Salta i links e vai al contenuto

Lasciar perdere per paura di soffrire

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, è da quando è finita la storia con il ragazzo che amavo che lascio perdere ogni relazione per paura di soffrire. Quando esco con qualcuno e mi comincio ad affezionare lo lascio perdere almeno non ci starò male. Tutti pensano che ho il cuore di ghiaccio, che non soffra mai invece è proprio il contrario. Adesso sto uscendo con un ragazzo che mi piace molto, io ci tengo ma voglio lasciarlo per non soffrire. Cosa posso fare? non riesco a stare tranquilla e non voglio più continuare così. Lui mi piace molto però ho paura di rovinare tutto, mi sono aperta esprimendo i miei sentimenti e le mie debolezze. Ho paura che possa giocare con me.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    Nick73 -

    E siamo in due, maddiii, siamo in due. E sono sicuro che non siamo solo in due, ma molti di piu’ ;
    capisco quello che stai dicendo, l’ho vissuto, e si puo’ dire che ancora adesso ne sconto qualche conseguenza.
    Ma d’altronde chi non ha avuto esperienze negative, delusioni,
    sofferenze per amore ? Capisco pure che per una donna il discorso e’ ancora piu’ delicato.
    Credo di essere nella tua stessa barca o quasi : ho conosciuto una donna ad una festa da meno di un mese,
    ci siamo scambiati il numero, ci siamo telefonati, SMS, incontrati un paio di volte…
    Riassumo : ci stiamo quasi… studiando… girando intorno, io stesso penso spesso :
    come faccio a sapere che “questa” non vuole semplicemente giocare con me, in un modo o nell’altro ?
    Sfruttarmi, farsi girare intorno e poi mollarmi per qualcun altro ? O per mille altri secondi fini ?
    Lei e’ molto carina, io…no !
    MAgari lei stara’ pensando una cosa simile su di me, puo’ essere visto come il rovescio della medaglia di essere molto carine.
    MA io che faccio ? VAdo avanti; lei mi vuole conoscere, frequentare, ed e’ quello che faro’,
    andro’ fino in fondo, fino a scoprire che piega prenderanno le cose, come del resto ho sempre fatto.
    Tu…comincia col poco, e fai cosi’ : NON troncare i rapporti con lui,
    dai a lui e a te stessa una possibilita’. Non devi fare niente di complicato,
    vai semplicemente avanti come gia’ stai facendo.
    E poi? Scopriremo cosa succdera’ (tutto questo lo dico pure a me stesso).
    Pensavo…quasi quasi, scrivo io una lettera, in proprio, su questo bel sito,
    scoperto per caso da pochi giorni.
    Non so se lo faccio subito…sarebbe una lettera, come potrei dire ? “Preventiva”.
    Insomma, esprimerei me stesso, ma fatti da raccontare ben pochi.
    Poi ci penso . . . e magari scrivo.

  2. 2
    maddiii -

    oh il bello e’ che volevo dargli un’opportunita’ ma ho scoperto che ha un figlio!! e mi ha sempre mentito, non posso stare con un ragazzo che non si sa prendere le sue responsabilita’.

  3. 3
    pucioladoro -

    Cara maddiii,
    io credo che sia normale, dopo una storia importante, non voler subito affrontare un’altra relazione, non solo per recuperare il proprio status personale, ma anche perché i sentimenti che si provano per l’altra persona con la quale abbiamo condiviso la nostra ex storia, non scompaiono così da un giorno all’altro! Io credo che il tuo, oltre ad essere paura di soffrire, sia anche un segnale che ti manda il tuo cuore ovvero che non puoi trovarti un’altra persona solo per “tappare” il tuo vuoto interiore e da come hai scritto nella lettera, vedo bene che l’hai capito questo, dato che non vuoi far soffrire questo ragazzo che stai frequentando. Io non credo che sia questione di avere un “cuore di ghiaccio”, io credo che sia semplicemente questione di far passare un altro po’ di tempo…solo per capire cos’è che vuoi esattamente in questo momento. Con quel ragazzo, fossi in te, ci uscirei cmq, anche solo per distrarti un po’, senza però esporti troppo! Questo mi pare evidente! E col passare anche solo di giorni, ti verrà da sé capire cos’è meglio fare, sia per te che per lui.

  4. 4
    BlueRose -

    Ciao Maddiii,
    noi non ci conosciamo ma, purtroppo questa è una paura che hanno tutti, o quasi. Cerca di capire che non ti sto criticando, credimi, ti espongo solo quello che è il mio pensiero, in modo gentile e pacato; volevo specificarlo perché non è facile interpretare correttamente le parole altrui e quindi volevo essere il più chiara possibile in merito a quest’aspetto.

    Io credo fortemente che la “paura” non possa essere un modo per chiudersi a riccio e crogiolarsi nel dolore o piangere fino a sfinirsi (con questo non mi riferisco a te, bensì in generale); credo anche che possa diventare, col tempo, una reale e radicata scusa, un modo per evitare le difficoltà che la vita ci pone nel corso del nostro cammino e questo è totalmente sbagliato per il semplice fatto che, non cresceremo mai; rimarremo bloccati lì, senza maturare o migliorare. So che siamo caratterialmente diversi ma, quello che vorrei consigliarti e quello che nel tempo ho capito anche io, è che la vita va vissuta pienamente nel bene e nel male, soprattutto in quest’ultimo, e ti assicuro che io non sono una masochista. Il dolore non mi piace ma so che non viene mai per nuocere bensì per insegnarti che forse stai facendo qualcosa di sbagliato e per ricordarti che meriti il meglio (così come ogni essere umano di questo mondo).
    La felicità prima di tutto la devi trovare in te stessa, così come la serenità e la voglia di vivere. Se senti che ancora non è arrivato il momento, allora allontanati spiegando a questo ragazzo il motivo; ricordati però che allo stesso tempo, potresti anche perderlo, perché potrebbe conoscere qualcun’altra ed anche innamorarsene.
    Già, a volte nella vita devi fermarti a ragionare molto per qualcosa o qualcuno che vuoi davvero, analizzando tutta la situazione considerando i pro ed i contro, ma soprattutto, devi essere pronta per affrontarlo a prescindere dall’esito.

    Ora ti chiederai: “che cosa faccio allora?”
    Io non posso dirti quello che devi fare ma posso consigliarti di provare a superare questo momento con a fianco questa persona, magari prima conoscilo un po’ e non parlargli subito di quello che stai attraversando; mostrati riservata e non una ragazza che parla con troppa facilità dei propri problemi. Non evitare questo ragazzo, non avere paura, sii sempre te stessa ed anche se ti mostri in tutta la tua fragilità (se è un ragazzo rispettoso e perbene) lo capirà e vedrai che non ti farà dal male. In ogni caso, le persone feriscono, a prescindere se tu sveli o meno una parte del carattere; questo è un dato di fatto.

    Cerca di non pensare troppo e goditi la vita perché, se c’è una cosa che ho imparato più di qualsiasi altra ed a mie spese, è che ti sorprende proprio quando meno te lo aspetti.
    Credimi è così e vedrai che mi darai ragione 🙂
    Ricordati che la vita ti darà sempre una via, un’uscita od un’occasione per guarire da qualcosa che ti fa male.

    E con questo chiudo perché credo di essermi dilungata troppo, ma ci tenevo veramente.
    Un sincero saluto.

  5. 5
    maddiii -

    Grazie mille, siete tutti fantastici!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili