Salta i links e vai al contenuto

La sofferenza di un tradimento

Egregio Direttore scrivo questa lettera per raccontare la mia storia: sono un uomo di 45 anni e sono un piccolo imprenditore, mi sono sposato 20 anni fa e da quando ero ragazzo ho sempre lavorato molto per costruire casa e famiglia, io e mia moglie ci siamo sempre amati, qualche piccolo litigio come le normali coppie, mi ha dato un figlio e ne sono fiero.
Io mi definisco e mi definiscono un marito molto attaccato alla famiglia, cerco di non far mancare nulla, molto attento alle esigenze di una moglie che vuol essere amata e rispettata e da lei stessa come qualità di marito mi prendo sempre un ottimo.
Tutto bene fino al 2006 e nello stesso anno mia moglie subisce una operazione preannunciata da tempo di asportazione dell’utero per prolasso, dopo la degenza e risolti tutti i problemi di questo caso iniziamo ad avere una vita normale che mi portato ad amare mia moglie in modo intenso e passionale sempre piu forte.
Agli inizi estate 2007 ho dovuto allontanarmi 2 giorni per lavoro, sono stati giorni tristi e ansiosi di tornare a riabbracciare mia moglie e mio figlio ma al mio ritorno negli occhi e nel comportamento di lei qualcosa era successo.
In pochi giorni la confessione, mi aveva tradito con un uomo molto più anziano di lei sposato con figli.
In me lo smarrimento, la disperazione, la rabbia, la voglia di fuggire da quell’ambiente famigliare che mi ha dato tutto nella vita e in poche ore mi ha distrutto.
Nei giorni successivi ne abbiamo parlato molto, ho chiesto cosa non andava in me ma nessuna risposta negativa, ho chiesto un perhè ma come risposta solo fragilità iteriore .
E passato qualche mese e siamo ancora insieme, mi chiede scusa tutti i giorni, ma non riesco a essere quello di prima, non riesco a concentrarmi sul lavoro, dormo poco, sono dimagrito, se la guardo mentre si spoglia e penso che il suo corpo è stato di un’altro mi crolla il mondo addosso, non credo piu a nulla, la amo ma credo che non sarà più l’amore puro e intenso di prima.
Mi chiedo ancora perchè, forse ho sbagliato qualcosa ma non so cosa e per questo chiedo qualche parere.
Un consiglio importante per chi tradisce o vuole tradire, pensateci molto perchè potreste far impazzire chi vi ama. Un grazie e un caloroso saluto da anton2007.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

552 commenti

Pagine: 1 2 3 56

  1. 1
    gabryfra -

    caro anton2007capisco perfettamente il tuo stato d’animo perchè ci troviamo entrambi nella stessa situazione,anche mio marito mi ha tradito e senza un motivo lui sostiene di averlo fatto solo per sesso.Sono passati 2 mesi ed io non riesco a dimenticare questa storia e non so do darmi pace.Lui è pentito di quello che ha fatto e mi implora di dimenticare e di perdonarlo.Credimi non è facile e credo che solo il tempo potra’ guarirci e chissa’ quanto ne dovra’ passare ancora,ne sono trascorsi 2 di mesi e a me sembrano molti di piu’.La risposta di tua moglie(fragilita’ interiore) è a mio avviso molto vaga,prova a chiederle di essere piu’ chiara e comunque ad approfondire la cosa perchè parlandone spesso vengono fuori tanti altri particolari che potranno magari aiutarvi.Saluti affettuosi gabryfra

  2. 2
    gabryfra -

    Un consiglio a voi uomini: quando tornate a casa la sera, dopo una giornata di lavoro,sedetevi sul divano accanto a vostra moglie guardatela negli occhi molto attenatamente e chiedetele se qualcosa non va.Non dovete essere insistenti ma ripetete la cosa di tanto in tanto. E’ un modo di fare che piace molto alle donne perchè capiscono che il vostro è un modo per coinvolgervi in qualcosa che va al di la’ di quella che a voi sembra un’apparente tranquilla vita familiare.Cosi’ facendo potrebbero chiarirsi tanti piccoli problemi.Non limitatevi a fare sempre le solite considerazioni sul tempo,sul collega,sul lavoro,non lamentatevi sempre del vostro mal di schiena.Pensate per un momento solo a voi due e quando entrate a casa non fate il muso lungo ma un bel sorriso.

  3. 3
    Mario -

    Caro anton penso che tua moglie ti abbia mancato enormemente di rispetto e se dici di essere un uomo con tutte queste qualità bhe credo non l’avresti meritato. Ti parlo da fratello visto che ho 19 anni piu di te.
    Credo che lo abbia fatto solo per appagare un istinto che da tempo cercava di domare, cioe essere guardata, toccata, desiderata, e soddisfatta da un altro uomo.
    Sono davvero dispiaciuto per te ma credo che questi sentimenti che stai provando non si cancellano piu rimangono per tutta la vita, sopratutto quando ripensi a: come sia potuto accadere, ti immagini le scene di intimita,che il suo corpo ha soddisfatto desideri altrui, i loro piaceri, a dove eri tu in quel momento e ignaro di tutto cosa stavi facendo.
    Ti saluto e ti faccio tanti auguri per il futuro.

  4. 4
    Ari -

    Hai ragione di essere arrabbiato e deluso.
    Credo che questi sentimenti dureranno a lungo e, per sempre, ti resterà la cicatrice.
    Penso, però, che nemmeno tua moglie stia meglio di te, anche se, di sicuro, è meno forte, meno sensibile, pobabilmente anche meno intelligente e buona.
    Tuttavia tu la ami.
    E a lei, forse, adesso dispiacerà davvero di averti fatto soffrire.
    Nella vita capitano queste cose e non ci puoi fare niente.
    Il tempo migliora molto la situazione, se ti impegni, ma non sistema del tutto le cose.
    Resta con lei, tieni unita la famiglia, falle vedere quanto vali.
    Spero si vergogni della sua stupidità
    Tuo figlio sarà orgoglioso di suo padre.
    Auguri.

  5. 5
    saronno -

    Ciao Anto2007, anche io sono stato tradito dalla mia ex moglie e per ben 2 volte. La prima volta è stato uno shock quando me lo ha detto e ti capisco benissimo quello che hai provato. Anche io come te l’avevo perdonata anche dopo molta sofferenza. Lei faceva del tutto per farsi perdonare chiedendomi scusa umilmente per molto tempo, tanto che io ero riuscito a rimuovere quasi completamente l’accaduto. Dopo circa 1 anno, una mattina esco molto prima dal lavoro e tornando a casa la trovo a letto con 2 uomini (uno lo conoscevo bene). Bhe…ti posso garantire che quella volta è stato meno pesante, mi sono sentito quasi liberato. Siamo stati sposati 8 anni e ci siamo lasciati da 2 anni (ovviamente dopo quel episodio). Da allora non ho mai più trovato il coraggio di avere un rapporto con un altra donna ma se devo dirla tutta non mi manca per niente.
    Non è mia intenzione deprimerti con la mia storia e anzi ti auguro con tutto il cuore che a te vada meglio.
    Un abbraccio forte

  6. 6
    Very80 -

    Credo che quando dai piena fiducia ad una persona e l’altra ne approfitta ti crolla l’immagine di questa persona, facendo barcollare ogni idea ed ogni cosa che tu fino a quel momento hai creduto o pensato di lei. Non riesci più a capire chi hai davanti e ti fai duemila paranoie chiedendoti dove hai sbagliato. Io non so se riuscirei a perdonare, ma nessuno può dirti cosa fare perchè è inutile stare con una persona per rinfacciargli continuamente quello che ha fatto sentendosi chiedere scisa ogni momento della giornata. Però devi anche capire che per una donna farsi togliere l’utero è come per un uomo farsi togliere i testicoli e probabilmente aveva solo il desiderio di essere donne e vedere se il marito non l’accettase solo perchè tale, hai mai provato a chiederle come si sente mentalmente dopo l’operazione? Non per questo la sto giustificando però nella situazione inversa tu come avresti potuto reaggire? Magari anche tu avevi bisogno di sentirti ancora “uomo”.

  7. 7
    Gigi -

    X Saronno:
    scusami il fuori il tema ma volevo chiederti come hai reagito all’istante la seconda volta a quella orribile visione? e in che contesto (logicamente mi riferiscco alla tua ex) è nato tutto questo? avevi avuto dei sentori precedentemente di queste sue strane perversioni?
    Ciao.

  8. 8
    Ari -

    Credevo che una mia amica fosse la più sfortunata del mondo perchè aveva beccato due mariti (il primo e qualche anno dopo anche il secondo) nel letto di casa con l’amante (sempre due amiche comuni), ma tu meriti l’oscar!

  9. 9
    AtomicGarden -

    Astice…sentire certe cose aiuta..scusami saronno ma come cavolo hai fatto a non imbracciare un fucile M4?Cioè. non è per farmi i fatti tuoi..ma cosa cavolo aveva tua moglie???Secondo me tu hai un bel fegato,gente su sto forum (io in testa) si vuole uccidere per molto meno..Senti aiutaci tu!Saronno for president…

  10. 10
    gabry -

    caro anton2007 come stai? mi piacerebbe avere notizie in merito alla tua triste storia, in particolare alle senzazioni e al malessere interiore che ti ha provocato.Non voglio sembrarti invadente e se ti va di raccontarle gradirei conoscerle.Affetuosi saluti gabry

Pagine: 1 2 3 56

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili