Salta i links e vai al contenuto

E’ giusto sopportare ancora tutto questo?

Ciao a tutti, ho guardato questo sito in un momento orribile x me ed ecco che mi è sembrato il posto giusto dove forse grazie a qualche commento a questa lettera avrei potuto trovare delle risposte… Sono una ragazza di vent’anni, da circa 4 anni sono innamorata di una persona… Stiamo insieme, (o almeno, io sto insieme a lui… non so più niente… ) . Il primo anno di questa relazione è stato l’anno più bello della mia vita, corteggiata amata e desiderata forse come ogni donna vuole esserlo… poi, problemi con la sua famiglia, tra di noi, insomma qualcosa che pochi mesi dopo ci ha allontanato x qualche mese. Dopo questa lontananza ho capito che il mio unico amore di certo senza alcun dubbio era lui e nonostante tutti i problemi che avrei dovuto affrontare tornando da lui, sono tornata… inizialmente non mi ha accettata ma poi tutto tranquillo, a parte le ripicche dei suoi, le mancanze di rispetto e insomma cose che x l’ennesima volta ci hanno fatto separare o meglio… mi hanno spinto a cercare la mia felicità proprio perché credevo che proprio li non ci fosse…. inizio ad uscire con un ragazzo dicendo che stavamo insieme… ma non trovo assolutamente dei sentimenti verso di lui…. mi spinge a rimanerci insieme solo il fatto di essere corteggiata rispettata e amata smisuratamente come desidero io da solita stupida sognatrice… ma a un certo punto mi rendo conto che anche li non c’era la mia felicità… torno dal mio ex o meglio scrivo x lui una mail e ci vediamo… subito… il giorno dopo… lui freddo dubbioso arrabbiato con me… mi accetta dopo giorni ma non mi rispetta vuole dimostrazioni perché si è sentito tradito. Allora cominciano a nascere condizioni, mancanze di rispetto che poi comunque vanno a diminuire, io faccio tanto x lui, a questo punto dopo un anno che siamo tornati assieme e che la sua famiglia non mi accetta non mi vuole vedere e non sa neanche di noi, mentre la mia sempre disponibile x lui ma lui ostinato… succedono delle liti… delle liti in cui lui non regge la rabbia… x stupidaggini comincia a non rispettarmi a dirmi cose orrende… addirittura augurarmi la morte, offendere la mia serietà, dicendo che sono una ragazza poco seria e offendendo la mia famiglia… mia madre e usando dei modi fisici bruschi x farmi scendere dalla sua macchina…. io, vengo sempre ai suoi occhi colpevole di queste sue reazioni, dice… “è colpa tua che stai ancora in macchina, io non sarei arrivato a questo punto… ” dopodiché io faccio di tutto x fare pace e accetto di cambiare atteggiamento… ma ieri sera si è ripetuto tutto… adesso lui… lui che ha fatto tutte quelle cose brutte x l’ennesima volta mi ha lasciata… Adesso volevo cercare di capire… sono io che non vado? è giusto sopportare ancora tutto questo? come devo fargli capire che sbaglia e che mi fa soffrire? dice poi di amarmi… a volte lo dimostra anche… ma come si fa????

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Lu -

    Tesoro mio scappa, scappa prima che ti possa pentire! Non c’è niente che non va in te. La sua è rabbia, e per rabbia continua stare con te. L’amore non è quello, l’amore è quel periodo che hai vissuto all’inizio e non è per amore che lui si comporta così.

    Purtroppo il detto che in amore vince chi fugge è assolutamente vero. Soffrirai, tanto..ma la te stessa che sarai tra un anno ti ringrazierà. Se hai amore da dare non gettarlo in un pozzo senza fondo.
    Mettere le mani addosso, insulti di quel genere..ma sei veramente disposta a sopportarli per tutta la tua vita? quando puoi incontrare qualcuno che avrà rispetto di te? Le cose non miglioreranno..non migliorano mai.. al limite peggiorano e ci si abitua a una vita vissuta a metà. La tua libertà, la tua freschezza, la tua volgia di vivere stroncata dalla violenza e dalla cattiveria.
    Cerca di amarti, lascia che sia qualcun’altro a prendersi cura di te e non correre dietro a chi dice di amarti non non si nemmeno accorto che non è in grado di farlo.

  2. 2
    trilly88 -

    Non capisco più… adesso dice che io non lo amo perchè l ho lasciato, gli ho chiesto di fare pace ma niente…crede di avere ragione…che fare a questo punto? provarci per l ultima volta? tra l altro non parlo con nessuno vorrei potermi fidare di qualcuno su questa terra…

  3. 3
    Mariù -

    Penso che il tuo ragazzo stia passando un brutto periodo,in cui (dico ciò che sto cercando di immaginare per inquadrare la situazione) le sue cose già non vanno molto bene (non so studio o lavoro) ,poi la sua famiglia è sempre stata poco comprensiva (e magari addirittura ostile,vedi “i suoi non mi accettano”) e in più la sua ragazza “cerca la felicità” con un altro (atteggiamento che ritengo giustissimo,ma magari chiudendo con uno prima di uscire con l’altro) .
    Insomma a te la scelta:
    Se lo ami davvero e sei sicura (o almeno pensi) che lui sia l’amore della tua vita..beh devi lasciare per un po da parte il tuo (lecito) desiderio da sognatrice,fargli capire che lo ami e che ci sei per lui,sei pronta ad aspettare che la sua vita riprenda equilibrio per ricominciare insieme. Per il vero amore bisogna lottare!
    Ma se invece in cuor tuo senti che non è con lui la tua felicità,meriti e cerchi molto di meglio…beee lascialo stare definitivamente e ricomincia a vivere…quando meno te l’aspetti l’amore vero busserà alla tua porta 😉
    Saluti

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili