Salta i links e vai al contenuto

Non ti amo, non ti amo!

  

Tre anni fa, conosco quest’uomo inquieto, piegato dal dolore e dalla sconfitta di un amore finito. ritroso e chiuso, a volte dolce sfuggente, appassionato e poi di nuovo inafferrabile.
Pian piano me ne innamoro pur vedendo in molte occasioni, dei limiti morali superati in modo sprezzante, commetto l’errore di voler mostrare quanto di più bello una persona possa fare per un’altra e per amore in assoluta buona fede e in parte di ingenuità, in molti dolcissimi modi che non elenco, cerco di illuminare quel buio dell’anima. Non mi concedo, delicatamente per quanto mi piaccia, e lo desideri, volevo aspettare di conoscerci, di conoscerlo di condividere più cose possibili assieme. Dopo tutto questo tempo e moltissime vicissitudini sue, pochi mesi fa una sera è successo, ma proprio in quel momento, non dopo, durante, mi dice con forza non ti amo, non ti amo, non ti penso. come devo fartelo capire? si alza e continua a dire che non mi pensa..
Rimango senza parole, senza fiato, umiliata mi chiede di essere amici, non rispondo, non dico nulla, me ne vado. Mai più sentiti, evitato tutto, luoghi, posti etc.
Dopo tutto questo tempo, mesi di silenzio assoluto, ricevo auguri di natale..
ma non ho risposto.
So che poco c’è da dire, mi assumo ogni responsabilità, colpa, ingenuità magari è solo uno sfogo, un raccontare.
Fa ancora male, mesi di inferno, di malessere, di ricostruzione di me stessa, faticosamente, nonostante tutto.

Grazie per l’ascolto e qualche commento, se volete.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

22 commenti a

Non ti amo, non ti amo!

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    sarah -

    aspetta…mentre faceva l’amore con te ti diceva non ti amo?e vuole pure l’amicizia?ma perchè sono così maledettamente uguali?che diavolo la vognliono l’amicizia?per poterci riprovare quando gli conviene e pulirsi la coscienza dicendo che siamo amici?ma che schiattino!

  2. 2
    Andrea -

    Ciao Query, che dire..tra le righe sembra delinearsi il profilo di una di quelle storie un pò malate, che nascono tra persone che vivono nel loro mondo, fuori dal mondo comune. Il tuo modo di scrivere da l’idea di una persona dolce e ipersensibile, ma anche troppo idealista e sognatrice. Mi fai pensare ad una mia amica che soffriva eternamente per un uomo conosciuto nel virtuale, del quale si era innamorata virtualmente e telefonicamente. Una vera ossessione..e lui che fuggiva, perchè non poteva, perchè era strano, poi ricompariva e via di nuovo.
    Come sia andata a finire non lo so perchè è molto tempo che non ci sentiamo, di certo posso dirti che quella storia di reale aveva ben poco.
    Questo tuo “concedersi” sovraccaricato a mio avviso di un peso morale eccessivo altro non rappresenta se non un forte malessere esistenziale da parti di entrambi..sicuramente questo vi ha attratti e legato, ma probabilmente siete anche due figure troppo simili per essere complementari.
    Non mi stupirei se nel vostro passato ci fossero altre storie sentimentali tormentate e problemi relazionali.

  3. 3
    dancan -

    ehm.. scusate.. ma… pensare che forse lui non vuole stare con un altra donna, no? ma perchè voi donne vi incaponite sempre su quelle persone che non vi vigliono o che non potete avere? lo hai detto tu prima: lui usciva da una storia distruttiva ( evidentemente solo per lui) ma come al solito, da un discorso di 100 parole, ne dici solo 5, quelle che fanno comodo a te….
    a proposito… ma… mentre lo facevate.. tu magari gli hai pure detto che lo ami… e se lui non ti ama, che pretendi? che ti applaudisse pure? scusa, ma non riesco, ad essere comprensivo solo perchè sei una donna…le cose le hai chiare davanti: se uno esce da una storia distruttiva… chissà perchè a voi scatta l’istinto da crocerossina, e poi stranamente capita sempre che vi innamorate. ma nn avete ancora capito che quando uno esce da una cosa del genere, la cosa piu sbagliata è cercare di rificcarlo anima e corpo in un altra relazione? casomai, se proprio.. dagliela. ma non ti ci innamorare. ah gia, siete donne.. piu uno è messo male, piu vi ci incaponite…
    pensare che forse lui non era pronto per ricominciare? no? il fatto che TU te ne sia innamorata, non implica che la stessa cosa la deve provare lui… no? ok.. scusa lo sfogo… ma magari la prossima volta, invece di spiegare i tuoi sentimenti, spiega meglio la situazione… magari si capisce meglio… e non ci rimanere male.. quando esci da una storia distruttiva.. anche se lontana nel tempo.. ci vuole tempo e volontà, per ricominciare. ma il tempo e la volonta, dipende da chi è uscito.. nn da chi ha attorno….

  4. 4
    Beatrice -

    Cara query
    Quanti anni ha questo uomo scusa? Quanti anni hai tu? E’ una storia strana e scritta cosi’ e’ difficile darti un parere… Comunque se questo e’ tutto quello che vuoi condividere non ha senso che chiedi un opinione: dimenticalo e basta.

  5. 5
    Query -

    Si scrive su un forum perchè probabilmente si sono esaurite le parole dette e il conforto avuto dagli amici.e ancora forse si vuole ascoltare un commento da chi non conoscendo me,nè lui, ha più fredda obiettività.
    Non cerco giustificazione o comprensione,forse un confronto. un punto di vista. è vero tutto è chiaro. limpidissimo. non c’ è dubbio.
    io ho 38 anni, governo e dirigo parecchie cose nella mia vita.
    professionale e privata.
    il cuore non posso governarlo. ci ho provato. non ubbidisce.
    ammetto la mia difficoltà. e non è stata una infatuazione,non ne ho l’età. e neanche lui ( 35).

    no, non gli ho detto ti amo mai. non gli sono stata addosso. non sono donna invadente.
    ho camminato a passi delicatisssimi, in punta di piedi,capendo il suo disagio.le sue ombre .la sua rabbia chiusa nel distacco il più assoluto.

    Ho rispettato i suoi momenti, ma non h mai scordato me stessa.
    io mi sono rispettata, cercando di far crescere questo rapporto in termini di vicinanza ,affetto, calore.senza elemosinare,
    senza subìre nulla.anzi contrastandolo,scontrandomi anche con lui.

    evitando di far parte dell’agenda di “vendette “consumate per rabbia.
    siamo stati legati da alcune vicissitudini.anche forti.

    Io sapevo tutto. di lui. e l episodio intimo è avvenuto dopo così tanto tempo,ovviamnete non cercato,non programmato. nulla di tutto questo.

    semplicemente gli volevo bene.punto.

    a chi mi ha detto : non ti innamorare ! .
    dimenticalo !
    scordalo!
    si , tutto giusto. non c’è altra via.e so che ci sono molti uomini in grado di amare. Sto solo dicendo che è difficile. difficile non provare il pugno allo stomaco se lo vedo.difficile non pensarlo. non piangere.e non avendo 20anni , mi sento un pò ridicola.per quanto autentica e vera. .non ho sentimenti di rancore.non potrei mai. mi disturba che la spietatezza e il cinismo reale di quei minuti e di quelle parole( fatico a scordare quello sguardo glaciale),siano barattate per onestà, schiettezza e sincerità. un saluto a tutti quelli che hanno risposto e a quelli che vorrann o aggiungere altri commenti.

  6. 6
    sarah -

    io comunque credo che sia inutile stare al gioco se la persona non ti interessa, quindi se lui voleva solo una scopata tanto valeva essere sinceri invece di essere tanto carini per poi mentre lo fanno dirgli, “ops guarda non ti amo”ma dai!!!comunque inutile fasciarsi la testa, uno così non ti vuole, non vederlo più, chiudi, stop!

  7. 7
    sarah -

    io rimango allibita, forse è la generazione sbagliata, l’età…non so ma quanti trentenni o quarantenni sono così oramai?si nascondono dietro a miriade di filosofie, poesie, parole dolci per poi crollare dietro a una glacialità impressionante…non so più che dire!

  8. 8
    Beatrice -

    Query
    Comprendo la sofferenza che puoi provare tu come sommante quanto accaduto in quel momento… Ma proprio per quanto accaduto i QUEL momento Non devi soffrire! Ma stiamo scherzando? Che essere può dire una cosa del genere??? Dovresti gia’ aver cancellato quella persona! Che si vergogni di se stesso! E a maggior ragione tu a 38 anni non dovresti starci male neanche un minuto… Altro che mesi.. Ma su forza!! Vai avanti senza voltarti indietro. Che uomo avresti al tuo fianco?

  9. 9
    dancan -

    ma… e non hai pensato che lui non prova niente per te e che si sia lasciato trasportare in quella situazione? come ti ho detto sopra… il fatto che TU sia infatuata/innamorata/ qualunquealtracosa non implica che lo doveva essere anche lui. se ti avesse voluto illudere, lo avrebbe fatto, gia da tempo. se gli fosse interessato bombarti.. lo avrebbe fatto. probabilmente ha ceduto al momento. e poi ha posto rimedio in maniera definitiva con quelle parole. a volte, quello è l’unico modo per allontanare una donna… dato che siete strane a prescindere…..
    che poi, il suo comportamento sia risibile, discutibile, stupido e stronzo, non ci piove.. no?

    sarah: comunque, la ragazza si è lasciata trasportare dalla solita illusione femminile: io lo amo e lo salverò, e lui cambiera a mio piacimento.. ovviamente lui non cambia e alla ragazza non ci pensa ( altrimenti se la sarebbe bombata da tempo.. il fatto che abbia agito cosi, mi porta a pensare che fosse l’unico modo per far si che lei si allontanasse del tutto) poi bo… che sia un modo cattivo e stupido… non ci piove..

  10. 10
    sarah -

    guarda io penso che comunque lui l’abbia illusa, non è il primo che rimane attaccato ad una giusto come una sfida e una volta avuta tanti saluti e grazie, finchè lei non si concedeva era appetibile, poi per non rischiare di avere una storia le ha detto quelle cose, ad ogni modo è una maniera crudele di agire e vigliacca.meglio un puttaniere sincero che ti dice che non vuole niente di chè piuttosto che uno che sembra chissà quale uomo e poi nel momento più intimo ti tratta così.forse lui ha paura di una storia ma il trattamento che le ha riservato poteva risparmiarselo!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili