Salta i links e vai al contenuto

Ex incinta e io ho un’altra

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti,

la mia ex fidanzata è rimasta incinta a seguito di un’estemporanea notte di passione fra noi, nonostante non stessimo già più insieme per via dei nostri caratteri forti che limitano la nostra intesa a livello di coppia, abbiamo infatti vissuto durante il nostro rapporto più bassi che alti, nonostante fra noi ci fosse un amore smisurato.
Ma non sempre ‘amor omnia vincit’ e quindi dopo quella notte non ci furono riavvicinamenti ma anzi, per via del lavoro io mi trasferii addirittura in un’altra città quindi i nostri rapporti, ad esclusione di qualche messaggio si troncarono lì.
Un mese dopo la doccia fredda, lei è incinta, il bambino sostiene che è assoutamente mio in quanto non ha avuto rapporti con altri ragazzi e nonostante la nostra situazione di ‘non coppià non intende abortire, io a quel punto tento un riavvicinamento ma altre discussioni ci allontanano sempre di più fino a che col tempo e a seguito di parecchi tentativi di parlarle, riusciamo a mettere fine alle ostilità fra noi in funzione del bimbo che nascerà ad ottobre.

Pochi giorni fa l’ennesima svolta nel nostro rapporto, andiamo insieme a una delle visite pre parto e lei si dimostra affettuosa, gentile e carina nei miei confronti, facendomi più volte intendere che se io facessi un passo verso di lei, probabilmente ci potrebbe essere un riavvicinamento.
Ma io sono saturo dei suoi comportamenti egoisti e puerili, stanco di rincorrerla e stanco di essere lo stupido che viene preso e mollato in base ai suoi umori, quindi mantengo freddezza nei suoi confronti e faccio finta di nulla, anche se in cuor mio vorrei crescere questo bambino come una vera ‘famiglià e non come padre e madre separati che si scannano costantemente.

In tutto ciò un mese e mezzo fa ho conosciuto un’altra ragazza, non volevo certo iniziare un rapporto in queste condizioni visto che per la testa mi passa di tutto, ma lei con la sua tenerezza e dolcezza ha saputo starmi vicina, ascoltandomi durante i miei sfoghi e cercando di strapparmi sorrisi per non vedermi piangere, quindi il rapporto di amicizia che si era creato, col passare dei giorni si è evoluto in qualcosa di più, prima abbracci e carezze erano sporadici, negli ultimi giorni si son fatti sempre più frequenti, cercavamo entrambi il contatto fisico ed era evidente anche se io tentavo di nasconderlo anche ai miei occhi. Ieri sera ci siamo baciati e abbiamo fatto l’amore, ed ora mi sento più incasinato di prima, non so dove sbattere la testa ne cosa sia giusto e cosa sbagliato, so solo che ad aggravare il fatto c’è una differenza di età fra noi notevole, io 26, lei 19 appena compiuti.

Mi sto buttando in un vicolo cieco, col rischio di perdere tutto, ma qualunque strada penso di percorrere mi appare tortuosa e vedo solo lati negativi…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

47 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    cam -

    Secondo me dovresti stare da solo, visto che ora hai una responsabilità molto più grande. A meno finché non metti a posto la situazione con la tua ex. Sai solo tu se è il caso di fare il test del DNA e, piuttosto di iniziare una nuova relazione subito e di pentirtene, io ti consiglio di stare attento a quello che farai e di farti aiutare dalla tua famiglia.
    Ora non sei più un single libero da ogni vincolo, se il bambino è tuo ne va anche della sua vita qualora tu faccia o non faccia la scelta giusta.

  2. 2
    KATY -

    Anche io avevo 19 anni.Lui 25.

    Aveva fatto la cosa più furba che si potesse fare: andarsene.

    Ha detto che non era interessato e se avevo voglia di portare avanti una grana simile avrei dovuto far da sola.

    beh, l’ho fatto. Ma è una scelta mia…

    Non so chi sia lei,la tua ex fidanzata, nè come sia, o che carattere abbia… ma da quello che scrivi te, mi sembri un ragazzo intelligente.

    In bocca al lupo in qualunque caso.

    Katy

  3. 3
    Kid -

    Io sentirei Balotelli.

  4. 4
    sara -

    Ecco quello che succede quando si ragiona con gli ormoni e non con la testa, prima si fanno i propri comodi, finita la passione ci si riempie la bocca con la frase “per un bambino è meglio avere 2 genitori separati ma civili piuttosto che uniti ma litigiosi” MA PENSARCI PRIMA NO???????????? Lascia perdere la ragazza di 19 anni, non si merita un fardello così pesante!

  5. 5
    piero74 -

    esatto sara! ora che futuro gli darete a questo bambino? tyson, se sapevi che la situazione tra te e la tua ex, era tra continui alti e bassi, perchè non avete pensato al futuro?

  6. 6
    Tyson -

    Grazie innanzi tutto per le risposte,Sara,Pietro,preciso che fosse stato per me la gravidanza non sarebbe dovuta andare avanti visto soprattutto che l’ha scoperto veramente prestissimo e che quindi si poteva pensare ad una interruzione,ma,purtroppo o per fortuna,lei ha deciso di portare avanti la gravidanza senza interessarsi di ciò che pensavo io e senza interessarsi del fatto che la nostra non era gia più una coppia.
    Ad ogni modo non siamo stati insieme due giorni e abbiamo fatto il ‘danno’,siamo stati insieme 3 anni,abbiamo convissuto e avevamo progetti per un futuro da vivere insieme,e l’ormone mia cara Sara è vero,c’è stato,così come c’è stata la voglia di sentirci uniti per quella che pensavamo fosse l’ultima volta,posso colpevolizzarmi per tutto questo,ma non ci riesco,certo è ovvio che se fossimo stati più attenti ora non sarei qui a scrivere,però ormai è andata così e recriminare non serve,serve solo capire come fare meno danni possibili in futuro per il bene del bambino.

    Voi fate discorsi prettamente razionali e in linea teorica avete anche ragione,ma nella vita fosse tutto così lineare nessuno avrebbe problemi e saremmo tutti perfetti,invece è la componente emotiva che quando si è coinvolti in determinate situazioni spinge a fare questa piuttosto che quella scelta.

    E il dire ‘meglio due genitori separati ma civili piuttosto che insieme e litigiosi’ non è un lavarmene le mani,ma è solo quella che in questo momento reputo la soluzione migliore e più facilmente percorribile per affrontare la nascita del bimbo,con tutto il dolore possibile per non poterlo avere sotto il mio stesso tetto 24 ore su 24.

    Ieri sera ho visto la ragazza di cui parlavo nella lettera,le ho chiaramente detto che non è il caso di andare avanti,non voglio farla soffrire ne farla star male,ma lei mi ha risposto che vuole esserci,vuole stare al mio fianco e provare a vedere dove ci porta questo feeling incredibile che abbiamo,non abbiamo concluso nulla alla fine,io rimango confuso e impaurito dal futuro e lei è preoccupata perchè non vuole perdermi.
    So che è piccina e si sta buttando in una situazione più grande di lei,così come so che in un futuro potrebbe girarmi le spalle e mandarmi a quel paese visto che esperienze ne avrebbe da fare ancora prima di ‘accasarsi’,coprendo oltretutto un ruolo scomodo.

  7. 7
    verdebottiglia -

    Il bambino c’è. E’ questo il punto sul quale devi concentrarti. Lascia perdere di ricucire un rapporto con la madre, è finito!
    Non crearti in mente confusioni ulteriori e inutili. Tu sei un papà adesso. E nonostante potranno accadere litigi, incomprensioni, eccetera, (ma potrebbero benissimo non accadere), non dovrai dimenticare mai che quello è tuo figlio, e dovrai pensare sempre e solo al suo bene.
    E’ una grande opportunità che la vita ti sta dando. Accoglila con fermezza e gioia, tralasciando tutto il resto, che ti porta confusione e non merita attenzione.
    I miei più cari auguri.

  8. 8
    sara -

    tyson non lo sai come nascono i bambini? non lo sai che la decisione di portare a termine la gravidanza o meno la donna la può prendere anche da sola? non leggi i giornali di uomini incastrati a vita? sei così sprovveduto???

    Si faccio discorsi razionali perchè per fortuna siamo dotati di cervello, e lo sò che non è facile, che se fosse così facile saremmo tutti perfetti, ma qui si tratta di UNA VITA! non di uno che semplicemente smarrisce il portafoglio e può dirsi “pazienza la prossima volta starò + attento”

    E poi non intendevo affatto consigliarti di tornare con la tua ex e sposarla visto che non la ami, dico solo che non si può usare la frase “meglio genitori separati e civili piuttosto che uniti e litigiosi” senza ricordarsi che queste situazioni si potrebbero evitare!

    Io ti consiglio di dedicarti solo alla tua ex e a tuo figlio e di pensare solo a loro almeno fino a quando il bimbo non abbia circa 2 anni, non sò con che coraggio potresti frequentare una donna e dirle che stai x diventare padre da un’altra oppure che hai un figlio di pochi mesi, faresti la figura dell’irresponsabile e non saresti credibile.

    Quando il bambino sarà cresciuto un pò potrai a testa alta frequentare altre donne raccontando con sincerità il tuo “errore” ma potrai anche sottolineare che l’hai riconosciuto e riparato.

    Io ti consiglierei di insistere nel lasciare la 19enne, mi sembra una di quelle ragazzine che pensano che la vita è come nelle favole, il feeling da solo NON PORTA DA NESSUNA PARTE, e poi un conto è avere feeling con un uomo libero, un conto è sentire lo stesso feeling con un uomo che dovrà abbandonarti x entrare in sala parto, che ti mostrerà le foto orgoglioso del bambino, che potrà ricevere chiamate a tutte le ore xkè il bambino ha le coliche o la febbre, poi dover affrontare i genitori, le intrusioni, essere sempre messa al secondo posto perchè un figlio ha la precedenza-

    Volendo frequentare la ragazza e allo stesso tempo essere un buon padre rischi di non riuscire a fare bene nessuna delle due cose. Poi decidi pure tu il da farsi.

  9. 9
    piero74 -

    esatto sara: tyson se vede l’attuale ragazza e contemporaneamente vuole fare il genitore del bambino, rischia di non fare nè quello e nè quell’altro; scusami un attimo tyson: ieri sera, quando la tua ex ti ha detto che vuole continuare ad esserci, qual è stata la tua risposta?

  10. 10
    Tyson -

    A tutti e tre voglio rispondere che io ORA sono contento di questo bambino che arriverà,scrivo ‘ora’ in maiuscolo perchè sarei bugiardo a dire che la stessa felicità che ho adesso la provo dal primo giorno che ho appreso la notizia.
    Adesso però,ho avuto tempo e modo di metabolizzare il fatto e nonostante la situazione con la ex non sia certo rosea posso dire di essere a prescindere felice di diventare padre e di esserci sempre e comunque per questa nuova ‘parte di me’ che verrà alla luce fra pochi mesi.

    @sara,non sono uno sprovveduto,so bene che le ingiuste leggi italiane mettono l’uomo in una condizione secondaria rispetto alla donna in queste situazioni,ma ormai posso recriminare l’errore fatto all’infinito e ripetermi quando sono stato stupido o posso pensare al futuro e rendere questa situazione migliore possibile,nel primo caso non migliorerà nulla,nel secondo decisamente si,con tutte le difficoltà del caso e sperando che lei si dimostri persona matura almeno nei confronti della mia figura paterna,evitando di mettere in piedi inutili guerre che sarebbero solo che destabilizzanti per il bimbo e deleterie per me.

    Per quanto riguarda la ragazza che sto frequentando,lei sa già ovviamente che io diventerò padre,e si dice pronta ad essere comprensiva per mie ‘mancanze’ future nel rapporto di coppia,dovute alla priorità che io ovviamente darò alla nascita di mio figlio.Poi dalle paroe ai fatti scorrono fiumi e mari ma questo è un altro discorso.

    Io non mi sento comunque irresponsabile a frequentare questa persona perchè mi pare ovvio che mio figlio è la priorità e tutto il resto viene dopo,messo in chiaro questo anche con lei,non vedo in cosa io stia sbagliando.Se mai questa relazione durerà è ovvio che almeno nei primi anni verrà tenuta al di fuori del rapporto padre-figlio per ovvi motivi.

    @piero74,non è la mamma di mio figlio ad avermi detto che ci vuole essere ma la ragazza che sto frequentando attualmente,e quando mi ha detto che vuole continuare ad esserci mi ha lsciato spiazzato perchè non mi sarei aspettato tale determinazione da un rapporto appena nato e già problematico per motivi esterni.La mia risposta non c’è stata,c’è stato un lungo silenzio culminato con un abbraccio,in questi giorni l’ho vista nuovamente ma non abbiamo affrontato il tema…

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili