Salta i links e vai al contenuto

Il potere del possibile: 9 mesi dalla fine della mia storia

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti ragazzi,
incredibile….fino a 9 mesi non avrei mai pensato di scrivere questa lettera, non avrei mai pensato che sarei arrivata a questo punto di consapevolezza e a stare così bene con me stessa. Ho 34 anni, soddisfatta lavorativamente e nella vita privata….mollata 9 mesi fa da quello che ho sempre definito il mio grande amore con cui stavo andando a convivere. Il mondo quel 1 agosto 2010 mi è crollato addosso, credevo che non sarei mai sopravvissuta a tanto dolore. Non dormivo, non mangiavo, pianto continuo. Ho attraversato il mio dolore, ho passato 9 mesi incredibili ragazzi, analisi interiore non stop, mille libri e anche grazie ad una psicologa che ho visto una volta al mese….mi sono messa in discussione totalmente, ho analizzato me e le mie dinamiche…il perchè mi sia sentita sempre poco rispetto agli uomini, rispetto a lui….il perchè fossi una donna che ha amato troppo, allontanandolo quando non ricevevo attenzioni….ma continuamente bisognosa di lui…ho capito veramente un sacco di cose. La mia paura di non essere mai abbastanza è svanita, sto vivendo con una leggerezza che mai avrei pensato potesse appartenermi, sto imparando davvero ad amarmi, a non criticarmi, ad accettarmi per quella che sono, ad accettare gli altri per ciò che sono senza volerli cambiare, ad accettare la vita. Ho capito che i pensieri negativi che facciano diventano realtà e ho iniziato finalmente ad avere fiducia e ad immaginarmi il futuro radioso che merito e che voglio realizzare. Ho comprato casa, ho subito una truffa, l’ho superata alla grande con determinazione, sto riavendo i miei soldi e ho comprato un’altra casa…rido, rido…sdrammatizzo….io che prendevo tutto dannatamente seriamente. Sono ancora single mentre lui si è fidanzato da poco e gli auguro di essere felice. Ma auguro a me stessa la felicità che merito e la realizzazione del mio sogno di una famiglia tutta mia, di incontrare la persona che insieme a me vorrà costruire un futuro che non sarà certo privo di difficoltà! Noi dobbiamo essere la nostra priorità, il nostro stare bene e la crescita personale devono essere la priorità. Dobbiamo perdonare, soprattutto noi stessi, accettare la realtà anche se non ci piace, accettare noi stessi e iniziare a renderci conto che non siamo niente di meno di nessuno,ok???!!!! Il potere del possibile è immenso….ma dobbiamo crederci. Io ho appena cominciato….ciao ragazzi, vi abbraccio tutti!

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    presempre -

    Dà energia quanto scrivi, e leggere che in soli 9 mesi hai sradicato cio’ che eri per essere cio che sei è strepitoso!Allora è vero che solo gli stolti non cambiano mai..Spero che il mio percorso interiore possa portarmi alla serenità proprio come sei serena tu, perchè alla fine perdere una persona a cui vuoi bene è un dramma, ma perdere se stessi mentre si vuole bene a qualcuno lo è ancora di piu’. E’ l’importante è ritrovarsi e amarsi, anche io ho voglia di perdonarmi e abbracciarmi..e sopratutto ricordiamo che la vita si vive in primo piano e gli altri ti possono solo stare a fianco…
    Un abbraccio
    Stefy

  2. 2
    Andrea -

    Bellissima lettera, complimenti. Anche io ho lo stesso modo di affrontare la vita che avevi tu, mi fa davvero piacere che tu sia riuscita a risolverlo. Ti andrebbe di parlarne privatamente?

  3. 3
    andy -

    si certo.. non fraintendere, chi lascia dopo uno o due anni (tempo abbondantemente utile per capire con chi si sta), meriterebbe di pagare seri danni morali sia che sia uomo, sia che sia femmina: nessuno costringe nessuno ad USARE le persone, quindi dovrebbe esserci una pesante responsabilità civile su chi crede di trattare a proprio piacimento gli esseri umani come dei pupazzi o dei giocattoli..
    però.. c’è un però..
    peccato che a te in quanto femmina ti basta stare ferma in un angolino, senza nemmeno muovere in dito, per ricevere approvazioni e consolazioni immediate..
    ti basta andare in una chat ad aspettare 10 minuti che si formi il mazzo di carte dal quale scegliere e prendere il nuovo jolly-zerbino di turno, senza nemmeno dire una parola.
    ti basta andare a ballare e sculettare per ritrovarti circondata di attenzioni.
    ti basta scrivere persino solo due righe qui e subito i cavalier-serventi: “ti va di parlarne privatamente?!”..

    vi piace vincere facile, vero femmine?
    che pacchia.
    onore agli uomini!

  4. 4
    Noway -

    Anche io ogni volta mi ripeto le stesse cose ma poi dura poco..sembra sempre di essere più forte ma poi ci si ritrova più fragili di prima alla prossima delusione..
    Mi auguro che questo tuo ottimismo possa continuare.

  5. 5
    mare -

    Amica 76 la tua lettera è di una positività e di una energia che me la sono già riletta due volte! Che forza nelle tue parole e in tutto il percorso che hai fatto… da donna che ha amato (e ancora ama…) TROPPO e non riesce definitivamente ad uscirne ..ti faccio i miei complimenti! Un abbraccio

  6. 6
    cupido -

    Io sono nella tua situazione da poco più di un mese la mia ragazza mi ha lasciato dopo più di 8 anni e spero che possa venire la tranquillità anche per me.
    Complimenti per come sei rinata vorrei avere il tuo segreto anche se sono sicuro che non esiste.CUPIDO

  7. 7
    Amica 76 -

    Andy ma quanta rabbia hai addosso? E’ incredibile, dopo mille sofferenze scritte anche qui scrivo per darmi forza, fare il punto della mia vita dopo la merda che ho spalato e sto spalando da sola dopo essere stata lasciata da un uomo come teche adesso e’ fidanzato e cosa leggo? Tu che giudichi, sentenzi ma cosa ne sai? Cosa ne sai se quando vado in un locale gli uomini si avvicinano? o magari nemmeno mi guardano come fanno le donne con te? vincere facile cosa che tutto quello che ho l’ho sudato!!!!!! Porta rispetto, impara a portare rispetto agli altri! Se hai sofferto questo avrebbe dovuto rendesti una persona migliore e invece sei pieno di rabbia!!!!! impara a perdere come ho fatto io! Ti saluto caro!

  8. 8
    Sara86 -

    Ciao, bhe complimenti per la tua crescita, io sono sette mesi che trascino le giornate, sette mesi in cui sono nervosa e in cui non riesco a ridere di gusto. le ho provate tutte ma resto sempre a terra, dei giorni me ne accorgo di piu’ dei giorni di meno ma sono sempre a terra.
    Ho tanti amici e una buona famiglia, vivo da sola (stavo insieme da sette anni e avevamo comprato casa, ora ci vivo io)pero’ lui mi manca continuamente, so quanto valgo e so che ci ha perso lui, so che sono giovane e tutto il resto, ma non so metterlo in pratica, proprio non riesco.
    Ovviemente sono anche lontana dall’idea di augirargli tanta felicita’ (ma questo non mi interessa, perche’ non ho intenzione ne di perdonarlo ne di sperare che con la sua nuova compagna vada tutto bene) voglio solo stare meglio io e se nel frattemo lui viene cornificato e mollato bhe la cosa non puo’ fare altro che bene!!!!
    Tu credi che l’unico modo per migliorarsi sia chiedere aiuto ad un esperto??? ho provato tante volte a cambiare ma dura poco, un paio di giorni al massimo, poi torna tutto come prima!
    Ciao e Grazie

  9. 9
    Andrea -

    Andy secondo me la risposta che ti ha dato Amica è corretta e non lo dico per piaggeria (come potrai pensare tu). So che sei un veterano di questo sito e nel tempo, avendo spesso letto i tuoi interventi posso darti ragione e torto. Dal mio punto di vista fai un’ottima analisi del rapporto uomo/donna che condivido, ma dall’altro non lo riesci ad accettare perchè secondo te distorto. Ed è li che sbagli e vivi nel rancore. E’ come se uno alto 1.65 volesse essere alto 1.90 e non riuscisse ad accettare questo “limite”. Potrà analizzare la situazione in mille modi, sentirsi anche giustamente incazzato ma non guadagnerà ugualmente qualche cm. Questo è quello che fai tu e così facendo vivrai perennemente male. Pensi che le donne vivano meglio perchè possono gestire a proprio piacimento quello che per te e in generale per molti uomini (me compreso) è il vero piacere della vita: il sesso. Ed è così, soprattutto in un Paese come l’Italia, per una donna mediamente carina è una vera pacchia. C’è un piccolo numero di uomini che ha a disposizione ampia scelta e sappiamo bene le caratteristiche di questi uomini. E quindi? Le cose sono due: o lotti per rientrare in questa cerchia di uomini (se ci tieni tanto e li ammiri) o resti nella tua condizione e l’accetti, altro non puoi fare. Inutile vedere del marcio ovunque ed interpretare ogni gesto verso le donne come servilismo, questo farà si che brucerai anche le poche chance che hai con le poche donne che non fanno parte del circus. So come funzionano le cose, ho girato anche io le chat: 100 uomini banali e in calore che sbavano dietro alle 4 donne presenti che se la tirano. Ci stavo male e mi incazzavo, sai come ho risolto? Non ci sono più andato. Tu dirai più l’uomo sbava, più rende il gioco facile e più loro se la tirano. Giusto. Allora cerca di essere un uomo diverso dall’uomo comune, non sbavare ma non odiarle nemmeno perchè hanno “il potere”. Anche tu dovresti deporre le armi, altrimenti passerai la vita ad aucommiserarti perchè non ti filano e ad odiarle perchè hanno tutti questi vantaggi, ma questo non ti farà avere più successo con le donne. La vita del maschio al giorno d’oggi è più dura di quella della femmina (almeno nei paesi occidentali), nessuno lo nega, ma un uomo fisicamente decente ed intelligente non fa nemmeno poi tutta questa fatica a trovare una donna dai, anche perchè poi la donna a forza di tirarsela resta sola. Quello che valiamo, che ci piaccia o meno, ce lo fornisce il mercato. Un uomo bello e ricco potrà avere potenzialmente molte più donne di uno brutto e povero, come una bella donna avrà più corteggiatori di una brutta, ingiusto? Forse si ma è così. Puoi forse tu solo cambiare le regole del gioco? Se puoi fallo, altrimenti..basta.

  10. 10
    dani -

    A quello lascialo stare, è un frustrato del ca**o, uno che la casa da solo non se la comprerà mai. E siccome è convinto di essere superiore in quanto uomo, figurati quanta rabbia gli fa sentire che una donna SOLA s’è comprata casa e che sta bene da SOLA!
    Goditi la tua indipendenza e ignoralo proprio…

    PS: ancora x dimostrare che la mia teoria sull’avversione verso la donna a priori è corretta: tu sei stata mollata dopo tanti progetti insieme, lui è felicemente in compagnia, tu sei sola, e gli improperi te li becchi tu. E poi mi vengono pure a parlare di logica…ma ci facessero il favore di tapparsi almeno la bocca.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili