Salta i links e vai al contenuto

Non sta bene con se stesso, deve imparare a stare solo..

Salve a tutti,

scrivo perché ho veramente bisogno di un parere e aiuto riguarda la situazione che sto affrontando. La settimana scorsa ho conosciuto un ragazzo.. premetto che entrambi usciamo da poco da relazioni molto complicate (si parla di tradimenti subiti), ma nonostante tutto ci siamo trovati e abbiamo cominciato a messaggiare. Lui fin da subito si è sempre mostrato dolce, affettuoso, alla ricerca di una ragazza seria di cui potesse finalmente fidarsi. Io gli piaccio, è interessato. La conversazione prosegue per diversi giorni, con lui che mi telefona, mi “pizzica” non appena vede che sono online e non gli rispondo (rimette anche accesso e visualizzazione per controllare), e se non lo faccio mi cerca finché non gli rispondo: insomma.. con piccole cose mi fa capire che gli interessa di me (ad esempio, parla già di cosa fare a capodanno insieme, mi invita a uscire, mi parla di andare a un concerto, tutte le mattine mi manda il buongiorno,  ecc..). Dopo qualche giorno, una sera in disco, ci incontriamo ed è tutto perfetto, ci baciamo e sta con me tutta sera. Il giorno dopo noto che inizia ad essere leggermente distaccato, al punto da farglielo notare e lui risponde che è tutto ok e non devo farmi paranoie. La sera si autoinvita al bowling con me e altre persone, ci divertiamo, ridiamo e scherziamo, anche se io lo vedo comunque più  freddo e non come qualche giorno prima. Terminata la serata, non appena arrivo a casa, gli chiedo spiegazioni e lui, prendendosela, dice che così è troppo e che devo lasciarlo respirare. Così faccio, chiedo anche scusa perché riconosco di aver esagerato in quanto non mio ragazzo (lui è bello, gli piace pavoneggiare e farsi vedere dalle ragazze e a me la cosa da tanto fastidio). La mattina seguente noto che non mi manda il buongiorno, non mi cerca proprio.. io decido di scrivergli per avere spiegazioni e lui risponde che ha capito che non si sente pronto per una relazione, non sta bene con se stesso, è ancora turbato per la ex(non me ne ha mai parlato di questo turbamento) e vuole imparare a stare da solo. Io ci vediamo rimango malissimo perché solitamente ero IO quella che aveva dubbi, che frenava, che non voleva fare le cose di fretta. Me la prendo perché credo che sia una scusa.. se fosse interessato a me non mi lascerebbe andare via così, non so proprio cosa pensare. Lui mi dice di stare tranquilla, che tutte le cose che mi ha detto o ha fatto nei giorni precedenti erano vere, se le sentiva davvero, ma dopo quella sera, non sa perché ma ha capito di non essere pronto. Io ho pensato subito che potesse esserci un’altra o che aveva un obiettivo specifico che non sto a specificare in quanto penso sia scontato. Lui dice che mi sbaglio e che se avesse voluto quello sarebbe andato avanti prendendomi in giro. Qualche giorno prima mi diceva che tanto non mi lasciava andare, che sperava di aver trovato la persona giusta, che era preso ecc.. ora invece non vuole più niente di tutto ciò. Cosa dovrei fare? Vi prego aiutatemi perché non riesco a trovare una spiegazione. Non riesco a capire se davvero stia facendo così per un motivo serio, per una cazzata o anche solo per mettermi alla prova (anche se dubito). A me lui interessa molto, è stata una cosa tanto veloce quanto inaspettata e non voglio perderlo così.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

Non sta bene con se stesso, deve imparare a stare solo..

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gimmy -

    Penso sia normale rimanerci male quando vengono a mancare quelle attenzioni che un uomo dedica a una donna in fase di corteggiamento/frequentazione, chiedere spiegazioni in modo assillante per ogni gesto non esibito per una settimana di conoscenza a mio avviso è molto infantile. Un rapporto diventa interessante quando cè da parte di entrambi la voglia di condividersi, e questo lo si avverte nel ” TEMPO ” attraverso la cura e l’importanza che si da alle persone, alle occasioni di volersi vedere, alla voglia di stare insieme. Può succedere di partire in quarta, sulla base di una chimica virtuale, epistolare, fisica, ma poi quando si è di fronte a un impatto concreto del vivere le emozioni a viso aperto, non avere più le stesse sensazioni. Evidentemente si è reso conto di non piacergli abbastanza, per cui piuttosto che sollecitare chiarimenti che possono indurti a ennesime delusioni dovresti avere l’intelligenza di capire che trattasi di un fuoco di paglia, evita di mendicare ulteriori giustificazioni di circostanza, e fattene una ragione. E’ stato chiarissimo nel suo modo di fare, vai avanti con la tua vita e non fossilizzarti all’idea che con un atteggiamento dimesso e amichevole potrebbe tornare alla ribalta. Per carità potrebbe anche succedere, ma se la scintilla si è spenta agli esordi dubito che l’attesa possa far scaturire qualcosa di diverso.

  2. 2
    Xleby -

    Ti ha già fregato, deduco dal tuo livello di confusione che gli correrai dietro ancora per molto ma lui non ti vuole, ha già messo in chiaro tutto. Sono scuse vecchie come il mondo. Chissà quanta carne a cuocere contemporaneamente ha questo tipo…
    Le persone ambigue vanno lasciate perdere perché alla meglio vogliono avere o dare una botta e via… Alla peggio invece ci si scervella inutilmente e si perde la dignità, non che il primo caso sia più dignitoso del secondo, intendiamoci.
    Quando acquirente e venditore parlano lingue diverse l’affare non è possibile!

    “Lui risponde che ha capito che non si sente pronto per una relazione”= NO! Con te non ci voglio stare.

    Questa è la cruda realtà. Non c’è altro, nessuna speranza o “non detto” (come il tuo cervello vorrebbe).

  3. 3
    Golem -

    Quando un interesse non è palesemente reciproco, ed è accompagnato da difficoltà di qualunque natura, c’è sotto qualcosa, anche la “magagna”, e il dopo sarà pure peggio. L’altra possibilità più probabile è che semplicemente non gli piaci abbastanza.
    Quando una storia può funzionare si vede da subito. Poi figuriamoci se le difficoltà non attizzano una ragazza più che una storia che va via liscia.
    Prova a non farti sentire, vedrai come torna alla carica. Impara a fare i test alle persone, e non fidarti mai di quello che “sembrano”, specie quando sei presa e “vuoi” vedere le cose come piacciono a te.

    “Lui è bello, gli piace pavoneggiare e farsi vedere dalle ragazze e a me la cosa da tanto fastidio”, e cosa speri? Che eventualmente con te cambi?
    Se mai ti vorrà sarà alle solo sue condizioni di “pavone”. E i pavoni si circondano di pavoncelle. Al plurale.

  4. 4
    pirpolo -

    Scusami eh ma assumendo che davvero ha visto, dopo che siete usciti, sbaciucchiati o altro, che in verita’ non gli piaci abbastanza per iniziare una relazione cosa doveva fare? chiedere al papa di scriverti una lettera di apologia?
    Sai capita anche agli uomini di uscire con una persona che all’inizio piace e poi… no. Mica solo le donne hanno la prerogativa di poter fare un passo indietro prima che la relazione inizi.
    Non e’ che se si esce o si va a letto una volta si fanno automaticamente le pubblicazioni di matrimonio. Avresti preferito che ti smollasse tra 6 mesi dicendo “in verita’ non ti ho mai amata?”

  5. 5
    Gimmarella -

    Certo ragazzi, io capisco. Ma se davvero non fosse stato interessato poteva benissimo dirlo.. invece ha parlato della sua ex, di questo suo limite al non accettare di stare da solo, alla paura del “chiodo schiaccia chiodo”. E poi, io non credo che da un Giorno all’altro una persona possa cambiare così idea. Nel senso.. ci conoscevamo già vista, quando ci siamo visti siamo stati bene insieme. Se fosse stato il “non piaci abbastanza” se ne sarebbe accorto subito, o sbaglio?

  6. 6
    Golem -

    Gimmarè, te lo dico senza troppi giri di parole. Quel suo tentennare che ti fa immaginare chissà quali tormenti dell’anima, devi leggerlo così: “come potrei trombarmi questa qui senza che si attacchi come una cozza?”

  7. 7
    Sofia -

    Cara ragazza… Benvenuta nel mondo dei maschi dove si capisce un c...o di ciò che pensano e vogliono davvero!

    Se non gli chiedevi te ovviamente lui non te ne parlava di questo turbamento ( mica aveva il coraggio) dovevi fare te la prima mossa!

    Il 75% delle cose che dicono i maschi sono cose istintive.. Buttate li..non sanno manco loro xke’le dicono quindi impara a non fidarti e prendere da ora in poi tutto con le pinze OK?

    A sua discolpa posso dire che sembra veramente sincero..e quindi sembra veramente che non sia pronto e ci abbia ripensato…come avrà capito che pensa ancora alla sua ex..

    Non credo abbia voluto prenderti in giro o portarti solo a letto altrimenti lo avrebbe fatto..no ha capito che non era pronto..

    Non devi fare assolutamente nulla..devi lasciarlo stare e perdere..tutto qua.

  8. 8
    Xleby -

    Quindi tu che deduci? Secondo te com’è la situazione? Secondo me una cosa è certa: non starete mai insieme. Avendo questa certezza perché uno dovrebbe chiedersi ancora i motivi? Non accetti il rifiuto questo è. Ingoia la nespola e basta non c’è niente fa fare oltre a questo.
    E poi ti sei risposta da sola: non vuole fare chiodo schiaccia chiodo (che si fa quando non si ama una persona ed è proorio quello che farebbe con te, ci vuole tanto a capire che anche tu sei inclusa in questa categoria) ma se lo leggi bene lui ha messo avanti le mani dall’inizio facendo certe confessioni. Sei tu che ti sei fatta tutto un film ma lui cmq ti ha dato una mano, ha giocato per qualche tempo diciamo, ma poi quando le cose si sono fatte serie… Scappa!

  9. 9
    Gian88 -

    Hai mai letto il libro “la verita è che non gli piaci abbastanza”? Penso sia il tuo caso. Non credo avesse secondi fini o volesse prenderti in giro. Semplicemente si sentiva attratto ma nel momento in cui vi siete visti non è scattata la scintilla da parte sua. Cose che accadono. Il resto sono solo cazzate. Se gli piacessi davvero col piffero che ti lascia andare. Oppure è uno molto volubile il che sarebbe decisamente peggio.

  10. 10
    Gimmy -

    Gimmarella, tu non hai proprio capito…..

    Quando un ragazzo viene preso sia mentalmente che fisicamente dalla persona che lo attrae, dimentica completamente di aver avuto una ex, non riconosce nemmeno i parenti in quel frangente, e si lascia trasportare dall’unico muscolo che gli da una carica di testosterone e che lo fa sentire vivo….non parlo del CUORE ovviamente.

    La persona per cui spasimi si è dovuto inventare delle scuse di circostanza, perchè voleva essere garbato con te, per non dirti senza mezzi termini che non gli piaci cosi tanto da impegnarsi seriamente; è partito con delle idee e oltre non riesce ad andare punto. Apprezza la sua sincerità e il fatto di non essersi comportato come un pagliaccio per non dire peggio.

    ” Se fosse stato il “non piaci abbastanza” se ne sarebbe accorto subito, o sbaglio? ”

    Infatti te l’ha detto nell’arco di una settimana che non vuole impegni, sicuramente grazie al tuo incalzare ma non è che siano passati mesi, stiamo parlando di una frequentazione di alcuni giorni occasionali…tu invece ancora gli vuoi stare addosso come la colla.
    LASCIA PERDERE !!!!!! Non è cosa.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.