Salta i links e vai al contenuto

Ho conosciuto una ragazza su internet e sono confusa…

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Riazor -

    a idrante2001, ora ho capito perchè hai questo nick. Certo, almeno un pò di rispetto per i miei pensieri, dato ti ho ripetuto che credo in quello che dico. Certo è squallido sapere che là fuori c’è gente che pensa che le proprie ambizioni e le proprie sensazioni non vadano incoraggiate e ricercate. Mi chiedo.. che vivi a fare se non hai dei sogni? Ti amalgami allo squallore della quotidianeità? Beh questione di scelte!

  2. 12
    idrante2001 -

    Riazor,
    sei un condensatro di qualunquismo, falsa libertà, demagogia e insicurezza, il tutto condito dalla voglia di offendere sulle “parole” per non essere capace di andare oltre!
    Te lo ripeto x l’ultima volta, rilassati, non devi convincere il mondo che tu credi in quello che dici, chi ha interesse a capirti lo ha già fatto, gli altri non capirebberro comunque!
    Smettila, una votla per tutte, di farne una questione personale, cerca di dibattere il tema in questione se ci riesci, altrimenti inevitabilemte ti assommi alla moltitudine di “tuttologhi” che non dico nulla di nuovo, nulla di interessante e nulla di obbiettivamente signifcante ai fini di un dibattito costruttivo, di una crescita interiore propria e di chi, leggendo, sa di possedere l’itntelligenza anche per “cambiare” idea, addirittura!
    Ognuno si amalgama a ciò che può e a ciò che vuole!
    Qui il tema, guarda caso, era un altro!
    Cresci un pochino, Riazor, lasciati coinvolgere da esperienze e da dibattiti, da controversie e da polemiche, che sono alla base della vera crescita umana, del progresso, ins enso morale e sociale più che in senso edonistico e tecnologico!
    E se non ne sei capace, rinuncia. Non tutti siamo caapaci d fare e di dire tutto; un fruttivendolo non può intrattenere un dibattito sulla fissione e sulla fusione nucleare (a meno che nn abbia sviluppato un interesse personale in materia) come un ingegnere edile difficilmente può discutere di gastonomia, olfatto e percezioni organoliettiche di un vino del suo rapporto con il cibo (a meno che… come il fruttivendolo!)
    Tutti invece possiamo esser partecipi, secondo le nostre esperienze, di un punto di vista, di un’opinione di carattere più… quotidiano, meno specialistico e meno arzigogolato. A patto che si parta da una profonda onesta con sè stessi, altrimenti la vita è davvero sprecata, qui dentro come fuori!

  3. 13
    idrante2001 -

    Per quanto rigurada Daphne,
    provo tutta la più grande tenerezza e rispetto, per la sua età, per la sua confusione e per i suoi turbamenti!
    Ecco cos’hanno prodotto gli utlimi cinquat’anni! Il liberalismo economico, edonistico e commerciale, la corsa sfrenata a vendere tutto, sentimenti ed emozioni comprese, ea rivolgersi ad ogni categoria sociale pur di vendere prodotti adatti a tutti ha prodotto, alal fine, proprio quella confusione e quelle personalità “umane” che solo 50 anni fa tutti avremmo ritenute disumane ed irrealizzabili!
    Noi, adolescenti neglia nni 80′ avevamo sicuramente altre forme di “massificazione”, ma credo di poter dire, meno egemonizzanti, totalizzanti e distruttive, per una personalità in formazione, com’è quella di un adolescente!
    Ora la moda delle ragazzine (soprattutto) è dire di sè stesse, in modo spavaldo, fiero e come se fosse “orgininale”… “sono una pazza”, “sono bisex”, ecc ecc ecc.
    Non vi è nessun giudizio morale o, peggio, moralistico, in questa mia osservavione, sia chiaro. Solo che… o tutte/i gli adolescenti stanno diventando bisex e “pazzi” o qualcuno ha “spinto” per agevolare idee el genere!
    La formazione dell’inclinazione sessuale è cosa delicata, precisa e complessa, e a parte qualche persona/personaggio che vive bene e “spavaldamente la propria “bisessualità”, la cosa è tutt’altro che ironica e secondaria!
    E con ciò non voglio annullare la consapevolezza che ion ognuno di noi esiste, naturalmente, sia la parte “maschile” che “femminile”, sia il carattere maschile che femminile, carattere che poi, con l’educazione, la socialità e la presa di coscenza del nostro corpo tende ad indirizzarsi verso un preciso “oggetto” del desiderio”!
    Non sono argomenti su cui scherzare, voglio dire, ma nemmeno da dibattere con luoghi comuni o preconcetti di sorta!

  4. 14
    Riazor -

    idrante2001, ti contraddistingui ancora una volta, iniziando col classificare, categorizzare, semplificare la diversità con cui ti stai mettendo a confronto, e cerchi di capire il mio scopo, giustificando le mie parole. Non è tutto così semplice, la vità non è uno studio scientifico. E’ inutile dirti che non ha senso cercare di screditare la mia opinione, cosa che stai facendo ripetutamente e non ho capito il perchè, e mi dispiace che tu non riesca ade entrare nel mio mondo e capire come sia squallido sentirsi dire che ciò in cui si crede sia un ammasso di luoghi comuni, ma non importa. Mi dispiace sopratutto che tu non colga nelle mie parole, prima di ogni altra cosa, la mia apssione per il dibattito e il mio amore per il confronto con altre opinioni! perchè questo credo che sia alla base di un forum. Non vorrei dirti che mi dispiace che tu mi veda come un fruttivendolo e che io sia stato così presuntuoso da dibattere con uno scenziato come te, perchè mi accuseresti forse di troppe bella parole e di cambiar fronte così facilmente. Forse non ti piace avere un sano e passionale scambio socio-culturale? O semplicemente lo concepisci diversamente dal mio, non c’è fine di sovrapporre una idea all’altra, credo che tutti abbiano un pizzico di ragione e un pizzico di torto, o no? Anche se è inutile tornare a parlare del problema principale, dato che temo tu mi accuserai nuovamente di aver deviato il discorso e non aver colto l’essenza del dibattito, voglio provare a formulare un ultimo concetto. Ritengo che a 14 anni si possa essere abbastanza consapevoli del funzionamento del mondo, anche se, ahimè, c’è gente che a nessun età riuscirà a capire cosa accade intorno a sè, e con questo voglio sottolineare che è probabile che Daphne non rientri in questa cerchia di ragazzi che a 14 anni abbia compreso lo scheletro delle azioni che regolano la nostra vita. Perfino Freud riteneva che con la pubertà, la personalità del bambino terminava la sua evoluzione psico-sessuale, che si è sviluppata dalla nascita attraverso vari stadi del piacere. Se il padre della psicoanalisi riteneva che con l’infanzia finisce la fase di formazione sessuale del bambino, non mi ritengo così fuori luogo a riaffermarlo. Altro che luoghi comuni 🙂

  5. 15
    idrante2001 -

    Egregio Riazor,
    mai detto che tu sia un fruttivendolo, ne tasntomeno io uno scienziato.
    Tutta farina del tuo sacco! E se vanti conoscenze in campo… freudiano, non fermarti a metà e ricorda quanto si conosce da tempo sul fatto che con il tuo atteggiamento continui a mettere in bocca di altri intenzioni e punti di vista che sono soltanto “proiezioni” delle tue frustrazioni e dei tuoi sensi di inferiorità!
    Detto questo, il padre della psicanalisi ha detto una tal serie di sciocchezze ed insesattezze, in un periodo storico in cui praticamente non vi era ancora un contraddittorio scientifico nè la possibilità di provare ciò che tale “padre” asseriva che è giunto davvero il momento di rimettere in discussione seriamente molto del suo “teorizzare”. E lo si sta facendo, per fortuna!
    Per il resto, te lo ribadisco ancora una volta, io continuerò a commentare come e quando voglio qualsiasi affermazione in qualsiasi forum del mondo (e nella realtà di molte discussioni, soprattutto) mentre, moltro “freudianamente” ti consiglio di continuare ad esprimere il tuo punto di vista senza domandarti se io o chicchessia siamo o meno concordi con te! Il “sano dibattito”, come dici tu, prevede sempplicemente che ogn uno continui ad esprimere la propria idea e non, come fai tu, che con aria di “democrazia” e “dispiacere” asserisci che ti dispiace non ci sia un sano dibattito o che non la si pensi come te!
    Discuti, forza!!!, Discuti, punto e basta!
    Oppure dacci un taglio!

    L’unica cosa che a me sconcerta davvero, e manifesto tutto il mio dissenso, è la tua ennesima frase pericolosa e “vuota” che dice: “Ritengo che a 14 anni si possa essere abbastanza consapevoli del funzionamento del mondo….”!
    Spiegare per favore, e senza fare tanto i permalosi, forza! 🙂
    E stando attento ai luighi comuni nei quali, senza accorgertene, scivoli continuamente!

  6. 16
    Riazor -

    idrante2001 ho letto a sprazzi, comunque non mis ento assolutamente inferiore a nessuno, fa nulla se pensi questo, dato che il discorso è poco costruttivo, ma soprattutto domani ho l’esame, preferirei chiuderla qua! Un saluto

  7. 17
    idrante2001 -

    Ahahahahah, questa mi mancava! 😀
    Rileggi a macchia di leopardo, oppure a zampa di elefante o meglio ancora a zo....o di gnù!!!
    Oppure potresti leggere solo le prime 3 e le ultime 3 righe, salterellando velocemente, ahahahah!
    Che mondo…. i laureati del domani!!!!

  8. 18
    francoazzurro -

    Riazor un grande bocca al lpo di cuore, che vada tutto come tu desideri,
    ciao, Francesco

  9. 19
    saidpoetry -

    daphne cara,io a 14 giocavo ancora con le bambole.Anche se devo essere sincera oggi la conoscenza del sesso si conosce anche prima dei 14.Penso che a 14 anni i sentimenti siano un pò sopravvalutati.Non si può amare a quell età poiche ancora non si conosce l amore vero,quello maturo intendo.Non so,può essere un invaghimento o probabilmente questa ragazza ti fa sentire davvero bene e tu ti sei affezionata molto a lei non capendo il limite che c è tra il bene e l amore.concordo ciò che dice Andrea un rapporto scritto è totalmente diverso di uno vero in carne ed ossa.a noi tutti nella nostra fantasia puo affascinare qualcosa,ma poi vivendolo in 1 persona cambia tutto.Quindi le tue deduzioni sono ancora logicamente immature e secondo me non fondate.un bacio piccola

  10. 20
    anonim -

    io dico che si puo sentire qualcosa anche alla tua etta. io ho 18 anni,e sono bsx. e…mi piace in un modo particolare una ragazza di 14 anni,,, la mia bsx e cominciata a 15,16 anni,,, pero anche quando ero piccola giocavo con delle ragazze… in roli come mamma e papa… quindi,non aver’paura…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili