Salta i links e vai al contenuto

Quesito sulla mente maschile

Lettere scritte dall'autore  xalessandrax

Ciao a tutti, sono una ragazza, ho una domanda per voi uomini, poiché c’è un comportamento tipico della mente maschile che non sono ancora in grado di cogliere. Mi piacerebbe capire cosa vi succede quando nel bel mezzo di una relazione diventate all’improvviso dei pezzi di ghiaccio. La mia è una domanda rivolta agli uomini “normali”. Non mi rivolgo dunque alla categoria dei morti di f**a che assumono un dato atteggiamento al solo scopo di portarsi una donna a letto (rivelando in seguito la loro vera natura) , o di altre categorie particolari come gli insicuri che per sedurre una donna applicano la teoria del vince chi fugge. Non sono nata ieri. Mi rivolgo a persone mentalmente stabili. Questo cambiamento è una cosa che spesso mi è capitato di riscontrare in voi, appena dopo il culmine del coinvolgimento emotivo, cambiate, diventate assenti, sfuggenti. Perché? Che cosa vi passa per la mente in quel momento? Vorrei capire… in modo da poter sapere anche io come comportarmi per gestire tali situazioni in futuro. Grazie…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Quesito sulla mente maschile

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

44 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    camy -

    è la teoria dell’elastico.. di John Gray
    cioè un uomo dopo aver sperimentato un forte coinvolgimento emotivo con una donna ha necessità di staccarsi per recuperare i suoi spazi e la sua identità. non bisogna preoccuparsi come facciamo noi donne, e prenderlo come segno di non amore. è turbato da aver “perso il suo confine” in quanto un profondo coinvolgimento emotivo equivale a fondersi con un altra persona. le donne dovrebbero lasciarli andare a recuperare loro stessi, senza ansie perché dopo aver vissuto di nuovo da solo, nei suoi spazi, l’uomo risentirà la mancanza della donna e del legame emotivo e tornerà. noi donne in genere rimaniamo sconcertate sia dai loro improvvisi allontamenti che poi dai loro ritorni “come se niente fosse accaduto”, perché a noi donne ci vuole un po’ di tempo per ricostruire l’intimità che si è interrotta così di botto. col tempo, se non ostacoliamo questo loro andirivieni come fa l’elastico che quando si tira poi ritorna indietro, lo faranno sempre meno e saranno sempre più presenti come piace a noi.

  2. 2
    lorenzo -

    semplice, una volta ottenuto ciò che vogliamo ci raffreddiamo…per noi è la novità che ci porta la carica…a lungo andare la monotonia del rapporto, la stessa ragazza per tanto tempo ci porta alla noia…

  3. 3
    sarah -

    Ti danno per scontata, sei un trofeo conquistato, si sentono sicuri e tanti saluti. Un uomo e una donna che si amano davvero continuano a corteggiarsi ed ad apprezzarsi reciprocamente anche dopo anni.

  4. 4
    Priamo -

    Cosa intendi per “…subito dopo il coinvolgimento emotivo”. Quello che accade subito dopo l’amplesso? Perchè se ti riferisci a quello, è la caduta naturale delle componenti ormonali che spingono al desiderio di accoppiamento, raggiunto il quale scema ogni altro interesse, se non è supportato dall’Amore che spesso viene confuso con il desiderio sessuale di cui sopra, non avendone ancora conosciuto i sintomi.
    Il maschio si comporta così, “l’uomo” ci mette il valore aggiunto che citavo prima, e che comincia per A.

  5. 5
    xalessandrax -

    allora Camy, “gli uomini vengono da marte e le donne da venere” l’ho letto anch’io, per curiosità più che per interesse, e devo dire che mi sembra un’accozzaglia di luoghi comuni e maschilismi di ogni genere. l’autore sembra che voglia una donna “zitta e schiava”, una geisha sottomessa al potere dell’indole maschile. ma anche no! mi dispiace… ma io davanti all’andirivieni di un partner (uomo o donna che sia) non reagisco con mesta comprensione ma con un bel dito medio alzato… 🙂 insomma, un po’ di dignità e amor proprio!
    Lorenzo.. la noia da monotonia riguarda uomini e donne in generale. chi non si è mai stancato di chi?

    Sarah e Priamo… le parole che temevo ma credo siano le più realistiche in assoluto… avete proprio centrato il segno. la figura della donna trofeo. e non parliamo di quelli che vogliono conquistare solo a letto, ma di una figura un po’ più pericolosa, cioè di quelli che vogliono conquistare sesso e mente di una donna, per mettere quella tacca in più sul loro taccuino e accrescere la propria autostima. io purtroppo sono una calamita per questo genere di uomini, perché sono una ragazza molto curata nell’aspetto ed emancipata e indipendente nella personalità. non ho mai messo un uomo davanti le mie passioni, i miei amici, i miei impegni quotidiani. quindi credo che loro, una volta riusciti a raggirare la mia mente si sentano meglio… poi, una volta raggiunto lo scopo si “raffreddano” e con mille scuse si allontanano. Priamo tu apri una parentesi interessante, sulla devastazione ormonale che annebbia la mente e fa credere di provare chissà cosa, e pronunciare parole che non dovrebbero essere dette, finendo per tirare dentro anche l’altro (me). una visione senza vittime né carnefici. in ogni caso, per entrambe le tipologie di approccio, una volta colpito l’obiettivo, il finale è lo stesso. posso anche aggiungere che questa categoria maschile, e non lo dico perché mi porto dietro rancore o altro, generalmente soffre di un qualche problema a letto o fuori dal letto, che ne so, attrezzatura insufficiente 🙂 problemi di ansia da prestazione, o profonda insicurezza nella vita. ci potrei scrivere non un libro, ma un’enciclopedia sopra.

  6. 6
    Chiasmo -

    xAlessandrax: Quoto la risposta di Camy, è un comportamento descritto in diversi libri di psicologia e da uomo ti posso dire che spesso uno si raffredda semplicemente perché in quel momento si hanno altre preoccupazioni.
    Per la donna vien più facile parlarne con il partner, l’uomo cerca di venirne fuori da solo e tende un po a chiudersi in se stesso.

    Lorenzo: Ragioni come uno “scaldabagno”… hai dato una risposta a mio parere mediocre e da persona superficiale… la noia sopraggiunge quando mancano i valori e altri interessi nella vita, purtroppo non sei l’unico a ragionare così…

    Sarah: Quello che spesso viene visto come un “dare per scontato un rapporto”, magari può essere un dare per assodata la fiducia e la vicinanza di una persona.
    Se una delle due è in un momento difficile e smette di “corteggiare” o diventando un pò freddo/a, non vuol dire che non ha più interesse per la persona che gli sta vicino, magari sta vivendo solamente un brutto momento.
    Spesso si pecca di superficialità ed egocentrismo, se uno dei due diventa freddo bisognerebbe innanzitutto rispettare il suo turbamento… fine!
    Purtroppo talune volte, le donne che a sentirne alcune, detengono la chiave del vero amare, finiscono solo con il lamentarsi… non cercano nemmeno di capire il perché e accentrano tutti i ragionamenti conseguenti sul loro ego inappagato… che dire… No Comment, in compenso potresti andare d’accordo con Lorenzo.

    XAlessandraX: ti consiglio un libretto molto facile che si chiama “gli uomini vengono da marte le donne da venere” nella sua semplicità riesce ad azzeccare diverse dinamiche di coppia attuali.
    Ti consiglio anche “con te e senza di te” di Osho.

  7. 7
    Priamo -

    Tuttavia Alessandra, molti di questi uomini, ancora ignari delle sfumature che il sesso può dare, vivono in buona fede nella beata ignoranza che i nostri consumistici tempi inducono. Spesso sono ignare vittime di… se stessi. Credo tu debba essere piuttosto giovane e di conseguenza frequentare coetanei. Purtroppo, ripeto, la relativa facilità nei rapporti, comunque indice di libertà, fa perdere se non mai acquisire il dettaglio della qualità nei rapporti interpersonali, a favore della quantità. Ma quest’ ultima non soddisferà comunque la necessità di un rapporto erotico appagante, anzi, lo anestetizza.
    È uno dei tanti risvolti di questa nostra società ” dell’usa e getta”, dove i rapporti, anche quelli intimi, sono trattati come beni di consumo. Si è ignari di questo atteggiamento perché la la persuasione occulta e’ pervasiva anche dei costumi, e quindi della cultura. Basti pensare a quanto accade su questi forum: si comunica senza conoscersi, senza vedersi, senza trasmettere quei messaggi corporei che aumentano e completano la comunicazione tra gli interlocutori. Anche il sesso di quel tipo è monco di informazioni, e si finisce per dare e prendere con le stesse modalità dei messaggi SMS. Insomma: lo stretto necessario. Mala tempora currunt. Ciao

  8. 8
    xalessandrax -

    chiasmo “con te e senza di te” non lo conoscevo. lo leggerò, grazie!! di marte e venere sai cosa penso. comunque stavo a priori escludendo il caso di persone che si allontanano a causa di problemi o turbamenti, ma così, senza una ragione apparente. sai com’è, quando si è nel limbo ci si arrampica sugli specchi e si spera sempre che sotto sotto ci sia qualcosa di oscuro a noi non noto, ma mi sa che mi tocca ascoltare le impressioni di fondo che mi suggeriscono una cruda realtà, quella descritta da sarah e priamo.

  9. 9
    Alfonso -

    Secondo te gli uomini “normali”, mentalmente stabili, sono degli stronzi che diventano pezzi di ghiaccio nel mezzo di una relazione. Poi ci sono gli sfigati che si comportano anche peggio. Che bella considerazione che hai degli uomini. Ti sei chiesta se per caso il problema sei tu?

  10. 10
    Hurin -

    ma perchè voi donne nn potete godere il rapporto, senza che l’uomo sia sempre presente al 100%… ahh già, fa parte della vs. profonda insicurezza!

    Così, quando l’uomo si rilassa un attimo, convinto di aver trovato la donna giusta, ecco che in voi partono mille pensieri, mille paranoie e tutto va a putt…opssssss

    😀

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili