Salta i links e vai al contenuto

L’illusione fa parte di me

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, la mia è una storia come tante, e come tanta altra gente sto soffrendo tantissimo per amore… ho 18 anni, ieri avremo fatto un anno e mezzo e ci siamo lasciati tre giorni fa… era da un po’ di tempo che litigavamo per stupidaggini, ma tutto è nato dal fatto che improvvisamente, ha scoperto di avere dei dubbi riguardo all’amore che prova per me… inizialmente mi ha detto che era per la mia gelosia opprimente, della quale me ne rendo conto, e sono infatti un po’cambiata da quel punto di vista… ma ora dice che una parte di lui vorrebbe provare a vivere da single, ma l’altra parte vorrebbe stare con me, e per questo è assalito da questi dubbi che lo divorano e immagino benissimo come possa star male… ma so benissimo anche come sto male io, piango tutto il giorno sono quasi tutto il giorno rinchiusa in camera o al pc per vedere se si connette e nei momenti più bui arrivo anche a farmi del male, rimproverandomi che alla fine è tutta colpa mia perché alla base del suo malessere c’è sicuramente il mio comportamento geloso ossessivo… mi ha detto che saremo rimasti in contatto ogni tanto, e quando volevo potevamo vederci… ma io non ce la faccio a non cercarlo.. ieri ci siamo visti e abbiamo litigato tanto perché ci sono state delle incomprensioni ( una mia amica mi ha detto di averlo visto con colei x cui io sono gelosissima, tra l’altro una sua ex grande amica) e io sono partita in quarta, l’ho trattato malissimo senza chiedere prima se era vero, e si è poi scoperto che l’aveva incontrata in quel negozio… io gli credo perché è sempre stato una persona sincera, un ragazzo bravissimo, che ha sopportato per tantissimo tempo il mio carattere di m****a… stavo male per tutto, per il suo egocentrismo, se parlava con quella… insomma stupidaggini e solo ora me ne rendo conto… così ieri dopo esserci tranquillizzati e “chiariti” io sono scoppiata dicendogli che sapevo che tanto non ce l’avrei fatta a non cercarlo ( perché so che lui vuole tenere le distanze x provare a sentire la mancanza) e che lo amavo troppo e che sto impazzendo senza di lui… così mi abbracciato forte e mi ha baciato e io x l’ennesima volta mi sono illusa che avesse capito di amarmi… invece no, abbiamo poi parlato ancora e mi ha detto che è finita.. oggi gli ho mandato un mess kilometrico dicendogli tutto quello che provo e scusandomi di tutto.. e lui si è scusato a sua volta perché mi sta facendo soffrire… ma mi ha detto che quando capirà se mi ama oppure no me lo dirà…. fino ad allora io dovrò sbattermi la testa al muro x non cercarlo finché non mi cerca lui, e mi illuderò comunque che potrà tornare tutto come prima, perché io ancora non ci posso credere che tutto stia finendo, è stato il mio primo grande amore, al quale ho dato corpo e anima pur di rimettere sempre le cose apposto.. ci avrei scommesso che se un giorno fosse finita sarebbe stata x colpa mia, ma non sua.. perché sono sempre stata strasicura che lui mia amava troppo e me lo dimostrava ogni giorno di più… è la mia vita e io senza di lui non ho più senso, tra 10 giorni ho pure la maturità, e non vorrei fare altro che sotterrarmi perché io così non riesco a continuare.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Rossella -

    Alcuni uomini vivono il sentimento come una prova di virilità e quando il rapporto si “appiattisce” seguono la loro natura. Devo dire che, a dispetto di quello che potrebbe sembrare, nei luoghi in cui sono cresciuta le persone non mi sono mai sembrate particolarmente attratte dal genere neomelodico. Il repertorio classico napoletano ci veniva presentato come materia di studio e aveva un riscontro diverso perché il risvolto culturale faceva quasi da schermo. Circolano tante voci intorno a questi cantanti, ma io penso che ad alimentarle sia una paura ancestrale. Nel complesso diventa una nota di colore, un sottofondo anche piacevole quando attraversi le strade del centro storico per fare schizzi di architettura con la scuola o per farti una passeggiata. Tornando al discorso iniziale, stanotte ho sognato di trovarmi in una città d’Italia. Anni settanta. Ad un certo punto sono entrata in una boulangerie (panificio/pasticceria) per comprare un dolce. Quando sono uscita mi sono ricordata di non aver pagato. A quel punto sono tornata indietro per pagare il conto e mi sono trovata a casa del fornaio (i volti erano un po’ oscurati). Il figlio da quello che ho capito si era sposato da poco.

  2. 2
    Rossella -

    Lei le ha si è risentita per queste rose e gli ha detto che se proprio voleva portare le rose a casa glie lo avrebbe dovuto dire nel letto, perché un uomo che “fa il sentimento” vuole l’amante. Alla fine lo ha cacciato di casa per questa ragione, ma da quello che ho capito lui si sentiva con una signora che vestiva abiti che spalancavano la porta di un mondo metafisico. Era coperta. In tutto ciò lui ha scoperto di essersi represso per tutta la vita. Non distingueva più la fisicità dall’amore. La moglie mi è sembrata troppo severa, lui non sarebbe mai andato via. Anche io sono un po’ come lei. Infatti sono sempre stata divista tra i miei sogni e l’impossibilità di agire. Il mio fidanzato sembra consapevole di ciò non ha mai fatto niente di quello che mi aspetto da un uomo.

  3. 3
    Golem -

    Ma a quando risale ‘sta lettera? La maturità non si fa il 29 di dicembre.
    Comunque se la tua vita a 18 anni non ha più senso senza di lui, segui il consiglio di Rossye e fatti una full immersion di Giggi D’Alessio, e vedrai che quello che ti è successo è una sciocchezza al confronto.
    Auguri per la maturità e per Natale.
    A proposito, devo andare dal boulangiere per le due ciabatte quotidiane. Spero di trovarne uno in zona Navigli, sennò faccio un salto a Tolone.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili