Salta i links e vai al contenuto

Mi manchi papà..

Lettere scritte dall'autore  PATTY1982
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

229 commenti

Pagine: 1 3 4 5 6 7 23

  1. 41
    Erika -

    ti capisco benissimo, mio padre è morto un anno fa, oggi è il suo anniversario e sto rivivendo in ogni istante quel tragico giorno…
    mio padre aveva 41 anni,e io sn solo una ragazza di quattordici e la mancanza di un padre è pesante, sopratutto se scompare all’improvviso e tanto peggio se viene ucciso…
    si, dico ucciso xkè mio padre è morto durante un intervento di semplice colicisti, il medico ha sbagliato e ha perforato l’aorta ed è morto con una grave emorraggia…
    convivo ogni giorno con questo grande peso e spero con tutta me stessa che un giorno quell’incompetente vadi in carcere, purtroppo i tempi burocratici sono troppo lunghi e bisogna attende ed avere speranza…
    a te mia cara amica va un forte abbraccio, ti dico che bisogna andare avanti soprattutto per loro,se è vero che ci guardano da lassù dobbiamo renderli orgogliosi di noi….
    per qualunque cosa anche se ti va di parlare la mia e-mail è: erikagrillo@hotmail.it baci Erika

  2. 42
    VICKY -

    ciao erika, anch’io ho perso il mio papà, aveva 59 anni per un errore medico lui ora non c’è più,ti sono vicina e capisco il tuo dolore. sono passati quasi due anni da quel giorno, la mia vita è cambiata tantissimo a 27 anni sono dovuta crescere fino a quel giorno vivevo spensierata pensando solo agli amici ed ai vestiti ora invece penso solo a mio papà vittorio, mi manca ogni giorno di piu’, ogni tanto lo sogno,l’ultima volta che l’ho sognato mi ha detto: “papà è tornato ora ci penso di nuovo io a te non preoccuparti”, stavo al mare con i miei amici e mi ero addormentata mi sono svegliata ed ho iniziato a piangere è stata un’emozione fortissima
    da quando lui non c’è mi sento sola al mondo l’unica cosa che conta per me è lui, mi sento abbandonata, e non riesco a volere bene alle altre persone perchè lui è il mio unico pensiero.
    vorrei tornare indietro nel tempo e fare qualcosa per salvarlo.

  3. 43
    Kiara -

    ciao ragazzi capisco perfettamente quello ke provate io ho 20anni ho perso mio padre il 23.11.04 e da quel giorno tutto e diverso io non vivo piu’ mi manca tantissimo era la persona piu’ importante della mia vita il mio punto di forza e adesso a distanza di quasi 5 anni mi accorgo che mi manca sempre di piu’ non e vero ke esiste rassegnazione e sono sicura che non c’è ne sarà mai…

  4. 44
    VICKI -

    papà mi manchi sempre, mi manca tutto di te, avrei voluto vederti invecchiare e contare le tu rughe, perchè non hai potuto vivere la tua vita? perchè ti hanno fatto morire? ti amo papà mio e non riesco a non pensare a te…vita mia vorei un abbraccio vorrei, una tua carezza,vorrei te accanto a me.
    io lo so tu non mi abbandoni mai, mi sei sempre vicino e mi proteggi, ma io vorrei averti qui, avrei voluto che tu vivessi la tua vita nessuno piu’ di te meritava la vita, a 59 anni dopo una vita di sacrifici ora potevi finalmente riposarti un po’ ti mancavani solo tre mesi alla pensione, ma quel giorno per te non è arrivato anche se lo sognavi tanti, ricordo ancora quando dicevi che eri stufo di lavorare, sto male perchè mi manchi ma sto male piu’ che altro perchè penso a tutte le cose che potevi avere, non vedrai mai le tue figlie sposarsi e non vedrai mai il mio bambino che quando un giorno arriverà porterà il tuo nome vittorio
    spero di avere presto un bimbo e spero somigli a te papà mio.
    spero di sognarti presto, un bacio e buonanotte vita mia.

  5. 45
    Kaori 86 -

    ciao a tutti…
    ho letto le vostre lettere anche il ho perso mio padre il 7 maggio del 2007… e capisco il vostro dolore, l’ho vissuto e lo vivo ancora… vedere un padre che lotta con tutto se stesso per riuscire a combattere una malettia silenziosa e crudele come l’alcolismo e vederlo rinascere, vederlo avviarsi alla sala operatoria per quel trapianto di fegato tanto atteso, sentirgli dire stai vicino alla mamma, passare una notte infinita aspettando notizie, gioire quando ti dicono che l’operazione e riuscita, cadere nel buio quando poi ti fanno sapere che tuo padre è entrato in coma, disperarsi urlare contro le ingiustizie qundo ti dicono che morirà antro 48 ore, ringraziare chi ci protegge dall’alto quando contro tutto e tutti invece lui si risveglia dal coma, sperare per mesi che riesca a riprendere completamente, rassegnarsi ad averlo con te anche se costretto su una sedia a rotelle, e imparare a vivere, sempre sorridendo come faceva lui… e stata una lotta dura, e quando finalmete avevamo trovato una stabilità una rutine tutta nostra, fatta di sorrisi e piccole gioie, improvvisamente il suo organismo cede e me lo porta via in una settimana, sette giorni primadel mio compleanno. sono passati due anni e mezzo, io dico a tutti di avr suprato la sua perdità, e in un certo senso e vero, ma mi manca mi manca come non mi è mai mancato nessuno…piango se solo vedo un padre che abbraccia la figlia… ho solo una grande fortuna, io lo sento lo sento vicino a me sento la sua presenza ogni volta che mi addormento, sento il suo incoraggiamento ogni volta che devo affrontare qualcosa che mi spaventa…un consiglio aprite il cuore al dolore vivetelo piangete e poiaprite il cuore al ricordo di vostro padre… vi assicuro che anche voi lo sentirete accanto a voi. Niente ve lo riporterà indietro ma il suo amore non vi abbandonerà mai!!!! con affetto Kaori

  6. 46
    kikka -

    Caro papà ormai sono ben passati 11 anni dalla tua morte.. ero piccolissima avevo 5 anni non capivo molto cio che stava succedendo. Non ti vedemo quasi mai perche eri sempre in giro per ospedali cosi mi raccontano a casa. pul troppo quel cuore nn è arrivato a te ma ad un ragazzo … Bhè quel ragazzo sai che fine ha fatto??? è morto 15 giorni dopo di te.. Papà mi manchi senza di te io mi sento vuota dentro. sento solo quel che una ragazza non avrebbe voluto avere dalla vita.. spero che tu da lassù mi guardi.. lo so faccio moltissime cazzate per direne una ho iniziato a fumare… e mi fermero li non sono cosi scapestrata… papà io vedo mia sorella che sta male la sento piangere avvolte.. e io in silanzio la seguo… ci manchi moltissimo.. ti definisco il mio principe azzurro l’uniko uomo della mia vita che mi hanno tolto cosi presto sarai tu papino mio…
    Papi io ora vado… ricordati che ti amo…

  7. 47
    mariafortuna -

    ciao ragazzi,mi chiamo maria anc”hio ho perso il mio papà,il 30/12/09 è hò 42 anni sono felicemente sposata da 21 anni.hò formato la mia famiglia con due splendide figlie.mà non sono qui per parlare di tutta la mia vita!volevo solo dire a tutte le ragazze che mi leggeranno, che perdere un genitore,è un dolore indescrivibile,io stò soffrendo nel silenzio, piango………….di nascosto….perchè mi trovo in una situazione particolare…..mio parito dopo 6 giorni della morte del mio papà si è ricoverato in ospedale con la pressione a 200,à rischiato una trombosi celebrale. in questo momento mi sento un pesce fuori d”acqua.possibile che non si può neanche soffrire in piena libertà mi sento scoppiare dentro,per poter piangere i ricordi di mio padre mi nascondo negli angoli buii della casa. mio padre aveva 78 anni, in 21 anni di matrimonio io hò sempre pranzato a casa dei miei genitori perchè lui non sopportava rimanere solo lui era molto legato a me!ora sò solo che non riesco a vivere senza il mio cucciolo, il mio pappone,dormo con la sua maginetta sotto il mio cuscino con la mia mano su di lui.non c”hè età per i tuoi.non accetti ma di perderli!!!!!!!!!!!!!!!lui era la mia gioia,era la mia vita,dentro di me qualcosa si è spento in 40 giorni sono diventata un”altra persona non mi riconosco più.a volte mi chiedo se un giorno rincontrerò mio padre,è mi chiedo spesso sè è felice la sù,spero di sì come nella sua vita terrena,ciao papi,ciao amore gioia della mia vita papi ti amerò per sempre.mi manchi papà!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ragazzi datemi la forza di sopravivvere i miei dolori sono immensi.

  8. 48
    enza -

    é un dolore che non è possibile esprimere …
    difficile da raccontare..
    6 marzo 2010 compierà 2 anni la scomparsa del mio papà…
    A soli 46 anni, spento da un infarto, lentamente se ne è andato cosi come si spegne una candela al soffio impetuoso del vento.
    Ho 22 e dovrei sentirmi una donna adulta, matura che sappia accettare gli avvenimenti della vita ma non ci riesco.
    é un dolore senza età soprattutto quando vivi una persona fino in fondo e l’ami più della tua stessa vita.
    mi manca Papà..
    mi mancano i suoi silenzi, il suo viso serio quando rientrava dal lavoro, le sue risate rumorosissime per un barzelletta sentita in tv, le sue lacrime qnd il cuore all’improvvisa lo tradiva e l’impauriva quel senso di morte…
    come è possibile rassegnarsi?come si può pensare che il tempo ricuce le ferite?
    io non ci credo.
    Il mio cuore sta conoscendo nuove rughe, rughe solcate dal dolore e dalla solitudini e quelle cicatrici non possono sanarsi…metà cuore mi si è spento pk l’altra parte mi batteva grazie a Papà.
    é cosi difficile fare finta di stare bene e sentire la vita scivolare addosso mentre si affoga in una nostalgia crudele , in una voglia disperata di un abbraccio, un abbraccio caldo e sicuro del mio Papà.
    Ringrazio Dio per avermi donato un padre eccezionale, lo ringrazio per tutto gli attimi vissuti con lui ma non ce la faccio a piegare la testa e a pensare ad un domani senza averlo accanto.
    Sento che mi è vicino spiritualmente, ci credo e lo cerco disperatamente anche nei sogni ma non mi basta..no non mi basta affatto!mi mancano le mani, gli occhi…non saprei dire cosa non mi manca di lui.. è talmente importante..vivo la mia vita improntata sui suoi passi..spero che da lassù sia fiero di me e che mi guidi in qst cammino, aiutandomi nelle scelte più difficili.
    L’unica cosa che chiedo a Dio è quella di rendermi più forte e di saper affrontare con coraggio e amore tutte le prove che mi aspettano…
    (non pubblicate la mia email , grazie)

  9. 49
    Foffo -

    Sono 34 anni che mio padre è venuto a mancare! Ora ne ho 46, allora ne avevo 12 Ero andato ad augurargli la buonanotte e subito dopo un’emorraggia lo ha strappato alla famiglia a 51 anni. In fondo, la sua morte è stato il dolore più grande che ho provato finora. Non sono riuscito mai a dimenticare quella sera e mi è mancato in qualunque circostanza della vita. Ma i profondi insegnamenti che mi ha trasmesso anche inconsapevolmente in quel breve percorso di esistenza vissuto assieme, ancora li porto dentro ed hanno funzionato da faro. E’ strano come a distanza di 33 anni, vivo una fase della mia vita in cui mi manca particolarmente. E poichè non sono esattamente un estroverso con i miei sentimenti, anch’io ho trovato solo in queste pagine una possibilità di sfogo. Ho letto tutti i vostri commenti e vorrei abbracciarvi tutti. Grazie per la condivisione di tutto questo

  10. 50
    PIETRO -

    ciao a tutti anche io ogni giorno penso a mio padre 62 anni malattia incurabile per i dottori al polmone una cosa bruttissima e angosciante ogni giorno in quell’ospedale tentarle tutte piangere pregare ed ecco e proprio questo che volevo dirvi ho paura che non è come pensate voi che ci guardino da lassù o che esista un dio spero che sia cosi ma non ne sono certo, sarebbe bellissimo se fosse così ma vorrei qualche segno qualche certezza che neanchè il papa in persona può darti e vivo ogni giorno con un dolore immenso e sempre la stessa domanda: ma esiste veramente questo dio? perchè tutto questo dolore? un bacio a tutti vi sono vicino

Pagine: 1 3 4 5 6 7 23

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili