Salta i links e vai al contenuto

Disarmiamo la pistola dello spread

Buongiorno Direttore Mentana
Sono un italiano che vive in Svizzera nel Canton Ticino da sette anni, seguo le vicende del mio paese con attenzione.

Le scrivo perché ho sempre avuto una mia idea riguardo il debito pubblico Italiano, negli anni ottanta novanta con i vari governi si é creata questa marea di debiti ma bisogna essere intellettualmente onesti in quel periodo storico leconomia italiana andava bene e bene o male chi più chi meno ogni cittadino italiano ha tratto beneficio da quel fiume di soldi che vennero messi in circolazione anche attraveso quel deviato sistema di tangentopoli. Oggi come nel 2011 con il Governo Berlusconi rischiamo di farci sottrarre dalle mani la democrazia con quel subdolo strumento dello Spread che come una pistola ci viene puntata alla tempia, ora vengo al dunque : Bisogna dare atto agli altri stati Europei che il debito é nostro di tutti noi italiani ed é giusto che ci pensiamo noi ha ripagarlo, mi corregga se sbaglio, mi risulta che il risparmio degli italiani é circa cinque volte il debito pubblico, perche non farlo acquistare convertendo attraverso un decreto immediato il venti percento dei soldi dei conto correnti degli italiani al di sopra dei 50000 €, se poi si ricomprassero solo quelli che ora sono nei portafogli delle banche estere sarebbe ancora meno la percentuale da vincolare circa 8 percento. vincolandoli per dieci anni senza la possibilita di venderli garantendo un interesse uguale a quello dei bond tedeschi. Mi rendo conto che potrebbe apparire un po’ bulgara come soluzione ma credo che per disarmare la pistola e non consentire di farci togliere la liberta di scegliere da chi e come farci governare sarebbe l’unico modo, credo inoltre, potrebbe avere un effetto disarmante psicologico dei mercati solo paventandolo come ultima ed estrema manovra a difesa del sistema Italia in caso di fibrillazioni schizofreniche pilotate da mas media e speculatori.

Credo da Italiano che un provvedimento come questo supportato da una vera politica di riforme semplificative della burocrazia ma sopratutto da una vera ed incisiva guerra alla evasione fiscale, alla criminalitá organizzata e agli sprechi della macchina degli appalti e degli investimenti pubblici, sarebbe la ricetta risolutiva dei nostri problemi.

Solo così a mio avviso senza aver nemmeno bisogno di far cambiare i trattati europei potremmo raggiungere risultati desiderati, avremmo una liquiditá da immettere sul mercato incredibile per consentirci di uscire da questa situazione che sta devastando il nostro meraviglioso paese senza chiedere nulla a nessuno.
Se condivide questo piano la prego se ne faccia portavoce con i nostri politici lei è una voce autorevole mi rendo conto che mettere le mani nel portafogli degli italiani sia impopolare ma la libertà ha un prezzo e credo, comunque non sarebbe rubare nulla a nessuno solo chiedere di mettere a garanzia una piccola parte dei nostri risparmi privati, come qualsiasi richiesta di finanziamento quando si va in banca a richiederlo. In questo caso sarebbe per una causa così importante il futuro dei nostri figli. Può apparire non liberale ma sarebbe proprio il provvedimento estremo e ribadisco in estrema ratio che metterebbe a salvaguardia la nostra libertà d’altro canto non ci sono altre strade se non più traumatiche e dolorose.
Quasi tutti i giornalisti televisivi e della carta stampata remano contro questa ventata di cambiamento è una cosa veramente disgustosa ed unica al mondo il mio paese il nostro paese è il più bello al mondo e lo dico da italiano che vive all’estero in una splendida svizzera, e che ha vissuto un anno negli Stati Uniti, le garantisco che più autolesionisti di noi non c’è nessuno al mondo.
Tiri le orecchie a Myrta Merlino a L aria che tira alla Berlinguer e a tutti i conduttori di trasmissioni televisive che si occupano di politica dagli ospiti si evince lo squilibrio di pensiero altro che editto bulgaro di Berlusconi loro sono patetici per quanto sono faziosi e schierati. Credo che un serio giornalista quando ricopre il ruolo di conduttore televisivo dovrebbe limitarsi a raccontare con onestà intellettuale e lasciare al pubblico la libera interpretazione dei fatti e dei pareri, facendo da arbitro moderatore con gli ospiti. Sono però fiducioso che gli italiani si stiano svegliando ed abbiano capito che è giunto il momento di cambiare. La ringrazio
Viva L Italia viva la libertà dai mercati

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

13 commenti a

Disarmiamo la pistola dello spread

Pagine: 1 2

  1. 1
    Es -

    Il debito pubblico è il parto mentale di un demente perché in qualunque famiglia se si fa un debito prima si salda e poi eventualmente se ne fanno altri. Invece col debito pubblico si continua a fare debiti su debiti e a pagare interessi degli interessi. Meglio chiudere definitivamente con questa idiozia e pensare a un ‘ economia più razionale.

  2. 2
    Massimo -

    Magari fosse possibile le politiche applicate fino adesso si sono rivelate inadeguate il debito è cresciuto e l’impoverimento pure la classe media è stata distrutta ,quindi si rende necessario un cambio di rotta per fare questo ci sono due strade ,una è ridiscutere i trattati per consentirci di rifinanziare il paese per avere più risorse con il consenso degli altri paesi ,L altra opzione è quella di neutralizzare la speculazione sui titoli di stato ed è quella prospettata per avere lo stesso risultato ma con tempi più brevi .E ‘ sottinteso che per entrambi le strade bisogna cambiare le cattive abitudini cioè gli sprechi e le ruberie altrimenti concordo con lei si vanificherebbe tutto . E da italiano conoscendo i nostri pregi ma anche i tanti difetti credo che questa manovra richiederà assolutamente un cambio di rotta anche nel modo di pensare degli italiani in parole povere L idea che essere disonesti equivalga ad essere furbi ed essere onesti equivalga essere dei fessi

  3. 3
    Massimo -

    E per disarmare lo spread e dare un segnale di cambiamento servono leggi speciali che fanno storcere il naso ai garantisti e agli approfittatori disonesti delle libertà della nostra democrazia . La situazione è grave e come per il terrorismo negli anni settanta si fu costretti ad applicare leggi speciali oggi per motivi diversi ma altrettanto gravi bisogna dare un segnale chiaro a chi ci guarda da fuori che il paese sta cambiando e si vuole veramente cambiare il modo di pensare di questi ultimi vent’anni , cioè essere furbi e disonesti non paga più quindi la figura dell istigatore negli appalti sarebbe una soluzione efficace accompagnata da un carcere sicuro in condizione dignitose ma con pene da scontare certe per chi sbaglia come per i grandi evasori ,è possibile sbagliare ma quando è evidente la frode non bisogna essere magnanimi ma pensare a tutte le famiglie disperate senza lavoro .

  4. 4
    Yog -

    Vedi Massimo, io sono più scornato di te. Ho votato Salvini per assistere a questo epilogo infame. E Di Maio gli ha tenuto bordone. Altre due forze truffaldine.
    Io non parto con l’Erasmus, al massimo aderisco al progetto Raukas voluto dal greco Vaffankulis che risponde al suo premier Kassonenefreghis e al sostituto Tzipras.

  5. 5
    Maldamore -

    Deludente questo epilogo, Salvini ha sbagliato
    e non avrà più il mio voto.
    Chi pensava di essere? la Costituzione
    non è ancora stata abolita e il suo dicktat è stato inaccettabile.
    Lui non se n’è accorto, in quanto troppo pieno di sè, l’elettorato cambia velocemente opinione, specie quando si fallisce.

  6. 6
    Massimo -

    A mio modesto avviso Salvini e Di Maio hanno fatto benissimo ad impuntarsi su Savona per un semplice e banale motivo : se lei ha la radice di un dente lesionata in modo irreversibile è inutile che continua ad andare in farmacia ad acquistare antinfiammatori ,va dal dentista perché è consapevole che certi interventi non li può fare ne L odontotecnico né tanto meno lo psicologo o il farmacista , quindi si preoccuperà se tiene veramente alla sua salute a scegliere il migliore dentista .
    Tornando alla figura di Savona per la lega rappresentava L espressione più adatta a portare avanti le loro visioni di cambiamento tutto qui ! Il nostro Presidente Mattarella ne ha fatto una questione politica legata ad una visione diversa da quella dei due partiti e questo non rientra nelle sue facoltà di veto ! Devo ammettere però che Mattarella ha ragione su una sola cosa quello che andrà fatto avrà possibile conseguenze sui nostri risparmi ,questo e il motivo per cui va disarmata quella pistola spread

  7. 7
    Massimo -

    Quindi nella prossima campagna elettorale i due schieramenti dovranno essere sinceri con il popolo e chiedere il consenso non solo per il voto ma sopratutto per avere un mandato che consenta loro di poter trasformare una piccolissima parte dei loro risparmi in titoli del debito pubblico trattenuti all’estero nel caso in cui venissero venduti a pioggia dai mercati esteri Per indurci a desistere dal sforare il tre per cento del rapporto deficit pil . Solo un mandato chiaro prima delle elezioni avrebbe un effetto anche sugli speculatori perché domanda offerta esattamente equilibrate il prezzo del titolo non cambia .
    Se i partiti riusciranno a rassicurare gli italiani che non gli si sta rubando nulla ma solo chiedendo di difendere la loro libertà potrà rivelarsi anche un buon investimento per loro . Caricheremmo a salve la loro fottuta pistola .buinasera è viva L Italia viva la libertà dai mercati

  8. 8
    Yog -

    Comprateli tu i BTP a dieci anni, ma aspetta una decina di giorni, non certo domani.

  9. 9
    Maldamore -

    Abbiamo già visto queste cose ai tempi non lontani di Varufakis e Tsipras.
    Abbiamo visto come è andata a finire.

  10. 10
    Marziana Monfardini -

    L’Idea potrebbe anche essere buona, ma non puo’ essere fatta per Decreto, bisogna chiedere agli Italiani se sono d’accordo, ognuno che ha risparmi, anche piccoli, perchè le cose devono valere per tutti, deve investire il 20 percento in Titoli di Stato, se gli Italiani confermano la proposta si puo’ fare, altrimenti è peggio che Bulgaro quello che ha scritto.
    Dubito che gli Italiani accetterebbero. Basterebbe fare una cosa più semplice e possibile con i sistemi informatici, incrociare i dati e fare pagare le tasse a tutti, questo si che è fattibile. L’evasione esiste e continua perchè anche gli evasori fiscali sono cittadini italiani e votano e i partiti gli hanno strizzato sempre l’occhio, ora Salvini li ha strizzati entrambi ! altro che flat tax e Fornero!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili