Salta i links e vai al contenuto

Proprietà privata e servitù di passaggio

Salve. vorrei avere delle informazioni in merito a un fatto accadutomi stamattina.
Sono proprietario di una striscia di terreno sulla quale un signore ha contrattualmente un diritto di passaggio a piedi per accedere a casa sua, per circa 30 anni ha sempre esercitato il suo diritto di servitu’ indisturbato. Stamattina ha posto un cancello sulla mia striscia di terreno in modo da non far passare estranei, io essendomi accorto di cio’ ho tolto subito il cancello, lui è sopraggiunto subito dicendo che ormai dopo 30 anni la striscia di terreno ormai è sua. Premetto che la striscia di terreno è mia sia con contratto e che anche catastalmente viene attribuita alla mia persona. Il suo avvocato giunto prontamente insieme con i carabinieri diceva che mi avrebbe denunciato perche’ mi sono fatto lecito di farmi giustizia da me. Adesso vorrei sapere se è possibile che un non proprietario possa di testa sua apporre un cancello su terreni non suoi e se è accettabile che io venga denunciato per aver tolto un cancello non mio posto sulla mia proprieta’.. grazie per l’ospitalita’ sul vostro sito

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

64 commenti

Pagine: 1 2 3 7

  1. 1
    guerriero -

    nn sono avvocato,ma nn mi pare che lui lo possa fare, anche se in pratica dice che la striscia è sua per usucapione (dopo 20 anni di utilizzo), ma se dici di avere contratto e catasto hai ragione tu, se lui si è messo un cancello nella poroprietà altrui è un illecito, la scusa degli estranei nn regge, anche perchè se il terreno è tuo dovevi ci devi penare tu e nn lui che può solo passarci e null’altro
    lo sbaglio che hai fatto è stato quello di togliere il cancello, dovevi invece fare dellle foto e denunciare il tutto. adesso quello che puoi fare è cercare un avvocato ed un perito (geometra o ingegnere) per rimettere a posto le cose

  2. 2
    Monk -

    L’usucapione ordinaria si matura con il possesso continuato ed ininterrotto per 20 anni.
    Ciò premesso, va rilevato tuttavia che il signore in questione non può vantare alcuna usucapione, autonomamente, senza che prima al riguardo vi sia una sentenza (di mero accertamento) del giudice. Inoltre, egli deve dimostrare non solo di aver usufruito della striscia di terreno per passarvi (il che sarebbe permesso dalla servitù che egli vanta sulla predetta striscia), ma uti dominus, ossia come proprietario, avendo cioè usufruito della striscia di terreno in modo pieno ed esclusivo.

    Ti consiglio di rivolgerti ad un legale al fine di proporre un’azione di manutenzione di possesso ex art. 1170 c.c. o qualsivoglia altra azione il tuo legale ti consiglierà di proporre.

  3. 3
    seze -

    Un individuo losco titolare di un fondo dominante usa la servitù di passaggio per raggiungere il suo terreno agricolo e calpesta il mio raccolto nel fare una curva di 90 gradi , io mi sono lamentato più volte del danno subito ma no sono riuscito a fermarlo , l’ultima volta per non calpestare il mio raccolto e andato a svoltare sul terreno del mio vicino perche era incolto .Può farlo o devo solo sperare che il vicino lo denunci?

  4. 4
    felice -

    sulla mia proprieta composta da un cortile piu aia adiacente esiste una servitu per passaggio di aquedotto che serve il mio vicino ,il quale termina dopo aver attravarsato la mia proprieta ad relativo contatore che e’ posto sulla strada comunale , quindi accessibile senza che il proprietario debba per obbligatoriamente passare sulla mia proprieta per eventuali controlli.posso io negare il passaggio a questo mio vicino anche se a lui risulterebbe piu breve il tragitto per raggiungere suddetto contatore?

  5. 5
    andrea -

    buon giorno ho una seconda casa di cui il cortile è diviso in due la mia proprietà è la seconda il cancello è unico per accedere alla mia casa devo attraversare il pezzo di cortile del vicino che possiede un pastore tedesco e lo tiene sempre libero impedendo anche l’ingresso a una persona anziana che di tanto in tanto mi apre la casa e poi ho due bimbi piccoli di tre e quattro anni.cosa posso fare visto che le mie richieste di tenere il cane in casa nelle ore diurne mi è stata rimbalzata .in modo molto poco ortodosso e con minacce di denunce di cui non anno nessun appilio per provvdimenti legali.grazie

  6. 6
    paolo -

    Ho acquistato una villetta a schiera confinante con suolo pubblico e con porzione di strada privata, gravata da diritto di passaggio carrabile e pedonale, degli inquilini di altre villette a schiera ubicate alla fine di detta strada che hanno a loro volta, un altra strada privata principale per arrivare alle diverse proprietà,
    a circa 50 metri di distanza.
    Visto che alcuni proprietari delle villette citate, al nostro passaggio sporadico, dalla nostra strada privata di cui siamo proprietari per porzioni, alla loro, privata indivisa, delimitatata soltanto da un cartello non regolamentare posizionato su ferro arrugginito, pericoloso per i bambini, imprecano e minacciano denunce, pur essendo la loro come la nostra di libero accesso al pubblico, in quanto senza strutture delimitanti, vorrei sapere le norme che regolano l’apposizione di cartelli a norma per indicare la proprietà privata; se poter posizionare dossi limitatori della velocità e chi responsabile al rilascio di autorizzazione per l’installazione e, se nel qual caso, avendo le citate villette a schiera, due strade di accesso , posso delimitare la mia proprietà con una sbarra dando poi le chiavi ai confinanti maleducati.
    Inoltre, si fà presente che in detta strada privata confinante con la nostra, è stata installata ora l’illumunazione pubblica, per cui non si comprende come possa considerarsi ancora privata se l’illuminazione notturna viene pagata dai contribuenti.
    Grazie

  7. 7
    paolo -

    Possiedo un pezzo di terreno che pero’ e staccato dalla mia
    abitazione ,vorrei istallare in esso un contatore nuovo enel
    con relativa linea ,ma il proprietario della stradina che uso per accedervi non mi da’ il permesso ne per lo scavo ne per via aerea
    premetto che su questa stradina ho il diritto di servitu’ e non
    ci sono altri punti di passaggio .
    Cosa posso fare?
    Grazie

  8. 8
    lori -

    buongiorno a tutti il mio problema sono proprietario di due appartamenti che per accedere devo passare attraverso un piccolo cancelletto e ed attraversare per accedere alla scala in comune mia e dei miei zii io ho solo il diritto di passaggio da oltre 25 anni il problema e che mi vietano di cambiare i vecchi campanelli con un citofono per i miei appartamenti visto che loro lo hanno messo per conto loro la striscia di passaggio era bella spazziosa nel passaggio per accedere alla scala adesso a malappena si puo passare con le buste della spesa perche hanno creato un muretto bassocon piante di limoni melograni e ulivo lungo tutto il perimetrodel passaggio perhe quando mettono le macchine tra la fioriera e le auto ci passa un metro di spazzio rendendo quel passaggio sporco e poco curato da premettere che gia siamo in rottura da 3 anni posso ckiedere il ripristino di tutto allo stato comera prima e posso cambiare i campanelli col citofono avvalendomi di essere la parte dominante per servitu di passaggio grazzie a tutti

  9. 9
    andrea -

    ciao a tutti,io ho un appezzamento di terreno agricolo ma non posso seminarlo in quanto lo stesso è circondato in tutti i lati da altri terreni seminati a grano.ho provato gentilmente a chiedere hai confinanti se potevo passare con i mezzi agricoli ma il permesso mi è stato negato in quanto secondo loro passando sul seminato arrecavo danni al raccolto.come posso fare ad accedere al mio terreno

  10. 10
    Maura -

    Salve a tutti, avrei un problemino da sottoporre.
    Abito in un condominio con accesso da una strada privata di proprietà del condominio accanto (noi abbiamo solo il diritto di passaggio).
    Specifico che noi dobbiamo passarci per forza da quella strada perchè è l’unica entrata che c’è per andare a casa nostra sia a piedi che con la macchina (abbiamo il parcheggio privato in un cancello che si trova in fondo alla strada privata), mentre i proprietari non ci passano perchè l’entrata alle loro case è dalla parte opposta. Li ci passano solo perchè hanno i giardini e qualche volta escano da li a piedi o con la macchina.
    Da anni la manutenzione di questa strada è sempre stata fatta da noi 7 condomini.
    Ci sarebbe da rifare il manto stradale in quanto con il passaggio dei mezzi e con la pioggia la ghiaia si è spostata formando delle enormi buche.
    Premetto che quella strada è buia in quanto i proprietari non ci hanno voluto mettere la luce pertanto le buche formatesi si vedono male la sera.
    Volevo sapere a chi spetta la manutenzione della strada privata, nel caso in cui spetti anche a noi, per quanti viene divisa la spesa?
    Devono partecipare tutti i proprietari o solo quelli che hanno il passaggio in quanto hanno il cancello del girdino?
    Aiutatemi per favore!

Pagine: 1 2 3 7

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili