Salta i links e vai al contenuto

Quello che le donne vogliono e non sempre sanno

Lettere scritte dall'autore  bimba
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

111 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6 12

  1. 31
    bimba -

    per gli uomini

    grazie del sostegno 🙂
    mi raccomando aiutatemi a far capire come siete fatti alle donne che vi circondano e chiedete il rispetto che meritate, non fatevi calpestare da donne troppo capricciose!
    s’è persa la cultura del rispetto, dobbiamo ripristinarla!
    (ovviamente questo vale anche per gli uomini che non devono trattare male le donne, ma ripeto, questa tema non lo sto trattando in questo spazio, non è che lo ignoro!)
    un saluto!

  2. 32
    kiky9326 -

    @Andrea “La tua visione si oppone ad esempio a quella classica femminile di Kiky che vuole “istruire” il compagno a comunicare. Cioè imporre al compagno un modo di essere, tendenzialmente quello femminile, considerato da molte donne quello corretto.”
    Per un attimo mi sono arrabbiata, poi ho pensato che non mi conosci ed è giusto che ti spieghi. Penso che comunicare sia molto importante perchè ho sperimentato su me stessa il famoso “tenersi tutto dentro”. Poi sono arrivata ad un punto che stavo per impazzire, seriamente. Allora ho deciso di affrontare la cosa ed è stato veramente difficile, ho sofferto io e anche chi mi vuole bene. Io voglio solo che lui non soffra quanto ho sofferto io e che sappia che con me può parlare di tutto quello che vuole.
    Detto questo, io non ho imposto un bel niente e non mi sento tanto maestra da istruire qualcuno. Per te non è importante comunicare in coppia? Io gli ho semplicemente spiegato che parlare è un modo per capirsi, per sfogarsi e per chiarirsi e lui ci prova. Dico, se lo vedo triste, gli chiedo “ne vuoi parlare?” e se lui mi dice “non me la sento”, lo abbraccio e basta. Anche per un uomo (sempre secondo me) sentirsi ascoltato è molto importante, o no?

  3. 33
    bimba -

    @ Andrea

    ringrazio anche te dei complimenti 🙂
    eheheh, quindi essere scambiata per un uomo lo devo prendere per un complimento? ok, allora lo farò 🙂

    in effetti io intendo oppormi alla visione femminile secondo cui sia giusto modellare l’uomo a proprio piacimento, facendone un burattino, cosa che tra l’altro se riuscisse farebbe immediatamente perdere l’attrattiva a quell’uomo, per via dei bisogni inconsci delle donne (che sarebbero invece soddisfatti proprio dal modo in cui l’uomo è).
    In effetti dalla frase di kiky sembrava che lei volesse “istruire” il suo uomo a parlare, per farlo diventare comunicativo come una donna, ma da come lei stessa spiega, non supera il limite, non forza il suo uomo, anzi lo incoraggia soltanto a parlare nel caso lui volesse, facendogli sentire solo che lei c’è. non c’è critica nel suo comportamento, né forzatura a cambiarlo.

    comunque gli uomini non amano parlare, perché preferiscono risolversi i problemi da soli, al contrario delle donne che cercano lo scambio di opinioni e parlare per loro è anche un modo per capire il loro problema sviscerandolo. cioè per la donna parlare già è un modo per superare il suo problema. per l’uomo invece è il contrario: non parlare gli permette di affrontare da sé il proprio problema, sentendosi fiero di riuscire a farlo da solo.

    rispondo alla tua domanda:
    non è un tirarsela, come la vedi tu. cioè con una visione oggettiva dei fatti a te sembra che quella donna, poco bella, non possa permettersi di scartare uno che neppure lui, come lei, è bello, proprio perché sa cosa si prova a non essere belli e a non avere molte chance.
    in realtà io non credo che questo c’entri, perché sia uomo che donna non accetterebbero uno/a da cui non si sentono attratti.
    lo potrebbe fare solo una persona disperata, e quindi non ne verrebbe fuori un bel rapporto perché comunque basato sullo stare con qualcuno per forza solo per non stare da soli.
    secondo me non se la tira, quindi, ma dimostra comunque di amarsi al di là del fisico, di sapere di essere una persona con un valore, non “disperata”.
    Poter rifiutare uno che non le piace fisicamente vuol dire quindi per lei esprimere al mondo che anche lei ha un valore, e merita anche lei di amare ed essere corrisposta, oltre i suoi difetti fisici.
    Saranno brutte ma almeno la dignità ce l’hanno.. 😉

  4. 34
    bimba -

    @ Andrea

    anche a me hanno colpito molto tutte queste lettere di uomini lasciati, senza colpa! cioè non è che avevano tradito, maltrattato o danneggiato in qualche modo la loro compagna, eppure si sono ritrovati lasciati! per cosa? per un periodo in cui non avevano dato le solite attenzioni alle loro donne? perché hanno avuto dei problemi al lavoro e ne sono stati assorbiti? perché non si sono messi a fare “i trasformisti” per recitare il ruolo che la loro lei voleva da loro?
    mi ha colpito molto la dedizione di questi uomini alle loro donne, che in effetti non immaginavo esistesse così profonda e così forte (in quanto donna, non conoscevo questa particolarità maschile, cioè quanto sono capaci di amare gli uomini, al contrario di quello che normalmente noi donne immaginiamo specialmente oggi)
    mi hanno colpito le parole di tutti, invariabilmente, nel raccontare di come la donna che amano non la tradirebbero mai, anche avendone occasioni (e oggi, si sa, ce ne sono a volontà), ripeto che non me lo aspettavo… che fosse una fortuna di poche elette questa, cioè avere un uomo non traditore. (i danni che hanno fatti altri uomini non innamorati hanno creato questa sfiducia diffusa tra le donne.
    poi c’è da distinguere il caso in cui un uomo arriva a tradire pur non volendo lasciare la moglie, e anche lì ho capito che se lo fa è perché comunque ha perso la fiducia in lei (che magari lo ha tradito a sua volta).
    che l’uomo non perdoni un tradimento a una donna era cosa che già avevo capito e qui ne ho trovato conferma, nelle vostre parole.
    insomma, penso che queste sono cose che tutte le donne dovrebbero sapere, leggere le vostre lettere le fa capire queste cose, cioè quanto è grande la vostra capacità di amare la vostra donna, la dedizione più totale che le riservate, a meno che lei non vi tradisca.
    le donne lo dovrebbero sapere di quanto amore siete capaci di dare loro, riconoscerlo nelle cose che voi stessi descrivete di fare per loro, e smetterla di volere sempre un uomo che non esiste, alla ricerca del fantomatico principe azzurro che mai potrà farle sentire amate quanto un uomo vero sa realmente fare.
    le donne dovrebbero imparare ad apprezzare i loro uomini, dovrebbero amarli altrettanto come fate voi con loro, e smetterla con le paranoie e le fissazioni sulle: mancanze di attenzioni, mancanza di emozioni, mancanza di questa o quella caratteristica.. ecc…
    non vi manca niente, andate bene così come siete quando amate una donna, le donne se ne possono forse rendere conto quando non hanno più il vostro sostegno, la vostra dedizione, la vostra fiducia.. insomma quelle cose che voi date loro normalmente…
    forse solo quando le perde queste cose lei se ne può rendere conto di quanto davvero facevate per loro.
    questa lettera-discussione l’ho postata proprio per cercare di far aprire gli occhi alle donne sulle vostre reali qualità.
    non so se mi riesce, ma voi aiutatemi a dire loro quanto e come siete capaci di amarle,e che vi devono rispettare per come siete

  5. 35
    Andrea -

    Bimba che dire, il tuo intervento 34 è davvero “tanta roba” :- )
    Non sai che piacere mi faccia sapere che è stato scritto da una donna.
    Spesso leggendo lettere e commenti mi sono disperato nel percepire la non comprensione del mondo maschile da parte di legioni di donne. Leggono, ma è come se il contenuto scivolasse loro addosso, come se alla fine dicessero: “si è vero, noi donne talvolta ci comportiamo male ma se lo facciamo è solo perché voi ve lo meritate”. Mentre noi uomini sembriamo avere una capacità di visione decisamente più ampia, non so perchè. Credimi che mi stupisce.
    Per quanto mi riguarda ad esempio, io sono passato e passo tuttora attraverso donne come sei stata tu tempo fa. La mia compagna attuale non ha raggiunto la tua consapevolezza, non passa giorno che non mi rimproveri per qualcosa, difetti, mancanze.
    E l’ironia è che lo fa dall’alto di cosa? I miei gesti li ha sempre ricambiati con molta meno intensità e quando gliel’ho fatto notare l’ho zittita.
    Come emerso dal tuo pensiero, il suo comportamento ha raggiunto l’effetto opposto. Mi ha fatto spegnere, non ho più voglia di organizzare niente perché comunque troverà qualcosa che non va e/o non le sembrerà abbastanza.
    Infatti ora “sopravviviamo”, io mi impegno poco, lei si impegna poco.
    Lei si giustifica dicendo che se il fossi diverso, lei sarebbe diversa, pensa un pò,
    Quello che hai scritto nei vari commenti le donne dovrebbero incorniciarlo. Quante volte le ho detto: “prova tu a essere propositiva, costruttiva, positiva. Prova tu a darti da fare e a dimostrarmi che ci tieni”.
    Non è quasi mai accaduto, sempre io al banco degli imputati, appunto per questa strana teoria divina che relega all’uomo il compito di sbattersi e impegnarsi e se la tua lei ti lascia è perché non ti sei impegnato a sufficienza.

    “cioè quanto è grande la vostra capacità di amare la vostra donna, la dedizione più totale che le riservate”. Questa frase è quella che forse più mi ha colpito. Penso di non averla mai sentita da parte di una donna. Le donne infatti, si considerano sempre quelle che amano troppo (da qui pure un libro), mentre anche in questo caso l’uomo sembra non fare abbastanza. E pure tu stessa ti guardi in giro e hai letto le lettere del sito. Ci sono donne in grado di cancellare anni di relazione con un colpo di spugna, perché ad esempio venivano date per scontate (un cavallo di battaglia quando ti lasciano) ed ancora più assurdo che ci siano tanti uomini che credano anche a questa teoria, forse per giustificare il fatto di essere stati scaricati dalla loro dolce e fragile compagna.
    Riguardo al commento 33 non volevo dire che se ti scambiano per un uomo automaticamente è un complimento, semplicemente il fatto che accada significa che sei stata talmente brava ad entrare nella nostra testa da confondere l’interlocutore. Ti assicuro che leggendoti molti non avranno creduto ai loro occhi.

  6. 36
    Andrea -

    Rarissimamente volte mi è capitato di leggere da parte di una donna una così severa ma equa autocritica. La maggior parte dimostra spesso un atteggiamento “da principessina”, secondo me generato anche dall’eccessiva adulazione maschile che non fa altro che renderle ancora più capricciose.
    Riguardo al tirarsela mi sono espresso male. Nel senso che mi è capitato di vedere donne scartare uomini di pari livello (passami il termine), puntando magari al “figo” della situazione come se fosse normale che costui dovesse perdere necessariamente la testa per loro.
    Per fare una sorta di parallelo è come se quando frequentavo le discoteche avessi puntato la cubista e avessi preteso che lei si innamorasse perdutamente di me, snobbando magari una ragazza più nella media, meno appariscente, come se non fosse alla mia altezza. Bada bene che ora ne sto facendo un fattore puramente estetico, per cui nulla toglie che una ragazza nella media possa dare molto più di una top model, anzi.
    Ora altra domanda, dato che stai diventando la nostra guru :- )
    Secondo te una donna può sentirsi attratta sul piano fisico da un uomo normale? Capita ad esempio che per noi possano essere attraenti anche donne normalissime, invece spesso mi è parso di capire che viceversa non sia così. Cioè magari ci sono altre cose che vi attraggono, il modo di fare, la posizione sociale (intesa come il successo che riscuote un determinato uomo nel proprio ambiente)..tuttavia vedere un tizio nella media e pensare: “a questo una botta gliela darei” mi sembra non vi capiti mai o si? O vi parte l’ormone solo per il figo di turno?

    Kiki: non volevo farti arrabbiare, sforzarti per un momento di ragionare da uomo.Ti spiego cosa voglio dire:
    “Per un attimo mi sono arrabbiata” comportamento da donna che parla ma non ascolta. Non esiste un solo e unico modo di comunicare, anche un silenzio può voler dire molto.
    Un punto in meno.
    “poi ho pensato che non mi conosci ed è giusto che ti spieghi”. Analisi equilibrata della situazione.
    Un punto in più
    Io voglio solo che lui non soffra quanto ho sofferto io e che sappia che con me può parlare di tutto quello che vuole. Atteggiamento eccessivamente materno. 10 punti in meno.
    Final score: – 10. Game over. Sto ironizzando, sia chiaro. Chissà quanti punti avrò perso e perdo io sistematicamente nei confronti di voi donne :- )
    “Per te non è importante….lui ci prova” Qui torno al punto di prima. Tu dai per scontato che il modo migliore di comunicare sia costituito dalla parole. E sei lui per comunicare usasse altri canali? Te lo sei mai chiesta? Forse no, perché da donna tendi a vedere quello che serve a te per comunicare e ti impegni poco a tentare di comprendere il suo modo.
    “Anche per un uomo (sempre secondo me) sentirsi ascoltato è molto importante, o no?” Certo e stai tranquilla che quando desidererà essere ascoltato da te, te lo farà capire. Però devi sforzarti di comprendere il tuo compagno e il modo in cui comunica, che è diverso dal tuo.

  7. 37
    corvirio -

    @bimba post 34
    ok a questo punto devi dirci chi sei. Sei un uomo? sei una psicologa? sei una mediatrice del forum per sedare gli istinti uxoricidi? Donne come te non esistono.La tua mediazione è utopica.

  8. 38
    COGITO -

    AHAHAHAHAH bella corvirio!! quante risate mi sto facendo..hai perfettamente ragione. femmine così non esistono! è certamente un uomo che cerca di far ragionare le femmine. tempo sprecato..

  9. 39
    Lorenzo -

    Binba è in realtà cogito,Wild steel,Andy,Lady e non mi ricordo e altri…usano tutti lo stesso disco ma vedendo che non funziona ha ben pensato di usare un nick tenero e di usare altri toni…che essere subdolo,così ha gli applausi da entrambe le parti e i maschietti ci cascano…è palese che bimba è un uomo parla in maniera uguale a tutti gli altri nick, come fate a essere così cechi?

    suvvia Bimba dovresti crescere,ci sono donne inq uesto forum che hanno ammesso la cattiveria,purtroppo, di loro coetanee ma il tuo discorso è l’ennesima scopiazzatura fatta male di quello che ripeti da anni cambiando nick…fatti una vita amico! 🙂

  10. 40
    MR X -

    Oh Grande Lorenzo, finalmente un altro che ha capito chi è sta Bimba, che imperversa un po’ dappertutto ultimamente…..vedi Andy, che non siamo tutti scemi?

Pagine: 1 2 3 4 5 6 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili