Salta i links e vai al contenuto

È possibile portare avanti una storia così distanti?

Lettere scritte dall'autore  

Pensavo fosse più facile, invece è difficilissimo, sto male e forse di più e…. probabilmente non mi ama tanto quanto dice…
Ci siamo conosciuti l’estate scorsa, consapevoli che ci avrebbero separato 650 km…. io avevo le mie remore, una storia importante finita alle spalle e la paura di non potersi vedere. Lui ha 25 anni, io sono più grande, 29… anche questo mi frenava parecchio, ma alla fine ha vinto l’amore e la passione. Ora si è verificato il fatto che le mie ferie le ho passate da lui e siamo stati bene… ma lui ancora non è venuto a trovarmi, e penso che non ne abbia neanche l’intenzione, perché “ha problemi”…. sta facendo uno stage che lo lascia libero il venerdì, a volte, e il sabato e la domenica sempre. Al telefono ci sentiamo spesso ed è sempre molto tenero e dolce, ma quando gli accenno al fatto che dovrebbe scendere accampa questa scusa, perché per me è una scusa…
Voglio dire, sarà anche un discorso abbastanza egoistico, però se uno vuole trova il modo per fare che sente di fare sul serio… possibile che non si riesca a trovare un fine settimana libero… ?
Probabilmente la colpa è mia che non voglio vedere quello che è lampante, ma che devo fare, lo amo… o mi sono convinta di amarlo… Lui dice che dobbiamo avere pazienza, che ci vedremo per le feste di Natale…. certo dopo due mesi e mezzo dall’ultima volta…. non so cosa pensare, non dormo più bene la notte, ho degli incubi assurdi, ovviamente sogno che sta con un’altra e la sciocca qui ad aspettare… È possibile portare avanti una storia così distanti?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    Criss -

    La possibilità ruota intorno a quel “lo amo o sono convinta di amarlo”. La distanza, se ami, è nulla.
    Ti faccio l’esempio di quello che è accaduto a me. Lei era a solo 400 km, ma io prendevo il treno anche la notte, per essere da lei alle 4, dormire assieme un paio d’ore, poi vederla uscire per andare a lavoro e riprendere il mio treno per Roma. Ebbene quando mi ha lasciato non è stata in grado di farsi 400 km per vedermi. Evidentemente era convinta di amarmi ma non mi amava.

  2. 2
    Max -

    Guarda quando ci son i sentimenti e la fiducia la distanza è l’ultima cosa…
    Anche se cosi lontani , bisogna essere obbietntivi pero’…650 km nn sono 200 o 300, son 6/7 ore di makkina se ti va bene…
    Io ne parlerei con lui per bene, xchè c’è bisogno di chiarezza per affrontare una storia cosi ( ci son passato anke io ) , oppure capire se è stato un semplice piacersi ke non puo’ essere portato avanti…parlane prima con te stessa e poi magari ti confronti con lui…
    Nel frattempo ti faccio i miei auguri e spero ke ti vada tutto bene:-)

  3. 3
    floriana -

    Certo che è possibile avere una relazione solida anche se distanti: ci vogliono fiducia, grande amore, onestà. E capacità di aspettare.
    Tieni poi presente, come già ti è stato detto, che 650 km non sono quisquilie, significa viaggiare per mezza giornata, e se si hanno impegni a casa e si è stanchi, non sempre ci si sente di mettersi in viaggio. Parla con lui di questi tuoi timori, e vedrai che l’amore profondo, quando è tale, la vincerà su distanza e paure.
    In bocca al lupo.

  4. 4
    terrona78 -

    E si… e’ lampante il fatto che per lui la distanza c’e’ e si fa sentire che chi non e’ disposto a venirti incontro non so’ cosa mai potra’ offrire a questo rapporto!
    Telefonare e dire paroline dolci al telefono e’ molto facile anche chiamare mille volte al giorno , difficile e’ rendere concreto quello che si dice!
    Si dovrebbe parlare chiaro , ma quando si arriva a parlare chiaro e’ perche’ c’e’ un componente delle coppia che non si comporta come tale , ed ecco che arrivano tante risposte lampanti …tante scuse , tanti non posso ma ci vedremo tra tre mesi , a Natale…io ho avuto delle storie a distanza e sinceramente e onestamente credo che la distanza conti eccome !!!
    Se non si e’ entrambi innamorati ecco che iniziano gli sforzi immani per far andare avanti un rapporto in cui ci crede solo un partner ed ecco la soffernza di chi ci tiene davvero che vive questo rapporto nell’attesa del famoso w.e. !!
    Attese, ansie, agitazione, iniscurezze e brutti pensieri!!
    Se viene meno la fiducia e la serenita’ un rapporto a distanza si ditrugge in men che non si dica, ha poca durata!
    E se questa viene meno perche’ c’e’ uno dei due partner che con i suoi attegiamenti la rende fragile c’e’ poco da fare ..!!!
    Il rapporto inizia a consumarsi e a distruggersi!
    E’ difficile stare lontani da chi si ama, ma se ci si vuole davvero bene devo essere sincera e’ bello vedersi e diventa favoloso riuscire a trascorrere anche mezz’ora inisieme , ma con altrettanta sincerita’ dico che c”e bisogno di vedersi il piu’ possobile e anche appena e’ possibile!!!
    Diciamo che chi ci crede davvero fa i salti mortali per vederti anche mezz’ora …a prescindere se siano 100/200/400/800 km….
    Cara …pensa bene e investi in questo rapporto se realmente ci credi e se lui investe tanto quanto te ….

  5. 5
    biby -

    se una persona si ama non ci sono distanze che ci possono separare non ce nessuno che lo può fare io quando ho conosciuto il mio ragazzo i miei non volevano e io le prendevo notte e giorno per scappare e stare con lui , ora siamo insieme , per dire, perchè lui lavora sulle navi di pretolio e stiamo lontani dai 4 a 5 mesi quando finisce bene perchè capita che sta anche 8 mesi fuori quindi non vi lamentate se ci sono 6 o 7 ore di strada anche 10 ma potete stare insieme quindi accontentiamoci di quello che abbiamo

  6. 6
    Qui -

    Certo però che tu parli come se 650 km e le ore che ci vogliono per percorrerli fossero noccioline.. Per non parlare poi di quello che costa un viaggio così lungo. Io sono innamoratissima e abito pure io lontana, quando ci vediamo ci facciamo entrambi diverse ore di viaggio per incrociarci a metà strada (4/6 ore) ma logicamente non ci possiamo vedere quanto vorremmo. E io sinceramente di farmi tutte quelle ore di viaggio in un finesettimana non me la sentirei, eppure non sai quanto mi manca! Però aspetto anche io Natale (da Settembre) e mi sono armata di pazienza, perchè ce ne vuol molta, in una storia a distanza.. Senza di quella non vai lontano. oltre a quella poi dovresti pure avere un po’ più di fiducia in lui.. Altra cosa sempre necessaria, soprattutto quando si è lontani.

  7. 7
    SONIA -

    Ciao secondo me è proprio assurdo portarla avanti una storia così… Io ti parlo così perchè già faccio fatica io io sono fidanzata da 1 anno io sto a milano e lui a modena quindi nn ci sono neanke 2 ore di strada ma siamo vicino ci sn più possibilità di vederci… ma quando io torno a milano e lui rimane li sto di un male che nn so quante persone l’hanno passato piango sempre ankio dormo male e mi manka da impazzire, però lui viene qui e sto più tempo con lui ormai che a casa mia… Adesso sto cercando lavoro li così possiamo andare a convivere e nn staremo più male! perchè ti capisco è davvero insopportabile…
    Però se vuoi un consiglio cerca di fartelo passare e trovatene uno più vicino perchè l’amore e bello viverlo in ugni minimo particolare e così secondo me nn sei in grado di farlo….
    QUANDO MENO TE L’ASPETTI L’AMORE ARRIVA SOLO COME MI è CAPITATO A ME! BUONA FORTUNA!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili