Salta i links e vai al contenuto

Pretendo troppo o solo un po’ di rispetto?

Ciao a tutti, vorrei capire se pretendo troppo. Pochi giorni fa il mio ragazzo mi dice che gli è arrivato un messaggio da una che detesto per motivi validi: ci ha provato con mio zio e mia zia giustamente, anche se lui le è veramente fedele, si è arrabbiata (si parla di una differenza di 19 tra mio zio e la ragazza), ha sempre voglia di litigare, in sintesi, potrebbero prenderla per “Uomini e Donne”. In questo messaggio lei chiedeva di fare cambio di macchina (una settimana a testa) per andare insieme all’università. Lui mi fa leggere il messaggio e io gli dico che mi darebbe molto fastidio e preferirei di no. Allora lui, per non litigare le scrive che l’accompagnerà solo per quella volta. Ieri, di nuovo lei che gli chiede un passaggio e lui che le dice di sì. Stamattina mi piangeva il cuore solo all’idea, anche se lo so che lui con lei non ci fa niente (davvero), ma non mi sento rispettata. Se so che gli da fastidio qualcuno, io non ci esco assieme, perchè lo rispetto e lo capisco. Cosa ne pensate?

L'autore ha scritto 20 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Paolo25 -

    Le cose sono due:

    – ti fidi del tuo ragazzo e se non ci sono fatti concreti che ti facciano dubitare di questo gli dai un po di fiducia

    – per non farti preoccupare dev’esser lui a fa l’uomo e dire di no a lei anche per un a questione di rispetto nei tuoi confronti

    questo fiati gli uomini se innamorati davvero lo fanno…le donne no, in nessun caso quindi probabilmente hai qualche possibilità…comunque non preoccuparti in generale vedrai che andrà tutto bene

  2. 2
    kiky9326 -

    Paolo non è che tutte le donne siano infedeli, anzi prima ho scritto che io non uscirei con chi gli da fastidio e comunque era questo che dicvo, lui sa che mi da un fastidio tremendo, certo non l’ha chiamata lui, però poteva dirle di no.

  3. 3
    Almost-Imperfect -

    mi farei trovare in macchina un paio di mattine per vedere la faccia di lei… anche se non frequenti la stessa università chi se ne frega; sei la sua ragazza no? E allora hai tutto il diritto di accompagnarlo
    E durante il viaggio sarei anche abbastanza “incisiva” senza essere maleducata e senza alzare la voce, ma certo non le risparmierei una serie di frecciatine e doppi sensi.
    Se non è proprio scema, capisce l’antifona e magari all’università ci va da sola…

  4. 4
    colam's -

    Secondo me lei se lo vuole fare, e sta storia dell’accompagnamento e’ una scusa per iniziare ad allacciare un rapporto, che poi diventi amicizia, che poi “eh al cuore non si comanda !”

    Percio’ per me e’ normale che ti dia fastidio.

    Se il tuo ragazzo e’ uno “vecchia scuola” con la testa dulle spalle puoi anche fregartene, se invece e’ uno che ogni tanto e’ “confuso” , “deve capire” , non fidarti e fai in modo che questa cosa sia troncata sul nascere.

  5. 5
    Elly19 -

    Ci sono passata anch’io su cose simili.Odio quando noi li rispettiamo in tutto e per tutto e loro invece no.Non era obbligato a dire si,poteva dire di no sapendo che ti dava fastidio,così come tu non faresti mai cose che darebbero fastidio a lui.Comunque se ti fidi davvero tanto di lui e sai che non farebbe mai cavolate allora un passaggio non cambierà niente però io non sarei d’accordo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili