Salta i links e vai al contenuto

Ho idealizzato troppo ed il dolore è immenso

Non mi piace usare gli uomini per ottenere regali, non mi piace essere “femminile”per forza perché è un aspetto che non mi appartiene (OK essere in ordine ma non come un obbligo). Non mi piacciono quei luoghi comuni in cui si dice che in amore vince chi fugge. Quando amo amo punto e basta, non ho bisogno di scappare da nessuna parte.
Eppure, mi sento un fallimento totale perché non mi vuole nessuno. Provo una forte stretta al cuore, ho sempre amato uomini che volevano solo divertirsi ed io, tendevo a giustificare pensando che il mio amore sarebbe bastato e invece niente. Mi sento sola e ora sto piangendo dopo anni passati a fare la dura per non badare al dolore delle mie ferite.
Cari lettori, grazie del tempo che mi avete dedicato e spero di ricevere riscontri da chi è riuscito a ” combattere” questo aspetto nella propria vita.

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti a

Ho idealizzato troppo ed il dolore è immenso

  1. 1
    Briciolo -

    Ciao stella perduta,ti capisco benissimo,anche io ho lo stesso tuo problema.
    Giusto ieri sono stato lasciato dalla mia ragazza, ho amato tanto, le ho dato tutto, ma non è bastato. Credo che la mia e la tua sia una sorta di dipendenza affettiva, che ci porta ad idealizzare le persone per soddisfare il nostro bisogno di amare ed essere amati. Credo che dovremmo imparare ad amare noi stessi in primis, fare un percorso personale per recuperare autostima. Imparare ad amare col tempo e non tutto e subito.
    Evidentemente questa tattica non funziona.
    Anche io oggi mi trovo a casa nel mio dolore senza fine, a riflettere sui miei fallimenti sentimentali.
    E tutto ciò è reso ancora più presente dal fatto che è una giornata di festa, non hai il lavoro a distrarti e i ricordi corrono.
    Se hai piacere che ci raccontiamo le nostre esperienze, lasciami un tuo indirizzo email.
    Ti auguro una buona giornata per quanto possibile. Ciao

  2. 2
    Yog -

    Non è che non ti vuole nessuno:ti vogliono in tanti per un periodo di tempo limitato, una sorta di time-sharing. Amore interinale 4.0.
    Tu però hai, giustamente, un bios da anni ’50! Immagino che il tuo ideale occupazionale sia un lavoro statale a vita.

  3. 3
    white knight -

    Dai discorsi che fai non mi sembri “una che fa la dura”, ma “una dura vera e propria”. E poi come ogni persona dura hai i tuoi attimi di fragilità (sarai fatta anche tu di carne e ossa no?). Comunque complimenti per la filosofia di vita, apprezzo molto la tua indipendenza e forza d’animo… forse ancora non sai cosa vuoi dalla vita ma almeno sai cosa NON vuoi (è pur sempre qualcosa, considera che la maggior parte delle persone non hanno nemmeno quello). Quando avrai capito cosa vuoi, allora inizierai a muoverti in quella direzione, aumentando così le tue possibilità di raggiungerlo e/o di farti raggiungere (probabilmente nel mondo c’è qualcuno nella tua stessa situazione che sta cercando una come te). Attenzione, non è garantito che funzioni, però almeno aumenta le probabilità.

  4. 4
    Massimo -

    Anche io sono stato lasciato 2 mesi fa esatti da mia moglie ( ormai ex) , dopo 7 anni di matrimonio e 3 di fidanzamento. L ho amata tantissimo , non l ho mai tradita , ho vissuto solo per lei e infatti a 47 anni e senza figli dopo la separazione , mi sono ritrovato completamente solo . Gli amici storici , hanno un altra vita sono tutti sposati con figli piccoli o vivono all’ estero. Mi sono detto bene Milano cosa offre per i single ? Ho cominciato a frequentare un gruppo per single , separati etc che organizza gite , serate , escursioni , poi mi sono iscritto in palestra e per cercare di elaborare questo dolore , frequento un gruppo di mutuo aiuto per persone separate o divorziate. Certo a volte l angoscia della persona che manca è forte , ma sto cercando di reagire anche se la malinconia a volte mi assale.

  5. 5
    Yog -

    Massimo, ok. Tutto a posto. Mi sono giocato 2 3 7 e 47, ambo terna e quaterna su tutte le ruote, mi mancava una indicazione più precisa. Se butta bene, hai un birrone pagato da Dino. Su di corda!

  6. 6
    rossana -

    Massimo,
    stai affrontando l’indesiderata separazione al meglio. è triste ritrovarsi soli, senza sentirsi nemmeno in colpa, ma fa parte della generale volatilità dell’attuale momento epocale.

    la tua attitudine positiva ti potrà forse permettere di trovare una relazione di coppia più stabile e più matura di quella che hai purtroppo sperimentato.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili