Salta i links e vai al contenuto

Punita da mia suocera

Buongiorno. Stufa di lavorare per la madre di mio marito, nel suo negozio, ho deciso grazie a un amica, di andare in un agenzia di assicurazioni per polizze auto e vita, in modo che cosi giro e vedo piu’ persone. Essendo mia suocera tradizionalista e all’antica, vuole avere il controllo della famiglia, a me la sua mentalita’ conservatrice mi va stretta. Non ha mandato giu’ il fatto che me ne sia andata. Nemmeno mio marito e’ tanto d’ accordo, dice che preferisce che io lavori con sua madre. Poi lei pensa che cosi non potra’ piu’ controllarmi, e teme che conoscendo gente, possa tradire mio marito. Io le ho risposto che voglio fare altre esperienze, e non e’ affar suo. Mia suocera non ha mandato giu’ il fatto che mi sia ribellata ai suoi sistemi da suocera-padrona anni 50, e seppur senza continuare la discussione, mi ha punita! sapete come? da un giorno all’ altro ha chiamato la compagnia telefonica, disdicendo il collegamento internet, che a me serve per lavorare mettendomi nei casini! abitiamo nello stesso palazzo, e lei gestisce tutto. mi ha detto sarcastica che non pensava che ci servisse, cosi devo aspettare due mesi per riaverlo! adesso dovro’ arranciarmi! poi abbiamo una macchina che in genere usavo io, mio cognato, e i miei suoceri. lei ha deciso di non rinnovare l’assicurazione perche’ tanto la usavamo poco. lo ha fatto perche’ avrei dovuto usarla io, creandomi ulteriori difficolta’! cosi devo provvedere per un auto usata in 4e4 8! visto che devo girare. ecco. e’ stata la sua punizione perche’ le da fastidio che non possa avere il controllo di tutto! per lei e’ inconcepibile che io in quanto sua nuora, lavori da un altra parte avendo lei un attivita’! lo considera una mancanza di rispetto verso di lei e mio marito. piano piano risolvero tutto, e continuero senza la sua benedizione, sapendo che appena puo’ mi ostacolera’ nonostante giustifichi i suoi atteggiamenti punitivi verso di me come errori (disdetta internet) . gestione familiare (auto ferma) problemi di spazio (ha chiuso la terrazza che a me faceva comodo per stendere i panni).

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yoel -

    E suo marito? Cosa sta facendo in merito?

  2. 2
    deboramoretti -

    mio marito? e,a lui fa comodo ce lavori per sua madre.cosi mi controlla.lui preferiva cosi,ma a malincuore ha accettato la mia decisione. sugli attegiamenti di mia suocera,dice che e’ una mia impressione. cioe’,non e’ vero che lei mi sta punendo. ovviamente non e’ cosi!lo fa,eccome!!!

  3. 3
    Chiaretta -

    Brava, hai fatto benissimo!! Io me ne sto andando di casa in questi giorni e mi sto scontrando con una serie di pregiudizi, più o meno velati… pure io non avrò più la macchina che mi serve per andare al lavoro, ma che fare?
    Una volta presa la tua decisione – e si suppone che uno ci abbia pensato bene se alla fine ha ritenuto che quella fosse la cosa migliore per la sua vita – non si torna indietro.
    Ripensarci equivarrebbe a dire che la comodità di internet e auto è più importante del tuo benessere, della tua libertà e del tuo futuro lavorativo. Oltre tutto così gliela daresti vinta…
    Se tua suocera ha una mentalità anni ’50 se la tenga pure, tu però sei nata un po’ dopo e hai la mentalità “giusta” per gli anni che hai tu. I suoi valori non li può imporre a te; se poi cerca di prenderti con queste bassezze…che squallore!
    Ma pensa a quando ce l’avrai fatta senza la sua auto, internet e il terrazzo… non dovrai ringraziare nessuno e dovrai tutto a te stessa. Che soddisfazione!
    Coraggio, e in bocca al lupo per il tuo nuovo lavoro!

    (e tuo marito… beh, con una madre così non mi stupisco che non prenda posizione a tuo favore! se era più tranquillo sapendoti vicina a sua madre mi sa che è rimasto un po’ indietro anche lui…l’ideale sarebbe riuscire a parlarci e farlo ragionare)

  4. 4
    deboramoretti -

    ciao chiaretta. beh,per il momento la soddisfazione se la sta prendendo mia suocera,punendomi in questo modo.poi pero’ tocchera’ a me. mio marito su fa intortare da lei,che dice ;2la donna che lavora fuori e’ facile ce cada in tentazione!” pero’ con gli uomini non ragiona cosi! giustificherebbe un tradimento suo. ma se solo io esco con un amico,apriti cielo!!!

  5. 5
    luigi felicetti -

    Cara Debora, lavoro nella redazione del programma “Donne”, in onda tutti i giorni su raidue. Ho letto la tua storia, mi piacerebbe contattarti, per parlare con te. Nella puntata di venerdì parleremo di suocere, la tua potrebbe essere una testimonianza importante.
    Se sei interessata manda appena possibile un’ e-mail a questo indirizzo: redazionedonne@endemol.it, scrivendo il tuo numero di telefono, verrai contattata al più presto.
    Aspetto fiducioso,
    Luigi Felicetti

  6. 6
    stellina668 -

    Ciao cara amica, mi permetto di chiamarti così perchè ti sento molto vicina.
    Ho avuto la tua stessa esperienza…..e credimi non è una passeggiata.
    Per farla breve….sono spostata da 15 anni (mi sto separando proprio in questi giorni) con un marito materasso…succube di mia suocera…
    E’ stato sempre un inferno…se non si andava la domenica a mangiare erano tragedie, se il telefono era occupato all’ora stabilita per la sua telefonata erano guai…..se non veniva tutte le sere quando è nata mio figlio scenate…..quando non ci trovava in casa apriti cielo….
    Doveva essere al centro della nostra vita….
    Ma io avevo sposato mio marito non mia suocera….

    Credimi…non riuscivo piu’ a gestire la situazione….poi grazie ad un’amica ho cercato di far capire i miei spazi…la mia voglia di frequentare anche le mie amicizie….ma per lei niente….anche peggio…
    Quando veniva a casa nostra pretendeva che non ci fossero altre persone…
    piu’ volte è stata rimarcata questa cosa!!!
    Mia suocera non ha nessun amico per lei conta solo la famiglia…ed è giovane ha 60 anni!!!!!
    Si è sempre intromessa in ogni discussione..in ogni decisione!!
    Ma fin qui nulla di strano pensavo…ha un carattere difficile…..poi sono arrivati gli insulti anche davanti al bimbo….parolacce per cose insignificanti….perchè non parlavo molto, perchè non la pensavo come lei…ed il resto della sua famiglia, perchè non riusciva a gestire la mia vita!!!
    Un inferno…..credimi!! Stavo dimagrendo a vista d’occhio…mio marito sempre a margine…facendo da pacato mediatore…ma dando sempre ragione alla cara Mammina!!
    Ogni volta che bisognava andare a trovarli…..mi sentivo male!!
    Non riuscivo certe volte a respirare bene, mi sembrava di morire…non dormivo piu’, non avevo piu’ voglia di niente!! E non riuscivo piu’ a respirare certe volte….mi succedeva in macchina, al lavoro…di notte…..un incubo!! Poi ho scoperto che questi erano attacchi di panico!!

    Vai da un medico sei malata, sei malata nella testa, non ragioni, sei sbagliata…..mi dicevano…e così ho fatto!!
    Sono stata in cura da una psicologa per un anno circa…alla fine ho capito che la mia autostima era inesistente…piano piano ho ricomincaito a vivevre mandando tutti a quel paese..cominciando da zero…..
    Ora sono da sola…..ho il mio bambino (non i ho genitori) ma ho tanta voglia di ricominciare a vivere …….
    A volte penso che ho perso tutto….ma alla fine capisco ho scelto me stessa e la voglia finalmente di essere felice ….vicino a me stessa aspettando qualcuno che mi voglia bene per come sono, con tutti i miei pregi e difetti….ed allora capisco che alla fine ho vinto!!!
    In fondo volevo solo essere accettata e non solo tollerata!!
    Un abbraccio sincero!!

  7. 7
    topodiddl -

    Ciao stellina, mi spiace davvero leggere queste cose perchè non c’è cosa peggiore di un genitore che si intromette nella vita del proprio figlio.

    Per carità è giusto che gli stia vicino e cerchi di aiutarlo a crescere (anche quando è già cresciuto) ma l’istinto di “mamma” sotto forma di tutela a volte va oltre il dovuto… sta anche al figlio mettere uno stop all’invadenza (nel senso buono) visto che la sua vita la deve vivere lui e non la madre.

    Non so… probabilmente tuo marito ha l’animo bonaccione e tende a minimizzare le cose per evitare scontri in famiglia… forse basta che chiarisca la tua posizione in maniera molto decisa (anche se magari l’hai già fatto).

    In bocca al lupo per il tuo futuro.

  8. 8
    stellina668 -

    Grazie topodiddl per le tue belle parole.
    In definitiva mio marito ha cercato molto marginalmente di fare da mediatore ma senza successo!!
    Incolpandomi di cose stupide e senza senso….in definitiva non
    accetta questa situazione che alla fine ci ha portato ad un allontanamento.
    Ora succede che dopo anni ed anni di litigi, pianti e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, ho deciso di andarmene, di lasciarlo alla sua famiglia, alla sua vita e di ricostruire un futuro da sola.

    Sai ho sempre messo tutta la mia buona volontà, ma comandare a casa mia, subire continue mancanze di rispetto, …..proprio non lo sopporto!!
    Ho capito che ho il diritto di essere me stessa, di mettere me stessa e il mio bambino al primo posto,
    ho il diritto di non essere continuamente denigrata, e ho il diritto essere trattata con rispetto….il rispetto che io ho sempre portato!
    Ho capito di di essere umana e non perfetta…e che se qualcuno mi mi vuol bene mi deve accettare per come sono….
    Ho il diritto alle mie opinioni, ad esprimerle ed essere ascoltata..
    senza essere continuamente criticata…
    Ho il diritto di prendere decisioni sulle cose che riguardano la mia vita e del mio bambino senza dover rendere conto a loro di quello che faccio..
    Ho il diritto di crescere e di cambiare le mie idee,
    ho diritto di commettere errori e il sacrosanto diritto al pieno controllo della mia vita e a cambiarla se non sono felice…
    E così ho fatto!!

    La stima, il rispetto non sono cose da pretendere ma cose da meritare…
    e loro ora non si meritano piu’ nulla da parte mia….
    Vorrei essere di aiuto per chi ha passato quello che ho passato io……….
    Perchè davvero certe persone possono renderti la vita un inferno!!
    Un salutone……..

  9. 9
    LILLI -

    Brava Stellina,
    devi essere l’esempio per molte persone!!
    Vedrai che tutto andrà bene!!!
    Credo che tutti quelli che leggeranno la tua storia rimarrano colpiti!
    Siamo tutti con te!!
    Un abbraccio

  10. 10
    topodiddl -

    Ciao stellina,
    devo dire che la tua psicologa ha fatto davvero un ottimo lavoro… ha fatto luce su quella che è l’importanza di essere te stessa e quanto sia giusto che gli altri ti apprezzino per quella che sei… ma… (si perchè c’è un ma)

    non bisogna mai perdere di vista una cosa fondamentale: nei rapporti con le altre persone è necessario anche ascoltare e provare a capire gli altri senza fossilizzarsi su “io la penso così e quindi per me è così se ti piace bene se no ciao”…

    vale sempre il concetto “non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te”… un po in tutte le cose della vita.

    E’ fondamentale prima di tutto trovare la serenità dentro se stessi… una volta trovata è necessario confrontarsi e appianare dove possibile le incomprensioni e le divergenze… senza perdere di vista noi stessi perchè è sbagliato annullarsi per un’altra persona… ma con la consapevolezza che è necessario certe volte scendere a compromessi e mediare perchè non tutto è come piace a noi e se lo fosse sarebbe una noia mortale.

    Quindi ricordiamoci sempre che per vivere all’interno di una comunità (grande o piccola che sia… quindi vale sia per un rapporto di coppia che per un rapporto di gruppo come una comitiva o simile) è necessario anche essere disponibili ad ascoltare gli altri e mettersi in discussione.

    Spero tu possa trovare presto una persona che sia disposta a capirti e ad amarti per quella che sei… e che tu possa fare altrettanto con lei.
    Un abbraccio.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili