Salta i links e vai al contenuto

Mi sento come se avessi l’ansia allo stomaco

Ciao Ieri dopo aver fatto colazione ho aspettato l’ora che si pranzava ed ho mangiato pasta e ceci ma poco ho mangiato perchè mi fa schifo la pasta e ceci. Dopo un pò mi brontolava lo stomaco e mi sentivo disgustata mi sono fatta un panino e ho mangiato a pezzettini e mi sono sentita bene e lo stomaco normale anche se andavo in bagno a fare un pò di diarrea perchè mi faceva male anche la pancia per via che dovevo fare cacca. Stamattina mi alzo faccio colazione e ogni volta che faccio colazione la pancia fa grr e mi viene lo stimolo di andare in bagno a fare cacca. A pranzo ho mangiato pennette con la salsa. La prima pennetta lo mangiata diciamo in un boccone e incominciava a disgustarmi e ho mangiato pezzettini vabbè poi ho finito di mangiare vado nella mia stanza e mi sento strana come se avessi un ansia allo stomaco. Sono andata in bagno e ho fatto un pò di diarrea come ieri però mi viene sempre questo stimolo anche dopo aver fatto colazione. Per caso questa ansia allo stomaco e questa disgustione durante i pasti può essere dovuta al fatto della diarrea ? passerà ? ho tanta paura mi sembra di avere l’ansia e mi brucia anche lo stomaco come se mi brontolasse. Mica sarà la depressione o magari gli attacchi di panico ? perchè io non soffro di attacchi di panico e manco di depressione anche se a volte piango perchè non ho nessuno che mi aiuti e che a scuola soffro di fobia sociale. Infatti dico bugie quando mi domandano una cosa tipo che sono uscita (quando poi non faccio niente dalla mattina alla sera). Sono un pò timida ma solo a scuola a casa sono me stessa infatti quando piangevo spesso  prima non avevo un interesse non volevo fare niente adesso si vorrei studiare teologia e vorrei tanto avvicinarmi a Dio…. Vorrei lui nella mia vita perchè io so che posso contare su di lui e so che lui capisce diciamo i problemi che abbiamo ognuno nel mondo. A lui puoi confidare tutto anche se sono una peccatrice insomma che dico solo parolacce ma non mi sono mai permessa di bestemmiare ne Dio e neanche la madre di Dio e non mi permetterò mai perchè li amo. Anche se mia madre è quella che si dovrebbe confessare perchè lei bestemmia sempre anche ieri e a me mi fa stare male. Ma la cosa che mi fa stare male e che non so pregare ovviamente lo so che non conta la preghiera recitata ma conta quella del cuore. Purtroppo non sono brava a recitarle diciamo che le conosco le preghiere recitate ma mi posso bloccare al gloria nel senso che dopo aver detto completamente il gloria per me è è l’ultima preghiera e basta. Ma anche se dovessi dire le preghiere recitate ad alta voce non ci riesco forse non sono abituata o forse boh. Però dentro di me dico parole dolci e amorevoli a volte mi capita che lo penso forse perchè ho bisogno veramente di lui.

Perdonatemi se vi domandate cosa centrano i tuoi interessi  e la religione con i problemi allo stomaco ? beh vi ho diciamo raccontato anche un pò della mia vita in caso fosse un attacco di panico ma non penso vi prego di non dirmi di andare dal psicologo perchè mia madre dice che non ho niente eccetera e poi lei se gli dico qualcosa dice di no perchè ho anche mia nonna che ha la demenza senile e quindi a mia madre la fa arrabbiare perchè va avanti e indietro e perchè è sempre assente e ci chiama spesso perchè vuole che dobbiamo spostare gli oggetti e a volte urla e mia madre si arrabbia molto perchè non può stare tranquilla quindi non ho la possibiltà diciamo di curarmi. Aiutatemi vi prego 

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Pax -

    Da quel che capisco potresti essere incinta.

  2. 2
    deviz75 -

    Ciao ragazzadifuoco..

    Posso sapere quanti anni hai?
    Solo x farmi un idea di che consigli darti..

  3. 3
    Rossella -

    Ciao,
    ti consiglio di parlarne con il tuo medico. Dal canto mio penso che anche noi possiamo fare la nostra parte, scegliendo, per quanto è possibile, di non complicarci la vita. I sogni aiutano a vivere meglio? Non è sempre detto. Ci sono persone che sono pronte a seguire la loro vocazione e persone che nella vita hanno tutto un altro percorso da fare per giungere a destinazione. La mancanza di punti d’incontro dipende sostanzialmente da questo. Il frutto non è ancora maturo. S’ tutta una questione politica. Da una parte c’è la retorica e dall’altra i progetti concreti. A fare da cornice ci sono mille intoppi (o forse no… a seconda dei casi), ma i promotori riescono a stimolare la produzione di adrenalina con misure e provvedimenti di vario tipo che hanno la funzione di costruire gli spazi Quando (perché purtroppo capita anche questo, per motivi di lavoro, di famiglia o di salute) non è possibile fare affidamento su nessuno (e da parte tua c’è la volontà di continuare a credere in un futuro insieme) ti devi rianimare da sola. L’energia non si crea e non si distrugge… si può abbassare. Il nostro compito è quello di amministrarla con uno scopo… perché non viviamo in un monastero. Dobbiamo dare un senso al nostro entusiasmo perché la pubblica amministrazione dell’energia ha lo scopo di migliorare i servizi e facilitare la vita delle persone che ci stanno intorno. Ma lo abbiamo scelto noi.

  4. 4
    Rossella -

    PS. A quel punto tra tutte le libertà che possiamo prenderci ce ne saranno alcune che ci faranno sentire schiavi di noi stessi. Ci vuole misura. E’ giusto prendersi i propri spazi, ma quando ci emancipiamo dalla famiglia la nostra vita cambia. Viviamo da soli? Poco importa! Ovviamente dipende dalla natura della persona. Ci sono persone che non né patiscono. La famiglia per me è una risorsa anche da questo punto di vista. Un giorno la mia vita cambierà. O forse no? Chi lo sa?
    Ti auguro buona serata!

  5. 5
    Regina Incoronata di Splendore -

    Carissima Ragazza Fuoco,

    spero che la tua salute migliori presto. Forse è solo un po’ di stress, l’insieme dei sintomi che hai riferito.

    Prova a fare un’esperienza in un istituto religioso: sono convinta che ne trarrai un grande beneficio psicofisico. Ti abbraccio di vero cuore.

  6. 6
    suzanne -

    Prenditi dei fermenti lattici e poi vai da uno psicologo; mi sembri confusa su parecchi argomenti.

  7. 7
    Christian -

    Per me dovresti instaurare un rapporto sentimentale, hai l’ansia che somatizza nell’intestino, dato che è l’organo più innervato del corpo

  8. 8
    RagazzaFuoco14 -

    Ciao deviz ho 15 anni

  9. 9
    RagazzaFuoco14 -

    ciao Christian ma è strano perchè l’altro ieri stavo bene e poi nell’intestino sembra che devo fare aria ma non esce

  10. 10
    Cico -

    Essere soli comporta tante problematiche anche di salute. Siamo fatti per compensarci con un’altro essere vivente, da soli non è vita !!!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili