Salta i links e vai al contenuto

Mio marito mi sollecita a dimagrire, ma per me è difficile

Lettere scritte dall'autore  stefy76

Salve sono Stefania, ho 43 anni, sono sposata dal 2003 e ho 2 splendidi figli, nel tempo sono un po’ ingrassata, ed ora mi ritrovo con 20 kg in più, mio marito mi ha sempre sollecitato a dimagrire facendomi capire che per lui l’attrazione fisica è molto importante, purtroppo per me è diventato difficile dimagrire, ora siamo arrivati ad un punto nel quale lui mi dice che non c’è piu passione tra noi e non prova più attrazione fisica per me al punto da volermi lasciare, io posso capirlo ma fino a un certo punto, possibile che tutta la nostra vita, tutto quello che abbiamo passato insieme, i momenti felici con i figli non contino più niente? Cioè si riduce tutto all’attrazione fisica che lui dice di non provare più per me?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mio marito mi sollecita a dimagrire, ma per me è difficile

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

47 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Bottex -

    L’attrazione fisica in una coppia col passare del tempo tende sempre di più a scemare, indipendentemente dalla corporatura. Le cose veramente importante sono il rispetto reciproco, l’intesa e i sentimenti. E purtroppo, potrebbero essere queste che stanno venendo meno, almeno da parte di tuo marito. Dovreste quindi provare a chiarirvi, per vedere se l’unico problema è il tuo peso o se c’è anche dell’altro. Vero che l’aspetto fisico per un uomo è importante, specie adesso che siete ancora relativamente giovani, ma secondo me sta un po’ esagerando.
    Il suo consiglio può invece avere un senso dal punto di vista della salute (che non mi sembra però essere quello che interessa a lui). Non so quanto sii alta, ma 20 kg in più sono un po’ tanti. Magari al momento non ti creano problemi, ma in futuro potresti avere problemi di pressione e stanchezza. Quindi l’ipotesi di provare a perdere peso è almeno da tenere in considerazione, anche se è difficile. Saluti.

  2. 2
    Stefy76 -

    Si io lo so che anche per la mia salute sarebbe meglio perdere peso, però purtroppo per me è diventato davvero difficile, anche se non mi arrendo, ma il punto è un altro, un marito, un padre è pronto a rinunciare a tutto per questo?

  3. 3
    Pappagone -

    Beh se sei ingrassata 20 kg, e non per motivi di salute, ma perché ti sei lasciata andare, vuol dire che sei una cicciona. Tu dici “sono un po’ ingrassata”, ma 20 kg sono un’enormità, non “un po’”.
    Poi dipende dalle persone, ad alcuni piacciono le donne ciccione e ad altri no, evidentemente tuo marito è tra questi e ritiene l’apparenza fondamentale. Comunque non credo che lui sia Brad Pitt…

  4. 4
    Yog -

    La questione va guardata da una prospettiva diversa. Se tuo marito non vuole la moglie grassa, ci sta: ma in sede di causa divorzile ci rimette pure la casa, oltre a alimenti e mantenimento.
    Perdere 20 kg non è uno scherzo, vuol dire controllare l’alimentazione e andare in palestra un paio d’anni.
    Un’agonia, diciamolo francamente.
    Tuttavia non c’è dubbio: l’obesità è un difetto che nuoce moltissimo all’intesa di coppia, oltre ad esporti ad un grosso numero di malattie orrende ed invalidanti.
    Va da un dietologo, la cosa devi risolverla prima di tutto per la tua salute.

  5. 5
    Bohemien82 -

    La mia ultima ex, per impegni lavorativi stressanti, a volte non aveva tempo per prendersi cura del suo corpo. Capitava venisse a letto con i peli sulle gambe e si vergognava se gliele carezzavo sussurrandole che per me era bellissima. Ero sincero. Di fatti non fui io a lasciarla..
    Il vero amore non ferisce, sana la cicatrice. Fossi in te mi impegnerei, dimagrirei e lo lascerei. Se lo meriterebbe.

  6. 6
    Vernice -

    Stefy, se il problema di tuo marito sono solo i tuoi chili in più, e se non c’è dell’altro, il rimedio più efficace e naturale per perdere peso è il colostro della giumenca (cavalla) e risolverai subito il problema.
    Vai in farmacia e compra un barattolo grande di questo colostro in polvere (e non quello tutto preparato che costa di più e ti dura poco) che costa poco, ti dura un anno, e che puoi prendere tutti i giorni anche in grosse quantità perché è considerato un alimento e non un farmaco e non fa male.
    Spero di esserti stato utile.
    Tienici informati.

  7. 7
    Stefy76 -

    Vernice cos’è questo colostro? È sicuro? Non ne ho mai sentito parlare, cmq grazie a tutti per i consigli siete fantastici, avevo proprio bisogno di parlarne con qualcuno, anche a chi mi ha dato della cicciona?

  8. 8
    Gloria -

    Stefy, “Il vero amore non ferisce, sana la cicatrice. Fossi in te mi impegnerei, dimagrirei e lo lascerei. Se lo meriterebbe.”
    Penso sia il fulcro di quello che ti direi anch’io. Non si tratta di vendetta, ma innanzitutto di amor proprio, che dovrebbe esserci a prescindere, ma a maggior ragione se quello di chi ci è accanto difetta in tal modo. Immagino che tuo marito non ti apprezzi più, ma al contempo gli comodi quando gli lavi le mutande! Un marito che ti ama si offrirebbe di accompagnarti da un nutrizionista, a camminare e di seguire con te una sana dieta, in due è più facile e crea complicità! Scusa la schiettezza, immagino già quanto tu stia soffrendo per questa situazione. Coraggio, Stefy! Prenditi in mano la tua vita, il tuo corpo e te stessa, piano piano: segui un buon programma nutrizionale, muoviti ogni volta che puoi, scegli abiti che ti facciano sentire carina senza diventare mai volgare, coccolati, nutri la mente, goditi la vita: vedrai che troverai chi ti apprezzerà!

  9. 9
    Vernice -

    Stefy, come ti ho già detto, questo colostro non è un farmaco ma un alimento, e quindi non fa male, nemmeno se lo assumi in grosse quantità.
    Ed è tre volte più potente del vaccino che danno per prevenire le influenze, cura le allergie e ha tante altre proprietà benefiche.
    Chiedi al tuo medico e in farmacia.
    Io, per esempio, con il flogeril forte in bustine, oltre che guarire completamente dalla vescica iperattiva che mi ha tormentato la vita per più di trent’anni (come ho scritto appunto anche in una lettera qui sul blog) ho risolto, definitivamente, anche un altro grosso problema che mi affliggeva per colpa del fumo, e cioè si sono richiusi completamebte anche tutti i capillari rotti che avevo sia ai piedi che alle caviglie.

  10. 10
    Giulia98 -

    Pappagone, “vuol dire che sei una cicciona”… Quanta bassezza espressiva

    Comunque sia, concordo in toto con Bohemien82

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili