Salta i links e vai al contenuto

Prepotenza di certi proprietari senza servitù di passaggio

Lettere scritte dall'autore  

Innanzitutto un saluto a tutti del Forum e buone vacanze a tutti. Nel 1932 mio nonno acquistava un terreno ( A) comprensivo di una stradina larga metri due e cinquanta su cui il venditore si era riservato una servitù di passaggio carrozzabile a favore del restante fondo ( B) di svariati ettari del venditore stesso.
Più a valle, sul confine del fondo ( B) esiste un antico viottolo pedonale comunale che da accesso ad una serie di villette di altri proprietari.
L’ attuale erede del fondo ( B) ha venduto ai proprietari delle succitate villette tanti piccoli appezzamenti di terreno, più o meno quante sono le villette stesse, di circa 18 metri quadri di superficie ciascuno per parcheggiare una automobile, concedendo loro anche la servitù di passaggio carrozzabile attraverso la suddetta stradina di mio nonno, oggi di mia proprietà.
In sintesi, i nuovi acquirenti passano con le loro auto attraverso la mia stradina, proseguono nel fondo B, raggiungono i posti auto acquistati, (a proposito ogni posto macchina è stato acquistato per €. 8. 000, 00 e sono 7 posti macchine) , superano il confine del fondo B, attraversano il viottolo comunale a piedi e raggiungono le loro case. Questi nuovi proprietari di questi pezzettini di terreno serve a loro per accedere alle loro case e tenga presente che fino a ieri accedevano alle loro case per la strada comunale adiacente alla mia strada privata.
Secondo me la servitù di passaggio di cui gode il fondo B deve essere legata ad una specifica funzione p. es. residenziale del fondo stesso ( cioè se il terreno serve per costruire una nuova casa o raggiungere una casa già esistente nel fondo) , e non per essere strumentalizzata a favore di altre case che non sono nel fondo B.
Tra l’altro il valore delle villette aumenta notevolmente essendo raggiungibili con automezzo, mentre la mia proprietà viene gravata ulteriormente deprezzandosi a causa dell’aumento veicolare a pochi metri dalla mia casa.
Mi domando cosa posso fare io; posso vietare fisicamente il passaggio a questi nuovi acquirenti demandando la risoluzione del caso ad un eventuale giudizio che durerebbe anni? oppure posso chiedere un risarcimento del grave danno che sarà per sempre causato alla mia proprietà?
Grazie per una Vostra gentile e competente risposta e ancora buone vacanze.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

1 commento

  1. 1
    Antonio Lepre -

    Chiedo spiegazioni in merito.
    Il Propietario accanto alla mia casa possiede Due Case, una di fronte
    all’altra di cui solo una possiede il diritto di Passo nella Corte e cioe’ quella che ha anche il Numero Civico su strada.nel mentre
    la seconda fu costruita senza numero civico, Canalisazione,Corrente, e Gas. tutto cio’ viene dalla Casa che possiede come gia detto
    il Numero Civico pertanto ora vogliono vendere la Casa che catastalmente non possiede diritto di Passo,da premettere che vogliono cedere il diritto di passo Catastale a favore della seconda Casa senza diritto. Domanda :
    quali sono i miei Diritti ?

    Grazie per una Risposta.
    Antonio Lepre

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili