Salta i links e vai al contenuto

Modificare la servitù di passaggio

Lettere scritte dall'autore  

Salve sono il sig. Francesco.
Vi contatto per chiedervi una consulenza che riguarda la situazione che andrò ad elencare.
Circa un anno e mezzo fa ho acquistato una casa in campagna, messa tutta in regola anche al catasto con certificati e quant’altro, pertinenza di questa casa è una strisca di terra di circa …….. che per decisioni verbali dei vecchi proprietari è stata esclusa fuori dalla proprietà e risultante al catasto come uliveto, ma che in realtà serve il passaggio all’abitazione accanto alla nostra in quanto non ha alti sbocchi per l’entrata e l’uscita. Devo anche specificare che questa striscia di terra è divisa in due, una parte con alberi d’ulivo e l’altra a strada per il passaggio, personalmente posso assicurare che questa servitù non risulta iscritta in nessun documento né pubblico, né privato e che la persona che usufruisce di questa servitù risiede in questa casa da 3 anni e non ha niente in comune “parentela alcuna” con il vecchio proprietario.
Il mio problema è questo: avevo chiesto in via amichevole al vicino di casa di invertire l’entrata, ovvero far rientrare la striscia di terra attualmente designata a strada nella proprietà e, trasformare la striscia di terra dove attualmente ci sono gli alberi d’ulivo nella nuova strada per il passaggio che purtroppo non posso negargli.
La prima risposta fu Si, la seconda quando pronti a fare i lavori fu No per questo motivo prima di ricorrere ad avvocati e cause decennali vorrei consultarmi con voi per maggior chiarezza sulle leggi e come attuarle.
Nell’attesa di una Vostra cortese risposta porgo i miei distinti saluti F. sco.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili