Salta i links e vai al contenuto

Dimostrare con i fatti o lasciar perdere?

Ciao, nel caso in cui una donna abbia perso fiducia e stima in noi e nella nostra maturità, nella nostra intelligenza, sopratutto emotiva ( intesa come capacità di analizzare i propri sentimenti) come possiamo dimostrarle il contrario? Io credo che servano fatti concreti.

Per come si sono messe le cose tra noi (è finita da tempo, da un anno e mezzo) purtroppo credo che qualsiasi cosa io possa eventualmente fare non verrebbe mai capita nella sua vera natura.

Credo che verrebbe vista come il frutto di una ossessione amorosa o qualcosa del genere. Tutto verrebbe davvero snaturato.

È che sono stato giudicato o meglio i miei sentimenti sono stati giudicati non adatti e siccome per quanto mi riguarda non è così, io vorrei dimostarlo (perché ho gli elementi per farlo) ma senza pretender nulla in cambio. Sopratutto sentimenti da parte sua se non ci sono più.

Cosa ne pensate?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    brunetto87 -

    sikulo ormai è finita da 1 anno e mezzo!che vuoi fare?inoltre dici che lei non prova più nulla per te,quindi?sarebbe inutile ogni sforzo che fai!Anche se le portassi la luna,non capirebbe il tuo amore che provi ancora per lei!lasciala andare e rifatti una vita,che non ci vuole tanto!ciao!

  2. 2
    fabio -

    caro sikulo..quando una donna si mette in testa una cosa (giusta o sbagliata che sia)
    venisse pure la fine del mondo ma non ce’ proprio verso di fargli cambiare idea!
    risparmiati le energie sin da ora

  3. 3
    Babi -

    Ciao,

    secondo me dipende da cosa intendi per fatti concreti,in generale ritengo che quando si è persa una persona a causa della propria immaturità sia molto difficile riconquistare la sua fiducia.
    Magari potresti scriverle in una lettera quello che hai fatto per migliorare in questo anno e mezzo.Senza aspettarti nulla in cambio se non magari una migliore considerazione di te da parte sua.

  4. 4
    Spectre -

    mah…
    nn è nemmeno questione di “se una donna blablabla…”, anche se in fin dei conti penso sia spesso veritiero.

    il punto per me è un altro: dimostralo a te stesso e basta.
    se hai delle basi vere per dire certe cose a te stesso, con una seria dose di autocritica alle spalle, non serve a nulla andare da altri.

    se hai scoperto qualcosa di te di profondo, visto che DICI di non voler ottenere nulla, a che serve comunicarglielo? la conferma sei tu, ed eventualmente le persone che incontrerai dopo.

  5. 5
    andy -

    ma come può un uomo raggiungere tali livelli di azzerbinamento?

    come può farsi fare il completo lavaggio del cervello fino ad arrivare ad auto-convincersi e ad auto-commiserarsi in questo modo?

    e tutto questo persino dopo un anno e da una femmina, da una femminnnaaaa

    mah..
    rimango sempre più sconvolto.

  6. 6
    sikulo72 -

    possibilita’ di riuscirci 0.000000000001%..ma questa infinitesimale possibilita’ che sento o che volgio sentire (non sto a spiegare perche’ e come credo sia possibile) mi attira molto.

    possibilita’ di fare soffrire una persona a cui voglio ancora molto bene, ma che non amo piu’, 99.9999999999999999%

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili