Salta i links e vai al contenuto

Odio Facebook

Ciao, è da parecchio tempo che mi ritrovo a soffermarmi su delle riflessioni. Mi chiedo se sia l’unica ragazza della mia età (20 anni) a farlo, o se c’è qualcuno di “asociale” quanto me.
Io sento di avere dentro di me valori che non riconosco nei miei coetanei, nemmeno lontanamente. Mi sembrano (parlo per maggioranza) “cattivi”, “egocentrici”, “falsi” e mai disinteressati nei loro modi di agire.. ma soprattutto mi danno l’impressione di essere disposti a tutto pur di emergere..
Mi viene in mente “facebook” (a parte il fatto che ci sono anche padri di famiglia, nonni ecc.. cosa che personalmente mi sembra abbastanza assurda: mio nonno non si sognerebbe mai!) : ebbene, questi ragazzi sembrano pubblicizzare se stessi, sembrano “vendersi” con la foto della sera in cui erano “particolamente fighi”, “sufficientemente ben vestiti e laccati”. Sembra quasi una concorrenza a chi riesce ad essere più “in”, più “alla moda”, “più aggressivo e provocante”. A me tutto questo fa pensare che non solo sono tutti conformisti, amalgamati nella tendenza di pubblicare l’immagine di se stessi, ma è anche un segno della mancanza profonda di personalità individuale. Vedendomi un attimino intorno mi rendo conto che se incontrano per strada quelli che allungano la lista degli “amici” sul netlog, nemmeno un ciao! Tutto questo mi puzza di falso, di facciata, di costruito, di società non solo moderna, ma fuori dal buon senso!!!
Quando si tratta di andare alle feste, ridicolizzare o spettacolarizzare un evento, discriminare qualcuno o qualche gesto, allora sono tutti “amici”, poi svaniscono.. e quello che mi lascia stupita è che sembra sia ormai “un’abitudine” accettata, se non addirittura condivisa, dal branco.. Non capisco, mi chiedo dove sia finito il vero mito dell’amicizia, il poter contare sulle persone veramente, il fare gruppo, ma per affetto vero, non per moda..
Mi manca sentire qualcosa di “vero davvero”.. qualcosa che nasce da dentro, sapere che le persone si vogliono bene, si aiutano, litigano, poi si rincontrano.. che nasce tutto spontaneamente, nelle strade, nei parchi, nei concerti.. non su facebook o su internet!
Mi manca l’idea di una vita semplice, di rapporti semplici, ma solidi, sani e veri..
Vi prego ditemi che ne pensate.. sono triste : – (

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Riflessioni

85 commenti

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    teo -

    non sei da sola.. io ho un paio d’anni più di te e la penso esattamente al tuo stesso modo. siamo rimasti in pochi, credo, a pensarla così.. beh, pochi ma buoni…!! un abbraccio.

  2. 2
    milli73 -

    concordo pienamente con te, e ti faccio i miei complimenti.
    adesso tutti quanti su facebook… ormai è una moda.
    non solo i ragazzi, ma anche la gente più adulta… da poco ho avuto una rivelazione un pò scioccante…
    quasi tutti gli amici i parenti su facebook con le foto e tutte quelle pose che prima tu hai elencato… e la cosa che più mi stupisce è che nessuno ha il tempo per una visita o un semplice come stai… è tristissimo.:-( e poi se domandi il perchè dell’iscrizione a facebook ti rispondono… “ah.. ma io non faccio niente , gioco solo alla fattoria (tra l’altro non so nemmeno cos’è…)
    seeeeeeeeeeeeee!

  3. 3
    Laura -

    Secondo me stai generalizzando un pò troppo la questione e descrivendo i casi gravi casi di tutti.
    Io sono una ragazza di 17 anni, ho degli amici stupendi che mi fanno scoprire la gioia di vivere giorno per giorno, con loro viaggio, con loro osservo il mondo cambiare.. e se li perdessi non ci sarebbe ragione di esistere..
    Ho un ragazzo che ho conosciuto per strada… ad una manifestazione.. amico di amici.. con cui sto bene e che amo profondamente..
    Non ostante tutto ciò.. sono inscritta a facebook 😉 e quando non ho nulla da fare ci faccio un giro.. Non mi sento per nulla vuota come persona anzi, mi sento praticamente troppo piena che potrei scoppiare..
    Facebook può essere qualcosa di curioso (ti avviso che odio la tecnologia con tutta me stessa) per chi si sa moderare, per chi vive davvero..
    Purtroppo però è anche qualcosa di più per chi invece si sente insicuro, o solo..
    Ma siamo tutti diversi ricorda.. nessuno è meglio di chi..

  4. 4
    lisina -

    ciao..guarda hai perfettamente ragione…io sono una di quelle che faceva parte del branco di persone che avevano fb…..poi 2 mesi fa dopo un anno ho deciso di toglierlo….perchè tanto alla fine ci sono quasi solo persone che vogliono solo sfoggiare in pubblico book fotografici mezzi nudi ragazzi che ci provano e che se non li aggiungi dicono cose incredibili ecc…è tutto ridicolo….poi su miriadi di amicizie virtuali solo la metà la si saluta per strada,per non parlare dei malintesi che accadono fra le coppie a causa di questi blog che prendono sempre più piede tra le persone…ormai si vive solo di rapporti virtuali…e soprattutto si tende sempre di più amettere la propria vita in piazza…

  5. 5
    diana -

    ciao! Ti capisco benissimo, la penso come te, ho avuto forti delusioni in amicizia e ormai sono arrivata a non credere più negli altri.Gli amici ci sono solo se hanno bisogno di te, ormai c’è solo opportunismo, egoismo. Io credo esclusivamente nella mia famiglia so che se mai avrò bisogno ci sarà sempre.E’ triste ma è così.

  6. 6
    Rasputin -

    Facebook è finzione allo stato puro, utilizzato appositamente per farsi gli affari di tutti: lo scopo finale è questo. Oggi se conosci una persona la prima cosa che ti chiede dopo il tuo nome è se sei iscritto/a a facebook: fiero di rispondere NO. è tutto falso e fortunatamente c’è gente come te che se ne accorge. Tieni duro…ciao

  7. 7
    gio -

    Tutte le cose fanno bene o male a seconda di come le usi, non ci fosse stato facebook il mondo non sarebbe diverso la gente apparirebbe comunque fredda ed egoista,ma sono le persone che si accorgono di questo gelo che devono se ne hanno voglia provare a “scioglierlo”. una bellisima frase diceva “sei tu il cambiamento che ti aspetti dal mondo”

  8. 8
    Francy -

    Mia nonna diceva:”Cio’ che e’ di moda non e’ ridicolo”,trovo ridicolo che si dialoghi solo tramite chat,facebook,solo perche’ lo fan tutti..io personalmente preferisco guardare in faccia con chi sto parlando..Poi il mondo virtuale va preso con molta cautela e certe chat dovrebbero vietare l’entrata alle persone minorenni..questo e’ molto grave..ciao

  9. 9
    Chiara.Mente -

    In linea di massima son perfettamente d’accordo con te, salvo che a volte fb può essere utilizzato per riprendere contatti con vecchi compagni di scuola che magari si son trasferiti altrove e di cui si son perse le tracce. Ma la cosa ovviamente finisce lì

  10. 10
    Leo -

    Io mi ritrovo molto nella tua lettera, anzi a 22 anni tutti i gironi mi alzo e incrocio le dita sperando di conoscere una ragazza come te, con sani valori e principi. Ma sono speranze a vuoto, fino adesso, e ciò mi porta a pensare che non ci siano più. Ma forse mi sbaglio.. Io ho facebook, ma l uso con moderazione. Ho soltanto amici veri che conosco, vicini e lontani. Mi hai tolto le parole, ogni virgola, ogni parola che hai pubblicato e ciò che ho dentro anch’io.. avevo pubblicato tempo a una lettera simile alla tua, anzi direi uguale. Ti sono davvero vicino, e magari se anche tu sarai vicino a me forse riusciremo a suoerare questo grosso ostacolo (non nostro ma di questa società che non vale nulla).

Pagine: 1 2 3 9

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili