Salta i links e vai al contenuto

Lasciata perché litigavamo troppo e avevamo esigenze diverse

Ho 27 anni, il mio ex 23. Dopo quasi 1 anno di storia intensa, dove eravamo entrambi innamoratissimi, dolcissimi, gelosi, ci dedicavamo canzoni d’amore etc etc (non solo all’inizio, com’è fisiologico), mi ha lasciata 1 mese fa. Dall’inizio della storia abbiamo avuto svariati litigi dove io facevo “drammi” per gelosie ma soprattutto per organizzazioni della vita quotidiana (io lavoro da pendolare e non sopportavo che mi proponesse di uscire coi suoi amici troppo tardi perchè sono spesso stanca, anche il week end). Lui mi veniva incontro e “vincevo” sempre, in quasi un anno saremo andati a ballare 2/3 volte, che è la cosa che lui ama più fare. Lui mi ripeteva che ogni lite era una botte forte al rapporto ma dopo aver fatto pace commettevo gli stessi errori e mi lasciavo andare a grosse sfuriate. Una sera facemmo pace dopo un litigio e la mattina dopo era tutto OK, mi scrisse un sms dolcissimo per vederci il pomeriggio come era nostra abitudine. Ma quel pomeriggio abbiamo ri-litigato e mentre litigavamo lui è stato un po’ zitto e ha sentenziato “Non riusciamo a stare bene assieme”. Io ho pianto disperata di darci 1 altra chance, che non potevo vivere senza lui e lui si è commosso e mi ha detto che non vede alternative all’allontanarci, che “non deve essere finita x sempre ma adesso è cosi” e che non avevo colpe perchè la differenza di età e di esigenze non è colpa d nessuno. Dopo 3 giorni gli ho mandato x sms il testo d 1 canzone romantica ma lui ha risposto che non vede vie di ritorno e che non vuole avere la sensazione che stia “lì ad aspettarlo” perchè non vuole illudermi, nonostante non sappia cosa dire sul futuro. Gli ho detto che cambierei, lo farei innanzitutto x me stessa, e che potremmo tornare insieme più forte ma lui ha risp che al momento non lo pensa e ha scritto che se dovesse pentirsi vorrebbe essere sicurissimo al 100% e allora farebbe il giro del mondo x dirmelo, ma che potrebbe accadere come non accadere. Allora l’ho chiamato e detto che avevo il diritto di sentirmi dire che non era più nemmeno sicuro dei sentimenti che prova per me ma lui ha risposto che non lo sa, evitando la domanda. E da allora (un mese) non l’ho più sentito. Io ho deciso di non fare più nulla perchè credo che lui da solo possa e debba capire se vuole tornare con me. Però è già passato un mese…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Ele123 -

    Forse è davvero come dice lui.. Magari avete esigenze diverse: lui ha più tempo libero, per andare a ballare, tu invece ne hai meno e ti riduci spesso stanca alla sera.
    Come posso vedere, anche in base alla storia d’amore che sto vivendo io, anche se si è molto diversi caratterialmente, per via del lavoro e tante volte ci si riduce a vedersi poco… Credimi, ma se ami davvero una persona ci si viene incontro e si fanno sacrifici, ma un po’ per uno. Io ho capito che lui cercava di assecondarti, ma tu hai provato ugualmente ad uscire delle sere anche se stanca, per andare incontro a lui?
    Deve e sarebbe dovuta essere una cosa recociproca e non solo da parte sua!
    Un’altra cosa che poi mi stride è il fatto di lasciarsi per sms o telefono: se io fossi stata in te, avrei cercato tutti i modi per incontrarlo e parlarne faccia-a-faccia, solo così ci si chiarisce bene e si capiscono aspetti, sentimenti ed emozioni che non si percepiscono per telefono!!
    Detto questo, se ti posso dare un consiglio: non inviare messaggi, non chiamarlo, non assillarlo. Come dici tu, è grande a sufficienza e credimi che continuando a farti sentire non fai altro che farlo allontanare.
    Lascialo solo e in pace, se si farà sentire è perchè qualche cosa per te lo proverà ancora, altrimenti… Sei ancora giovane, tutta la vita davanti…

  2. 2
    cogycogy -

    cara Ele123, tutto il lasciamento è stato dal vivo, i pianti eccetera. quelle cose invece ce le siamo scritti 3 giorni dopo, a seguito del mio sms con la canzone d’amore. Oggi, dopo aver scritto la lettera su questo blog, gli ho inviato un altro sms stavolta x chiedergli di vederci in tranqullita’ per parlare a freddo ma lui mi ha risposto che era senza senso vedersi, che potrebbe solo fare del male sia a me che a lui. Io gli ho detto che se glielo stavo chiedendo era perchè effettivamente ne sentivo il bisogno e gli ho detto che non sarebbe stato spiacevole, con pianti e scenate varie, ma solo un confrontarci meglio, visto che mi sembrava brutto finire una storia lasciandosi per strada un giorno e risentendoci solo con qualche messaggio 3 giorni dopo. Ma lui non ha voluto saperne perchè dice che potrebbe sia far male a me che a lui. Gli ho chiesto in che modo e lui ha risposto “perchè potrebbe succedere tutto e niente, quindi meglio evitare”. Ha aggiunto che se cambierà idea “in generale” me lo farà sapere ma che vederci dopo un mese che ci eravamo lasciati era una stupidagine.

  3. 3
    katy -

    NOn so, io non avrei mai lasciato una persona perchè litigavamo troppo.
    Non è , per me, una valida ragione.
    OVviametne, a meno che non ci sia delle legnate!!!!!!!!

    Non farti tante paranoie (te lo dice una che se le fa eccome….) se si è allontanato così, in maniera ambigua e traballante, non era sicuro.

  4. 4
    Cogycogy -

    In che senso? Dei sentimenti o di lasciarmi? Ah, non so se hai letto del mio tentativo di vederci, fallito.

  5. 5
    Ilarina -

    Ciao, lui si è allontanato perchè litigavamo troppo.. oggi è una settimana che sono sparita (mi sono decisa finalmente) ma l’ultimo litigio è stato un mese fa. Ho capito che non avrei risolto nulla pregandolo di darci una chance e di non buttare tutto, perché una persona fortemente innamorata lotta nonostante tutte le difficoltà. Se noti noi donne siamo sempre pronte a farlo e quando lasciamo è solo perché non amiamo più. Gli uomini sono diversi da noi, le difficoltà fanno vacillare tutto. Spero solo che la mancanza lo porti a tornare sui suoi passi, ma questa speranza secondo dopo secondo, minuto dopo minuto e giorno dopo giorno senza di lui muore. Una persona innamorata non può vivere senza di te, proprio come io sto affrontando questi giorni nel dolore assoluto. Spero per te che il tuo ragazzo si renda conto di cosa sta gettando via, ma nel frattempo ti posso solo consigliare di andare avanti e di sparire completamente dalla sua vita.

  6. 6
    Mario -

    RagazziBuongiorno
    Io purtroppo non sono da meno…ho 31 anni e convivo da 2…lei ne ha 24…forse non so la differenza di età e di pensiero mi hanno convinto che lei non fa per me…non so se mi stia convincendo alla cosa…fattore importante ma sbagliato…io in vacanza ho conosciuto una ragazza di 26 anni che mi ha preso mentalmente,lei è molto simile a me…ho pensato in quel momento che fosse LEI…IO HO SEMPRE AMATO la mia ex,ma ultimamente non andava,lei mi ripeteva sempre le ns differenze quasi a dire non va bene tra noi…io ho vacilla dopo la frase…è difficile stare con una persona che sa già cosa vuole…mi è crollato il mondo addosso…ed ho pensato in quel momento di non volere una persona così…lei ora dopo una settimana che ci siamo lasciati sembra cambiata,sembra abbia capito,mi dice che sono l’unico uomo con la quale vorrebbe dei figli e con la quale passare la vita…premetto che fin ora non mi aveva mai detto queste cose,mi dice che per lei erano cose nuove e che aveva paura di questi sentimenti che provava…ragazzi aiutatemi a ragionare a me manca molto,a maggior ragione dopo che la vedo pentita…dite che ne vale la pena?cambierànno le cose…non voglio più sentirmi amato a metà
    Grazie

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili