Salta i links e vai al contenuto

Ogni giorno che passa ci penso di più

Innanzitutto un saluti a tutti.
Sono un ragazzo di 26 anni di Roma. Il mio problema è che penso di essermi innamorato di una ragazza di 27 anni di un paesino molto piccolo dell’umbria. Purtroppo questa ragazza è fidanzata e da quello che ho capito non ha intenzione di mollare il suo ragazzo. Vi racconto nella maniera più breve che posso quello che è successo. Per 2 anni quasi questa ragazza si faceva sentire con sms. Rari per la verità perchè io ero fidanzato e fedele alla mia ex. L’avevo conosciuta durante un matrimonio di un mio parente e fin da li lei aveva iniziato a corteggiarmi, in maniera carina con sguardi e parole che mi venivano riferite dalle sue amiche. Era assolutamente bellissima ma io avevo soltanto occhi per la mia ex. Dopo 1 anno in cui non ci siamo sentiti, (o meglio ci sentivamo ogni tanto per sms), io mi sono separato perchè mi ero accorto di non essere più innamorato della mia ragazza. Cosi i messaggi e poi le telefonate con questa ragazza si sono fatti più frequenti. Finchè un giorno io dovetti andare per lavoro proprio nel suo paese. La incontrai di nascosto, perchè lei era fidanzata ed il paese era molto piccolo. Ma da li la passione coinvolse tutti e due. Era più bella di come me la ricordassi. Unico particolare era fidanzata da 8 anni. Tornato a Roma lei mi disse che sarebbe venuta a trovarmi e cosi fece. Stette 2 giorni a Roma con me. Fin dal momento in cui venne, mi disse subito che doveva tornare con i piedi per terra e smettere di sognare, perchè nel suo paese aveva un lavoro ed un ragazzo ed una famiglia che spingeva per farla rimanere con lui. La sorella e la madre erano al corrente della nostra storia. Cosi tornò in umbria e decise di non volermi più sentire, che doveva capire cosa doveva fare col suo ragazzo e se era innamorata di lui. Naturalmente entrambi sapevamo che non lo era. Non ci sentimmo per 4 giorni. Poi si rifece viva dicendomi cose del tipo:” voglio stare con te, voglio fare l’amore con te ecc…”. Dopo quella sera lei si giustificò dicendomi che aveva bevuto un po troppo e si era lasciata troppo andare. ”Vino veritas” pensai io. Ci rivedemmo un altra volta causa un compleanno di un mio parente sempre nel suo paese. Anche in quei giorni eravamo costretti a vederci poco e di nascosto. Una frase che mi disse è stata: “una mia amica mi ha detto che se mi concedo a te, poi non finirà mai perchè la passione poi vorrò continuamente riviverla” e cosi non si concesse a me. Dopodichè tornai a Roma. Non avevamo più scuse ne di lavoro ne di feste, per vederci. Abbiamo continuato a sentirci per 1 settimana. Lei mi diceva frasi del tipo.:” ti penso troppo e la cosa mi urta” oppure ” ma perchè sei venuta alla festa, cosi non mi stacco piu da te…” o anche ” devo tornare sui binari, qui ho una vita un lavoro, mi sono esposta troppo con te, devo tornare con i piedi per terra”. Dopo 1 settimana è partita per un viaggio che aveva programmato molto tempo prima con il suo ragazzo. Quando è tornata era irriconoscibile. Tramite amici ho saputo che lei aveva deciso di lasciare il suo ragazzo, che non era più innamorata di lui, e che aveva crisi di pianto perchè non voleva accettare il fallimento della sua storia. A me disse che stava male, che ci saremmo sentiti piu in la…ed io le dissi quando starai meglio fatti sentire. L’importante è che ti chiarisci le idee. Dopodichè nulla è cambiato. Lei sta ancora con il suo ragazzo e ha detto che ancora per un po ci starà insieme, anche se non è più innamorata di lui. A me ha detto che se decide di lasciare il suo ragazzo lo deve fare indipendentemente da me e non lo puo lasciare per me. E anche che una storia parallela non la voleva, ma questa non la voglio nemmeno io. Cosi dopo circa 3 settimane dal suo ritorno da quel viaggio abbiamo deciso dopo pochi sms e poche telefonate di non sentirci più. Non avrebbe senso perchè un amante non lo vuole ed io non intendo farlo. Gli ho spedito un regalo e gli ho detto a parole che tenevo molto a lei. Ora è 1 mese che non ci sentiamo più e le poche notizie di lei che ho è che ogni tanto chiede ad amici se hanno mie notizie. Una settimana fa è stata licenziata dal lavoro ed ha pensato bene di mandarmi un messaggio dicendomi in maniera molto formale questo. Ma a me del suo lavoro ben poco interessa. Con le amiche si è giustificata dicendo che non sa se ha fatto bene a mandarmi questo sms. La sua più cara amica gli ha detto fai quello che ti senti. Il problema è che lei non lo fa. Si costringe in una storia in cui non è innamorata, si sente ormai obbligata a rimanere con lui, perchè dice che a 28 anni la gente del suo paese si sposa e quasi quasi è già vecchia. A me i dubbi mi vengono per altre cose. Il suo ragazzo è facoltoso serio ma immensamente noioso.Forse sta con lui per soldi? per paura di accettare un fallimento?(sarebbe il secondo per lei) o per cosa?
Sono stato lungo forse ma troppi dettagli magari era meglio evidenziarli. Vi chiedo un consiglio o un parere. Se ho sbagliato io o se magari lei potrà tornare da me. Mi manca, ci penso ogni giorno di più e a volte penso di essermene proprio innamorato.
Grazie a tutti quelli che mi risponderanno e mio daranno utili consigli.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    guerriero -

    almeno siete due persone corrette.
    però nn ho capito il fatto che lei dice che nn è innamorata del suo ragazzo, ma ci sta lo stesso. Questo è strano.

  2. 2
    AtomicGarden -

    Sembra una storia da film anni 50….Ma siamo nel 2008 e fossi in te guarderei altrove,non prevedo un lieto fine purtroppo.

  3. 3
    Gigi -

    Ma fa quello che ti pare.

  4. 4
    Leilaluna -

    Caro Pippols, mi dispiace per la tua storia dal finale triste, ma mi ricorda immensamente la mia.
    Ho conosciuto il mio ragazzo quando io stavo con un’altro (che mi trattava molto molto male), l’ho conosciuto in un forum e poi ci siamo scambiati sms per circa un’annetto.
    Lui s’era lasciato da poco alle spalle una storia durata 7 anni, che si portava praticamente fin dall’adolescenza.
    Io lo trovavo simpatico e spiritoso e quando il mio ragazzo mi ha lasciato per un’altra ho pensato di andare al suo paese per distrarmi (io sono di roma lui è di un paesino toscano)ci siamo visti e ci siamo innamorati, è stato colpo di fulmine.
    Ora tra alti e bassi stiamo da un’anno insieme, ci vediamo quando possiamo, il prossimo anno lascio il mio lavoro e la mia famiglia e vado a farmi una vita li nel suo paese, perchè solo con lui sono felice.. mi sono resa conto che è la mia unica ragione di vita.
    Abbiamo superato tutto, i famigliari (soprattutto i miei bigotti che non accettano la convivenza), la sua ex (onnipresente), le chiacchiere del paese, la distanza, tutto!
    E noi abbiamo la tua stessa età.
    Mi spiace che non riesci a convincerla che tu la ami così immensamente.. nei paesi temono molto le malelingue, ma io come lui ce ne strafreghiamo.
    Se lei è combattuta puoi solo chiedergli un momento di riflessione, dopodichè non può che fare una decisione.

  5. 5
    Ari -

    Tu sei povero spiantato senza una lira?

  6. 6
    pippols83 -

    Io non sono spiantato anzi. Ma da quel poco che ho capito della mentalità di quel paese si bada molto alle apparenze e ai soldi. Per guerriero, lei lo ha anche detto a lui( che naturalmente è ignaro di tutto quello che è successo) che non è innamorata. E lui le ha detto di prendersi tempo perchè puo essere una crisi passeggera. Lei per tutta risposta ha detto che ci sta male cn lui ma non malissimo, non vuole farlo soffrire e preferisce stare cosi e accontentarsi. Leilaluna, forse a parti inverse è piu facile per un ragazzo che per una ragazza, cmq se lei è combattuta o no adesso io non lo so. Non gli ho dato molto modo di spiegarsi ho preferito concludere il tutto con una risata in allegria…

  7. 7
    silvia -

    Io solitamente sono speranzosa nelle storie d’amore, ma a meno che a lei non scenda lo spirito santo, ho seri dubbi che si convinca a lasciare il suo ragazzo e perchè no anche il suo paese, dato che non avrebbe più nulla che la lega lì tranne la famiglia.
    Io vivo in un paesino, ma sono completamente l’opposto della tua bella…quindi non posso e non riesco a capirla. Mi pare che lei non sappia che fare..forse ha un estremo bisogno di sicurezze e il suo ragazzo, la sua famiglia, il suo paese sono per lei delle fondamenta da cui non riesce proprio a staccarsi. Vorrebbe lasciarsi andare e seguirti, ma qualcosa la tiene lì..ha paura..
    Io la vedo cosi…Spero però che si svegli un giorno con più coraggio altrimenti povera lei! non sarà molto felice nella sua vita…, ti faccio i miei auguri!

  8. 8
    pippols83 -

    Grazie Silvia. Anche io penso questo. Allontanandomi forse allontana un pericolo per le sue sicurezze…ma che vita è questa? triste…

  9. 9
    Ari -

    Uuuuuuuuhhhhh…. ma un pò di leggerezza, no?
    I tormenti emozionano per un pò, ma a questo punto chiedile solo se vuole stare col ricco per sempre, e se ci resta dimenticala.
    E basta con quel parlare tramite le amiche!

  10. 10
    pippols83 -

    Non gli chiederò niente…. di sicuro per orgoglio e anche per rispetto di me stesso non alzerò più il telefono per chiamarla. L’ultima volta che ci siamo sentiti, le ho detto che ci tnevo molto a lei. Lei mi ha detto che non è in grado di prendere una decisione e quindi era meglio non sentirci visto che non aveva intenzione di lasciare, almeno a breve, il suo ragazzo. E che non lo avrebbe lasciato per me, ma soltanto quando ne fosse stata convinta. Sa che non è innamorata ma ci rimane, tutto qui…il perchè non lo so…paura…abitudine….soldi…mentalità del paese…
    Poi mi ha mandato quel sms dicendomi del lavoro. IO naturalmente ho risposto ironicamente….e non capisco perche al mio sms lei non mi abbia risposto. Non ero stato mica io a cercarla. Mah…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili