Salta i links e vai al contenuto

Non so piu come uscirne (2)

Salve a tutti e grazie in anticipo per i secondi che dedicherete nel leggere ste parole che già tante volte ho scritto con la speranza di alleviare questo dolore/vuoto che sento.
Ho 28 anni e solo una storia d’amore importante nella mia vita durata circa un anno e mezzo e finita circa 8 mesi fa. All’inizio è stato un vero e proprio shock, ho versato tante di quelle lacrime che non ricordo neanche, però piano piano mi sono ripreso anche se la speranza di un suo ritorno c’era sempre e c’è tuttora, anche se sono venuto a sapere che mentre stavamo insieme mi ha tradito e dopo avermi lasciato è già stata con 3 o 4 persone (lo so lo penso anche io che lei sia una p…. ) , ma non riesco a capire perché la parte irrazionale di me (quella che in questi giorni così ha il sopravvento) la vuole ancora. che uomo posso essere per volere una persona alla quale ho dato solo amore e ho ricevuto tradimenti e neanche una parola o un gesto di rimorso?
Sento dire che il tempo cancella tutto che vivendo giorno per giorno la vita diventa di nuovo piacevole, ma come faccio? Il periodo più felice della mia vita l’ho passato con lei, non mi va più di frequentare le amicizie che ho frequentato fino ad adesso, ho provato a conoscere altre ragazze, ma quelle poche che ho conosciuto non facevano proprio per me in più sembra che ho addosso qualche sorta di profumo che le allontana, eppure mi lavo regolarmente : -)
Ho paura di vivere con questo vuoto per sempre, quando sembra che sto passando un “bel” periodo e dico a me stesso : “ok mi sono ripreso, non l’ho dimenticata, ma ricominciamo a vivere”ecco che ripiombano giorni grigi come questa domenica dove basta vedere una foto di lei con me di un anno fa e poi una foto di lei di adesso con la sua nuova fiamma, che mi fanno ripiombare nell’angoscia, senza mangiare, stare come una larva tutto il giorno in casa a fumare 2 pacchi di sigarette immaginandola chissà dove e soprattutto perché devo stare così male per una persona che non mi merita e che non merita il mio dolore, non dico di essere l’uomo ideale, però ho fatto davvero i salti mortali per lei, non voglio neanche che mi si dica grazie, ma essere trattato come uno straccio che usi finché ti fa comodo e poi lo butti via senza rimorso no.
Mi manca la voglia di vivere e sento che l’unica cosa che potrebbe farmi stare meglio a parte il suo ritorno (che non credo accetterei) è sapere perché si è comportata così e perché non riesco io a farmene una ragione.
Grazie ancora

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

28 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    mirco -

    amico mio secondo me tu ti rendi conto che ti ha fatto del male questa ragazza ma non ti passa perchè sei ancora nnamorato forse non di lei…ma dell idea che in passato ti ha fatto stare bene….nessuno è perfetto è vero e di sbagli ne commettiamo tuttiil mio è stato quello di sposarmi è durato 5 anni il mio matrimonio….e poi sono sprofondato in un baratro…mi ha aiutato molto lo sport….qualche amico….anchio ho perso 18 kg..ed ero nelle tue stesse condizioni..forse peggio…cè stato un periodo dove bevevo….mi addormentavo con la bottiglia in mano!.ma ad un certo punto non ho potuto fare a meno di reagire..di riprendermi la mia vita….la mia dignita’.. nessuno merita di ridursi cosi…ma siamo noi il nostro cervello…deve scattare quella molla…esci cercati un hobby…buttati nel lavoro se ne hai uno…non isolarti…reagisci!…quando non cercavo piu nessuna…ho trovato una donna stupenda e ho un figlio….non lo avrei mai creduto….ma è successo….oggi se ci penso mi fa male…ma ci rido su…cio che non ci uccide ci fortifica!…quindi si forte e vai avanti…inutile vivere di rimpianti o chiedersi il perchè delle cose…a volte non esistono le risposte…

  2. 2
    delarge -

    se qualcuno lo sapesse come uscirne fuori te lo avrebbe giá detto presumo… e te lo dice uno che da un anno e mezzo non lo ha ancora scoperto… quel che é certo é che i ricordi si attenuano e quelli belli tendono a prevalere su quelli brutti. l unico consiglio che ti posso dare è l evitare di informarti di lei. elimina e bloccala dai social network ed evita i posti che te la ricordano… altrimenti la pena è continuare a rimanere nel vortice

  3. 3
    Never -

    Concordo con Delarge. Il miglioramento lo hai sicuramente avuto ma il vedere i suoi movimenti ti danneggia e ti fa risprofondare. Meglio non vederla e sentirla più in alcun modo, direttamente o indirettamente!

  4. 4
    Michi -

    Non lo so come si fa, e mi piacerebbe ci potessimo aiutare insieme per trovare una soluzione. è un mese che il mio ragazzo (dopo 7 anni insieme e 3 mesi di convivenza) mi ha lasciata. Perchè non mi ama più, dice, poi scopro che da 2 settimane si vede con una collega. Come si fa ad accettare il fatto che qualcuno abbia preso il tuo posto? Come si fa a non pensare che, forse, questa persona è più bella e interessante di noi? Io non lo credo veramente, ma adesso vedo tutto nero, come vedi tutto nero tu. Dobbiamo aiutarci in qualche modo. Forse anche solo condividere i momenti bui qui, insieme, sarà il primo passo!

  5. 5
    marco -

    caro mirco, le tue parole mi hanno dato un po di fiducia,è vero ognuno commette degli errori,il mio è stato di far durare una storia di 2/3 mesi massimo in una di anno e mezzo, a leggerlo sicuramente ti verrà da ridere, tu che hai un matrimonio alle spalle e un figlio adesso,ma quando scatta quel qualcosa in piu per una persona non ci puoi fare niente, io sapevo all’inizio che non avevo futuro con lei , eppure mi sono intestardito a farla andare avanti e sai perchè? perchè volevo anche io quel posticino nel mondo e mi dicevo “finalmente ho trovato una ragazza che sembra mi voglia bene, perchè buttare tutto via”.
    Poi non ci capisco niente ci sono giorni in cui sono sereno e penso non ho rimpianti , ho dato tutto me stesso e quello che di me non poteva piacerle ho provato a limarlo (ovviamente senza snaturuarmi), perchè io sono convinto che nella coppia un minimo bisogna venirsi incontro per andare avanti, ma DEVE essere una cosa reciproca.
    Ed hai ragione sul fatto che il mio malessere non è dato tanto dal fatto di essere ancora innamorato , ma dell’idea di benessere che lei mi faceva provare. Questo se ci penso mi fa stare ancora piu male, perchè se io con lei stavo bene e adesso no vuol dire che la mia vita non mi piace piu di tanto e infatti è cosi.
    Ricordo uno degli ultimi giorni in cui stavo con lei , e parlavamo ,lei si lamentava che non le pèiaceva la sua vita (aveva trovato un lavoro un pò stressante, si usciva poco insieme ecc…) e io le dissi che aveva il potere di cambiarla , dissi prendi le cose che non ti stanno bene e buttale, cosi la prima cosa che ha fatto è stato lasciarmi per mettersi con uno sposato e figlia con il quale gia si vedeva da chissà quanto,questo è quello che si dice darsi la zappa sui piedi 🙂
    per michi: sei nel periodo piu buio dove non vedi la realtà cosi’ com’è ma sei assente, ti senti persa, abbandonata, a me piace molto ascoltare soprattutto per questo tipo di problemi che spesso sono sminuiti e da amici e parenti senti solo dire frasi che piu che una carezza sono come un pugno del tipo ” non ti merita” “il mondo è pieno di bei/belle ragazzi/e, e uno puo’ stare qua delle ore a parlare e scrivere, ma la verità è una sola, che viviamo in un mondo di merda dove le persone vanno dove piu gli tira l’uccello (in senso metaforico e non solo), e sono sempre piu rari sentimenti come l’amicizia e l’amore incondizionati,tutti siamo capaci di dire “ti amo” o “ti voglio bene”, ma quando questa persona smette di riempire quel “buco”continuano ad amarti e volerti bene?? non molte credo
    Comunque inutule dirti che sono qua

  6. 6
    Elis -

    Guarda siamo tutti nella stessa situazione…anche io come ho te ho dei giorni in cui penso di essermi ripresa e altri in cui basta una piccola cosa, un ricordo, e sprofondo di nuovo…anche io come te ho passato insieme a lui il periodo più bello e felice, mi ha tradita,presa in giro e dopo esserci lasciati si stava già consolando tra le braccia di un’altra,senza rendersi conto di tutto la sofferenza che mi aveva causato…Come uscirne?! Beh nemmeno io lo so, ma posso dirti che DEVI guardare avanti, devi cancellare ogni cosa che riguardi lei, che ti faccia pensare lei…quando io mi sono liberata di lui in ogni modo possibile (eliminando anche i suoi amici da facebook così da non vedere nemmeno un suo minimo movimento) un piccolo miglioramento c’è stato! Eliminala dalla tua vita…sforzati, e fai finta che questa ragazza non sia mai esistita…è difficile lo so, ma chi si comporta in questo modo merita solo questo, non dargliela vinta!! Piangi tutte le tue lacrime ma poi rialzati..forse c’è qualcosa di meglio che ti aspetta, e ricorda che di ragazze migliori ne puoi trovare a bizzeffe!! Da quello che scrivi non è che hai perso un granchè..hai perso solo una delle tante! Vedrai che col tempo lo realizzerai, e forse anche io..facciamoci forza tra momenti tristi e meno tristi, piano piano il ricordo farà sempre meno male..ma tu devi proprio cancellarla, non darla vinta a queste persone..tu troverai moooolto di meglio ne sono sicura! Amico, fatti coraggio, ci siamo dentro tutti. Anche io nei momenti di sconforto penso siano tutte parole scontate, ma in fondo credo che alla fine andrà davvero così, ci voglio credere!..ci rialzeremo, e questa gentaglia che si è presa gioco di noi sarà solo un penoso ricordo..non sei solo 🙂

  7. 7
    Michi -

    Marco ti ringrazio molto, sei davvero prezioso. Oggi ho cancellato il suo numero, tolto il contatto su Facebook e quando tornerò a casa stasera lui probabilmente si sarà portato via gli ultimi vestiti che aveva lasciato a casa. E’ una giornata molto difficile. Certe volte ho fretta di ricominciare, e credo che neanche questa fretta mi faccia bene. Sono molto stanca, vorrei solo fermare i pensieri ed eliminare la fissazione costante per questa terza persona che non mi lascia tregua. Più di tutto vorrei davvero riuscire a non farmi delle colpe, a non credere di non essere importante. Ho sempre creduto molto in me stessa e non mi piaccio per come le circostanze mi hanno spinta a diventare. Voglio smetterla soprattutto di chiedermi come è possibile amarsi tanto per poi diventare due estranei.
    Marco, tu adesso come stai? Quanto tempo ti ci è voluto?

  8. 8
    Dedalus -

    Caro Poraccio (già dal nick…), in qualità di appartenente alla benemerita categoria del “maschio”, mi spiace dirti che più leggo le tue accorate lamentazioni e più penso che non poteva che finire così con un carattere come il tuo.
    28 anni non sono tanti ma neanche pochi, ma devi capire una volta per tutte che le donne, anche le più care, dolci, dedite e comprensive, anche se dicono di volere il bravo ragazzo (come certamente sei tu) sono attratte e si fanno scopare a sangue dai ragazzacci, come quelli con cui la tipa per la quale stai inutilmente versando le tue lacrime ti ha tradito.

    Non sforzarti di capire perchè molte donne dicono una cosa ma ne fanno un’altra, non c’è una logica razionale e anche le nostre ragazze lo sanno. Guarda cosa ti dico mentre aspetto smentite da parte loro: che anche le donne migliori e in buona fede prima o poi cadono, o sono cadute, nel tranello dello stronzo. E’ una questione istintiva, per la quale in questi personaggi intravedono una forza e un’indipendenza che le affascinano, considerandoli dei tipi che riusciranno sempre a farsi strada nella vita, e come donne e “femmine” questo fa loro comodo e dà buoni “genii” per la prole. Mentre i tipi come te, vanno bene (se si sposano) per un progetto famigliare, per portare uno stipendio a casa, per la serenità e per la…noia, ma per le emozioni serve l’altro tipo. Ma sai quanti papà putativi ci sono in giro che allevano figli concepiti da altri, del genere appena descritto? Circa il 15%, controllare su Internet please.
    Devi scegliere mio caro: accettare il tuo sensibile carattere e sopportare quello che ne potrà derivare, oppure, fottertene bellamente, bastare a te stesso e pur continuando a frequentare le donne (cercando di portartele a letto con signorilità, per favore) non perdere la testa per queste incomprensibili quanto splendide creature aspettandoti più di quanto possono dare.
    La tua indipendenza intellettuale e l’autonomia che spero acquisirai, avranno effetti afrodisiaci che nemmeno te li immaginii. Una ragazza cui muori dietro e riempi di complimenti, essendo sempre disponibile, ti considererà sempre un bravo ragazzo, carino, che però tradotto nella sua testa significherà un “noioso zerbino”. Invece, uno stronzo doc, fedifrago, raccontaballe e millantatore, ma strafottente e sicuro di sè, di quelli che a parole le nostre adorate metà: “mancoscannatamelosposerei”, sarà quello con cui ti tradirà, contaci.
    Leggiti un pò di letteratura presente su questi forum e scoprirai quanto è attuale e vero quello che ti dico.
    Auguri, e smettila di piangere, (per una stronza poi) rovini il buon nome della “categoria”, e basta con questo sminuirti con frasi tipo “non sarò l’uomo ideale”, ideale per chi? Se non credi tu in te stesso, vuoi che lo facciano gli altri per la tua bella faccia e il tuo piagniucolare? Vendi bene la tua merce e vedrai che qualcuNA la comprerà, stanne certo.
    Scusa se sono stato duro, ma un pò di sincera e sana “virilità” ti farà bene.
    Saluti

  9. 9
    gloria -

    @Michi davvero una situazione difficile…e ha ragione Marco quando dice che in questi casi le frasi di circostanza non aiutano affatto! Spero che tu abbia qualche buona amica che ti sappia stare accanto e con cui poterti sfogare…
    un abbraccio! 🙂

  10. 10
    Novecento -

    Non è vero che con il passare del tempo la vita diventa più piacevole,diventa come una strada,con enormi buche e dossi,il quale resteranno per sempre,a volte diminuendo,a volte diventando vere e proprio voragini,ma rimarranno sempre nella memoria.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili