Salta i links e vai al contenuto

Non capisco più nulla!

Aiutatemi vi prego..
Prima di iniziare voglio ringraziare a tutte le persone che mi risponderanno, È difficile spiegare come mi sento in questa lettera, sono una ragazza di 27 anni e sono cosi confusa in questo preciso momento della mia vita, Ho paura, tanta paura di perdere una persona che amo…, vi voglio raccontare il succo della mia storia con la mia ragazza voglio che mi aiutate a capire cosa fare, perché sto vivendo una situazione difficile, vi prego se ce qualcuno mi dice hai una vita davanti a te, cambia vita, lasciala, non ti merita!! io rispondo NO.. si dice infatti che io abbia tutta una vita davanti a me, ma la mia vita già l’ho scelta.. io non voglio tutta la vita davanti a me se non c’è lei … voglio solo cercare di trovare un po’ di serenità con lei.. ma niente in questo periodo solo litigate… io veramente non so cosa fare.. aiutatemi per favore …
Tre anni fa incontro questa ragazza di 27 anni del mio stesso paese tramite comitiva in comune, fu un amore a prima vista, il nostro fu un colpo di fulmine da subito, era una persona meravigliosa, una persona che dava tutto anche se stessa per dimostrarmi il suo amore.. per me era corrisposta a fare tutto, e un due anni me lo dimostro in tutte le maniere.. con lei ho vissuto momenti fantastici lontani dal nostro paese, senza soldi, senza un lavoro, senza nulla, ma l’unica cosa che non mancava era il nostro grande amore che ci univa sempre di più, stavamo insieme sempre 24 ore su 24, andavamo a dormire sempre insieme tutti i giorni, abbiamo dormito anche in macchina, passavamo la maggior parte delle nostre giornate sul mare a guardare tramonti, e a farci un milione di foto tante coccole, abbiamo fatto alcuni viaggi, siamo stati in calabria, ischia, palinuro, e l’ultima nostra tappa e stata sorrento tutto bellissimo.. era un amore bellissimo sembrava un film bellissimo, progettavamo di andare a vivere insieme, andavamo a vedere mobili, tutto era perfetto, lei quasi un anno prima programmo un viaggio ad agosto del 2008 in sicilia, dove non vedevo l’ora speravo un lieto fine in questo amore…ma non e stato cosi…
L’anno scorso dopo 2 anni fantastici di un amore vissuto, gennaio del 2008 la vidi un po’ diversa pian piano cambiò nei miei confronti, la guardavo negli occhi e non c’era più quell’amore che c’era un anno prima, stavamo un po’ in crisi non riuscivo a capirla, non so cosa aveva, la domanda che gli facevo sempre era che hai, e lei mi rispondeva non mi piace più questa vita, voglio cambiare vita… fino a quel maledetto 9 aprile del 2008 dove lei ebbe una telefonata sbagliata di un ragazzino di 22 anni di un paese lontana da lei, lei si incuriosì di questo ragazzo e senza dirmelo si sentivano telefonicamente senza dirmi nulla..
Io rimasi senza parole, mi disse tutto come l’aveva conosciuto, e ricordo ancora quel giorno distrutta dal dolore, vedere svanire i miei sogno o miei progetti e la donna a cui amavo pazzamente.. ricordo ancora che le parole che gli dissi sono state, ti prego non mi lasciare, senza di te non so vivere, piangendo disperatamente …lei mi rispose ti amo ma non possiamo più stare insieme… Quando mi disse questa frase per un istante volevo scomparire dal mondo, piangevo disperatamente e lei ad un certo punto pianse dicendomi tra le lacrime.. sei e rimani l’unica per me, e io piangendo ancora e scongiurandola gli disse che non mi doveva abbandonare per un altro ragazzo che neanche conosceva…
Alla fine le ultime mie parole gli dissi facciamo una cosa stiamo lontani almeno per una settimana, non vengo nemmeno a lavoro perché noi lavoravamo insieme in quel periodo in un call center, lei me lo trovò quel lavoro per stare sempre insieme, e decidemmo di non sentirci e vederci almeno per una settimana, cosi riusciva a capire chi voleva…lei mi disse adesso cambio scheda e questo numero rimarrà chiuso, ma mi faccio sentire io, e prima di andarcene mi diede un bacio..
Io per una settimana piangevo ogni secondo non riuscivo a vivere stavo sempre con il telefonino in mano con la speranza che mi chiamasse o mi mandasse qualche sms con il numero nuovo, ma nulla silenzio assoluto, finche non la vidi per la strada con il telefono in mano che parlava con quel ragazzo, io quando la vidi, chiamo la mia amica che stava nel centralino di un noto gestore telefonico e gli chiesi il piacere di controllare le chiamate e i sms, le diedi il nome e cognome suo, e tramite i suoi connotati lei riusciva a capire, le disse guarda le chiamate sia in uscita che in entrata e i sms, chiesi il favore di farmi un elenco di chiamate e uscite del suo numero compresi i sms…credetemi se non sono morta quel giorno non morirò mai più…presi quella lista di chiamate e vidi che la mia ragazza si sentiva e si messaggiava con un altro ragazzo anche di notte, volevo morire non volevo credere a quello che vedevo rimasi senza. lei tutta la settimana aveva cambiato numero, e si sentiva con quel ragazzo anche di notte, mentre io aspettavo lei che mi mandasse un sms ma niente…stavo da schifo non ce la facevo neanche più a reggermi in piedi la mia follia mi portò a prendere il numero di quel ragazzo e chiamarlo dicendogli senti tu ti senti la tua ragazza è la mia fidanzata, lui disse senti chiamami tra 5 minuti perché adesso la chiamo, lo chiamo dopo 5 minuti e lui mise la conversazione a 3 dove poteva parlare pure lei…Sentii la sua voce dopo una settimana, le parole che spesi davanti a sto ragazzo, gli dissi diglielo che fino a poco tempo fa stavi con me, lei mi disse davanti a lui, senti vattene dalla mia vita, sta dicendo solo balle non lo credere dicendogli vicino a questo ragazzo, dicendomi vattene e chiusi il telefono in faccia lei, dicendo vicino a quel ragazzo non lo credere, quando senti che mi disse quella cosa riattaccai anche io il telefono, . In quel momento il mondo mi crollò addosso.. io incredula pensai che avevo sbagliato, il giorno dopo chiamai di nuovo a quel ragazzo e gli dissi guarda non è vero nulla, ho scherzato, godetevi la vostra storia e riattaccai subito..
Io non potevo crederci che lei rinunciò la storia nostra di quasi 2 anni per una persona più piccola di lui che neanche conosceva… e da li le parole che dissi uscendo dal balcone piangendo e guardando in cielo dissi: Dio se esisti quello che mi ha fatto passare a me in questo momento lo deve passare lei sulla sua pelle.. dal dolore forte mi uscirono queste parole..
A lavoro in quel periodo lavoravamo ancora insieme nel call center, la vedevo tutti i giorni accanto a me che si messaggiava ogni secondo con quel ragazzino, stava sempre a telefono.. e io che uscivo fuori piangendo dicendo vicino al titolare che non mi sentivo bene, ma soffrivo tanto tutti i giorni quando la vedevo, un giorno distrutta piangevo uscii fuori, mi vide che stavo distrutta venne anche lei fuori, mi vide piangere tanto disperatamente, lo sapete che mi disse, ma che hai?? Io risposi guardandola negli occhi e le disse, non so se ce la faccio ad andare avanti.. lei mi ripose fredda e senza cuore.. se non ti senti bene vattene a casa, andando via senza pietà.. ’
E da lì che andai in depressione totale, ho pensato mille cose, mille domande mi facevo, ma l’unica risposta che mi davo era NON MI AMAVA VERAMENTE O NON MI LASCIAVA.. poi pian piano sono giunta alla conclusione che doveva essere cosi….
Il vuoto però si faceva sempre più sentire, piangevo disperatamente quasi tutti i giorni era come se qualcuno mi avesse dato un pugno nello stomaco togliendomi il respiro… Ho provato a colmare quel vuoto uscendo in comitiva, ma chiodo scaccia chiodo, ma alla fine peggioravano le cose perché pensavo sempre a lei.. andavo a ballare in quel periodo sul mare con tutti i miei amici.. ma mi facevo da parte sola a riva mare piangendo e guardando in cielo pensando sempre a lei e i nostri momenti passati insieme.. Non ho trovato nessuno capace di colmare quel vuoto, ma nel frattempo mi sono accorta di essere ancora più fragile di quanto immaginassi, diventai anche diffidente nei confronti di tutti, mi sentivo uno schifo…
Lei con quel ragazzo stava bene, un ragazzo che dopo pochi giorni diceva di essere pazzo di lei, era ossessivo, non la lasciava mai sola un attimo a telefono, era asfissiante, su internet si mandavano sempre cartoline, lettere ecc.. poi lei decise di conoscerlo da vicino dopo una conoscenza telefonica di un mese.. il 9 aprile si sono conosciuti telefonicamente e il 24 aprile lei decise di incontrarsi da vicino con sto ragazzo, va da lui dopo alcune ore di viaggio va da lui nel suo paese, lui vive con i suoi, e lei passa alcuni giorni la, per lui fu un amore prima vista, lei non era tantO convinta di lui un ragazzo che le prometteva mari e monti senza neanche conoscerla e senza un lavoro, dicendogli di tutto pur arrivando a lei, mentre le mie pazzie arrivavano a tutto anche di seguirla un giorno andando da lui al suo paese.. dopo alcuni mesi che stavano insieme lei lo portò a casa della mamma facendolo conoscere a tutti..
Si alternavano a fine settimana o veniva lui o andava lei da lui.. tutto bene andava.. vanno a fare weechend a ischia insieme due persone innamorate sempre di più giorno per giorno, un amore a distanza lei pian piano la vedevo una pazza innamorata che le faceva di tutto, gli comprava jens firmati maglie costose a cose semplici come un deodorante, finendo per pagare hotel quando dovevano stare insieme, lei pensava a lui in ogni istante comprandogli di tutto, lui non gli ha mai fatto nulla a parte scrivere qualche lettera o qualche pelusce fatto da qualche altra ragazza, e lo regalava a lei..
Io a lei non la riconoscevo più, quei pochi soldi che prendeva a lavoro nel call center li spendeva sempre e solamente per lui.. e a pensare che quando stavamo insieme per lei quei soldi erano solo per lo shoppingh, amava jens firmati infatti ogni mese quando stava con me dovevamo andare a comprare qualcosa e non rinunciava per niente al mondo i suoi vestiti con le scarpe, e invece quei pochi soldi che aveva li spendeva solo su di lui.. e a pensare che questo non l’ha mai fatto per me in 2 anni insieme…
Ho fatto di tutto e facendomi ancora più male era quando lui scendeva e veniva da lei io mi mettevo da lontano guardandoli, vedevo lei con lui facendomi un male dentro esagerato, lei ha un garag dove ha l’auto un po’ distante da casa sua, e io da lontano guardavo loro abbracciati che si baciavano per strada, e io ogni giorno per giorno stavo sempre più male….
Ogni giornata sembrava eterna quando lui stava da lei o viceversa, il tempo non passava, andavo da qualche parte pensavo a lei, fin quando nel lavoro non vedo lei con un anello un bracciale inciso il nome del ragazzo sopra, compreso il portachiavi sempre con nome sopra, tutto parlava di quel ragazzo per lei..
Ma poi pian piano sul lavoro ci scambiavamo qualche parola.. giorno dopo giorno una parola tira un’altra tra lavoro e qualche domanda cominciava a nascere qualche parolina.. finché un giorno decisi, nonostante fosse finita con lei doveva indossare qualcosa di mio addosso.. Gli comprai un bracciale e un paio di orecchini lei rimase senza parole piangendo mi disse.. perché mi pensi ancora dopo tutto ciò che ti ho fatto?? Io guardandola senza parole l’abbraccio piangendo.. ma nulla niente cambiò…. Ogni tanto riuscivamo a scambiarci una parola….. dopo alcuni giorni ancora sempre al lavoro gli porto un cd di video dove stavano tutte le nostre foto fatte in due anni, bellissimo davvero, pensate per farlo ci misi 4 settimane.. lo vedemmo insieme nel lavoro, ma niente era come se non gli avessi fatto alcun effetto.. mentre io distante da lei mi trattenevo dalle lacrime…
Ma la cosa che mi fece cambiare idea.. il giorno seguente venni a sapere che il viaggio in sicilia che doveva fare con me, andava con lui pagandogli il viaggio compreso la nave.. e io ancora non mi fermo, alle 4 di notte andai presso il suo garage dove lei ha la macchina con un sprai in mano nero …scrissi su una parete ben visibile il suo nomigliolo come la chiamavo io che l’amavo e lo facevo per sempre con la nostra data sotto del nostro primo giorno insieme …ma ancora una volta è come se nulla gli avesse fatto…
Poi dopo alcuni giorni sempre nel lavoro gli dissi se voleva andare a lavorare in una agenzia di pratiche, lei disse si, io risposi conosco una persona che serve una segretaria, cosi andò a fare il colloquio e dopo alcuni giorni andò a lavorare, lei va a lavorare in un altro paese e non la vedevo più.. ci sentivamo o tramite mail, o msn o messagg..
Il 9 agosto 2008 di sabato la vidi sotto casa sua con la valigia in mano, che partiva andando verso la stazione si recava al paese di lui, e il 12 dovevano partire per la sicilia…io distrutta non potevo crederci me la prendevo con tutti sbagliando anche con Dio, volevo uccidermi, non riuscivo a dimenticarla…distrutta ma mi dovevo rassegnare e per distrarmi uscivo con amici.. fin quando il 12 agosto io e una mia amica stavamo in macchina ebbi una telefonata di un amico di vecchia data, e non so il perché senza pensare gli dissi vediamo fuori alla stazione centrale di un paese totalmente diverso da dove abitavo io… Io e la mia amica ci siamo recati sotto questa stazione aspettando questo amico che veniva, io frastornata totalmente assente arrivo alla stazione, aspettando stavo in macchina fermata fuori alla stazione, pensando a lei e le volte che eravamo state insieme sotto quella stazione.. e la cosa che mi domandavo chissà ora che cosa sta facendo, e a pensare che io non dovevo stare li, fuori a quella stazione di sera, e una telefonata all’improvviso indicai quel posto non sapendo neanche il perché, stavo in macchina a pensare lei, e a che cosa stesse facendo…come per magia le 22 di sera appare lei vicino alla mia macchina con la valigia, io non la vidi per nulla lei venne vicino al finestrino della macchina e disse, cosa ci fai qua?? Io la guardai intontita senza parola chiedendomi ma è lei??

Guardò in macchina vide la mia amica e disse vado ciao, io muta dissi non ci posso pensare ma e lei, subito scesi dalla macchina chiedendo vicino alla mia amica rimani ad aspettare l’amico che doveva venire.. le andò dietro vicino alla stazione e le disse perché stai qua?? cosa e successo?? E lei guardandomi facendo la forte mi disse niente…io gli dissi ma ti sei guardata stai piena di lacrime che hai??? All’improvviso lei scoppia in un pianto esagerato, e io l’abbraccio dicendogli cosa fosse successo.. lei mi spiego qualcosina, le chiesi se voleva venire con me che l’accompagnavo a casa, ma decise di andarsene con il treno, la lascio sotto la stazione, e me ne vado dicendogli, vai a casa appena rientrata fammi uno squillo che ti chiamo…quando arrivo a casa mi fece lo squillo la chiamo e mi racconto il tutto…mi disse io sto male non ho nessuno a cui sfogarmi solo con te posso farlo…gli a fatto di tutto questo ragazzo tradendola con altre ragazze, sfruttandola su tutto tra soldi sesso, e picchiandola, mentre lui con lei stava solo per gioco, comunque per non poterla alle lunghe lei con sto ragazzo fu un tira e molla, si lasciano e si prendevano e io e che vedevo soffrivo tanto e tacevo, mentre vedevo soffrire la donna a cui amavo..
A settembre gli feci un mega pacco con tantissime cose dentro per il suo onomastico e compleanno la feci contentissima, mentre sto ragazzo non si fece ne sentire e ne vedere, a ottobre lei decise e disse di troncare definitivamente questa storia perché non ne poteva più…e cosi pian piano siamo di nuovo ritornate a uscire divertendoci e passando insieme tanto tempo andando a fare wechend dormire insieme abbracciate ma senza che accadesse nulla, abbiamo trovate di nuovo un lavoro nel call center insieme io quasi non ci speravo più ma stavo bene …fin quando il 4 aprile di quest’anno lei mi dice io voglio riprovare di nuovo con te…io contentissima non potevo crederci dicevo grazie Dio di avermela riportata mi hai ascoltata..
Dopo 2 settimane dal fatidico si abbiamo fatto l’amore ma lei era fredda, ma io piansi nel letto con lei dalla gioia…. e quasi un mese che stiamo insieme abbiamo prenotato una vacanza insieme per agosto, ma lei non mi ama come un volta, non mi pensa più come una volta, litighiamo sempre perché io e lei ci vediamo solo di sabato per uscire, io cerco da lei quello che mi dava un tempo, ma dice che è cambiata e diversa è più adulta, io riconosco quando mi bacia adesso, e quando mi baciava 3 anni fa, totalmente diversa, c’era quella forte attrazione mi diceva sempre io ti voglio, ti amo, pensate che quando facevamo l’amore lei piangeva e mi diceva che io non la doveva lasciare perché non viveva senza di me..
Ieri per l’ennesima volta siamo andate a fare un weechend insieme, l’unica sua felicita non ero io ma era un top, e un portafogli, che gli comprai, e contentissima quando gli compro qualcosa, pensa che da quel ragazzo non aveva nulla doveva farlo lei, poi la sera in hotel lei si addormento subito lasciandomi un amarezza esagerata.. volevo almeno che mi baciasse visto che io e lei dormire insieme non è da tutti i giorni ma nulla 2 bacetti e si addormento, la notte però ci addormentammo abbracciate…il pomeriggio quando siamo ritornate a casa guardando nel suo tel in pullman vedo un a sua frase nascoste sulle note, e c’era il nome di quel ragazzo e la frase che lo amava e lo amerà per sempre.. e che litigai di brutto, fino alla sera andammo a casa ci addormentammo, e stamattina gli ho detto stiamo un po’ lontane perché io vedo che tu non mi ami, lei mi ha detto io ti amo te lo dimostrerò stiamo insieme, mandando un altro sms ho detto guarda ho deciso basta stiamo lontane…lei due parole mi ha detto come vuoi ciao, ci siamo viste a lavoro nulla come nulla fosse successo…adesso non so come fare lei non si fa sentire muta scomparsa..
Aiutatemi per favore che devo fare, aiutatemi a capire io la amo tantissimo…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Gay - Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    gianni1089 -

    Chi ha scritto questa lettera è davvero una persona penosa che cerca di raccontare favole…questa storia è stata scritta da una ragazza che vuole immedesimare un uomo…io voglio solo ricordare che questo è l’unico sito dove si possono scrivere lettere e pensieri senza esser presi per il c..o e senza esser giudicati….quindi se bisogna scrivere queste ca…e e vitiamo di farle nel rispetto di chi soffre VERAMENTE per amore…

  2. 2
    mik -

    Ma per favore!!!!!!!!
    Come fa ad esserci amore tra 2 donne?
    Trovatevi degli uomini!!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili