Salta i links e vai al contenuto

Qual’è stato il periodo più bello della vostra vita?

Lettere scritte dall'autore  

“Forse il migliore dei mari é quello che non abbiamo ancora navigato”, così scrisse Hikmet in una stupenda poesia.

Mi piacerebbe tanto condividere insieme a voi i momenti più belli della nostra vita, così che potremo analizzarli per poi scoprire il perché di tutte quelle emozioni positive, che riuscirono a scaturire tanta felicità nei vissuti che andremo a raccontare..

Qual’è l’ultima volta che mi sono sentito veramente felice? Per quanto tempo è durato quella sublime emozione? Quali pensieri positivi mi passarono nella mente per sentirmi in quel modo?

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Math -

    Quando credevo di essere amato…ma era solo illusione.

  2. 2
    silvana_1980 -

    penso l’anno scorso, il 2008, sono successe tante cose belle

  3. 3
    simorock -

    d’accordo con math… ma anche quando ho visto il concerto del mio gruppo preferito.. ma anche li è stata una serata.. la felicità dura poco

  4. 4
    minurta -

    Dai 0 ai 10 anni.
    Poi solo m…a.

  5. 5
    b80 -

    il 2005… l’anno migliore della mia vita, dal punto di vista creativo, da quello lavorativo e da quello sentimentale… non c’è cosa importante che non sia andata per il verso giusto nel 2005, neanche una: un anno straordinario!
    spero di poter scrivere il 2009 se porrai la stessa domanda nel 2010. 🙂

  6. 6
    Selene -

    Quella poesia è una delle mie preferite. E’ difficile spiegare a parole cosa mi suscita dentro. Mi piace pensare che sia così come dice Hikmet, ma non ne ho purtroppo la certezza assoluta. Diciamo che più che altro spero sia così. Nel frattempo mi abbandono ai sogni. Il periodo di maggiore felicità della mia vita, almeno fino ad ora, è stato quello che ho passato accanto ad una persona a cui ho voluto un bene immenso. La serenità che provi quando vuoi sinceramente bene a qualcuno che a sua volta te ne vuole non è paragonabile a nient’altro. Ti senti in grado di affrontare qualunque cosa, sei più sicuro di te e guardi il mondo con altri occhi. Tutto il resto dà una felicità momentanea, fugace, che si dissolve appena ti rendi conto di non poterla condividere con nessuno. Ora ne sono convinta. Puoi non fare nulla di particolare nella vita o anche fare mille cose…ma amare ed essere amati è l’unica cosa che conta.

  7. 7
    Gaetano -

    Ho definito un ordine di priorità nella mia vita sin da molto giovane, e mi sono speso sempre per il raggiungimento dei miei obiettivi, ogni tanto mi fermo e mi guardo indietro, ebbene non mi piace nulla.
    Ho sacrificato la vita personale per quella professionale, non ho avuto tempo da dedicare a me stesso ed ho perso tante tappe importanti della mia vita.
    Oggi, realisticamente, mi rendo conto che è meglio restare coerente con le mie scelte iniziali e tentare di continuare il compimento del mio progetto, poichè fermarsi adesso e tentare di recuperare, mi sembra tempo perso, fra l’altro non saprei condurre una vita diversa.
    Per cui rispondo alla tua domanda dicendo che non sono mai stato felice, forse ho teso ad uno stato di benessere quando ignoravo come va il mondo, ma oggi mi sembra davvero difficile esserlo.
    Ciao
    Gaetano

  8. 8
    Valerio -

    La felicità dura poco..é proprio vero, talmente poco che il tempo non basta per assaporarla completamente.
    L’anno più bello della mia vita è stato il 2005, in quel glorioso anno, tutto fu perfetto, tutto sembrò un sogno.
    Il 2007 iniziò malissimo, ma incredibilmente le cose si rimisero a posto e trascorsi un anno felice all’insegna dell’amore e della felicità..ma anche questo, relativamente parlando, durò poco; poco prima del 2008 io e la mia ex ci lasciammo e da qui incominciò l’anno dell’angoscia e della più assoluta tristezza, fortunatamente superato, ma sfortunatamente la felicità stenta a tornare..

  9. 9
    psYco -

    L’anno non me lo ricordo, fu verso la fine degli anni ’90: feci delle ferie straordinarie. Quell’anno fu speciale, cuccavo di brutto dovunque andavo. Italia, Spagna… un anno memorabile. Io e la mia Visa (la Citroen cosa avevate capito?) ne vedemmo di tutti i colori. Poi qualche anno dopo il matrimonio, e la nascita dei miei figli. Spero che il futuro mi porti ancora qualche bella avventura, ne avrei bisogno…
    by psYco

  10. 10
    5 giugno -

    Il periodo più bello della mia vita è stato quando andavo a scuola…anche se ho studiato duramente, forse sacrificando qualcosa allo svago, erano gli anni della spensieratezza, dove ogni giorno sembrava bello ed il giorno dopo mi sembrava ancora migliore. Non so perchè, ma in quel periodo mi sentivo davvero bene, sereno, tranquillo, posso dire di essere stato felice, felice in generale, non per qualcosa in particolare.
    Sono stato felice nel 2006, un anno fantastico soprattutto perchè inaspettatamente avevo incontrato l’amore…e anche il 2007 è stato un anno molto bello…
    Il 2008 invece è stato un anno molto brutto, sono successe tante cose brutte e soprattutto ho perso l’amore, quell’amore che mi illudevo fosse per sempre.
    Ci sono momenti in cui mi capita di essere contento, ma per cose passeggere, futili… è tanto tempo che non mi sento felice.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili