Salta i links e vai al contenuto

Ho conosciuto una ragazza su internet e sono confusa…

Lettere scritte dall'autore  

Sono una ragazza, e sono 5 mesi che ho conosciuto una ragazza tramite internet, ci parliamo sempre su msn, abbiamo aperto un forum insieme, io la considero mia amica e lei mi considera nello stesso modo… solo che è da un po’ di tempo che il mio bene, arrivato al limite, si è trasformato in qualcos’altro… sia chiaro, io ho sempre adorato i ragazzi, solo che lei, con la sua dolcezza e la sua sensibilità sembra avermi stregata… ci chiamiamo “tesoro”, “ciccia”, “amore”, ma comunque ci si chiamano un po’ tutte le amiche in questo modo… però per me sta cominciando a diventare qualcosa di particolarmente rilevante. Inoltre, sul forum, stavamo per intraprendere, anche solo per gioco, una cosa un po’ intima, ma lei ad un certo punto, dato che nella coversazione si era intrufolato un ragazzo, mi ha piantato lì… lei ha 19 anni, e mi ha confessato di essere bisex… perciò io non so che devo fare… mi sento sempre più confusa, so di non essere lesbica…. però mi turba un po’ tutto! (io ho 14 anni)

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Attualità - Gay

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Riazor -

    Secondo me dovresti coltivare questo rapporto come hai fatto finora, non devi avere paura di essere in un modo o in un altro, col tempo capirai cosa è questo sentimento che provi. Non frenare ciò che ti sussurra il cuore, solo così si cresce e capiamo chi siamo veramente.

  2. 2
    francoazzurro -

    Saggio consiglio Riazor.
    Però, però… non credi che la sua età (14 anni) potrebbe giocarle dei brutti scherzi?
    Nel senso che: troverà mai un ragazzo capace di compensare quelle “dolcezze” che un’altra le aveva fatto sentire?

  3. 3
    Esperto di vita -

    scusate ma a 14 anni non è un bel po’ presto per pensare a ragazze o ragazzi?

    ti regalo il camoer di barbie!!

    pensaci..è così bello essere piccoli. non voler crescere in fretta!

  4. 4
    Riazor -

    Ragazzi, avrà anche 14 anni ma queste sensazioni le prova, qualsiasi età abbia cosa puoi farci se prova questi sentimenti? Probabilmente capirà che non era niente, ma può darsi che capirà meglio se stessa, le sue reazioni di fronte a nuove esperienze, e poi i rapporti “chattiani” sono solitamente poco impegnativi dal punto di vista fisico-sensoriale. Coltivare stima e attrazione verso il prossimo è sempre una bella cosa, meglio che capisca meglio adesso che cosa sente, così da poter affrontare la vita con più armi a sua disposizione. Capire se stessi è la più grande arma di cui possiamo disporre!

  5. 5
    francoazzurro -

    la tua saggezza è un pò esagerata. Hai troppa fiducia nella maturità umana e non riesci apensare che a quell’età ci si possa trovare invischiati in qualcosa più grande di sè.
    Certo dare consigli è sempre una grossa responsabilità;
    tuttavia potrebbe anche esse bello continuare a sognare, in un mondo che ormai è tutto “mercificato” finanche il sentimento.
    E’ nell’adolescenza che si sviluppano i migliori sentimenti, la fantasia, la creatività, le passioni ecc…

  6. 6
    Andrea -

    Un qualsiasi rapporto “scritto” porta la nostra fantasia a creare delle idealizzazioni e delle fantasie che poco hanno a che vedere con la realtà di un rapporto “fisico” (non sessuale, ovviamente!)

    In sostanza il nostro cervello si autoinganna e senza quelli che sono gli stimoli fondamentali (visivi, tattili o olfattivi) se li crea in autonomia in una realtà che non esiste.
    Credo proprio che grande sarebba la tua delusione se dovessi incontrare di persona la tua amica di chat! oppure grande il sollievo rendendoti conto che una cosa è fantasticare un’altra è avere la persona davanti in carne e ossa!

  7. 7
    Riazor -

    Non credo che un rapporto virtuale possa possa travolgere la persoanlità di una persona, conosco alcune ragazzi (pochii, li conto sulle dita della mano sinistra) che a 14 anni sanno essere più responsabili e maturi di altri che ne hanno il doppio. L’età è superflua in molti casi e finchè queste relazioni sono e rimangono virtuali, non vedo perchè dover frenarle!

  8. 8
    idrante2001 -

    Perfetto, Andrea, concordo in pieno!
    RIazor, se hai anche del fegsto oltre che parlantina dovuta a teorizzazioni da bar (ma anche, spero, alla tua giovanissima età ed inesperienza) prova ad avvicinarti a qualche testo di psicologia. Se ti impegni, credimi, potresti capirne pure tu qualcosa. Lo so, costa fatica “sutdiare” e d apprendere. Prova a comperarti dei testi sulla psicologia dell’eta evolutiva, sullo sviluppo della personalità in età adolescenziale e su un corretto approccio alle proprie pulsioni.
    E se ci riesci, prova a raccontarci se anche tu, che predichi bene con consigli “pericolosi”, hai davvero sempre “agito” (cioè “messo in pratica”) tutti i tuoi sogni, i tuoi istinti, le tue sensazioni e i tuoi “desideri” che via via ti si sono presentati alla mente!

  9. 9
    Riazor -

    Purtroppo ognuno di noi parla secondo le proprie esperienze, il proprio carattere e le influenze che hanno caratterizzato il proprio percorso. Sarebbe inutile scriverti righe e righe quanto ciò che “predico” sono state le scelte che più mi hanno fatto crescere nella mia fase adolescenziale, scelte a volte sofferte e critiche, ma che danno forma al nostor carattere. A che serve vivere nella forma, nella falsa moralità, nell’ipocrisia del giusto e dello sbagliato? Io penso che ogni cosa che nasca dentro ognuno di noi è l’essenza della nostra persoanlità che si evolve in ogni istante della vita, quale che sia la nostra età, la nostra personalità non finisce mai di evolversi e di formarsi. Perchè rinunciare ad essere se stessi per essere costretti a diventare ciò che è giusto che si fosse, o ciò che vogliono gli altri o ciò che è giusto per gli altri? Belle parole? No, solamente il mio punto di vista, che ho coltivato sulla mia pelle e che ora lo condivido agli altri senza che questi si debbano ferire quanto è accaduto a me. Poi, se ritenete giusto frenare i propri impulsi ed agire con la razionalità che un rapporto virtuale possa danneggiare in modo irreversibile la personalità di un ragazzo, siete liberi di esprimerlo, ma non venite a dirmi che non ho vissuto secondo il mio pensiero! Un saluto, ragazzi!

  10. 10
    idrante2001 -

    A Riazor!!
    Ci sei o ci fai? Non l’ho ancora capito!
    Coraggio, esci da sotto la campana di vetro e prova, per una volta, a rinunciare a frasi fatte, luoghi comuni e modi di dire!
    Su, magari potresti essere d’aiuto a te stesso e anche a chi ti legge!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili