Salta i links e vai al contenuto

Dice che mi vuole bene e mi lascia senza una spiegazione

Lettere scritte dall'autore  Azzurra
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

204 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6 21

  1. 31
    Paolo -

    (seconda parte)
    Significa solo avere il pelo sullo stomaco a volte! Sembrerebbe invidia, no? O c’è del vero? Ogni 4 minuti una coppia si separa, in Italia!!!! Ne capiamo il senso? In Tv i vari imbecilli di turno ospitano i soliti vecchietti “sposati da 40 anni”! Ma che significa? E’ una presa per il culo o un tentativo di regolarizzare la moda della separazione? O forse il matrimonio, visto con gli occhi di oggi non ha davvero più senso? E’ davvero paradossale che nell’epoca del consumismo più sfrenato e della massima… libertà in campo sessulae/sentimentale le coppie stiano andando a rotoli, non vi pare? Ma come… e i figli dei fiori che dovrebbero dire?? Negli anni ’60 si rivendicava e si prativava l’amore libero e senza restrizioni… che fine hanno fatto i figli dei fiori???? COsa non ha funzionato dal momento in cui la coppia è diventata troppo libera??? Forse che erano meglio le coppie “mute” rappresentate dai nostri genitori/nonni? Uno dei mali più rali del nostro tempo sembra essere il “consumismo dei sentimenti”, come dice un grande sociologo italiano e forse, senza tanto scherzarci sù… dovremmo iniziare a pensare che sia vero! La modernità e la libertà non si può certo dire che abbia viaggiato di pari passo con la consapevolezza che si è anche diventati davvero liberi di scegliere, di analizzare e di scegliere appunto, e quindi come mai non siamo diventati più bravi anche a scegliersi il partner più giusto per noi? Da parte mia, carissima Azzurra, cari amici, posso solo dirvi che oggi molti di noi incontrano l’amore VERO e non se ne accorgono e, amio avviso, un po’ perchè l’amore, come tutti i concetti “si impara”, un po’ perchè l’offerta è talmente alta, in teoria, che poi al lato pratico siamo “ubriachi” di corpi, di sensazioni sensuali e libere e non riusciamo più ad “ascoltare” il nostro famoso sesto senso, quello che tutti noi abbiamo ma non sappiamo più ascoltare. D’altra parte i sensi, tutti i sensi, oggi sembrano essere un opzional. Ci stanno privando ( o ci stiamo privando??) dell’uso libero degli strumenti più potenti e rappresentativi del genere umano/animale: i sensi! Il gusto, l’olfatto, il tatto, l’udito, ci pensate mai come li usiamo???? I cibi stanno appiattendosi per colpa di esseri infami, sotenuti dai mass media, che girano per le campagne e le montagne, soprattutto italiane, e vanno a rompere i co...... a dei poveri contadini/allevatori/agreicoltori che prima, senza averne piena coscienza, producevano prodotti fantastici, stupendi, unici ma, guarda caso, in piccole quantità! Io mi interesso (anche) di cibo e di vino da molto tempo ormai e vedere come la Tv e i personaggi meschini che vi abitano mercificano ogni piccolo stupendo prodotto della mano dell’uomo è… una cosa da impazzire! Il formaggi di Fossa??? Ma spete cos’è o solo perchè lo hanno fatto diventare di moda tutti adesso comperiamo formaggio di Fossa anche se fosse un banale formaggi di latteria? (fine seconda parte)

  2. 32
    Paolo -

    (terza parte) Cara Azzurra, non sono impazzito, solo che dopo i 40 anni, seppur pieni di limiti e difetti si impara a volte anche a non raccontarsela più, ma sappiamo tutti quanto ciò si paghi a caro prezzo! Tu, io, molti di noi sanno il prezzo che pagano ogni giorno per cercare a tutti i costi di capire. E in amore questo fa stare molto male! Tu parlavi di tanti km di distanza tra te e il tuo ex! Devo pensare che il tuo è un amore nato… in chat? Se così non è perdonami ma nessun giudizio morale ovviamente, io stesso mi ritrovo mezzo morto per l’unica vera storia d’amore, nata tra le righe della chat, divenuta reale e spentasi per la mia incapacità di realizzare appieno che ciò che mi era successo era soltanto positivo, che la chat non toglieva nulla alla verità e alla genuinità della nostra storia d’amore. Non posso però, per quanto mi riguarda, non raccontarvi anche la tragicità della mia condizione che mi sono procurato da solo, per l’incapacità di rendermi conto che ciò che stavo vivendo era “vero”, nonostante la chat! Oppure no? Dal giorno della mia separazione dolorosa ho “inventato” una teoria, la “teoria della conoscenza a strati sovrapposti” 🙂 ; ci avete mai pensato? In chat, nonostante la moltitudine si ostini a dire “e solo un gioco, un passatempo” si sono instaurate e consumate migliaia di storie… d’amore! Come nella vita, direte voi, no? Si e no, dico io, ma non pretendo di avere la verità, lo sapete, analizzo soltanto, quindi sono dubbioso, penso e cerco di capire. Dunque… tolti i giocherelloni, molti di noi, e per fortuna, entrano in chat con la stessa carica di sincerità, emotività e fiducia che posseggono anche nella vita… normale! Ma qui scatta quella che chiamo la “disumanità” della chat! Ci si cerca, per caso, per nick, per istinto. SI prova ad instaurare un dialogo, e prima o poi ci sembra di aver indentificato “l’obbiettivo” giusto. Naturalmente molti di noi non hanno grandi profili dai quali capire almeno un po’ chi siamo! E dalle parole inizia un lenta operazione di conoscenza, l’emotività ha il sopravvento, la fiducia ci fa raccontare, raccontare, raccontare… e la fantasia fa il resto (PRIMO STRATO!)
    Il giorno dopo siamo “provati” e sulle nuvole, la segreta speranza di aver incontrato la persona giusta lascia spazio ad altra fiducia e ci cerchiamo! Scatta la fase del cellulare e della foto (spesso simultanee) e superato anche questo test passiamo notti intere a parlare per la gioia dei molti operatori telefonici che si arricchiscono ogni notte a scapito delle nostre “schede”! 🙂 E via con le sensazioni soavi che la voce ci trasmette; al di là del filo sentiamo spesso una voce fantastica, soave, dolce (parlo per me :-)) e la conoscenza continua, lo sfogo aumenta, la comprensione e l’empatia sembrano crescere come un panettone in piena lievitazione, e si è compiuta la seconda fase o SECONDO STRATO della mia teoria! Ora che ci rimane? Ovvio, l’incontro ravvicinato del terzo tipo! (fine terza parte)

  3. 33
    Azzurra -

    Ciao MarcoM,
    purtroppo oggi non sto così bene da potermi dilungare molto a scrivere….
    Non so se giusto o sbagliato ma non sono pentita di averlo cercato… alla fine, sono comunque riuscita a parlare con lui e ora ho solo un senso di vuoto e la consapevolezza che è finita per sempre… che lui non farà più parte della mia vita….
    Magari ti scriverò domani per raccontarti com’è andata la telefonata… ora ho bisogno di un pò di calma…
    Grazie ancora per le tue parole, i tuoi consigli…
    ne ho ancora tanto bisogno… spero continuerai a scrivermi…
    Un grande abbraccio
    ciao
    Azzurra

  4. 34
    SONIA83 -

    Ciao Azzurra mi dispiace che stai ancora male.. neanke sto molto meglio.. sono stata 1 anno con un ragazzo stupendo dove mi faceva sempre sentire al primo posto mi sentivo davvero amata ed io lo amavo..poi da un giorno all’altro mi ha lasciato dicendomi che non mi amava piu che vuole fare quello che voleva che non voleva rendere conto a nessuno insomma era stufo.. io stavo malissimo.. ho saputo che una settimana dopo ha chiesto ad una di uscire.. non c’ha fatto niente hanno solo parlato ma a me è crollato tutto addosso.. quando ha saputo che l’avuto saputo mi ha chiesto subito di uscire.. mi ha detto che dell’altra non gliene frega niente non c’ha fatto niente e hanno solo parlato ed aveva capito che teneva ancora a me.. mi ha chiesto di riprovare ho accettato ma mi sentivo trascurata xke i suoi sentimenti cmq erano cambiati lui era cambiato…allora ho deciso di lasciarlo xke io credo molto forse troppo nell’amore vero e non mi sentivo amata.. io davo tanto ma non ricevevo.. qualche giorno dopo mi ha chiesto di andare a casa sua a parlare, ci sono andata e abbiamo finito x farlo.. gli ho chiesto cosa sarebbe stato del domani e lui niente non sapeva ancora fare gli ho detto chiaramente che io non accetto storie di sesso ne tantomeno vederlo solo quando lui mi chiama… xke buona si ma cogliona no!e da quel momento ho deciso di dimenticarlo..ma lui ha continuato a cercarmi a chedermi di uscire ed io ho sempre rifiutato fino a sabato questo quando mi ha detto che si è reso conto che aveva bisogno di me, ke gli mancavo terribilmente.. ho deciso di dargli un’altra possibilita l’ultima!!lui è stato dolce gentile affettuoso sembrava tornato quello di una volta.. stiamo tornando insieme l’ho visto lunedi e ancora ieri e lui è dolce quando è con me ma io lo sento distante anche xke non è ancora sicuro dei suoi sentimenti x me.. ed io sto male x questo.. non so più cosa fare lui dice di tenere tantissimo a me ke mi vuole molto di più di bene ma vuole essere sicuro prima di dirmi ti amo.. io gli ho parlato delle mie insicurezze e lui mi ha detto che spera che torni tutto come prima.. ma io ho paura… no so cosa fare anche xke io vorrei essere amata al 100% e non solo al 50%.. ho paura e sto male.. se qualcuno mi pò dare qualche consiglio o magari il suo punto di vista ne sarei molto grata.. grazie lo stesso..

  5. 35
    ippocampo -

    X IL “nonno” MARCO M.
    Ho scritto una lettera dal titolo :”E’ VERAMENTE FINITO L’AMORE?”,in cui ho riportato la mia storia.Vorrei sapere cosa ne pensi,xke’ mi pice come la pensi e i tuoi consigli sono diretti e navigati.ciao

  6. 36
    MarcoM -

    Azzurra

    Sei grande! ci sei riuscita! Complimenti.
    Lo hai trovato, ti ha risposto! Hai ottenuto un risultato cioè quello smettere di continuare a pensare e a ripensare al fatto che non risponde.

    In attesa di altre notizie, vorrei ricordarti che non possiamo obbligare nessuno ad amarci. Lo possiamo legare (ne so qualcosa) ma non obbligare.

    Comunque una soddisfazione sembra la hai avuta.

    Ippocampo:

    Ho letto la tua storia, anzi la avevo già letta.
    Stai crescendo, state crescendo. Siete così giovani, avete tanta strada da percorrere. Invidio la vs. possibilità di poter scegliere le varie direzioni della vita.
    Sui legami lunghi nati in tenera età ci sono, secondo me, due possibilità:
    1) crescere paralleli, in simbiosi
    2) crescere divergendo (causa lavoro esperienze etc)

    Per certi versi ho sempre considerato il primo caso, alla fine, il classico tipo di famiglia serena, senza scosse, dove quasi tutto è condiviso, dove non si soffre, tutto piatto, tutto normale, tutto pianificato.
    Percorso classico: scuola, lavoro, matrimonio, figli, crescita figli, vacanze a Rimini e giu’ di li.

    Il secondo caso porta inevitabilmente alla rottura in quanto le esigenze non sono condivise.
    Ci si trova poi con una esperienza alle spalle, magari dolorosa, esperienza che ti fa crescere forzatamente, specialmente la persona lasciata.

    Non so se ritornerete insieme oppure no, non sono un oracolo.
    Ora stai vivendo una situazione difficile, e non per scelta tua.Ma alcune scelte le puoi fare anche tu.

    Indipendentemente da lei, quindi supponiamo che non rientri nella tua vita: pensa al tuo cammino, a quello che il futuro non ti ha fatto ancora conoscere. Costruisci un po’ di fiducia in te stesso.

    Questi momenti di crisi sono fondamentali nella vita di un uomo: ti stai (fra poco) rimettendo in gioco, potrai prendere altre “tranvate”, conoscerai gente nuova, avrai altre donne, alcune dopo pochi giorni non ti piaceranno, altre si ma non riuscirai a tenerle.
    Alcuni giorni o settimane starai male e altre starai benissimo. Ti innamorerai di nuovo anche n° volte, ci sono tante persone da amare, per un giorno o per la vita. E’ il destino che provoca gli incontri, nel momento sbagliato o in quello giusto.

    Da “nonno” ti direi che forse il tuo momento, con la giusta maturità, non è ancora arrivato.
    Dai 30 ai 40 anni , se non ti sarai “accasato” a cambiare pannolini e a portare i pupi al parco (scelta nobile, ndr), se vorrai e te la sentirai di “giocare” con la vita, di rischiare, di vivere veramente, vedrai che in che mondo azzurro viviamo.
    Vedrai cose che nemmeno adesso nemmeno immagini, attraverso gli occhi di un uomo.

    Goditi il tuo momento da ragazzo, puoi sbagliare ancora tante volte, te lo puoi permettere! Ma guarda avanti, se non vuoi e/o se non è possibile tornare indietro.

    Dal 7 gennaio, nuova vita!

    Ciauz
    MarcoM

  7. 37
    Azzurra -

    Ciao MarcoM,
    oggi sto un pò meglio per riuscire a scriverti….

    Quando l’ho chiamato la prima volta,senza risposta sono entrata nel panico… tremavo come una foglia…ho pensato di tutto, che fosse con un’altra a festeggiare il suo compleanno e chissà cos’altro….stavo impazzendo…ho chiamato tutti i miei amici per cercare di sfogare un pòil mio dolore ma poi mi sono detta… stai calma e riprova verso l’ora di cena…
    Nel frattempo mi sono tranquillizzata e come se niente fosse ( non so dove ho presso tutta quella forza e quel coraggio, ma sempre consapevole del fatto che potesse di nuovo non rispondere),verso l’ora di cena ho riprovato…
    Ero talmente tranquilla che sono riuscita a fargli gli auguri col sorriso…. lui mi ha detto che gli ha fatto enormente piacere ricevere i miei auguri anche se sinceramente non se li aspettava perchè consapevole di non meritarseli….
    Gli ho detto che per me era l’occasione per chiamarlo e dirgli di avere avuto modo di riflettere e che l’avrei chiamato in questi giorni per parlare e chiarire ( non mi sembrava il caso di chiarire il giorno del suo compleanno perchè pensavo fosse a festeggiare con un’altra)….
    Mi aspettavo che mi dicesse che ha un’altra, che mi ha sempre preso in giro e che ha giocato con i miei sentimenti invece non ha fatto altro che chiedermi perdono per il suo comportamento nei miei confronti dicendo che non è da lui comportarsi così…
    A differenza di me l’ho sentito molto abbattuto e triste….solitamente è solare, allegro… non si capacita di come si è comportato con me….
    Mi ripeteva che per lui sono una ragazza speciale e fantastica e che vorrebbe che mi ricredessi, che pensassi lo stesso di lui, ma io(sempre con calma) gli ho detto che col suo comportamento nel giro di pochi minuti è riuscito a distruggere tutto ciò che di più bello c’era tra di noi… Era molto dispiaciuto di questa cosa e mi diceva che a parte chiedermi perdono in ginocchio non sa veramente come fare per farmi ricredere perchè è consapevole di aver sbagliato e che non se lo perdonerà per tutta la vita….
    Dice che anche per lui è stata una decisione sofferta perchè comunque ci teneva a me e mi voleva bene e non mi ha presa in giro, solo che lui non riesce a gestire un rapporto a distanza… ha bisogno di vivere la quotidianità…. dice che quando stava con me stava anche troppo bene ma stava male quando andava via da me torturandosi con mille se e ma….
    Io gli ho solo detto che mi dispiace che sia finita così e che rispetto questa sua scelta perchè come dici tu non si può obbligare nessuno a mandare avanti una storia che bella che sia ti fa star male quando non siamo insieme….
    solitamente è una persona molto loquace mentre quel giorno faceva anche fatica a parlare con me, lo faceva con piacere ma secondo me stava male….

    Una soddisfazione l’ho avuta, è vero…. sono riuscita a parlare con lui….
    Purtroppo alla domanda del perchè del suo comportamento non ho risposta

  8. 38
    Azzurra -

    … non ha saputo darmela neanche lui…
    Con calma ho provato a farmi dire se mi avesse preso in giro ma lui fino alla fine della telefonata ha detto che non è così….
    Penso che ormai non avese più niente da perdere per cui volendo poteva anche dirmi che ha giocato con me e i miei sentimenti invece non l’ha fatto….

    Spero di essere riuscita a spiegarti bene la telefonata, mi è difficile scriverti….

    Ho provato tante emozioni nel sentirlo…il cuore mi batteva a mille, avrei voluto dirgli quanto tengo a lui,quanto gli voglio bene e quanto mi manca….

    Ora sento un senso di vuoto…. forse perchè mi aspettavo una telefonata diversa…. una telefonata dove ci saremmo scannati con le parole offendendoci invece non è stato così…

    Ora ho la consapevolezza che sia finita davvero…. non voglio più stare male… voglio rialzarmi e pensare a me ….

    Dimmi cosa ne pensi….
    Un abbraccio enorme
    Ciao
    Azzurra

  9. 39
    Azzurra -

    Ciao SONIA83,
    purtroppo sto ancora male e mi dispiace anche per te perchè ti capisco… per lo meno ora sono riuscita a parlare con lui e in apparenza sono più tranquilla…. più che tranquilla sento un senso di vuoto…. forse mi aspettavo il peggio da quella telefonata…. mi aspettavo che ci offendessimo, che mi rinfacciasse degli errori commessi invece non è stato così….
    Ora comunque ho la consapevolezza che tra noi sia finita… avevo bisogno di quella telefonata… so che continuerò a stare male ma voglio provare a rialzarmi…. non posso lasciarmi andare così come sto facendo….
    Sinceramente non so cosa dire riguardo la tua storia…. in queso momento sono la persona meno indicata…. forse al tuo posto gli darei un’altra possibilità, l’ultima…. so che è difficile e che hai paura ma forse, visto che c’è da parte di tutti e due la voglia di continuare e riprovare, io gli darei questa possibilità….
    Fammi sapere cosa deciderai di fare…. fai comunque ciò che ti detta il cuore….
    Un grande abbraccio
    Azzurra

  10. 40
    ippocampo -

    Grazie x la dritta marco!La tua nostalgia per l’eta giovane,seppur tra le righe,a me oggi fa paura e ti spiego!Un rapporto nato nei momenti piu’ belli della nostra adolescenza,con lei che mi ha sempre parlato e assillato di matrimonio un giorno e figli,inizialmente in modo fanciullesco e poi via via sempre piu’ serio,mai piatto,anzi,x mio burbero carattere ma fondamentalmente sensibile,un folle amore da parte sua e un mio moltro frenato,credo per mia profonda immaturita’ sentimentale,Oggi MI INCUTE PAURA questa chiusura!Mi sembra che me lo porti per sempre,mi segni per sempre,e poi perche’,anche se da 24 enne,mi sembra di aver chiuso un cerchio da parte mia,e di aerla scelta come LA DONNA giusta per me,ma,,,,!Marco,ma puo’ finire tutto,spento tutto,incontrarsi di sfuggita e ricevere un _”AMICHEVOLE SALUTO infantile” da parte sua!Lo so,forse anzi sono piu’ che sicuro di aver tanto da vivere,e non mi pento di un giorno del passato,xke ho vissuto con lei un rapporto improntato sul rispetto di NOI stessi e della nostra GIOVANISSIMA ETA'(x questo 6 anni!),ma ora sento l’esigenza di riprendermela,anche perche’ e’ scattata in me quel qualcosa di forte,piu forte di prima,ma il tempo che passa mi sembra che appiattisca e cancelli un po tutto e lEI SI ALLONTANI SEMPRE DI PIU DA AMICA!GRAZIE CMQ MARCO DELLE TUE BELLE PAROLE,,,

Pagine: 1 2 3 4 5 6 21

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili