Salta i links e vai al contenuto

Obbligo morale di rispettare i patti pre-elettorali

Se non mantieni non detieni.
Qualsiasi governo democratico stabilisca con i propri elettori dei patti pre-elettorali ha l’obbligo morale di rispettarli. Venendo a mancare la parola data, quindi il programma, è obbligato ad offrire le irrevocabili dimissioni al Capo dello Stato. Così non disponesse si lascerebbe sfuggire non solo l’affidamento ma l’altresì privazione dei voti futuri.

L'autore ha scritto 140 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

4 commenti

  1. 1
    Ari -

    Ehi, Iacobucci, tradotto in italiano significa che desideri che il clan di Prodi se ne torni a casa?
    Sono d’accordo.

  2. 2
    Carlalberto Iacobucci -

    Come alla fine del messaggio affermi sono a dichiarare SI
    Ciao

  3. 3
    qualità -

    Iacobucci, hai ingoiato il dizionario d’italiano (edizione 1810) in un impeto di fame arretrata, o cosa?
    Torna sulla terra, la guerra è finita e l’Italia è stata fatta, malamente ma è stata fatta!
    Ma per fortuna c’è Ari, che ci traduce le tue “missive”! 🙂

  4. 4
    Carlalberto Iacobucci -

    Sono così chiare che non credo ni occorrano traduttori. Forse avrai ragione quando affermi” Torna sulla terra” o forse sei tu che della Terra non hai delle buone conoscenze. Sei così certo che l’Italia sia stata fatta?
    Ripeto per l’ennesiva volta, tu sei libero di pensarla come vuoi quanto Iacobucci è libero di pensarla diversamente. Pare una proporzione matematica….
    Ciao

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili