Salta i links e vai al contenuto

Quando esce con le amiche… ragazzi a me prende un blocco allo stomaco

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno a tutti,
alcuni di voi probabilmente si ricorderanno di me, non è la prima volta che scrivo o rispondo in questo fantastico sito.
Ho 25 anni e come vedete dal titolo sono un po’ in confusione in questo periodo.
Circa un anno fa, sono stato lasciato dalla mia “ragazza storica” dopo 6 anni, praticamente il primo amore, colei con cui ero veramente sicuro di passare una vita, invece la ragazza acqua e sapone, educata ecc. è cambiata nel peggior dei modi. Evidentemente era stanca o non provava più niente per me, ma piuttosto che lasciarmi onestamente, ha preferito tradirmi, passare gli ultimi due mesi a mentire spudoratamente e a fare cose di nascosto. “Amore, mi butto a nanna che sono stanca” o “Tesoro vado a casa della mia amica a bere un caffè così stiamo un po’ al computer” ecc. e in realtà usciva di nascosto, si è fatta una sua compagnia, ha trovato un nuovo ragazzo e quando ha avuto la certezza di aver le spalle coperte mi ha detto… ti vedo come un fratello ormai….grazie di tutto e ciao!
Ho passato un paio di mesi infernali, mi sono trovato senza ragazza, senza amici, ho dovuto ricominciare tutto da capo, ma ne sono uscito alla grande, più adulto e maturo di prima.
A marzo di quest’anno ho cominciato ad uscire con la mia attuale ragazza, praticamente il contrario di quella di prima, proprio bellissima, non passa mai inosservata, espansiva, solare, disinibita a letto, forse il massimo che un uomo può desiderare. Come lavoro lei canta, fa serate di karaoke, matrimoni, feste varie ecc.
Ora arrivo al punto, per evitare gli errori della storia precedente abbiamo deciso di non mollare le amicizie, e di concederci ogni tanto qualche uscita separata, lei con le amiche e io con gli amici.
Fin qui niente di male se non fosse che…. ragazzi a me prende un blocco allo stomaco, non riesco a non pensare male, so che quando si muove c’è sempre qualcuno che ci prova e io non lo sopporto.
Mi rendo conto che se volesse tradirmi lo farebbe anche al pomeriggio mentre io lavoro, insomma non è una serata per i fatti suoi che fa la differenza no?
Però sinceramente io vorrei arrivare al punto di vivere tutto ciò, queste situazioni con normalità, senza dover essere angosciato da ogni cosa. Non so spiegarmi se io sia troppo geloso, possessivo, o se si tratti di insicurezza mia, magari dovuto al trattamento subito un anno fa.
Ieri sera per esempio dopo esser stati un oretta insieme in palestra, ha preso ed è andata da sola a un paesino a 40 km da casa per parlare col suo datore di lavoro che faceva una serata là, e sicuramente cantare qualche canzone. Io sebbene dentro mi sentivo esplodere sono riuscito a nascondere il mio stato d’animo e le ho detto che non c’era problema. Ma ieri alla fine io per mancanza di tempo non sono riuscito ad organizzarmi e sono tornato a casa, non vi dico il mal di stomaco, i pensieri e la fatica a prendere sonno che ho preso. Mi chiedevo se è normale..ok una serata con le amiche, ma che esca completamente sola per andare in un pub, insomma mi sono sentito un po’ escluso. Tipo “vado a fare quello che mi piace e te tornatene a casa o fai quello che vuoi”.
Vorrei chiedere a tutti voi un consiglio, aiutatemi per favore, la amo, sto bene con lei e non voglio opprimerla perché scapperebbe da me, ma allo stesso tempo vorrei riuscire a non essere in pensiero quando ci sono queste serate.
Grazie a tutti
Un abbraccio
David

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    wild steel -

    pur essendo da folli, dopo aver visto la verità sulle femmine con i tuoi occhi per essere stato schifosamente mollato (come al solito) dopo anni di fidanzamento, voglio darti un consiglio, visto che ci stai ricascando ed è palese che delle femmine non hai capito un tubo.
    immagina che da oggi in poi ad un tuo semplice rutto vengano decine e decine di femmine sbavanti, chi ti tocca il pacco, chi ti invita ad uscire etc..
    ora, moltiplica questo avvenimento giorno dopo giorno fino ai tuoi 40 anni, quindi diciamo per i prossimi 15 anni.
    ecco, pur essendo tu fidanzato con la tua attuale femmina, capiterà, tra le decine di migliaia di femmine che ti si avvicineranno, di trovare quella che ti piace più di lei, anche solo fisicamente (magari ha delle tette enormi, pur essendo un cesso, e a te le tette enormi fanno impazzire).
    ebbene, fai finta di avere il cervello (di gallina) di una femmina, totalmente privo di lungimiranza e di capacità logiche (in pratica, fanno quello che vogliono sempre sia perchè sono viziate e sia perchè non si preoccupano minimamente delle conseguenze).
    ecco, sei entrato nei panni della tua attuale femmina.
    ora, secondo te quanto può durare la vostra storia???
    magari anche anni, ma arriverà il giorno in cui verrai mollato esattamente nello stesso modo precedente.
    con le femmine di oggi, è finita prima di cominciare, e ciò è maggiormente vero quanto più sono attraenti.
    uomini sveglia!!!!!!

  2. 2
    lisina -

    ciao david,ricordo la tua storia…a parte questo,posso capire il tuo stato d animo,sei stato parecchio deluso dalla tua ex e questo ti porta a vivere la tua storia attuale con certi strascichi lasciati dalla tua precedente storia,ovvero la paura di essere tradito di nuovo,ma non è detto che questo succeda…ora in una coppia devo esserci i propri spazi,ieri aveva un incontro di lavoro,non mi sembra tanto grave…e le uscite con le amiche devono esserci e sono normali…a meno che lei non ti dia modo di pensare altro,ma non mi sembra…ora non voglio farti venire le paranoie,ma se stai con una ragazza,per giunta bellissima devi aspettarti che magari i maschi ci provano,poi sta a lei dire no..e con il lavoro che fa sempre in mezzo a persone ecc,può essere che accade più frequentemente,ma devi fidarti di lei…se no se non vuoi essere cosi geloso,devi cercarti ragazze davvero cesse…cosi nessuno te le tocca…(sto scherzando)…FIDATI…è L UNICA COSA CHE PUOI FARE.

  3. 3
    David86 -

    @ wild steel : cacchio leggo ciò che hai scritto non so se piangere o ridere, ma per il momento è meglio che rido. Vuoi che siano tutte fatte allo stesso modo? Vuoi che il 99% degli uomini siano cervi ? Mah speriamo di no… comunque che ti devo dire, ho provato a vivere qualche mese da solo, ma è meglio secondo me correre il rischio ed essere in compagnia! Da solo mi rovinerei e basta, non ti nascondo che sono sempre stato un tipo sportivo, bevo la mia birra certo e fumo le mie sigarette, ma sempre nei limiti insomma. Da solo mi sono ritrovato tutti i giorni ad esagerare con alcol, fumo e canne, visto che il mondo ti trascina a fare così e io ero già così fuori da farmi trascinare, per non parlare della coca, mi ci sono trovato in mezzo, meno male che a quello proprio ho detto di no. Ma l’ho provata diverse volte…. Quindi in caso meglio soffrire di cuore che trovarmi a 30 anni senza denti e senza niente.

    @Ciao Lisina. Eh lo so che ci vuole fiducia, non credo mi manchi, sarà che la mia ex mi ha abituato che se non eravamo insieme non si usciva, se lavorava di notte (infermiera) e andavo a fare un giro al bar quella volta al mese tutto ok, ma se sforavo oltre la mezzanotte….crisiiiiiiiiii!
    Boh forse mi dovrò abituare, mi sembra così impossibile al momento riuscire a stare tranquillo quando lei è per i fatti suoi…speriamo di farcela prima o poi…però sai cosa pensavo? Visto che ammetto di essere gelosetto, e lei no sebbene lo sia forse più di me…ora venerdì prossimo sarà a lavorare dall’alba fino a notte fonda con suo padre, e visto che ognuno deve avere i suoi spazi, me ne vado con gli amici del corso di latino americano, cosa che secondo me la fa impazzire di gelosia. Così vedremo al mio ritorno se sarà totalmente serena o no.

  4. 4
    sarah -

    ti capisco benissimo, quando si viene traditi non ci si fida più di nessuno.Posso però dirti che non devi sentirti escluso,magari puoi accompagnarla la prossima volta.Ti dirò a volte piace anche a me uscire da sola,vado a fare spese,a vedere negozi nuovi,cose così, se una ti deve tradire lo fa anceh quando sei un attimo in bagno.Comunque stai accorto non so da quanto state insieme,vai con calma e se ti senti opprimere parlane con lei e falle capire come ti senti, hai bisogno di essere rassicurato.

  5. 5
    fab74 -

    Ma scusate e la fiducia dov’è? Voglio dire tu la ami, lei ti ama…se fa delle serate da sola che problema c’è?
    Anche io stavo insieme ad una bellissima donna ma di certo non diventavo matto se usciva con le amiche, tanto si sa che se vogliono te la fanno sotto il naso, l’importante secondo me è la fiducia reciproca.
    Se io amo la mia donna e ci sto insieme mi fido e basta, poi se lei fa la “disinvolta” beh…tanti saluti e addio, io non muoio per nessuno.
    Prima io poi il resto.
    Sveglia……

  6. 6
    Andrea -

    E’ il prezzo che si paga per stare con una bellissima, che poi secondo me noi uomini ci proviamo maggiormente con le carine perchè inconsciamente pensiamo che siano più arrivabili, mentre le bellissime spaventano, per cui forse da questo punto di vista ti è andata anche meglio. SIcuramente avrà molti occhi puntati addosso, quello si. L’unico consiglio che ti posso dare è di vivere la storia giorno per giorno cancellando tutte le paranoie che possano venirti, altrimenti sei rovinato. Anzi, se sarai forte ed indipendente ai suoi occhi dimostrerai sicuramente di essere una persona matura.
    Ricordati che la paura ti frega..in tutto quello che fai.

  7. 7
    David86 -

    Grazie a tutti ragazzi.
    Effettivamente si avendo una ragazza bellissima è forse il prezzo da pagare, ma è meglio che io davvero cominci a viverla serenamente tanto se vorrà farmi del male lo farà in ogni caso…
    Speriamo solo vada tutto bene, lo so che il per sempre probabilmente non esiste neanche più, ma….come si diceva….Io speriamo che me la cavo!!!

  8. 8
    Kid -

    Alberto Tomba , nella sua semplicità romagnola , e tra i tanti sproloqui , disse una gran cosa .
    Gli chiesero , essendo lui il campione del mondo in carica , e dopo la storia con Martina Colombari , perchè fosse da un certo tempo single, potendo avere donne bellissime e adulanti.
    Lui rispose ” Perchè quando sono al cancelletto devo stare tranquillo”. Del resto il suo è uno sport che non ammette errori , che possono incidere non solo sull’esito della gara ma anche sul farsi male. Quindi avere la testa sgombra , si capisce dalle sue parole , che sia un dovere.
    Secondo me disse una gran verità .
    La fiducia , non è solo il fidarsi , ma l’affidarsi a qualcun’altro , quindi , si concede , diciamo per convenzione, ma in realtà non concediamo nulla ma è l’altra persona che si presenta a noi come affidabile o inaffidabile , vivendo insieme alla nostra la propria vita ,in maniera chiara a pulita.
    Quindi , un conto è non essere paranoici , un altro è stare con una persona di cui si ha fiducia perchè essa stessa non si mette in situazioni che ci faccian dubitare di lei/lui .
    E da essa ne discende la propria tranquillità e serenità d’animo, che sono le cose piu’ importanti e fondamentali in una relazione. Ed in generale nella vita , come volle far intendere Albertone.
    E’ anche vero che la fiducia che si ha in qualcuno dovrebbe essere valutata giorno per giorno , e non concessa ad oltranza solo perchè la conosco/lo conosco e non tradirebbe mai la mia fiducia . Si fà bene a sperarlo e vivere sereni ma occorre anche tenere a mente che nella vita non si sà mai cosa puo’ accadere , quindi mai essere paranoici ma mai abbassare la guardia.

  9. 9
    Federico -

    ho lo stesso problema. Ora sono single ma ero fidanzato con una e mi succedeva di avere queste paranoie, addirittura spesso pensavo “chissà cosa starà scrivendo e a chi” oltre che “chissà cosa sta facendo o con chi sta uscendo realmente e non me lo vuole dire.”
    Appena messi insieme si sentiva ancora con l’ex perché voleva mantenere i contatti con lui dal momento che era un politico e voleva essere aiutata da lui… (proprio così

  10. 10
    Pippo -

    Io e la mia compagna viviamo in due case diverse perché lei ha due figlie (maggiorenni) che vivono con lei;

    Impensabile la convivenza finché le figlie non saranno totalmente autonome …..quindi ci vediamo una sera/notte a settimana ed ogni 15gg anche sabato sera/notte e tutta la domenica .. ..;

    ora lei ogni tanto ( capita anche 2 volte a settimana) esce con le sue amiche mentre io me ne sto a casa da solo ……la mia forse è gelosia ma pero’ non capisco perché avendo poco tempo da condividere, causa sue figlie, io debba stare da solo e lei con amici ! …..allora non sono solo le figlie il motivo della lontananza …mah…… sono io che sbaglio a prendermela ????

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili