Salta i links e vai al contenuto

Lui a letto quando si avvicina all’orgasmo sembra che pensi a un’altra

  

Lui a letto, quando si avvicina all’orgasmo e quindi aumenta il ritmo, guarda da un’altra parte. Ed io ho l’impressione che stia pensando ad un’altra donna. Potrebbe essere? Posto che io lo amo, lui non mi ama…La nostra è una relazione prettamente sessuale.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

11 commenti a

Lui a letto quando si avvicina all’orgasmo sembra che pensi a un’altra

Pagine: 1 2

  1. 1
    emilio -

    eh si…..questo si che è un problema….

  2. 2
    Dan -

    Non lo so, ma se vuoi darmi il tuo numero…

  3. 3
    colam's -

    Dan, numero uno !

  4. 4
    Andrea -

    Giusto qualche giorno fa hai scritto la lettera dicendo che il tizio in questione praticamente ti usa e chiedevi consigli.
    Ora sei qui a chiederti perchè quando gode si gira dall’altra parte.

    Come dargli torto!

    Dimmi tu se si può..

  5. 5
    Kon Kon -

    Penso che giri la testa di lato per non sputacchiarti sul volto durante il culmine dell’estasi amorosa… insomma, sei il suo attrezzo per la ginnastica da camera, ma un minimo di riguardo sembra dimostrartelo.
    Buona fortuna,

    K.K.

  6. 6
    LUNA -

    Cristi, è vera questa breve lettera?
    Anche se non guardasse dall’altra parte per fare l’acchiappafantasmi il problema non sarà che non guarda te e hai una relazione solo sessuale che per te non è solo sessuale?
    Anche non pensasse a un’altra non è triste lo stesso? 🙁

  7. 7
    narrativafont -

    può essere che. molto più semplicemente, vuole risparmiarti dalla visione dell’espressione inebetita che fanno gli uomini in quel preciso istante

  8. 8
    Lady B -

    Ti sei incastrata in una situazione di cui sei vittima, escine al più presto e non farti del male ulteriormente, non vederlo più

  9. 9
    piove70 -

    “Posto che io lo amo, lui non mi ama…La nostra è una relazione prettamente sessuale”.. il problema è questo, non che guardi da un’altra parte.. Scusami Cristi ma non è un po’ squallido avere una storia del genere??.. un conto fosse sesso per entrambi, ok.. ma dal momento che tu sei innamorata, sinceramente non mi farei trattare come un “attrezzo ginnico”, come sei stata definita in un post precedente;-)

  10. 10
    il sessuologo clinico -

    quali modalità fisiche (ma anche mentali) per favorire al massimo l’orgasmo femminile?
    Da sole ma anche col partner, anche se occasionale.
    Tutte le donne hanno oggi la possibilità di raggiungere l’orgasmo (anche in tempi brevi!) se non da sole, con l’aiuto terapeutico professionale di un capace sessuologo comportamentale, sempre dopo opportuna valutazione clinica delle cause inibenti (comportamentali, emozionali e cognitive)
    In alternativa sull’orgasmo vaginale si possono vedere le pagine 318 del Manuale pratico del benessere e sull’orgasmo clitorideo 319 e 322.
    Atteso che il Manuale pratico del benessere (Ipertesto editore) è stato patrocinato dal club UNESCO per il percorso guidato di auto aiuto allo scopo di permettere alla lettrice attenta una vera crescita sessuale (e non solo) attraverso esercizi domestici, prescrizioni fitoterapiche e nutrizionali, consigli psicologici, questionari di valutazione e test psicologici.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili