Salta i links e vai al contenuto

Una legge che faccia pagare qualcosa anche alle amanti

È da un po’ di tempo che non faccio che pensare ai tradimenti che si consumano nelle famiglie tipo.
Quelle nelle quali c’è un marito o una moglie innamorata come persona tranquilla dedita casa, lavoro, figli e coniuge carnefice della situazione.
Il tradimento per me è una forma di violenza psicologica consumata alla spalle di una persona in posizione d’inferiorità. Ed ho il sospetto che più questa sia in posizione d’inferiorità in termini di sentimento e di carattere più c’è gusto nel farle del male.
Tradimento = Angoscia, crollo di tutti i sogni, speranze infrante, disperazione, perdita di equilibrio. Chi l’ha vissuto sa di cosa parlo.
È peggio di quando una persona improvvisamente viene derubata di suoi oggetti perché se ti scippano o rubano dei beni materiali questi si possono ricomprare, i documenti rifare e si continua a vivere normalmente.
La ferita di un tradimento non si rimargina.
Quando si è traditi c’è la prendiamo con il traditore ossia la persona nella quale abbiamo riposto tutta la nostra fiducia, il nostro amore, le nostre fragilità e non possiamo che rimanere sconvolti nel sapere di cosa ne ha fatto della nostra fiducia.
Poiché quello del tradimento è un argomento che mi fa molto rabbia mi sono presa il disturbo di cercare di capire cosa passa nella testa di uomini (anche donne) sposati alla ricerca di altre.
Le chat sono pienissime di uomini che si dichiarano sposati e peggio ancora dicono di essere innamorati della moglie ma che cercano dei diversivi alla loro situazione matrimoniale!
Emozione, la lusinga di piacere ancora ad altri, sesso, queste sono le loro priorità! Tanto la moglie non lo saprà mai! Ipocrisia e squallida vanità umana li chiamo io questi comportamenti. Altro che ricerca di emozioni!
La ricerca del piacere consumata alle spalle della persona alla quale si è giurato amore e rispetto eterno.
Uomini ( e anche donne) che non sanno apprezzare e rispettare il loro compagno nelle normali difficoltà di coppia.
Io su questo mi sono rassegnata! Certo in caso d’adulterio si può far addebitare la separazione al coniuge adultero. Il tradito però impiegherà molto tempo per guarire dalle ferita subita.
Il mio ragionamento inizia qui: c’è una categoria peggiore dei traditori: le amanti.
Io non sono cattolica praticante eppure mi ricordo che quand’ero piccola mi hanno insegnato uno dei primi comandamenti è: “ non desiderare l’uomo o la donna altrui”.
Le amanti a sentir loro sono solo povere donne innamorare.
Non fanno che ripetere: “Mi sono innamorata di un uomo sposato!, abbiamo una passione irrefrenabile, lui non ama più la moglie ma me, spero che lasci la moglie”
Ma quale passione????? io avrei voglia di urlare! Il vostro è solo il gusto del proibito! La voglia di andare a rubare e colpire alle spalle un’altra donna per sentirvi più importanti perché dentro non avete niente!
Il peggio è quando il traditore (lo chiamo così per non lasciarmi andare ai giusti dispregiativi ) dice che ha litigato con la moglie all’amante. Questa è contenta perché è vicina al suo obiettivo di farli lasciare.
Sono solo persone prive di dignità scrupoli che si nascondono dietro la scusa dell’amore per poter apparire belle e dare una giustificazione alle loro bassezze. Peccato che belle non sono perché AMARE SIGNIFICA AVER RISPETTO DEI SENTIMENTI ALTRI non andar a rubare.
Non nascondiamoci per favore. L’amante è una persona senza scrupoli che per sentirsi importante ha bisogno di rubare ad un’altra persona.
Molte sono anche single ed io posso capire che ogni persona ha bisogno d’amore.
Ma se si fa notare ad un’amante di lasciare stare lo sposato e che possono trovare l’uomo libero disponibile trovano mille scuse. Loro vogliono quello e basta!Hanno paura, le poverine, ad uscire in un locale, per strada o cercare il single negli annunci!!! Ma come a rubare non hai paura ed hai paura di andarti a cercare uno libero! Meschina!
Concludendo il mio ragionamento è questo: se molte donne e uomini non hanno la sensibilità e il senso del rispetto per gli altri ed è inutile insistere nel farglielo capire dovrebbe intervenire la legge.
Se ci sono delle leggi che puniscono chi ruba oggetti, denaro ecc.. perché non dovrebbero esserci per chi ruba sentimenti, dignità ad altri?
Una legge che faccia pagare qualcosa anche alle amanti.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

127 commenti a

Una legge che faccia pagare qualcosa anche alle amanti

Pagine: 1 2 3 13

  1. 1
    Roberta -

    Cara luce il tuo sfogo mi ha fatto sorridere…le amanti non rubano un bel niente,sono i mariti che si concedono spesso e volentieri in prestito,oggi poi è molto più facile ma anche una volta…insomma da che mondo è mondo…se una donna vuole stare tranquilla forse è meglio che non si sposa perchè di uomini altrettanto tranquilli ce ne sono ben pochi…ricorda,ci sarà sempre una str...a che si metterà in mezzo e quasi sempre ci sarà una moglie che farà finta di non vedere… e in tutto questo vedo e non vedo l’uomo farà il suo comodo,quasi sempre perdonato,quasi sempre su un altro giro di giostra.

  2. 2
    sofia82 -

    ma non dire cavolate ti prego….prenditela con tuo marito piuttosto….o l’amante di turno lo lega e gli alza il pene con la forza?! ma va va….

  3. 3
    silvana_1980 -

    le cose si fanno in due, e credo che alla fine tutti e due prima o poi pagano le loro leggerezze
    i mariti traditori prima o poi si fanno scoprire e pagano o con il denaro (alimenti, etc..)o con, cosa peggiore, il rancore dei propri figli che non andrà mai via fino in fondo
    le amanti pagano con la realtà, un uomo accanto che hanno tanto voluto, ma che prima o poi inesorabilmente tradirà anche loro perchè le persone non cambiano
    le ex mogli virtuose tradite forse alla fin fine ci guadagnano: dopo avere inevitabilmente sofferto, hanno in soldoni perso una persona pessima, ci guadagnano magari in denaro, e hanno la possibilità di rifarsi una vita con una persona migliore
    comunque ci soffrono un pò tutti prima o dopo, mogli, amanti e mariti fedifraghi

  4. 4
    minurta -

    …”persona alla quale si è giurato amore e rispetto eterno…”
    E’ proprio questo il punto. Nessun essere umano può giurare questo, perchè nessuno può garantire che fra 1, 5, 10, 20 anni sarà in grado di mantenere la promessa, proverà gli stessi sentimenti, sarà la stessa persona. Sposarsi e poggiare la costruzione del futuro sulle basi del presente non ha alcun senso, perchè la realtà (interiore ed esterna) è in continua trasformazione. Prendere un sentimento ‘volatile’, leggero come l’amore e rinchiuderlo in schemi, patti, legami ha dimostrato nel tempo di non essere affatto una buona soluzione.
    Bisogna imparare ad amare ‘liberamente’, oggi, qui e ora, senza chiedere nè aspettarsi nè promettere niente.
    Se il modello della famiglia è fallito, e spesso addirittura causando danni anche gravissimi ai suoi componenti, l’unico motivo plausibile è che si tratta di un modello sbagliato, al quale il sentimento amore non può adattarsi felicemente.

  5. 5
    Ari -

    Ma che bello!
    Hai ragione cara, proponiamo una tassa da devolvere alle famiglie in difficoltà perchè lasciate allo sbando dai capifamiglia fedifraghi: tipo 5000 euro ogni volta che becchiamo un’amante in flagrante.
    Sei un genio! Se entri in politica ti voto.

  6. 6
    Sonia -

    Ognuno difende i suoi interessi!

  7. 7
    il gobbo di Notre-Dame -

    Complimenti Luce! La tua proposta è davvero interessante! In effetti,il tradimento si esegue in DUE! E perchè tra le due persone non deve pagare anche quella che ha contribuito a sfaciare un matrimonio? E’ sbagliato dire che non si possa giurare amore eterno,poichè,chi in famiglia ha esempi di coppie che vivono felicemente insieme da 30 o 60 anni,capisce che l’amore si può giurare per tutta la vita! Questo perchè,nella vita di coppia,l’amore muta e si evolve a seconda delle circostanze e degli eventi; ed è bellissimo sapere che potrai sempre contare su chi ti è vicino da marito o moglie,e che ti sosterrà sempre,soprattutto nei momenti difficili. I valori vengono a cadere perchè ormai abbiamo TROPPO,abbiamo TUTTO,e cerchiamo sempre qualcosa di DIVERSO o di ALTERNATIVO; ma se questo DIVERSO significa non tener fede ad una promessa fatta di fronte alla LEGGE e di fronte a DIO,allora è giusto punire,ed è giusto che a pagare sia anche il complice del misfatto!
    Scusate: ma se ora propongo ad uno di voi di andare a fare una rapina in Banca,e qualcuno accetta…..ma se ci beccano puniscono SOLO me,o anche il COMPLICE?
    Brava Luce! Stimo le donne come te: portatrici di valori,di moralità,di correttezza e di sincerità!
    Sicuramente,se la proposta si potesse concretizzare,avresti tutto il mio sostegno.

  8. 8
    lucia -

    ma che dici????le amanti devono pagare??cara..vorrei farti sentire le bugie che dicono gli uomini…le menzogne che usano per raggirare le donne…quanti si fingono separati in casa…vittime di mogli senza cuore…se c’è qualcuno che deve pagare sono proprio questi uomini!!le prime a fargliela pagare dovrebbero essere proprio le mogli che in molti casi sanno dei tradimenti ma nulla fanno…nel mio caso quella moglie che sapeva del tradimento addirittura era complice dell’uomo col quale avevo una storia..un verme che si nascondeva dietro mille menzogne..si fece prestare dei soldi ed io stupida per amore credetti all sue bugie…ora tu parli di legge contro le amanti????e contro mogli simili quali leggi dovremmo fare???

  9. 9
    luce -

    Per Lucia:
    ma la mamma non ti ha insegnato che devi stare attenta ai maschietti?
    Possibile che non hai ancora capito che libero o sposato devi tenere gli occhi aperti.
    Non hai doti o istinto per capire o sei la sciocca che si fa infinocchiare con niente?…..
    Non ci credo perchè le bugie si percepiscono. Non le hai volute vedere perchè volevi a tutti costi che lui lasciasse moglie per stare con te? Bè….Ben ti sta che ti abbiano fregato, per il tuo bene, così almeno spero che quello che ti è successo ti possa servire da lezione per futuro.
    Per le altre peccato che non conosco i loro uomini per civettarci un pò poi vedrei cosa direbbero!!!!!!

  10. 10
    Delusa dall'amore -

    Eccone altri…e udite udite, altre!!
    E’ sempre colpa delle donne….ma non pensate invece a quanto sono str...i gli uomini???Sono loro con le loro bugie che creano tutte le situazioni equivoche di questo genere…o vogliamo nasconderci dietro la mitologia e alle sirene ammaliatrici alle quali gli uomini non possono resistere????
    Sono gli uomini che scelgono e spesso scelgono di fare i cavolacci loro anche se sposati. E le donne che coinvolgono in questi giri spesso sono allo scuro del loro stato civile. E quando viene loro confessato, si ritrovano già innamorate e magari inguaiate.
    Ci sono anche uomini che cercano di infondere nelle donne che incontrano lo spirito della crocerossina, inventandosi tragedie e mogli crudeli concusse con le suocere.
    Ma care moraliste gli uomini fanno anche di più: cacciano e poi non sempre consumano, ma a volte scappano… E perchè: perchè decidono loro! SI sentono padroni del mondo e hanno la presunzione di poter decidere i destini delle donne…
    Pensate quindi agli uomini e piantatela di dare la colpa di tutto alle donne.
    Se poi al giorno d’oggi esistono pure delle str...e in grado di farla pagare a questi vermi…ben venga!!!

Pagine: 1 2 3 13

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili