Salta i links e vai al contenuto

Il mio suicidio

  

Ciao a tutti poco fa mi sono registrato ho trovato questo sito adatto per scrivere il mio progetto suicida.. perché suicidarmi? il motivo è semplice, la mia vita è un vero disastro non trovo nessun stimolo che mi faccia vivere la giudico inutile e senza senso, ciò che mi consola è il mio progetto che sto attuando da un po’ di giorni.. qualcuno di voi si chiederà se ho amici.. beh non ho amici quelli che ho mi hanno abbandonato a causa del mio stato depresso, si sono rassegnati perché sono un tipo che non esce mai dalla porta di casa perché non ho più nemmeno le forze di alzarmi dal letto ormai vivo come un vegetale che aspetta soltanto la sua fine.. ho due diversi piani uno è il salto nel vuoto da un ponte che per ora lo mantengo anonimo, la cui altezza è di 70 m l’altro per monossido sicuro e indolore, avendo la macchina particolarmente adatta senza catalizzatore un utilitaria del 87.. ma per ora il monossido è il mio piano b nel quale il salto non fosse più accessibile. Ora mi concentro sul salto nel vuoto il posto è bellissimo, ieri notte l’ho perlustrato in lungo e in largo erano, le 3 di notte e il posto non sembrava troppo trafficato. Mi sono affacciato ho sentito un brivido ma non era di paura ben si di liberazione. beh per ora la finisco qui mi farò sentire con nuovi aggiornamenti saluti a tutti..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso

106 commenti a

Il mio suicidio

Pagine: 1 2 3 11

  1. 1
    Leonardo -

    Ciao

    Ti faccio soltanto due domande.

    1) Qual’è la cosa che ti piacerebbe di più al mondo?

    2) Dove abiti?

  2. 2
    scruciola -

    e allora vai
    corri il ponte ti aspetta, non perdere tempo a scrivere qui, tanto hai già deciso perchè dovresti aggiornarci sul tuo fatidico gesto.
    che ti frega del dolore che potresti causare a quei pochi che ti vogliono bene, che ti frega se un giorno avresti potuto scoprire che fuori da quella porta c’è un mondo, MA CHE TI FREGAAAAA che c’è gente qui che ci crede ancora pur soffrendo di depressione, ansia ecc ecc noi siamo poveri stupidi che lottiamo vero? ci piace tanto soffrire sai, a me piace tanto soffrire sai, è solo 15 anni che combatto con queste cose però sai ora che mi ci fai pensare dimmi il posto che vengo pure io… dai cerchiamo di fare un bel suicidio di massa!

  3. 3
    davide86 -

    Non dire una cosa del genere, se tu compierai un gesto del genere i tuoi cari piangeranno la tua morte e’ questo che vuoi??

    ricordati che la vita e’ una e nessuno di noi deve sprecarla con un gesto del genere!!!!!

    non fare gesti folli!! in che citta’ vivi? come ti chiami? e quello che ti han abbandonato non sono da ritenersi amici!!

  4. 4
    gio -

    che brutta bestia l’indifferenza, anche a me è capita di essere depresso di non essere capito, e di non aver piu’ la forza di combattere, ma confido in dio perchè è l’unica forza che mi rimane, il tuo è un grido di aiuto è un mondo difficile se si lotta sa soli, apri il tuo cuore. Io non condanno chi si suicida perchè capisco che la voglia di liberarsi dal dolore è troppa, sappi che qualunque sia la tua decisione dio è con te.

  5. 5
    natonel1983 -

    Ciao. Ho letto la tua lettera e se ti va puoi leggere quella che postato prima della tua chiamata “Bullismo” almeno potrai capire che nella vita non sei l’unico a piangere e soffrire. Tutti abbiamo dei dolori che ci fanno pensare al suicidio e tali ci mettono simili pensieri quando c’è li teniamo dentro senza parlare con nessuno. Anche io ho pensato e tentato il suicidio tante volte ma alla fine eccomi qui seppur distrutto dalla perfidia della vita. Se riesci parla meglio di te in qualche altro post e magari scoprirai gente che ti può capire ed aiutare perchè se dici subito che ti ammazzi il tuo grido disperato d’aiuto non viene capito. Aprirti ti servirà parecchio. Credimi.

  6. 6
    Plinio -

    Hai scritto egoisticamente che ti vuoi ammazzare, ma perchè l’hai fatto?
    Qui c’è gente che seriamente può darti una mano, e io sono il primo… ma capisci che scrivere che vuoi suicidarti senza dare un minimo di motivazioni e almeno non dico collaborare ma guardare le eventuali risposte non credi ti farebbe bene?

  7. 7
    toroseduto -

    23 settembre l’anno non importa. Era domenica mattina, ci troviamo al circolo 4 di noi, Peppe, di due anni più grande di noialtri propone di andare al parco virgiliano di Napoli.
    E’ un bel posto,
    tranquillo e panoramico, 40 metri sotto c’è il mare.
    Compriamo taralli e coca cola, Peppe si allontana, non ci facciamo caso, eravamo presi dalla bellezza di quel posto, ed eravamo tutti di buon umore.
    All’improvviso un urlo agghiacciante, prolungato e troncato di colpo, corriamo nel posto dove doveva esserci Peppe.
    Non c’era, ci guardiamo negli occhi e pensiamo che sia stato il nostro amico.
    Non era possibile scendere, vediamo solo che giù, sugli scogli, un corpo con la camicia del nostro amico, era immobile. Morto.

    Angosciati, per vari giorni, eravamo tutti e tre in condizioni pietose. Quell’urlo di PAURA,
    ci ha accompagnato per diverse notti.
    Non era un grido di LIBERAZIONE, siamo sempre stati convinti che era un grido che chiedeva aiuto!
    Se avesse potuto, si sarebbe aggrappato a qualunque cosa.
    Con gli anni, ho capito perché aveva chiesto la nostra compagnia, da solo non lo avrebbe mai fatto.
    Forse è lo stesso motivo che ti ha spinto a scrivere la lettera, vuoi che qualcuno sappia le tue intenzioni.
    Per trovare coraggio e una specie di giustificazione.

    Ma non è questo il coraggio, il coraggio è affrontare la vita.

    Quando andrai ancora sul ponte, sarai costretto a guardare giù. Urlerai di paura, ne sono certo.
    Prova a guardare in alto, altro che 70 metri! E tu ti accontenteresti per così poco?
    Hai miliardi di km di cielo e tu scegli di scendere appena 70 metri?

    Quell’ urlo agghiacciante, è stato per me una specie di assicurazione sulla vita.
    Penso che se lo avessi sentito anche tu, ti sarebbe passata la voglia di considerare il suicidio una soluzione.

  8. 8
    andy -

    devo dire che stavolta toroseduto mi è piaciuto.
    e questo per sottolineare che non commento mai la persona ma solo ciò che scrive.

    amico mio leggilo attentamente, riga per riga.
    un giorno potresti ringraziare di aver solo scritto un tuo pensiero.
    la vita è lunga e ti sorprende sempre seppur in negativo, ma anche in positivo!

    ti assicuro che odio il buonismo, ma quando mi sento affranto, come puoi star tu, vado a correre, mi libero delle negatività, voglio sempre sperare che le cose possano cambiare.
    e la solitudine quando c’è non mi da solo dolore, ma anche forza.
    perchè abbiamo un valore amico caro e non dobbiamo certo dimostrarlo agli “amici”, tantomeno figurarsi alle “donne”.

    ma a noi stessi e basta.
    la vita c’è, il mondo li fuori pure.

    pensaci, perchè dopo non potrai mai più sapere che potevi pentirtene amaramente.
    un abbraccio.

  9. 9
    girasolee -

    Toroseduto il tuo racconto è agghiacciante ma illuminante per tutti coloro i quali non trovano le forze per farcela, mi hai commosso.

  10. 10
    rossana -

    Toroseduto,
    a mio avviso, hai dato un’ottima risposta.
    grazie anche per aver condiviso questa terribile esperienza.
    Rossana

Pagine: 1 2 3 11

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili