Salta i links e vai al contenuto

Il futuro della riproduzione: la provetta

Lettere scritte dall'autore  Attilio34
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

118 commenti

Pagine: 1 4 5 6 7 8 12

  1. 51
    Ana -

    @DELAIA

    Lo so, é come far uscire sangue dalle rape.

    @Attilio Le persone che mi odiano e mi vogliono male considerano mio marito brutto e vecchio con cui nessuna inglese andrebbe. Loro sono solo dei neonati con il cu… sporco di meconio. Come avrei dovuto ridimensionare gli standard secondo te? Ho preso due di picche anche dagli scarti delle bellone per via della mia condizione. Mentre qui oltremanica ho avuto riscontri positivi con uomini (irlandese, scozzese e inglese) che altre italiane volevano portarmi via ma non ci sono mai riuscite. Poi in Italia nessuno mi dava lavoro mentre qui ho trovato tanti lavori Asperger friendly. Non ho mai cercato ricconi, so che non posso permettermeli. Io sinceramente non posso stare con uno che mi repelle. Come te hai scritto che con una bruttissima non andresti mai.

  2. 52
    DELAIA -

    Attilio se hai le PA.. E non solo per le solite funzioni maschili e partorire cazzate, puoi fare nomi tanto si capisce a quali commenti femminili ti riferisci,tra i diversi, ese includi tra i vari anche il mio non potresti essere più distante dalla realtà , il redpillato con cui ho avuto a che fare mi considerava esteticamente molto carina se non bellissima,voi che andate a voti come i bimbetti o i ragazzetti scemicelli e superficiali di seconda media, mi collocava tra numeri più alti, i bellocci non mi sono mai piaciuti anche se io piacevo a loro, e potrei anche non essere etero o minimamente interessata agli uomini o al sesso , tu che ne sai scusa? Non ce la fai, non ci arrivi, é più comodo attribuire la colpa dei tuoi problemi a queste idiozie campate per aria. 🙂

  3. 53
    DELAIA -

    Nip56 può darsi, ma è proprio la piaga redpill diffusasi purtroppo in diverse parti del mondo ad essere pericolosa e a scatenare queste reazioni, credimi…. Non si rendono proprio conto di quello che dicono sono come olagiati psicologicamente e convinti di dire il vero ai limiti della follia. E sono pagine piene di odio, volgarità, insensibili commenti e teorie assurde e deviate partorite dalla loro profonda ignoranza Dell’ universo femminile oltre che dal totale non rispetto dello stesso, e da problematiche personali,frustrazione e rancore generalizzato.

  4. 54
    Attilio34 -

    Tommy i consigli che mi hai dato sono inopportuni e non richiesti, in quanto: 1. Non c’è niente che non vada in me 2. Sto bene così 3. La mia condizione è dovuta a fattori in larga parte indipendenti dalla mia volontà e non posso fare null’ altro se non trovare dei palliativi.
    Faccio la stessa cosa che fanno le escort che frequento, che hanno intrapreso quella strada perché non sono riuscite a realizzarsi in amore come avrebbero voluto con l’ uomo dei loro sogni. Sono oneste ad ammettere che piuttosto che mettersi con un bruttino che a loro non piace e fare un lavoro sottopagato preferiscono quella vita ( scelta intelligente se non hai migliori alternative ), sono sincere a differenza delle donne “perbene” che dicono che conta il carattere. Io sto semplicemente dall’ altra parte perché sono il cliente, ma le dinamiche che ci hanno condotto a dove siamo sono le stesse. Io sto bene così perché non voglio dar vita a una pseudo relazione che sarebbe solo una farsa.

  5. 55
    Attilio34 -

    Le femministe se la prendono per quello che scrivo perché sanno che ho ragione, sanno che le donne guardano soprattutto all’ estetica e alla condizione socio economica di un uomo e il più delle coppie che ci sono in giro si basano su compromessi perché non tutte possono ambire al meglio. Fine della storia. Se abbandoniamo le scemenze pseudo romantiche, smettiamo di far nascere gente brutta destinata ad essere infelice e se i bambini e ragazzini verranno allevati come si deve, dando loro vere opportunità, il mondo del futuro sarà un posto migliore. La realtà è questa e tutto il resto sono fesserie per chi vive nel mondo degli unicorni.

  6. 56
    Nip56 -

    I dati parlano chiaro :l’emancipazione femminile ha prodotto solo in Italia il 75% di fallimenti matrimoniali con pesanti conseguenze sociali, famiglie allargate, dove i figli si possono trovare ad avere anche 8 tra nonni e nonne. In Europa l’emancipazione femminile non ha creato tragedie nelle famiglie, ma solo da noi in Italia che le donne correvano dietro alle farfalle nello stomaco. Adesso si parla già di figli gender con genitore1 e genitore2, o con 2 uomini, questo non succedeva se ognuno rimaneva al proprio posto. Forse è questa la rabbia che hanno dentro, le donne che hanno sfasciato la famiglia, anche se continuano a raccontarla che hanno fatto bene a scappare di casa (già con un’altro uomo). Credo di essere un “maschilista”, perché sono maschio 🤣🤣, ma non misogeno, nonostante ho preso due batoste.

  7. 57
    DELAIA -

    Tommy ma non c è niente che non va in lui… Vuoi discutere con uno che crede questo? Che pochezza Attilio, che assenza di personalità a ripetere come un ritornello insulso le cose he ha scritto qualche altra persona con devianze e problemi creandone una falsa teoria…. Nel mondo degli unicorni ci sei tu visto che ti bevi qualunque fandonia spacciata per “verità11!”… Davvero, fate una pessima figura. Ma rimani convinto, per te è più comodo pensare così,ognuno si racconta le fiabette che crede, la tua fa schifo é pericolosa e offensiva verso altre persone, ma credici e fai sogni d ‘oro così ti senti meno str… O(e altro) magari però te le tieni per te prossima volta le fesserie perché non è che avete (voi redpill) il diritto di offendere a caso e altro. Speriamo vi segnalino tutte quelle pagine e gruppi Facebook, che ipocritamente fate passare per scienza. Goodbye

  8. 58
    Attilio34 -

    Ana, riprendo alcuni punti del tuo intervento.

    -considerano mio marito brutto e vecchio con cui nessuna inglese andrebbe.

    Se tuo marito è veramente brutto e vecchio e non bellissimo come avevi detto all’ inizio, questo confermerebbe la mia tesi, e cioè che a fronte di un problema come il tuo, in genere una donna deve rivedere coloro a cui puntare. Non è un’ offesa o una critica ma un semplice dato di fatto.

    -Ho preso due di picche anche dagli scarti delle bellone

    Quelli che tu definisci “scarti” sono probabilmente ragazzi del tutto normali ma un po’ anonimi, che non sembrano tronisti o divi del cinema e di conseguenza non suscitano l’attrazione della donna media di oggi. Quelle “bellone” poi non ne parliamo! Anche qui, altra conferma della redpill vision.

    -Non ho mai cercato ricconi, so che non posso permettermeli.

    Appunto, ti sei adattata. Che è quello che succede a molte persone comuni che stanno in una relazione.
    Se tu avessi POTUTO puntare al riccone avresti mirato a lui. Terza riconferma.

  9. 59
    Attilio34 -

    -Io sinceramente non posso stare con uno che mi repelle. Come te hai scritto che con una bruttissima non andresti mai.

    La procreazione in vitro serve proprio a questo. A evitare a tante donne, ma anche a molti uomini, di mettersi con persone sgradite e di farci anche dei figli. Figli destinati ad essere depressi e alienati in virtù della loro cattiva genetica.
    La mia soluzione risolve tutti questi problemi perché:
    A: nessuno sarà più costretto ad essere prigioniero di rapporti che lo/a rendono infelice.
    B: verranno generati figli sani e belli, attraverso lo sperma selezionato tra i maschi esteticamente migliori.
    Naturalmente però anche la donna che presta i suoi ovuli non dovrà essere troppo cessa, sennò è tutto inutile..

  10. 60
    Tommy -

    Attilio34, dici di stare bene così e che non c’è niente che non va in te?

    …”ho 34 anni e non ho mai avuto una vera relazione finora, soprattutto a causa della pretenziosità della donna italiana media, che ha ormai degli standard che per noi poveri sfigati comuni mortali sono inarrivabili”.

    Si certo, come no? Sei anche coerente.

Pagine: 1 4 5 6 7 8 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili