Salta i links e vai al contenuto

Lavorare al call center

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, sono una universitaria e vorrei trovare un lavoretto part time per riuscire a pagarmi tasse ecc… ho sentito parlare del call center e sono un po’ confusa perché alcuni mi hanno parlato di loro esperienze poco piacevoli… altri invece me lo hanno consigliato, se qualcuno ha avuto esperienza in questo lavoro può raccontarmi o darmi qualche consiglio? Grazie in anticipo.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro

2 commenti

  1. 1
    Tagete -

    Ciao mia mamma lavora ad un call center e ti posso dire che ci sono giorni brutti e giorni belli come in tutti i lavori…diciamo che ti fai le vere ossa ed entri in un ambiante lavorativo vero…qualche volta quando rispondi ci sono persone che ti riattaccano o che ti danno di scocciatore…ma qualche volta trovi persone disponibili e ben predisposte ad ascoltarti…Ti ammiro perchè essendo una universitaria cerchi di studiare e di lavorare contemporaneamente…Però ricorda non tralasciare lo studio..spero di esserti stato di aiuto

  2. 2
    Davide -

    Ciao Giu.. anch’io come te sono uno studente universitario, ancora per poco. Non ho conoscenze dirette di conoscenti, amici o parenti che sia, che lavorano in un call center, ma devo ammettere di averci pensato anche io mille volte quando mi trovavo nei momenti di difficolta’. Ma no ce n’è stato mai bisogno visto che mi hanno sempre dato un grande aiuto i miei genitori (io ho quasi 25 anni..) e se non fosse per loro nemmeno l’università potevo continuare. Non smetterò mai di ringraziarli per i sacrifici che stanno facendo per far studiare me e emia sorella. Io tra l’altro il mio tipo di studio mi obbliga a fare dei tirocini, e quindi ore di lavoro non pagate ovviamente. Avere un lavoro e interporlo con i miei tirocini, toglierebbe spazio all’università e agli esami. E poi al tirocinio stesso perchè non saprei incastrare bene gli orari: faccio anche le notti, quindi sarebbe un casotto. Io penso che il callcenter ecco, non ti dia un futuro tanto meno neanche molti soldi. Ma è un modo dignitoso per poter vivere, certo quel lavoro non basta, ma se è per pagarsi le tasse universitarie, dare qualcosa in casa e avere quei 20 euro al sabato sera o alla domenica per uscire con gli amici.. beh tienilo stretto. E’ un lavoro molto particolare, sentirai dall’altra parte del telefono persone simpatiche e gentile, a volte anche insulti tanto da farti dire tra te e te “ma chi me l’ha fatto fare”. in fondo sei li a pubblicizzare un prodotto o un servizio che alla fine neanche ti interessa, lo fai solo per lavoro. Tieni duro quindi!!! Io adoro e ammiro moltisismo le persone come te che si mettono in gioco cercando un lavoro per mantenersi gli studi. Quindi davvero ti auguro tutto il bene e la fortuna di questo mondo. Cara giu, appena puoi informaci su come vanno le cose… e se ti piace come lavoro… un lavoro che nel bene o nel male non sarà il lavoro della tua vita. Un abbraccio. Davide

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili