Salta i links e vai al contenuto

Non ti amo più

Salve a tutti, mi chiamo Domenico e ho 32 anni, vi racconto la mia storia sperando che mi arriveranno buoni consigli!
Ormai sono due mesi che è finita la mia storia d’amore durata quattro anni ma per farvi capire tutto devo partire dall’inizio. Sono uno di quei ragazzi che si definisce serio e la parola tradimento non fa parte del mio vocabolario. Sino all’età di 28 anni sono stato single per due principali motivi: 1) Ragazze che si avvicinavano a me in quanto interessate ce ne sono state ma siccome io non provavo nulla per loro non mi è andato di “giocarci” per fare punteggio per la famosa esperienza; 2) Ragazze cui io mi sono avvicinato si sono dimostrate non interessate a me. Sottolineo se non fosse stato chiaro che quindi io fino all’età di 28 anni non ho mai baciato una ragazza né fatto altro in quanto ritengo che siano cose legate all’Amore e non vanno fatte così per ingannare il tempo. A novembre 2005 conosco tramite internet quella che poi è stata la mia prima ragazza (23 anni) e con la quale è durato quattro anni. Siamo di due città lontane circa 70 Km ma la cosa non mi spaventava perché sin da subito abbiamo avuto un trasporto reciproco. Beh dopo varie frequentazioni fu lei a fare il primo passo regalandomi un bellissimo bacio, non vi dico a quanti metri da terra volavo da quel momento e per assurdo mi ritenevo già fidanzato. Cmq le cose sembrano procedere bene ma i primi dubbi mi vengono a Natale, quindi dopo un mese, perché lei si rifiutava di vedermi in quanto doveva trascorrere le festività in famiglia e la cosa mi sembrava strana avendo 23 anni lei che non riuscisse a ritagliare un po’ di tempo per me e quindi non ci vediamo e ci scambiamo i regali il 23 dicembre. Si avvicina a ruota il capodanno e anche lì trovo da parte sua un po’ di resistenza nel vederci ma alla fine la convinco e usciamo insieme a suoi amici e festeggiamo insieme l’arrivo del 2006. Sinceramente però la vedevo un po’ strana, pensierosa e non capivo il reale motivo. A togliermi ogni dubbio ci ha pensato un sogno che feci, sognai che un suo ex l’avesse chiamata perché voleva tornare con lei. Il giorno dopo aver fatto questo sogno, che mi fece letteralmente balzare dal letto, ci incontrammo per un caffè con amici e io in un attimo in cui eravamo più soli glielo raccontai. Non potete immaginare la faccia che fece sentendomi raccontare quel sogno ed io le chiesi cosa avesse, se stesse bene perché divenne pallida. Lei mi disse che non si sentiva bene perché aveva il suo periodo mensile e io mi rasserenai un po’ ma passavano i giorni ed io la vedevo sempre in uno stato di confusione e chiedendole ancora cosa avesse lei mi rispondeva sempre “no niente”! Non ricordo per quale motivo ma dopo così poco tempo ci eravamo già scambiati le password dei nostri msn, fino ad allora non ci ero mai entrato ma preso da questo suo strano modo di vivere la nostra relazione decisi di entrare nella sua posta e lì scoprii l’inferno! Vi trovai email che aveva ricevuto dal suo ex dove lui diceva di amarla ancora e lei gli rispondeva che anche lei lo amava ancora ma che era in confusione, tutto ciò in costanza della relazione con me. Non vi dico come stavo in quei momenti e insistetti nel chiederle cosa c’era che non andava perché era sempre triste e assente quando era con me. Beh lei forse non ha potuto più resistere e mi confessò che tutto quello che avevo sognato era realmente successo il giorno stesso del mio sogno e per la prima volta mi parlò di questo suo “ex” che ancora non si era rassegnato al fatto che lei non volesse più stare con lui e la tormentava. Per questo mi chiese di essere paziente perché lei avrebbe sistemato il tutto. Intanto passava un altro mese e capitava che non sempre voleva uscire con me e scoprii che quando non usciva con me usciva con lui. A questo punto, mi sarò pure comportato male, ma creai un account femminile su msn e aggiunsi il suo “ex” tra i miei contatti e pian piano iniziai ad avere confidenza con lui che a lei dichiarava di essere ancora innamorato ma con me in chat voleva vedermi in webcam, mi diede il suo numero di cellulare e mi fissò anche un appuntamento per incontrarmi. Passano altri giorni e io ormai sono stufo di stare in questa situazione e chiesi a lei se aveva risolto con l’ex ma lei ancora tentennava. Visto che l’ex mi aveva fornito il suo numero di telefono un giorno stanco di tutto ciò, credo di essermi comportato da Uomo, lo telefonai dicendogli le cose come stavano. Non vi dico la sua reazione, ruppe più di qualcosa in casa sua in pochi minuti, e poi mentre era con me al tel chiamò anche lei mettendomi in vivavoce e mi chiese di ripetergli quanto appena raccontato chiedendo poi a lei se era tutto vero e lei non potè negare al che mi chiuse il telefono in faccia. Quella sera era sabato uscirono loro due per chiarire e diciamo che chiarirono bene avendo anche una loro intimità. Il giorno dopo lei mi chiamò dicendomi che voleva stare con lui ed io con un colpo al cuore accettai la cosa in quanto mi sentivo di troppo. Passano 15 giorni lui ritorna a lavoro, lavorava in un’altra regione, e lei si rifà viva con me dicendo che aveva sbagliato tutto perché forzata dal suo ex ma è con me che voleva stare. Riprendo a volare da terra come uno stupido ma solo nell’immediato perché poi ripresa la nostra frequentazione ero molto frenato per quanto era successo in pochi giorni. Siamo a Marzo mese in cui ricade il suo compleanno e anche quel giorno mi disse che non voleva scendere di casa perché aveva amici e parenti che andavano a farle gli auguri, poi si convinse e scese anche con me. Uscimmo per una pizza e all’improvviso dovemmo lasciare tutto perché arrivò una telefonata dell’ex e lei mi chiese di accompagnarla a casa e lì lo trovammo in uno stato indescrivibile di impasticcamento da ansiolitici e antidepressivi, insomma aveva tentato il suicidio. Lei scende dalla mia auto e si dirige verso la sua e io resto un po’ lì perché preoccupato per cosa poteva accaderle visto lui in che condizioni versava. Lei si mette alla guida della sua macchina e imboccano l’autostrada, io a loro insaputa ero a breve distanza e seguendoli vedo che vanno a finire in un albergo, mentre io riprendo la strada per casa e mi faccio 70 km di pianti. Lei il giorno dopo ebbe anche il coraggio di negare che erano andati in albergo e premetto che dovetti riportare a casa mia il regalo che le avevo fatto perché lei non voleva che lui lo vedesse. Mi allontano nuovamente da lei ma lei disperata mi cerca ancora e continuiamo a frequentarci. Arriva l’estate, sono passati quindi 6-7 mesi dall’inizio di tutto e lui sembra sparito. Una sera usciamo, pizza e poi abbiamo fatto l’amore, l’accompagno a casa la lascio entrare nel portone com’è mio solito fare se accompagno una donna a casa ad orari notturni e me ne vado e lei mi disse che ci saremmo sentiti al mio ritorno a casa, circa un’ora dopo e così fu e lei mi disse che si era messa a letto e ci diamo la buona notte. Due sere dopo stesso copione, usciamo con amici e al rientro sotto casa sua ci troviamo il suo “ex”, lei bianca in viso e io che le chiedo cosa possa volere ancora e lei mi dice non so. Cmq scendiamo dalla macchina e lui con molta calma dice di volermi parlare ma più che parlare vuole mostrarmi una foto sul suo cellulare che ritraeva lei bella sorridente e felice. Lui mi chiede di andare a vedere l’ora e la data in cui è stata scattata la foto, beh era stata fatta due sere prima quando l’accompagnai a casa lei non era proprio salita sopra in quanto aveva appuntamento con lui. Divento furioso mi metto in macchina e me ne vado senza nemmeno degnarla di uno sguardo. Lei per giorni mi ha contattato per spiegarmi la situazione dicendomi che era stata obbligata da lui a vedersi altrimenti lui avrebbe detto a me che si vedevano ancora facendomi definitivamente allontanare da lei. Non so perché ma la mia storia con lei continua o meglio lo so benissimo l’amavo!!! Il tipo sparisce di nuovo, sembra andare tutto bene anche se ormai lei non ha più la mia completa fiducia. Siamo arrivati ad un anno e mezzo insieme, ci troviamo in macchina con i suoi per una passeggiata e ad un certo punto le arriva uno squillo, io le chiedo chi fosse perché con la coda dell’occhio avevo visto il numero di telefono e mi sembrava quello dell’ex ma lei mi rispose che era un’amica voltando il telefono. Scendemmo tutti dalla macchina ed io ero proprio inca.. to nero perché sapevo che non mi aveva detto la verità e più volte le avevo chiesto e più volte lei continuava a dirmi che era l’amica accusandomi anche che stavo facendo una figura di me. da con i suoi. Rimanemmo per un attimo soli e io le chiesi ancora una volta chi fosse ad averla squillata e lei mi disse si era lui e al mio perché non l’hai detto subito lei mi disse per non creare casini con me senza capire che i casini li aveva decuplicati con la sua falsità!! Lei mi disse che appena tornati a casa l’avrei chiamato per chiedere spiegazioni e così fu. Lo chiamai dal cell della mia ragazza e lui rispose in modo amorevole ma si rese conto subito che ero io al telefono a chiedergli spiegazioni di quello squillo nel pomeriggio e lui mi disse “sono fatti nostri” e mi chiuse la telefonata! Fatti nostri? Dopo ancora un anno e mezzo? La storia va avanti con la mia fiducia e stima di lei sotto terra ma le faccio cambiare numero di telefono e lei accetta tranquillamente. Finalmente il tipo sparisce ma sempre per quel che ne so io e la nostra storia riparte tra mille difficoltà perché con tutto ciò mi ha reso insicuro, diffidente e geloso! Passa altro tempo e tutto va bene fino ad un altro mio sogno. La sogno che è in chat, mi alzo dal letto alle 2 di notte accendo il pc entro nel suo msn e lei era davvero in chat con un altro suo ex. Inizia a chiamarmi per spiegarmi ma io le rifiuto le chiamate e spengo il mio cellulare. Il giorno dopo lei mi imbambola dicendomi che non c’era nulla di male e che io avendo la sua password dovevo stare tranquillo che non tramava niente contro me! E va beh forse sono io esagerato, andiamo avanti. Un anno fa lei inizia a lavorare e da allora la vedo strana nei miei confronti, boh sarà lo stress di lavoro e università insieme. Nuove amicizie che iniziamo a frequentare, perché io ho dovuto cancellare i miei amici e frequentare i suoi sempre e ciò dovuto anche alla distanza, insomma era meno complicato frequentare i suoi di amici ma io non ne faccio un problema. Usciamo ci divertiamo con gli altri ma quando siamo soli cala un velo pietoso. Mi sembra di uscire in una comitiva di persone non scelte da me, insomma non ho più una fidanzata ma un tour operator che mi organizza le uscite e lei non ha più un fidanzato ma un tassista!!! Le intimità tra noi vanno sempre più scemando, ormai devo rubarle anche un bacio e lei a letto mi da le spalle chiedendomi solo di coccolarla, premetto che per me il sesso non è un obbligo ma in una coppia se manca fa sorgere dei dubbi. Quest’estate siamo andati spesso a mare con gli amici e un giorno in acqua mentre mi avvicino e l’abbraccio e sto per darle un bacio lei si volta per vedere un suo amico che si era allontanato in acqua dove fosse perché il mare era un po’ agitato. Ma agitato poi lo divenni anche io. Frequentiamo questi amici quasi sempre e ogni volta che io e lei ci appartavamo per fumare una sigaretta ecco che si presenta anche l’amico “nuotatore” per fumarla con noi senza un minimo di rispetto per due fidanzati che oltre a fumare una sigaretta potrebbero anche volersi scambiare un bacio. A settembre dopo una vacanza insieme lei in macchina mi dice di non amarmi più ma io parlandole le faccio capire che i problemi vanno affrontati ed è troppo facile scappare, al che continuiamo a stare insieme ma lei non toglie occasione per farmi dubitare di lei. Inizia un mio periodo di durezza nei confronti di lei mi sono ritirato a dicembre per 2 settimane senza vederla e ci rivediamo per il Natale, lei mi accoglie sull’uscio di casa appena appena contenta, mi segue in bagno dove ero andato a lavarmi le mani non per contentezza che io fossi lì ma per chiedermi se la sera l’avremmo trascorsa con gli amici e io già mi infuriai. Poi ci scambiamo i regali mentre lei è al telefono con l’amica per confermare che avremmo passato la serata con loro e così fu. Tra Natale e Capodanno altra discussione e io ormai stufo le dico che me ne andrò a Milano per lavoro e lei piangendo mi chiese di non lasciarla. Passano le festività natalizie e tutto trascorre ormai però non nel modo migliore fino a fine gennaio quando io mi ritiro nuovamente dopo altre discussioni per altre 3 settimane trascorrendo anche il S. Valentino senza vederci. In questo periodo lei era maggiormente stressata perché sotto esame all’università che poi supera ed io contento il pomeriggio stesso decido di rivederla ma lei nemmeno voleva vedermi ribadendomi al telefono quanto mi aveva già detto e cioè che non voleva più stare con me. Io le dissi che ero sotto casa sua e che quel che aveva da dirmi doveva farlo di persona e non al telefono, si convinse e scese da casa, parlammo per un’oretta e lei mi ribadì (ma non la vedevo convinta) che non mi amava più. Beh ora sono due mesi che non ci frequentiamo ad eccezione del giorno di metà febbraio in cui lei mi ha pugnalato il cuore dicendomi “non ti amo più”. Ci sono state delle telefonate alcune accese e altre molto calme nelle quali però lei continua a dirmi che crede sia giusta la sua decisione di non amarmi più! Ma dico io l’Amore non è razionalità, come fa a credere e quindi imporsi di non amarmi più? Continuo a dimostrarle il mio Amore ma lei è fredda, sono andato più volte sotto casa sua anche con sorprese ma lei nemmeno s’è degnata di volermi vedere. Mi dice no se ti vedo sto male. Arrivo e chiudo a sabato scorso quando lei inaspettatamente mi chiama di sera da casa sua chiedendomi cosa facessi, dove fossi e con chi! Io le chiesi se si era schiarita le idee e stava pensando di tornare con me, mi rispose di no perché ancora crede che sia giusto così, e allora io le dissi che non può giocare con i miei sentimenti chiamandomi e chiedendomi cosa faccio e di non darmi più fastidio con queste telefonate di pena! Ci sono state altre telefonate alcune pesanti in cui le ho rinfacciato la sua falsità dei Ti Amo, No non mi lasciare che a distanza di un mese sono diventati da parte sua “Non ti amo più”. Ora io sono più calmo e ogni tanto la chiamo ma continua la sua freddezza e io sono due mesi che ho il cuore impazzito, la testa vuota che cerca di capire cosa c’è dietro il suo non ti amo più, non dormo bene e non ho più fame. Ieri ribadendole il mio Amore le ho chiesto di non buttare così 4 anni e lei sapete cosa mi ha risposto? Ci pensavi prima!!! Io ancora la AMO e non so più cosa fare, purtroppo la distanza tra noi ho paura che allenterà sempre più i legami e lei continua a negarmi un incontro. Ho deciso di non fare incursioni per sapere se c’è un altro perché poco mi cambierebbe saperlo ma ora mi chiedo COSA FARE? LA AMOOOOOO!!!
Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

36 commenti a

Non ti amo più

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    fredd -

    Caro amico,
    devi razionalizzare la cosa. Dunque, tu dici che hai voluto aspettare 28 anni per poter trovare l’Amore con la A maiuscola, giusto?
    ok, allora rifletti su questi tuoi ultimi quattro anni, ti sembra Amore con la A maiuscola quello che avete vissuto?
    non metto in dubbio il fatto che tu possa avere anche dei bellissimi ricordi con lei, ma quella che hai raccontato non è vita e non è neanche Amore, è UN’ODISSEA!
    è arrivato il momento di cercare di fare del bene a te stesso, quindi taglia ogni contatto con questa persona e cerca di voltare pagina! se i primi quattro anni insieme, che dovrebbero essere gli anni più belli…gli anni vissuti con maggiore entusiasmo per una coppia, in realtà sono stati vissuti come li hai descritti tu allora penso che non c’è futuro con lei, non può esserci felicità! con lei hai fatto esperienza, questo ti sarà utile per il futuro, ma non è la persona che può darti quello che cerchi.
    Non pensare più a come riconquistarla, ma pensa a come puoi trovare l’Amore da un’altra parte! in bocca al lupo

  2. 2
    ANULU74 -

    mah, mi sembra una storia tragicomica..cmq era da un pezzo che la dovevi lasciar perdere..ti sei fatto solo male..

  3. 3
    diana -

    Caspita ma tu sei il suo burattino, il suo tassista, il suo soprammobile, ma ce l’hai un pò di dignità? Ma ti rendi conto di come ti fai trattare? Ma sei un masochista? Un pò di rispetto per te stesso non ce l’hai? Rileggiti la lettera e riflettici un pò su, mentre la leggevo io pensavo “poveretto, che pena…ma è proprio scemo…e lei che grande str...a”. E dici di amarla ancora? Ma tu faresti una vita con una così? Di cui non potersi fidare, di cui avere sempre dubbi e paure su eventuali amanti. Costruiresti una famiglia? Ci vorresti dei figli? Santo cielo fermati un attimo e rifletti bene…

  4. 4
    io_Alex -

    Io non sarei resistito quattro anni in una simile “commedia” (perdonami se la definisco tale), al di là del sentimento; ma ognuno pensa e si comporta come meglio crede.
    Anche a me è stato detto non ti amo più ma dopo 7 anni, 3 mesi fa, quindi capisco benissimo lo stato d’animo in cui sei e la situazione dalla quale ti senti travolto ma devi fatti forza e dimenticare.
    L’amore è irrazionalità, spesso si ama chi non ci rispetta e allontaniamo chi lo fa: imparerai coi mesi a volerti più bene di quanto facessi stando con lei.
    Taglia i contatti con lei definitivamente, se ti vuoi bene non recare ulteriore male a te stesso; mi spiace dirtelo ma dalla tua lettera secondo me lei non ti ha mai amato.
    Fai di questo esperienza, vedrai che dando a te stesso una seconda opportunità tornerai ad amare, col tempo, chi meriterà forse piu della tua ex.
    In bocca al lupo.

  5. 5
    met -

    Non ci posso credere!!! Quella ti ha cornificato e mentito dall’inizio alla fine ed ora vuoi riconquistarla? E’ vero che l’amore non è razionale ma c’è anche un limite alle volte in cui una persona si fà prendere in giro. Avresti veramente voglia di creare un qualcosa con una persona del genere? Vorresti dei figli con una donna che và a letto con i suoi ex e ti dice che è stata obbligata??? Inoltre tu hai il coraggio di tornare con lei perchè ti cerca, perchè piange etc.. Le donne sono ottime manipolatrici, te lo dico per esperienza personale, sono in grado di farti credere quello che vogliono e farti sentire in colpa anche se sono loro ad avere la colpa, il tutto perchè noi uomini siamo accecati dalla loro presunta innocenza.
    Quella sciaquetta della tua ex se ne è approfittata perchè non sei stato abbastanza forte da mandarla subito a quel paese e così sono volati 4 anni della tua vita dove hai vissuto amando e ricevendo in cambio dei gran calci.
    Fatti un favore; tira fuori le palle!

  6. 6
    Bimba -

    Ciao, mi dispiace, ma devo dire che condivido a pieno Fredd. Questa è una delle tante ragazze viziate che si aproffitta dei pochi ragazzi seri che ci sono ancora in giro. Lei non si merita altro che uno come il suo ex, uno che la prende in giro dicendole di amarla chiedendo foto e incontri con altre.
    Fai tenerezza, poco da fare! Però davvero credo che come tua unica storia, ti è proprio toccata male. Ma come fai ad amare una così? E bella? Ok, sarà anche stupenda esteticamente, ma come si fa ad amare un essere così? Lei è…è il suo comportamento, è ciò che dice, ciò che fa, quello che pensa, quello che prova. E a me sinceramente sembra che questa ragazza sia un accumulo di falsità, cattiveria, insensiblità, egoismo, egocentrismo, opportunismo e furbizia. Come si fa a non desiderare passare il Natale e le feste con il proprio ragazzo? Io il mio lo porto perfino dai nonni, e poi ci ritagliamo i momenti nostri, non vedo l’ora..e mi succede dopo anni che stiamo insieme, non ti dico i primi mesi quando dovevamo stare staccati quanto ci soffrivo! Oddio, sarò esagerata io, ma per me è inconcepibile.
    Poi, è stupida o sadica? La prima opzione sarebbe il meglio del peggio..darti le password sapendo benissimo cosa avresti potuto scoprire? No, guarda, anch’io gli ho dato le mie password, ma davvero non c’è assolutamente niente da nascondere.
    Mi dispiace ma io la falsità non la riesco a giustificare nè perdonare, in nessuna sua forma se fatta in malafede, come in questo caso. E’ vero, tutti sbagliano, ma non mi sembra che per questa tipa si tratti di una serie di sbagli, quanto di abitudini, di volere tutto senza essere disposta a dare niente, di usare le persone a suo piacimento, in funzione dei suoi capricci, le sue voglie.
    Domenico, mi spiace dirtelo, ma temo che tu non sia stato altro che un giocattolino considerato solo quando attorno c’era noia o bisogno materiale e pratico di te. Sembra una frase fatta, una magra consolazione, ma credimi, veramente..NON TI MERITA!

  7. 7
    Domenico77 -

    Grazie ragazzi per avermi già dato qualche risposta.In realtà sono molto confuso,non so se ancora la amo o provo soltanto rabbia per non averla cacciata io fuori dalla mia vita a suo tempo.Si anche io, vista la sua freddezza,indifferenza e altezzosità nel dirmi “ci pensavi prima”, credo che lei non mi abbia mai amato.Ma può una persona stare con te per 4 anni e cancellarti con una tale crudeltà dopo che ti ha fatto conoscere tutta la sua famiglia,i suoi ormai mi consideravano il futuro marito della figlia,dormivo a casa loro,etc?
    Quasi quasi mi stavo convincendo che lo sbagliato e il pesante fossi io,come una volta mi disse anche sua madre “però tu sei pesante di carattere” perchè vedeva e sentiva noi litigare spesso e la figlia era triste. Un giorno mi scocciai e a metà gennaio con la nostra storia che ormai trascinavo avanti da solo raccontai tutto quello che ho scritto qui alla madre.Sapete quale fu la risposta della madre sul fatto che lei all’inizio aveva dato vita ad un triangolo? Va beh che ha fatto di male? Non ha ucciso mica nessuno!!! Io tra me e me capii perchè la figlia fosse così,essendo figlia unica l’hanno cresciuta sotto una campana e far passare come cose normali simili comportamenti! Si a volte mi faccio paura e mi chiedo ma com’è possibile che ancora provo Amore per lei? Boh forse il Signore mi ha mandato in missione o chissà quanti guai avrò combinato in vite passate e ora sto semplicemente pagando!!! Ciao e grazie ancora ma continuate pure!!!
    P.S. In una telefonata qualche settimana fa lei mi augurò anche tutto il meglio e il bene possibile perchè lo merito!!! Però mi ha lasciato…strano no?

  8. 8
    Domenico77 -

    Vi chiedo un consiglio.Dal giorno in cui lei mi ha detto di non amarmi più le ho chiesto se ci fosse un’altra persona nella sua testa,ma lei ha negato.I suoi atteggiamenti però mi hanno fatto dubitare ma io ho deciso di non fare incursioni per scoprire se c’è o meno un altro!Secondo voi faccio bene a non volerlo sapere perchè tanto non mi cambierebbe nulla o sarebbe meglio saperlo per classificarla ancor meglio come persona? E soprattutto farmene una ragione e non impazzire arrovellandomi il cervello sulle cause che l’hanno portata ad una simile decisione,cercando per assurdo di trovare in cosa ho sbagliato io!
    Grazie a tutti quelli che mi hanno risposto e che continueranno a darmi buoni consigli.

  9. 9
    io_Alex -

    A mio avviso è meglio non sapere, credo sarebbe un duro colpo da digerire per una persona ancora innamorata.
    L’arma migliore in queste situazioni è l’assoluta indifferenza, le vicende che hai raccontato nella lettera sono più che soddisfacenti a far scendere lei dal piedistallo…tira fuori l’orgoglio, la dignità e chiediti: è giusto essere stato trattato così da una persona con cui ho condiviso 4 anni e che ho amato con tutto me stesso?
    Non ti dico che sarà facile perchè mentirei, devi avere pazienza e lei col tempo diventerà solo un ricordo che non recherà dolore più alcuno.
    Ognuno è fatto a modo proprio, quindi spetta solo a te la decisione eventualmente di chiudere i contatti o mantenere una sorta di rapporto amichevole/sentimentale, l’importante è non illudersi e non autolesionarsi facendosi del male.

  10. 10
    Domenico77 -

    Rapporto amichevole? Lei due sabati fa mi chiamò di sera da casa sua,per farmi sapere che stava facendo vita da clausura,chiedendomi dove fossi,con chi e cosa facevo! Io le chiesi se si era schiarita le idee e se voleva riprendere un rapporto.Mi rispose che credeva giusta la sua decisione di chiudere la storia al chè le dissi che non doveva giocare con i miei sentimenti con telefonate di pena che potevano essere interpretate da me come un riavvicinamento.Ora le ho chiesto di non scappare più e comportarsi da donna,ha 27 anni,e spiegarmi la situazione! Vi aggiornerò…

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili