Salta i links e vai al contenuto

Dire “non lo voglio” aiuta!

Lettere scritte dall'autore  

Sono di nuovo qui a scrivere l’ennesima lettera, sono sempre nella stessa casa, ancora non ne ho trovata un altra e vivo ancora con il mio ex. Tra alti e bassi, tra lui che continua a dire che sono io che lo rifiuto quando invece io gli ho detto che se mi voleva doveva solo venire a prendermi e fare la sua parte, ha preferito continuare a incontrare la sua ex e io l’ho lasciato perdere. L’altro giorno parlavo con una ragazza della mia situazione e lei mi disse che a suo parere presto ci sarebbe stata una svolta nella mia vita, cambiare casa era solo il primo passo, poi parlando di lui mi domandò:”ma tu lo vuoi?” io risposi con un no secco, mi stupìì della mia risposta, per la prima volta lo dissi senza una fitta al cuore, senza le lacrime agli occhi, quasi come se avessi smesso di mentire a me stessa, come se stavolta quel non fosse vero e non solo detto per auto convincermi, ci sono voluti due anni per arrivare a questo punto ma la cosa mi rende felice,ho passato due anni a ripetermi guardandolo in faccia che non lo volevo, elencavo i suoi difetti, lo mandavo al diavolo, adesso non esito più se devo lamentarmi di qualcosa, non mi preoccupo che mi rinfacci qualcosa o che come al solito scappi per evitare il discorso, non mi importa più di cosa vuole fare della sua vita, sono più forte adesso, non dico che non provo più nulla ma adesso il mio cuore ha iniziato a scacciarlo con più forza, non è più radicato dentro di me è alla porta, pronto per essere scacciato, ho sempre pensato che non ammettere la verità sia sbagliato, allora ho ammesso i miei sentimenti con me stessa e con lui ma ho messo in chiaro ad entrambi che non lo voglio al mio fianco e convincere se stessi è molto più difficile a volte che convincere gli altri. So che cadrò ancora in crisi ma sarà meglio, so che non mi fiderò più e non so se riuscirò mai a trovare qualcuno che mi ami, so che il danno che lui mi ha causato è enorme ma oggi sono felice perchè quel no è un passo importante!

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    Mau -

    Buongiorno Sarah.
    Leggevo la tua lettera e qualcosina anche delle tue precedenti.
    In tutto sono 7 lettere, la prima a marzo del 2010.
    A novembre dici che stai cercando un’altra casa perchè hai perso fiducia e sei consapevole che lui ti porterebbe solo verso l’infelicità.
    Dopo ancora 4 mesi, ora…a febbraio del 2011, dici che ancora una nuova casa non l’hai trovata, dici dei tuoi sentimenti, delle tue ormai consolidate convinzioni… ecc…ecc..
    Adesso…fermo restando che ognuno di noi conosce le proprie realtà e resta comunque, in tutti i casi, molto difficile giudicare…non so..mi sembra che, essenso passato quasi un anno (tu parli di due anni…) l’impressione e che sei tu che non vuoi risolvere i tuoi problemi.
    E..chi è causa del suo mal..pianga se stesso…
    Alla fin fine, quando si vive un rapporto tribolato, che crea solo malumore, tristezza e pianti….beh…bisogna avere anche coraggio a prendere decisioni.
    Questo blog è pieno di lettere, di uomini e donne, che con rammarico hanno preso decisioni difficili. E non parlo solo di ragazze e ragazzi in giovane età, ma anche mamme e padri di famiglia, che hanno preso ‘il toro per le corna’ e risolto in qualche maniera i loro problemi.
    Se si vuole fare le cose, si fanno. Non c’è discussione, costi quel che costi, con determinazione.
    L’impressione che mi hai trasmesso è che tu le cose, in fondo in fondo, non le voglia fare.
    Vedi tu, si tratta della tua vita.
    Io posso solo augurarti ogni bene, sinceramente.

    Mau.

  2. 2
    sarah -

    ti sbagli su questo, io ho visto delle case ma non me le potevo permettere, inanzitutto è solo da poco che ho uno stupendio un pò più alto, prima prendevo una miseria e purtroppo molti soldi li ho spesi per analisi e medicine, ma questa è una cosa che non ho spiegato, quindi in due anni, quasi la maggior parte del tempo si è perso per questo,per i miei problemi di salute e problemi economici, adesso ci sarebbe un altra casa ma i propretari devono prima scacciare il vecchio inquilino col quale sono in causa,entro questo mese mi daranno una risposta così potrò trasferirmi.Tu non conosci tutta la mia storia e capisco che magari certe cose non possono trapelare per come sono realmente, due anni fa presi la decisione di andarmene di casa e lo feci in un modo particolarmente studiato per scappare via di là,sono partita che non avevo un posto dove andare, sono stata un pò di qua e un pò di là,ho passato tante cose di cui qui al momento non vorrei parlare, quindi le decisioni le ho prese e non è stato facile, perchè altri al posto mio sono rimasti dov’erano,io non li invidio,ho vissuto un anno per così dire oscuro e nascosto alla mia famiglia per varie cose e solo ora a piccoli passi sto rifacendo le cose alla luce del sole,alla fine quel percorso buio era necessario ma so che è difficile da capire di certe cose non ne voglio parlare, qui ho parlato solo della parte sentimentale della mia vita.Ho fatto tante scelte e non credo di essere la causa del mio male perchè io tento di scacciarlo ma devo fare i conti con tante cose.Una cosa alla volta.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili