Salta i links e vai al contenuto

A pochi mesi dal matrimonio ho conosciuto una ragazza…

Buongiorno a tutti,
mi sono appena registrato in questo sito, non ho mai fatto nulla di simile. Probabilmente, in questo momento di caos mentale, mi viene più facile confrontarmi con persone che non conosco, probabilmente è più facile comunicare le proprie emozioni attraverso l’uso di un display… ma veniamo al sodo…
Mi chiamo Andrea e ho 30 anni.
7 anni fa mi sono innamorato di una ragazza, Laura, fantastica. Tutto era perfetto. Tante idee in comune, tante sensazioni da condividere, una perfetta sintonia etc. etc.
Unica nostra problematica il fatto di condividere l’amore sotto le coperte.
Il tempo passa e i nostri rapporti sessuali prendono la piega di una/due volte all’anno.
4 anni fa, l’idea in me era quella di staccare da lei (la solita “pausa di riflessione” che la maggior parte delle volte non porta a nulla di ben definito) , però… come un fulmine a ciel sereno… si ammala mia madre. A quei tempi vivevo con la mia famiglia, il fatto di vivere questa malattia mi ha portato inconsapevolmente, e credo anche giustamente, a riavvicinarmi a Laura, la persona che volevo mettere in “standby”. L’unica maniera per far star bene la mia famiglia, ossia mia madre e mio padre, è stato quella di comprare casa con questa ragazza, anche perché… insomma… per i propri genitori penso sia importante sapere che il proprio figlio sia sistemato e sia tranquillo. Purtroppo, un anno e mezzo fa, mia madre è venuta a mancare. Inutile dire lo stato d’animo di allora, non sono facilmente spiegabili alcune situazioni, ma questa cosa mi ha riavvicinato ulteriormente a Laura, considerato anche il fatto che mio padre, dopo il fattaccio di mia madre, ha perso la testa per una rumena e adesso non so bene da quale parte del mondo sia…
Quindi… cosa mi rimaneva da fare??? L’unica alternativa possibile, o meglio, l’unica cosa che mi è passata per la testa (dato che il desiderio di Laura è sempre stato solo ed esclusivamente il matrimonio) le ho chiesto di sposarmi! Inutile raccontarvi lo stato d’animo di Laura… al settimo cielo… incantevole vederla così… però, come dire… non era quello che volevo, non ero felice. La problematica principale nasce anche dal fatto che diverse volte ho provato a spiegarle la mia infelicità su alcuni punti e non è mai cambiato nulla. Ad oggi facciamo l’amore una/due volte all’anno… non mi sento di dire che il sesso sia la base di ogni rapporto, ma credo che una buona intesa sessuale sia un’ottima arma per superare gli ostacoli assieme.
Poco tempo fa, per sbaglio, ho conosciuto una ragazza…
Non sono il tipo di ragazzo che cerca storie in giro, non l’ho mai fatto e mai lo farò. Questa situazione involontariamente si è creata e credo che sia potuta succedere solo ed esclusivamente per il mio attuale stato confusionale. Questa ragazza che ho conosciuto si chiama Alessandra e, per qualche motivo che non riesco a spiegarmi, ha tutto quello che ho sempre desiderato. Ci siamo visti 5 volte in questi mesi, purtroppo le ho raccontato tante bugie in quanto lei ignora totalmente che io abbia una ragazza e un matrimonio già fissato. Le ho detto che lavoro lontano e sono disponibile solo nei weekend. ( a Laura ho detto il contrario… devo andare via per lavoro nei weekend… ) . Con Alessandra sto passando una passione travolgente sotto il punto di vista sessuale, entrambi ci lasciamo andare come non ho pensato mai; alcune cose semplici, come il cucinare insieme, fare la spesa, fare una passeggiata, è bellissimo; si creano dei momenti divertenti dove sembra di conoscersi da una vita, mi guarda negli occhi con una profondità incredibile e lo trovo meraviglioso ed è una cosa che, purtroppo, non si ripete con Laura.
Ho bisogno di un consiglio… non so davvero cosa fare. La data del nostro matrimonio è l’8 settembre 2012…
Grazie per avermi ascoltato.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

53 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Leonardo88 -

    Caro Andrea,
    credo che per il rispetto di Laura ma soprattutto per il tuo sia il caso di come minimo rimandare il matrimonio, essere sincero con lei assecondando semplicemente quello che provi. Forse l’unico “errore” che hai commesso è stato quello di chiederle di sposarti pur non sentendolo fino in fondo. Ma ad ogni modo, tu sei un essere umano, non c’è nulla di male nel cambiare e scoprire nuovi sentimenti. Come hai detto in un momento difficile della tua vita hai avuto bisogno di un sostegno umano ed è comprensibile il tuo riavvicinamento con Laura. Ora però probabilmente il vostro tempo è finito e non si può che accettarlo. Sarebbe egoistico da parte di Laura antemporre la sua felicità alla tua: ovviamente funziona proprio così, però credo che tu debba assecondare i tuoi sentimenti. Anche perchè se non è ora magari è tra un anno o due.. e magari nel frattempo avete chessò avuto un figlio.. e diventa tutto molto più complicato. Probabilmente qualcuno ti accuserà di essere stato scorretto, di aver tradito Laura. Certo, lo sei stato, ma non ci potevi fare molto, e non potevi perchè chiunque se ha davanti la possibilità di essere felice quantomeno ci prova ad esserlo. Ma come sempre succede il tradimento vela sempre un insoddisfazione che lo precede, se le cose andassero bene (anche e soprattutto dal punto di vista sessuale, perchè non bisogna dimenticarsi che siamo prima di tutto carne) non si arriverebbe a questo. Banalmente devi fare quello che ti senti di fare, cercando di ferire il meno possibile le altre persone (per quanto tu possa farlo) ma senza antemporre la felicità degli altri alla tua. Non ti devi sentire in dovere di sposarti solo perchè hai gia programmato tutto o di stare con Laura solo in virtù dell’affetto. Finireste per vivere una vita da infelici entrambi.

    Poi per quanto riguarda al sito, beh, stai attento ai consigli che dei perfetti sconosciuti possono darti, soprattutto per due motivi: 1) le persone che te li danno non ti conoscono, non hanno a cuore la tua vita. 2) è difficile dare consigli basandosi su una manciata di parole. Si può ragionare sull’universale, ma spetta a te decidere. Forse in virtù di questo ti potrebbe servire confidarti con un amico vicino, che magari conosce Laura.. Di sicuro il consiglio di una persona che è emotivamente legata a te, che ti conosce e che ha una visione molto più ampia del problema può essere più appropriato. Ma anche in quel caso alla fine la scelta spetta a te, nessuno ti potrà mai dire cosa è giusto o cosa è sbagliato fare. Tu lo sai già, devi solo portare a compimento la tua scelta..

    Buonavita

  2. 2
    brend@ -

    Se non la ami,lasciala.Non prendere in giro te stesso e lei,perchè farai molti danni.Non c’ è nulla di più brutto che stare con un uomo che non ti ama e che va avanti solo per farti contenta.Io sono stata appena lasciata dal mio ragazzo 2 settimane prima di fare i lavori alla casa dove dovevamo andare ad abitare.Motivo? HA detto che non è ciò che vuole e che non mi ama.Meglio ora,che dopo.Lasciala.
    Quando si trova interessante un’altra persona esterna al rapporto,vuol dire che non sei innamorato e/o che c’è qualcosa che non va,infatti non è neppure normale che non facciate mai l’amore.quindi lascia stare tutto,esci da questo turbine di bugie,e stai da solo con te stesso per darti il tempo di capire.Poi se scoprirai di amare quest’altra è bene,sennò finirà.Ma un rapporto stabile non può partire già con le bugie,quindi lascia la fidanzata e semmai decidessi di sposarla,non dire la verità all’altra perchè le faresti troppo male.Di semplicemente che vuoi stare da solo,e chiudi con fermezza.Da queste situazioni purtroppo nascono sempre frutti marci,bisognerebbe chiudere laddove si capisce di nn essere totalmente innamorati,sennò se si va avanti tanto per,poi ecco che succede.Altre relazioni,altre bugie,e cuori spezzati.

  3. 3
    nicole60 -

    La risposta è ovvia…trova il coraggio di chiudere con la tua futura moglie! Ma prima valuta bene …in un matrimonio il sesso è importante , ma una volta che la passione sfuma deve restare un’intesa basata su altri interessi! perciò decidi e presto, ma smetti di ingannare le Tue donne!Sei giovane, hai una vita davanti a te e la vuoi indirizzare per sempre nel binario dell’inganno? Prima o poi la verità emergerà… e cosa farai?

  4. 4
    pucioladoro -

    Buongiorno!

    Situazione complicata direi: a parer mio, lo sbaglio più grande (però più che comprensibile) è che ti sei “aggrappato” a Laura in un momento in cui eri fortemente debole e confuso ed in quel momento, l’hai vista come l’unica tua “ancora di salvezza”. E’ una cosa sbagliatissima, non c’è dubbio, però mi rendo anche conto che non l’hai fatto con cattiveria; avevi bisogno di qualcuno al tuo fianco ed avevi lei. Il fatto che le hai chiesto di sposarti, era inconsciamente un modo per cui speravi di solidificare il vostro rapporto e che un domani, avresti amato davvero Laura. Credo che sia stato questo l’errore più grande che ha scatenato tutto.
    Il fatto che tu abbia cercato di spiegare a Laura la tua infelicità, è normale che tu non abbia ricavato risultati: anche se lei avesse provato qualsiasi mezzo per renderti felice, tu non lo saresti mai stato del tutto perché in fondo al tuo cuore non l’amavi davvero, e penso che tu lo sappia. Il problema non è lei: sei tu ed il tuo cuore.
    L’incontro con Alessandra credo sia la stessa zuppa di quello che è successo con Laura, quando purtroppo è venuta a mancare tua madre (condoglianze). Alessandra, secondo me, è un’altra “ancora di salvezza” in questo momento di confusione totale; è normale che in lei, ora come ora, vedi tutto quello che avresti sempre voluto, perché sei insoddisfatto ed ogni cosa che è “nuova” e diversa, è sempre meglio.
    Il mio consiglio dunque è di lasciar stare entrambe; Alessandra perché è solo una “boccata d’aria” momentanea, Laura perché è evidente che non la ami, e perdona la domanda che mi viene spontanea, ma che matrimonio è se non c’è amore?
    E’ una decisione dolorosa, anche per te, che nonostante non la ami, sei affezionato. Ma credo che non avrebbe senso andare avanti; faresti male a te stesso ed a lei, che non sa di vivere un’illusione.
    Coraggio.

  5. 5
    katia -

    caro Andrea non so dirti quale sia la strada da seguire x te…ma x esperienza personale ti dico di annullare il matrimonio… anke io ho avuto dei “dubbi” prima, ho conosciuto un altro x puro caso, non l’ho cercato, non l’ho voluto… unica differenza a lui ho detto ke avevo una storia seria e ke c’era anke la data del matrimonio….così a meno di un anno esatto dalla data ho deciso di kiudere con l’altro,non è stato facile, x nulla…fatto sta ke ogni volta ke sembravo aver deciso di annullare il matrimonio mi sentivo male dentro xkè stavo volontariamente facendo male ad una persona, al mio futuro marito ke era al settimo cielo xkè dopo tanti anni d’amore coronavamo il “suo” sogno… oggi dopo quasi 5 anni di matrimonio ti posso dire ke i dubbi ci sono, sono triplicati… ti prego non commettere l’errore ke ho fatto io, te ne pentirai…magari rimanda, fai chiarezza dentro te stesso… allontanati da tutte e 2… solo così forse potrai capire… io non ho + sentito l’altro, x fortuna abitiamo in 2 città lontane…posso dirti ke i primi tempi del matrimonio sembrava le cose filassero nel verso giusto, sai sei circondato da amici e parenti, casa nuova, mobili…vita a 2… poi quando riprende il tran-tran quotidiano è li ke ti accorgi ke qlks nn va… ke forse…ke magari…era l’altro/a l’amore, la passione…. scusa lo sfogo!!!

  6. 6
    Warrior -

    “7 anni fa mi sono innamorato di una ragazza, Laura, fantastica. Tutto era perfetto. Tante idee in comune, tante sensazioni da condividere, una perfetta sintonia etc. etc.”

    “Con Alessandra sto passando una passione travolgente sotto il punto di vista sessuale, entrambi ci lasciamo andare come non ho pensato mai; alcune cose semplici, come il cucinare insieme, fare la spesa, fare una passeggiata, è bellissimo;”

    Noti qualche assonanza?
    Ogni inizio è simile e semplice. Il continuare a ravvivare la fiamma di quell’inizio è il compito più difficile.

    Spiega a Laura che non sei pronto e che la tua è stata una decisione presa in un momento di confusione.
    Anche se, a 30 anni, si dovrebbero avere le idde ben chiare.

    p.s.
    la prossima volta non aspettare di avere il piede in due scarpe (con l’uscita di sicurezza “emotiva” pronta)…Le persone non sono giocattoli.

  7. 7
    Gio -

    Non sposarti. Sarebbe un contratto a tempo determinato. Non ti spiego poi se dovessero arrivare dei figli. Credimi, non puoi immaginare la fine che faresti. Scusa la durezza.

  8. 8
    mauro -

    benvenuto nella sala delle torture…

  9. 9
    brend@ -

    Se non la ami,lasciala.Non prendere in giro te stesso e lei,perchè farai molti danni.Non c’ è nulla di più brutto che stare con un uomo che non ti ama e che va avanti solo per farti contenta.Io sono stata appena lasciata dal mio ragazzo 2 settimane prima di fare i lavori alla casa dove dovevamo andare ad abitare.Motivo? HA detto che non è ciò che vuole e che non mi ama.Meglio ora,che dopo.Lasciala.

  10. 10
    maty7 -

    Raccogli tutto il tuo coraggio e confessa a Laura che non vuoi sposarti e che non è quello che in realtà volevi. Più tempo fai passare, peggio sarà, sia per lei che per te. Ovvio che soffrirà, ma accadrà anche se la sposerai senza amarla davvero.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili