Salta i links e vai al contenuto

Ho fatto la scelta ma…

Salve, non so neanche perché scrivo forse per uno sfogo. Ho rabbia, dolore, solitudine, paure. Tutto deriva di una scelta che ho dovuto fare altrimenti sarei morto, morto dentro anche se in me sento che non c’è più nulla. Dopo quasi 5 anni, ho scoperto che la mia donna non era come si descriveva. Il male che mi ha procurato è indescrivibile, basato su menzogne e prese in giro che non mi sarei mai aspettato. Ammetto che ci sono stati degli errori da parte mia, errori che ho tentato di recuperare con la giusta maturità, errori che sembravano perdonati ma che alla fine me li ha fatti pagare nel momento in cui ero più debole, nel momento in cui lei sapeva che tutto me stesso le apparteneva. Ci siamo lasciati per un periodo, ho sofferto da morire, mangiavo tanto per mangiare, tentavo di distrarmi ma ero uno zombie. Ero solo. Gli amici, quei pochi non hanno fatto granché. Nessuno a capito il mio stato. Poi è entrata una persona nella mia vita, una persona che vivevo come amica e niente più, una persona che dava un po’ di luce alla mia vita di stenti, visto che mi sentivo inutile, anche se avevo tutto. Purtroppo però la mia mente apparteneva sempre alla prima donna che alla fine dopo tante peripezie è tornata con la giusta voglia di ricredere in noi. Avevo paura ma le diedi fiducia, una fiducia che pagai a caro prezzo, con l’ennesima sua confusione. Allora tagliai completamente i ponti ma ora sono in un baratro infinito. Non vedo luce, mangio poco, sono sempre stanco o paura. Mi sono ritrovato a 31 anni con la paura di vivere perché una ragazza con le sue menzogne, le false confusioni, le cattiverie mi hanno ucciso. Forse mi rivolgerò a un’analista ma sto soffrendo da morire. Avevamo dei progetti in questi 5 anni e non mi spiego ancora come sia potuto accadere tutto questo. Perché tanta falsità con me che le ho dato tutto. Perché non esser vera e sincera. Ho scoperto molte cose che mi hanno pugnalato l’anima ma sono riuscito a perdonare e a donarle ancora il mio cuore. Perché penso ancora a lei. Perché ancora le dedico tutto questo tempo. Aiuto…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti a

Ho fatto la scelta ma…

  1. 1
    elisabetta -

    Lei è una perfetta str...a, ma cosa mai le avrai fatto di cosi orribile
    per trasfromarla in quello che è??

    No, perchè dal tuo sfogo lasci intendere che la colpa sia stata
    fondamentalmente tua.
    Che errori hai commesso??

  2. 2
    MATTEO84 -

    anche io mi sono trovato nelle tue condizioni …. ho 26 anni e
    l’amavo piu’ di me stesso … e’ capitato che dopo 5 anni sono stato tradito … e’ finito tutto … mille progetti in fumo …
    beh vedrai tutto passa …
    e di donne sulla strada ne troverai altre e altre ancora…
    ormai io penso solo a una cosa …se una persona ci tiene a te resta … se no che vada per la sua strada …

  3. 3
    Alessandro79 -

    Forse cerco comprensione, compassione, oddio realmente non so. La cosa certa è la sofferenza, la delusione e l’amarezza.
    Ero solare, allegro, un vero leone. Forse mi rivolgerò a un’analista ma sto soffrendo da morire.Mi sono ridotto a piangere sotto la pioggia per non farmi vedere dalla gente oppure mi rintano in un posto dove si gode un ottimo panorama almeno ho la possibilità di divagare la mente (cosa che a tutt’oggi mi risulta impossibile). Mi sento diverso, incompreso, fortemente solo.
    Comunque ancora mi cerca, mi scrive strani messaggi che poi si rimangia. Non capisco a che gioco stia giocando visto che non comprende il male che mi ha fatto e che mi sta facendo.

  4. 4
    Nelly77 -

    Perchè l’amore ci rende ciechi, parli di questo male incredibile che ti ha procurato, è su questo che devi concentrarti..non ti fa stare bene, non ti dà amore ne sicurezza ma tanta tanta ansia..quanto vuoi ancora sbatterci la testa? Dovresti ritenerti anzi fortunato perchè perlomeno riesci a vedere da solo e con i tuoi occhi la situazione..ci sono tante di quelle persone che vengono prese in giro dalla mattina alla sera e che non comprendono o fingono di non vedere..devi rimetterti in sesto, hai bisogno dell’analista? Io credo poco in queste cose ma se pensi che possa servirti provaci..fai tutto quello che è nelle tue possibilità per voltare pagina, concentrati su te stesso..forza!!

  5. 5
    colam's -

    Devi avere l’istinto di conservazione ! Gira definitavemente la pagina, archiviala come una “disfatta”, una cattiva ersperienza, uno sbaglio dal quale tirare insegnamenti, e via. No Contact, sano disprezzo, e si riparte !

  6. 6
    Alessandro79 -

    Grazie delle belle parole.
    Elisabetta il mio pi grande difetto da buon romano è la solarità nel senso che sono una persona molto aperta che prende subito confidenza. In alcune circostanze però questa “apertura mentale” da fastidio e a lei ne dava molto. Io l’ho faccio sempre in buona fede ma con rendiconti poichè quando amo, vedo solo a senso unico. Però è capitato che una persona si sia intromessa nella nostra vita e con le dovute maniere ho tentato di far chiarezza ma lei l’ha visto come un “plus”. Ho tentato in tutte le maniere di farle capire il contrario ma lei oramai era partita per la tangenziale a tal punto da arrivare anche a iscriversi su meetic per incontrare nuove persone, cosa che poi ha fatto! Pensate che ho anche perdonato questo e molte altre cose. Penso che nella vita le ripicche non portano a nulla e le finte confusioni neanche. Penso che la sincerità e la lealtà ti facciano grande sempre. Io non ho rimpianti poichè sono stato serio e leale fino all’ultimo. Ho sperato anche quando sapevo di esser preso in giro. Come vi ho scritto, anche stasera oggi mi ha cercato, mi augura la buona giornata…mi scrive cosa faccio e mi rende conto della sua vita ma non fa nulla per..cambiare la situazione anzi la peggiora. Pensate che ieri..dopo tutta la merda che ho ricevuto..non so perchè alla fine le ho risposto e automaticamente nel discorso l’ho anche invitata a uscire…mi sarei ucciso…ma il mio cuore parla da solo! Beh la sua risposta è stata si..ma a che scopo..forse..bah…no no facciamo un’altra volta!!! Ah…da li le ho attaccato e…beh..il resto è storia…
    Speriamo passi presto. Ora il tocco finale sarà capodanno…sarà dura…

  7. 7
    heart79 -

    Il tempo sistemerà le cose, fatti forza. Renditi conto di ciò che hai e non di ciò che hai perso. Si, prova a disprezzarla. Ti ha raccontato tante bugie, hai detto, e questo è un buon motivo per disprezzarla. Elenca tutti i suoi difetti, tutti, e pensa che perderla non è stato il tuo male ma il suo, e che per come era fatta (male) ha perso te che eri la sua più grande fortuna!
    FORZA!!!!!!

  8. 8
    rhasya -

    A ogni cosa c’è spiegazione,ma spesso non si vede,il dolore o l’euforia impediscono la
    giusta cognizione delle cose.per ogni cosa c’è stata la causa e per ogni causa,se si
    presentano le condizioni,c’è un effetto. causa ed effetto,molto semplice,molto
    incomprensibile e il risultato è la sofferenza,lo stato naturale dell’uomo non libero dal
    Sè. Se ne esce?SI.Ma non sta a me darti la soluzione. con il cuore ti auguro di
    ritrovare la tua serenità,posso sentire e capire e spero che ce la farai..perchè sarà
    così.

  9. 9
    elisabetta -

    Alessandro, se sei del 79, allora abbiamo la stessa età!!
    Sì, probabilmente avete peccato entrambi un pò di leggerezza.
    E guarda a me è successa la stessa identica cosa con un mio ex con il
    quale sono stata 4 anni (ho avuto 3 storie tutte di 4 anni!!!).
    Io ero appena maggiorenne, ma lui era un tipo molto solare come te,
    molto galletto, e dava molta confidenza a tutti e tutte. Dopo un pò la
    cosa ha iniziato a darmi molto fastidio finchè non ho perso
    completamente la fiducia in lui, con il risultato che anche io iniziai
    a guardarmi intorno e a conoscere altre persone.
    Quel suo atteggiamento mi soffocava, mi faceva sentire schiacciata,
    una spettatrice inerme di chi stava minando a fondo la mia autostima e
    cosi via.
    Oggi come oggi io e questo ragazzo siamo rimasti ottimi amici, sono
    passati 12 anni da quando ci siamo lasciati, e sia io che lui siamo
    maturati tantissimo, siamo due persone completamente diverse da prima.
    Ora lui è sposato e ha un figlio, e io ne sono felicissima, ha perso
    quella malizia che lo caratterizzava, è un ottimo e serio padre di
    famiglia. Ma tutte le volte che lo guardo e ci parlo, mi viena un pò
    di amarezza a pensare quanto siamo stati ingenui e stupidi sia io che
    lui… Ma ti parlo di me stessa alla metà degli anni che ho ora!!!

    Leggerezza, avete peccato ENTRAMBI di leggerezza.

    Devi riconquistare la sua fiducia, fallo pian piano senza farle
    sentire il fiato sul collo, se no è peggio.

    Un bacio.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili