Salta i links e vai al contenuto

Restano le briciole… però si continua a vivere

  

Ciao a Tutti,
Ho 25 anni, sono nuovo del blog, anche se sto leggendo molte vostre storie e commenti da diverse settimane.
Finora mi sono limitato a leggere esperienze simili alle mie e commenti di persone molto intelligenti che stanno dando una mano a chi sta soffrendo come me..per amore.
Ora, dopo la notizia ricevuta ieri sera sento il bisogno di dover scrivere anche la mia di storia, per sentire i vostri pareri, consigli o piu semplicemente per trovare un pò di conforto..
Cercherò di essere breve..
E’ passato poco piu di un mese da quando la mia ragazza(EX!!) mi ha lasciato dopo 5 anni.
La fine era stata annunciata (l’ho capito ora) da 2 mesi di crisi, in cui lei era in confusione su tutto, non sapeva piu cosa voleva, non voleva piu uno come me, il mio carattere e modo di essere non le piaceva piu, voleva una storia normale(la nostra era una storia a distanza, ci si vedeva nei week end)non si sentiva amata, voleva essere sempre al centro della mia vita, e non parte di essa, essere trattata come una principessa ecc..
Piu volte cercammo di chiarire e ogni volta le aprii il mio cuore promettendole che sarei cambiato, avrei modificato il mio carattere un po chiuso e introverso, l avrei fatta sentire importante ma alla fine sembarava che il problema di fondo fosse la distanza e di conseguenza il suo bisogno di vivere una storia piu semplice(vedersi in settimana, vivere la quotidianità insomma).Almeno, questo era quello che mi diceva alla fine di ogni chiarimento..
In 5 anni di storia, si è piu volte parlato in maniera molto superficiale di una futura convivenza. Superficialmente perchè avevamo da poco iniziato a lavorare, pochi soldi da parte,rate della macchina da pagare e cambiare lavoro non era proprio il periodo adatto ma in cuor mio vivevo la storia con una prospettiva futura..
In tutti qst anni lei mi disse che sarebbe stata disposta a trasferirsi nella mia città, perchè sapeva che si sarebbe adattata meglio lei rispetto a me ad un cambiamento così drastico.
In questi ultimi 2 mesi cambiò parere una miriade di volte,un momento diceva non me la sento di venire da te ma voglio andare a convivere, una settimana dopo, pur di non perderti lascio tutto..
Fatto sta che in piena crisi andammo in vacanza e anche qui lei tirò fuori questi problemi diverse volte.
Io non sapevo piu che dire..di andare a convivere non me la sentivo, mi sembrava un cosa troppo rischiosa (cambio lavoro, nessun risparmio) che poteva rovinare la storia,ma soprattutto avevo sempre sognato il matrimonio e volevo una casa tutta mia.
Serviva solo ancora qualche anno, giusto il tempo di metter via qualcosa, ma lei sembrava non ne potesse piu di questa situazione..
Allora, buttai nel cesso tutte le mie paure il mio desiderio di matrimonio, di stabilità economica e decisi, pur di non perderla di fare il passo convivenza..
Le feci una sorpresa, andai da lei una mattina e le comunicai la mia decisione.
Lei mi disse che sarebbe stata disposta a trasferirsi da me, saremmo stati in un bilocale con affitto in attesa di racimolare qualcosa per la ns casa e il matrimonio..
Una settimana dopo..una e-mail che diceva..non sto bene, sono confusa, non so cosa ho ma non riesco piu a darti il cento per cento, devo star da sola..e da lì iniziò la fine..piu insistevo piu lei addossava a me tutte le colpe della fine della storia..é colpa tua se mi sono allontanata da te, mi hai fatto sempre sentire sbagliata, abbiamo caratteri troppo diversi, voglio essere felice..per concludere con: i miei sentimenti sono cambiati, non ti amo piu..
Cercai di mollare l’ osso ma dopo una settimana le scrissi un semplice..mi manchi..lei mi rispose che ora era felice, aveva voltato pagina, e che c’era un altra persona che ora la faceva star bene..
Mi crollò il mondo addosso..dopo 5 anni, in una settimana trovi gia una persona con cui stai bene???
e ancora..eri tu quello che volevo ma non te ne sei mai accorto, io non ero la ragazza giusta per te, litigavamo troppo ecc..
A quel punto la lasciai stare..stavo malissimo..i sensi di colpa e i rimorsi mi bloccavano lo stomaco, i ricordi mi riempivano la mente ma decisi che dovevo andare avanti, che era finita e dovevo lasciarmi alle spalle il passato..fino a ieri sera..
Un amico mi disse che in facebook aveva trovato lei(iscritta da poco) e scoperto che stava insieme ufficialmente ad un tipo dal 25agosto , ma si sentivano da fine luglio(ns periodo di ferie).
Quando mi disse il nome credetti di morire..é un ragazzo che consceva da sempre, che le piaceva prima di conoscer me e con il quale si era “divertita” prima di mettersi con me..non ci era mai stata insieme nè nulla di serio perchè era un amico e una persona un po farfallona che gli piaceva far festa e non impegnarsi..Durante la nostra storia diverse volte ebbero modo di vedersi, scriversi ma a quanto diceva lei, per lui non provava nulla ma solo amicizia, mentre lui voleva di piu.
2 anni fa scoprii casualmente dei messaggi sul cell di lei molto ambigui dove loro si scrivevano di vedersi..lei mi disse che non sarebbe mai andata al suo appuntamento e che lei voleva solo amicizia, che lui faceva così con tutte, che non le piaceva piu e così via..le credetti e andai oltre..Questo tipo fu precchie volte motivo di litigio fra me e lei ma passavo sempre io per il visionario, per quello che si fa i film, che non le davo fiducia e così via..
Insomma appena poteva lo infangava su tutto..e ora..ora è colui che la fa star bene, colui con il quale si bacia, progetta il futuro, e fa l’ amore..
Continuo a chiedermi..perchè tutta questa falsità??perchè promettermi mari e monti,e farmi credere di aver sbagliato tutto?..vorrei tanto scriverle cosa penso di lei ma sarebbe inutile..
Sto da cani..era la donna della mia vita..avrei dato tutto per lei e glielo dicevo sempre..
Ora è dura..ho dei momenti che mi sembra di non farcela..ma devo reagire..restano le brciole di una storia che per me era la mia vita..ma si continua a vivere..VOGLIO VIVERE..ESSERE FELICE!
Vi ringrazio per la pazienza nella lettura
Saluti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

16 commenti a

Restano le briciole… però si continua a vivere

Pagine: 1 2

  1. 1
    Io -

    caro maso
    ti assicuro che è la copia quasi perfetta della mia storia con la mia ex.
    Dopo 5 anni mi ha lasciato (da poco) e ora sta con un altro.
    Sentimi, io ho fatto molta autocritica dopo la rottura e mi sono addossato la quasi totalità delle colpe, non posso conoscere il tuo caso, cosa è successo fra voi, ora il punto è che sicuramente devi riguardare al passato con occhio critico e come me forse ripenserai a tante cose che effettivamente non andavano bene e inizierai a cercare di meglio, ma soprattutto:
    FATTENE UNA RAGIONE…va avanti, pure io come te voglio essere felice (purtroppo ancora non ci sono riuscito), resisti e in bocca al lupo.
    …incredibile come la vita a volte sia così ripetitiva.
    Ciao

  2. 2
    aria85 -

    Maso,
    lascio agli uomini i commenti più duri,che so arriveranno.
    Mi limito a dirti due cose:
    Prima:Lei NON è la donna della tua vita.Non credo tu voglia accanto per sempre una persona falsa e meschina.Forse quella che credevi che fosse,corrisponde alla donna che vuoi.Ma è evidente che non si tratta di lei.
    Lo so,è dura.Ma quando sarai riuscito a capire ed accettare questo,vedrai,le cose miglioreranno.
    Seconda:da donna gravemente ferita e tradita nell’animo,ti dico:non cadere nella facile sentenza del ‘sono tutte uguali’.Perchè,seppur a parti invertite,avrei potuto farlo anch’io,dire:’sono tutti uguali’,e chiudermi.
    E’ sbagliato.E’ sbagliato per te.
    Ora hai bisogno di tirar fuori il male,di curare le ferite,di tempo.
    Ma ricorda sempre che se molte volte la vita ci molla mazzate tremende che mai ci saremmo aspettati,e a cui crediamo di non riuscire a sopravvivere,allo stesso modo può sorprenderci e regalarci felicità inattese.Ed è senz’altro la parte migliore.
    Sii coraggioso nell’affrontare il tuo dolore,guardalo in faccia,analizza con tutta la lucidità possibile te stesso,oltre che lei.Poi tira le somme,chiudi tutto in un cassetto e vai avanti.
    Dai,che ce la fai!!
    Ti abbraccio forte.

  3. 3
    Stefano614 -

    Benvenuto nel club

    Non ci sono molte parole da dire che non risultino scontate e banali, come lo è la vita a volte. Dopo anni sono distacchi comunque traumatici e alle donne sembra non fregare nulla questo. Sarà che spesso hanno già un’altra storia più o meno imbastita. La rottura è un atto puramente formale, decidono tutto mesi addietro quando sorridono mentre la abbracci. Amare se stessi è la regola aurea perchè la distanza tra una dea sensuale e un vampiro senza cuore talvolta è breve..

    Coraggio

    Stefano

  4. 4
    Kid -

    Perchè?
    La risposta l’hai scritta tu. Ha tenuto sempre un atteggiamento molto ambiguo con quella persona , quindi dovendosi coprire ha iniziato a mentire . E a continuato dopo , fino alla fine, facendoti ancora piu’ male .
    A parole si puo’ promettere la luna , ma mi pare che la vedo sempre là!, al suo posto!..Quindi, se ne deduce , che le persone non si valutano dalle belle parole che dicono ma dai fatti.
    E i fatti , belli non erano . Già dicevano molto della persona , ma tu , in buona fede , credendole , l’hai accettata per quello che era . E lei , vedendo come le sue bugie ed ambiguità funzionassero , ha continuato sempre di piu’!
    La prossima volta , intanto su questo punto ti sveglierai e se hai imparato qualcosa non lo accetterai piu’. Anzi calcio in cxxo diretto, al primo sentore di presa per il culo!
    Amore o non amore ,anni o mesi , è questione di dignità personale!
    Fuori dalle balle ! Perchè La persona che ami oggi , e che dice di amarti , domani (se non già oggi) potrebbe essere il tuo peggior nemico: Benvenuto nella realtà!
    La maggior parte della gente è così , e la stragrande maggioranza delle storie finisce come la tua , con lo stesso identico copione .
    Il tuo è un caso di una normalità stratosferica .
    Anzi dubita sempre se una donna infanga troppo un tizio….e poi se ci fosse anche amica e poi è puro motivo di litigio, con lei che si incxxxa (e tu sei pure un visionario)…..beh!!!! Fette di salame sugli occhi ma tagliate grosse come bistecche!! Ma te le sei volute far mettere , con tanto di condimento!
    Non ti ha puzzato per niente di coda di paglia , sempre piu’ lunga?
    Questa è gente che non vale niente , meno di zero , son buone solo per una cosa …..oggi , domani e sempre ! Perchè faran sempre così , con chi incanteranno con il chiacchiericcio!
    E mi raccomando , se dovesse , tra un po’ tornare , non è perchè c’ha ripensato (Non è che si capisce di amare ancora Tizio , andando a letto con Caio , perchè arrivano a dire anche questo..visto che non hanno faccia) ma perchè è stata scaricata , quindi, fingi anche tu , usala per un po’ e poi trattala per quel che ha dimostrato di essere ! Con tanto di calcio in cxxo postumo , visto che non hai saputo farlo prima!
    Per il resto , ripigliati , non vale neppure la pena di starci male ,visto lo spessore del soggetto e che colpe non ne hai. Se non con te stesso , per essere stato così ingenuo!

  5. 5
    maso -

    IO, Da quanto leggo e sento in giro, siamo soltanto poche lacrime di un mare di ragazzi che stanno vivendo la nostra situazione..sembra che tutti quanti abbiamo avuto la stessa ragazza!
    Sto male anche perchè mi sento preso in giro, gettato via come uno straccio, usato per 5 anni..perchè sono stato ingenuo, pirla e forse perchè lei con le sue bellissime parole e regali mi ha sempre fatto credere la luna e passare me per quello che vedeva solo il marcio..
    Mi sono sempre comportato bene con lei, mai un tradimento, mai tenuto nascosto niente..certo si litigava spesso, vedevamo parecchie cose in modo diverso, e certe volte io me la prendevo per delle stupidate e durante le discussioni si usavano parole un po forti ma nient’ altro..
    Mi sembra di aver buttato via 5 anni della mia vita, ho l’autostima a zero e il futuro mi spaventa..
    KID, hai ragione, non vale la pena star male, me lo ripeto ogni istante, ma è come se dovessi ribaltare da un momento all’ altro tutta l’ idea che avevo di lei, della nostra storia e di noi.
    ARIA85, la vedevo come la donna della mia vita perchè c’era una complicità unica, riuscivo veramente ad essere me stesso con lei, le ho mostrato tutto il mio io, i miei problemi,il mio passato..tutto, mi sono aperto come non credevo di essere mai in grado.
    Mi è difficile pensare che magari un domani lo potrò fare anche con un’altra ragazza, non ho piu fiducia..
    Gia ho sempre faticato a darne a lei, viste certe situazione ambigue e certi suoi comportamenti, ma credevo facessero parte del suo modo di essere e seppur dubbioso, lo accettavo.
    STEFANO614, coraggio..è vero..il coraggio di andare avanti senza paura è tutto quello di cui ho bisogno.
    Cos’altro dire..è dura, vorrei solo che questo nodo allo stomaco si allentasse un po, che i ricordi non mi spaccassero la testa e riuscire a realizzare che posso camminare a testa alta, perchè io ho sempre agito in nome dell’ amore..
    A volte mi manca, mi mancano certi momenti, ma subito mi chiedo se in quei momenti c’era veramente lei con me o la sua testa era altrove..allora mi prende la rabbia, lo sconforto, un ansia che mi mette in agitazione..
    Chi ho amato? con chi ho progettato il mio futuro? per chi ho risparmiato in questi ultimi anni?per chi ho vissuto???

    un abbraccio

  6. 6
    Luca -

    Fai conto che ti abbia dato un abbraccio e una pacca sulla spalla.. ho vissuto uno situazione molto simile con la mia ex fidanzata, so cosa si prova quando vedi cadere tutto quello che hai costruito dietro a un vetro senza potere fare nulla, ti sembra assurdo con quanta facilità venga a galla la feccia di una persona. Darti consigli e parole patetiche tipo “elabora il tuo dolore”,”accettalo”, sono il solito buonismo e qualunquismo inutile e retorico pieno di cazzate, sei arrabbiato e deluso, ed sacrosanto che tu lo sia, non devi vergognarti. quello che posso dirti è incanala questo dolore in qualcosa di positivo per te stesso.e ricordati che non sei solo, ora tutto quello che provi è giusto nessuno puo giudicare il tuo dolore o quantificarlo.. lei è solo una donna..tu dopo questo dolore sarai molto di piu!

  7. 7
    aria85 -

    @maso

    “Chi ho amato? con chi ho progettato il mio futuro? per chi ho risparmiato in questi ultimi anni?per chi ho vissuto???”

    è si,è questo il punto.Il punto che accomuna tutti coloro che in nome di qualcosa di grande,con sincerità e fede,hanno cercato di costruire il domani.
    Luca ha ragione,non vergognarti di nulla.Viviti questo schifo di dolore,non cercare di nasconderlo,prenditi il tuo tempo.Giorno dopo giorno le idee si chiariranno,troverai il canale di sfogo e di reazione più adatto.Non esiste una cura universale,ma ti assicuro che ognuno trova la sua via d’uscita.
    Per tutto il resto ci sarà tempo.Oggi devi ricominciare a vivere per te.E’ la cosa più importante.
    Chissenefrega di lei,delle donne,del resto del mondo.Oggi ci sei tu.E’ di te stesso che devi prenderti cura,passo per passo.
    Credimi,si sistemerà tutto.Punta su di te!
    Ti abbraccio!

  8. 8
    maso -

    Grazie Luca, è di conforto sapere che tutti noi siamo sulla stessa barca con un unica meta da raggiungere…RITORNARE A VIVERE!
    Sì..perchè anche se ora mi sembra impossibile ,se mi sento in balia dell’ oceano dove non vedo traccia di terraferma ma solo onde alte 20 metri che sembra mi cadano addosso.. credo che da questa situazione usciremo..io non perderò mai la speranza che un giorno potrò tornare a ridere di nuovo, ad essere felice e sereno..

    Lo meritiamo tutti..

  9. 9
    maso -

    @aria85
    é proprio questo che non ho mai fatto..non ho mai avuto fiducia in me stesso e per questo non ho mai puntato su di me.
    Non ho vergogna del mio dolore, lo urlei al mondo, ma mi uccide la facilità con cui lei a posto fine alla storia, la semplicità con cui ha voltato pagina e ha ripreso la sua vita con a fianco un altro ragazzo..forse ha ragione KID, non ho proprio capito come funziona la realtà e quanto schifo cè in questo mondo..forse perchè credevo che lei fosse diversa, unica, speciale, forse perchè troppo impegnato a progettare il nostro futuro e a sacrificare il presente per raggiungere il prima possibile il nostro(?)sogno!Eppure, mi ha addossato tutte le colpe per avercela portata io a questa conclusione!!Se tornassi indietro magari qulache atteggiamento lo cambierei, qualche osservazione non gliela farei ma non sarei me stesso!E allora lei mi disse che si è resa conto di essersi innamorata di un’ idea di me, ma che io sono diverso e lei vuole altro per il suo futuro!dopo 5 anni ti accorgi!?!Sono sempre stato me stesso, con pregi e difetti, ma mi sono mostrato a cuore aperto! e lei mi ha sempre detto che mi amava proprio per come ero ed ero io che non l accettavo!!
    Non ci capisco piu nulla..
    Sparita, neanche un sms di ringraziamento a mia madre e alle mie sorelle ke per 5 anni ci hanno ospitati ogni week end..neanche un saluto..io ho chiamato i suoi per ringraziarli di tutto a prescindere da come sarebbe andata a finire.
    Spero che tu abbia ragione ARIA85, che col tempo il dolore si sentirà meno e guardare con piu ottimismo il futuro..Intanto non posso far altro che ringraziarvi per l aiuto che mi state dando..tutti quanti..

    Un abbraccio

  10. 10
    oblomov -

    Guarda, caro Maso, quanto ti è accaduto ricorda molto anche la mia storia (ho postato una lettera qui qualche mese fa).

    Dopo qualche mese sono ancora in una situazione simile. Sono anche uscito con altre donne, ma non cambia molto. Bisogna soffrire fino all’ultimo, fino a quando non sarà stata digerito ogni aspetto di questa squallida storia e non so dirti quanto durerà. Potrebbe durare solo qualche mese o, in alcuni casi, anche più di un anno. Ma prima o poi finirà. Io continuo a raccontare e raccontare quanto mi è accaduto, a ricevere parole di conforto, e non bastano, non è possibile colmare l’abisso lasciato dalla mancanza di una persona con delle parole.

    Lasciati solo confortare dalla consapevolezza di non essere l’unico ad aver vissuto queste cose. Gli altri commenti qui te lo ricordano, le altre lettere te lo ricordano. Anche nel mio caso c’era una sintonia perfetta, a volte penso di aver davvero perso l’unica possibilità della mia vita; ma è chiaro, nei nostri casi, che questa sintonia era a senso unico.

    Preparati a grandi sofferenze, so come ci si sente, ma non c’è alcuna possibilità, la porta è chiusa, e se dovesse ritornare, come ha detto Kid, non sarà certo perché si è miracolosamente accorta di te ora, ma perché è stata scaricata, o perché questa persona si compota così male da rendere impossibile l’andare avanti… ed allora, dopo tutti i tuoi sforzi, dopo tutti i tuoi sogni che credevi condivisi, dopo cinque anni d’amore (nel mio caso quasi sei), diventerai una seconda scelta, un ripiego.

    E questo di sicuro NON te lo meriti, significherebbe infangare la tua dignità, la tua storia (chiusa) con lei ulteriormente, e dar vita ad un aborto di relazione sempre attraversata da dubbi ed ansie.

    Attendi il momento in cui starai di nuovo bene, verrà, non preoccuparti!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili