Salta i links e vai al contenuto

Metro stazione Tiburtina, personale maleducato

La presente per segnalare che in data 04/01/2011 intorno alle ore 16: 30, mi trovavo nella metro della stazione tiburtina direzione Stazione Termini. Siccome sono di Torino, non conoscendo bene la direzione della Metro direzione Stazione Termini, mi accingevo a chiedere informazioni al gabbiotto con i responsabili della Metro. Mi sono trovata di fronte ad una persona molto maleducata (preciso che era un ragazzo giovane ), che maltrattava una signora anziana che chiedeva informazioni prima di me. Quando è stato il momento che io dovevo chiedere informazioni, ho invitato il ragazzo a stare tranquillo e lui ha iniziato ad inveire contro di me. Probabilmente avrà avuto una giornata pesante, ho pensato io, ma dal momento che iniziava ad esagerare io gli ho detto che era un cafone e la sua risposta è stata offensiva, utilizzando terminologia molto inappropriate. Ora, Vi chiedo: ” Come vengono scelte le persone dei METROBUS di Roma? Utilizzate dei criteri o scegliete i primi che Vi vengono magari segnalati da qualche conoscente? Queste sono espressioni che non devono essere utilizzate in alcun modo dai Vostri dipendenti! Ritengo che Roma sia una città molto bella, ricca di cultura, ma onestamente questa esperienza nel METROBUS non mi ha lasciato affatto un bel ricordo.
Vi chiedo cortesemente di darmi almeno una giustificazione a tale comportamento. Il biglietto l’ho timbrato alle ore 16: 35 del giorno 04/01/2011. in attesa di un vostro riscontro porgo cordiali saluti. Barbara Carnà.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

1 commento

  1. 1
    Leilaluna -

    Ciao.. ho letto la tua lettera per caso.. di reclami all’atac di Roma si dovrebbero farne tanti.. in primis ti garantisco che li c’è la parentopoli, di cui ultimamente stanno anche parlando i giornali e questo spiega molte cose.
    hai pensato di esporre un reclamo sul sito dell’atac? a me una volta hanno risposto dicendo che avevano preso in carica la mia segnalazione, quando una mattina non potevo comprare un biglietto per arrivare alla stazione e avevo solo contanti.
    La ragazza della biglietteria che non aveva il resto mi ha detto che era un mio problema se non potevo comprare il biglietto per mancanza di spiccioli, cosa assolutamente innaudita, e di domenica alle 7 d’estate non era aperto un cane per andare a cambiare i soldi.. credo che li scelgano per la loro maleducazione.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili