Salta i links e vai al contenuto

Aumentare il desiderio di fare l’amore

Non so più cosa fare. Ultimamente la mia ragazza ha pochissima voglia di fare l’amore. C’è da dire che, fin da quando l’ho conosciuta, non ha mai avuto una libido molto forte, quindi sicuramente questo fa parte della sua persona, però in quest’ultimo periodo ha veramente toccato il minimo.
Preciso che non è che mi lasci “a secco”: mi soddisfa, ma fa solo lei a me, non mi lascia fare niente a lei perchè non ha voglia. Mi dice: “se non ho voglia non sento nulla, quindi è inutile che ti faccio fare”.
Ok, sarà sicuramente colpa dello stress: lavoro + studio + altre faccende, e infatti io cerco di aiutarla in tutti i modi per alleggerire il suo carico. Faccio i lavori di casa, cucino sempre io, la aiuto con lo studio e a risolvere i problemi, faccio tutto il possibile, ma la situazione è sempre la stessa.
Lei mi dice sempre che il sesso non le importa assolutamente, che l’unica cosa che le interessa è sentire il mio amore e che il momento più bello della giornata per lei è quando andiamo a dormire e io l’abbraccio e la coccolo per farla addormentare… però per me non è così. Cioè, un attimo, non fraintendetemi, non voglio fare la figura del classico “maschio” che pensa solo al sesso e basta. Io amo la mia ragazza, faccio di tutto per lei, per renderla felice e farla stare bene, e lei questo lo vede. Ovvio che anche io ho bisogno di sentirmi amato, ma ho anche bisogno di lei in senso “sessuale” diciamo. Ho anche bisogno di sentirmi desiderato da lei, di sentire che anche lei mi vuole. Ho anche bisogno del suo corpo, di poterla toccare, di “sentirla mia”.
Questa situazione mi dà estremamente fastidio. Mi sento una specie di animale che non è in grado di vivere senza sesso, mentre a lei sembra non importare per niente. Ma il problema è che ho sempre voglia di farlo, e se non lo faccio vivo stressato, non sto bene, è un proprio un bisogno “fisico” per me. E, tanto per precisare, non sono brutto e, non prendetelo come un vanto perchè non ne ho alcun interesse, a letto non me la cavo male, quindi non penso che il problema sia io.
Non so che fare, vorrei trovare un qualche modo per farle venire voglia, per farmi desiderare, come io desidero lei. Le dò tutto il mio amore, mi impegno con tutto me stesso per renderla felice, la aiuto in tutto ciò che posso per farla sentire il meno stressata possibile. Cerco di approcciarmi a lei nei momenti migliori, più opportuni. Lei non è che mi rifiuti, andiamo sul letto ma fa solo lei a me… questo sì, mi soddisfa sul momento, ma il bisogno di lei, del suo corpo, non viene placato e continua ad aumentare.
Vi chiedo scusa se, leggendo questa lettera, vi posso sembrare una specie di “animale in calore” che deve accoppiarsi a tutti i costi. Vi assicuro che so essere un ottimo fidanzato, che pensa sempre al bene per la sua ragazza e cerca sempre di renderla felice e farla sentire amata. Il fatto è che è da qualche settimana che va avanti la cosa (ma in generale non l’ho mai sentita “vogliosa”) e io non ce la faccio più. Parlare ne ho già parlato, ma le risposte sono sempre le stesse: “Che ti importa se ho voglia o no? Io comunque ti soddisfo lo stesso, perchè voglio farti essere felice”, “Te l’ho sempre detto che a me il sesso non interessa in un rapporto, mi basta sentirmi amata per essere felice, e con te lo sono”, “Perchè non ti basta quello che ti faccio? Quindi con me non sei felice?”, ecc…
Avete qualche consiglio per aumentare il suo desiderio? Sento il bisogno di sentirmi desiderato, voluto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore

30 commenti a

Aumentare il desiderio di fare l’amore

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    IO -

    secondo me o non le piaci molto fisicamente o le piace un altro..

  2. 2
    sarah -

    intanto non pensare di apparire come un animale, la passione è importante in una coppia e se manca è come se ti sentissi rifiutato,ti capisco benissimo a me capitava la stessa cosa e ci stavo malissimo perchè ti senti come se l’altro non si volesse unire con te e fa davvero male,cerca di spiegarle come ti senti, che per te è un uonione d’amore,dalle tue parole sembra che lei veda il sesso come una cosa in più che fa per te ma deve essere un piacere per entrambi,mica te lo deve fare come favore!poi dipende anche molto da come ha vissuto il sesso,non per forza con te…ha avuto precedenti esperienze?che tipo di persona è?ha un carattere chiuso?forse non vuole che ti concentri molto su di lei perchè non le piace il suo corpo o cose del genere?mettici in più lo stress e siamo a posto,devi capire dove sta veramente il problema,anche io all’inizio ne ero spaventata e preferivo poche cose,ma le cose si evolvono così come il vostro rapporto si evolve,lei dice che vuole farti felice ma non lo fa se continua a mettere un muro nei vostri rapporti,perchè è proprio quello che sta facendo,non si lascia andare con te forse non fida completamente,se la ami davvero vai a fondo di questa faccenda.

  3. 3
    Mezzaluna -

    Caro Parseval, per prima cosa smetti di giustificarti come se le pulsioni sessuali fossero sbagliate. Temi di apparire un animale in calore, ma caro amico, noi siamo animali in calore. Il desiderio sessuale è alla base del nostro istinto e quanto ci sia di più bello e naturale in questa vita! Non esiste l’amore bianco, l’amore è mescolanza anche di corpi e faccio fatica a concepire un’armonia di coppia senza un forte desiderio. Buona parte della comunicazione passa attraverso il corpo specie dentro alla dimensione amorosa. Quando il desiderio si consuma la coppia si sgretola. Ma da quanto ho capito qui non si parla di mancanza di desiderio nei tuoi confronti ma di una ragazza che sta bene, a detta sua, anche senza sesso. Cioè senza sesso con te ma anche senza sesso con altri, giusto? Forse lei stessa si dovrebbe chiedere come mai. Educazione sbagliata? Difficoltà a lasciarsi andare al piacere? Non voglio drammatizzare il problema, non sono così ingenua da credere che non ci siano alti e bassi o che lo stress non possa purtroppo distrarci anche dai nostri desideri. Ma bisogna cercare di capire come mai questa ragazza non ha problemi a soddisfare il suo uomo ma è restia a godere lei stessa. Su questo bisogna interrogarsi. Occorre capire se è un problema superficiale limitato a questo periodo o se la tua ragazza ha dei blocchi più radicati. Nel frattempo puoi partire da piccole cose come farla parlare delle sue fantasie sessuali o partecipare in qualche modo quando si masturba, insomma entrare nella sua sfera sessuale cercando di capire cosa la eccita e provando a farne piano piano parte anche tu. Oppure la sera quando la stringi per farla addormentare potresti esplorere delicatamente il suo corpo, senza essere invadente, magari accarezzandole la pelle della schiena, delle natiche,dell’interno cosce molto a lungo e molto lentamente senza però arrivare al suo sesso. Di modo che prenda confidenza con le sensazioni che le dai e che si risvegli piano piano. Spriamo che tutto si sistemi, in bocca al lupo! Un abbraccio.

  4. 4
    dani -

    Secondo me Io è un maschietto. Gli uomini hanno infatti in testa quest’idea che non è possibile che una donna semplicemente non senta il desiderio di fare sesso…gli piace un altro, è quindi una soluzione più semplice da accettare.
    Ma se l’ha detto lui che lei non è mai stata particolarmente accesa in questo ambito?!
    Fatevene una ragione, ci sono persone (uomini e donne) per le quali il sesso non è fondamentale. Se lei è così e tu sei l’opposto credo che sia meglio trasformare il rapporto in un’amicizia, perchè a lungo andare si creranno sempre più problemi e frustrazioni. D’altronde quando non c’è compatibilità c’è poco da fare…

  5. 5
    breaking -

    Forse, come dici anche tu, stà passando un periodo stressante.
    Altrimenti, però questo è solo un parere, non crede più nella coppia che formate e non è detto che gli piace seriamente qualcun’altro, questo di solito capita quando una si è lasciata da poco e pensa all’ex, specialmente se si sono lasciati senza rifletterci sopra.
    Credo che dovete parlarne seriamente e cercare una soluzione, è giusto fare l’amore e non ti devi sentire come un animale in calore. Se proprio niente, è inutile continuare rischieresti solo di peggiorare la vostra situazione, perchè non è una cosa da poco quello che tu dici.
    Le persone, quelle del genere umano decente, si mette insieme quando si ricerca e prova emozioni, non per fare numero.
    E’ molto importante, quando si parla nella coppia, ricordare di come si è iniziate e del perchè si è continuati ad andare avanti! Se lei ti ha sempre aiutato, vuol dire che è solamente stress quello che ha addosso ora!
    Non la fare agitare quando le parli.
    Buona fortuna

  6. 6
    parseval -

    “Temi di apparire un animale in calore, ma caro amico, noi siamo animali in calore. Il desiderio sessuale è alla base del nostro istinto e quanto ci sia di più bello e naturale in questa vita!”

    E’ esattamente quello che le dicevo io, quando mi diceva che i rapporti sessuali prima del matrimonio devono essere limitati perchè non siamo animali che devono accoppiarsi sempre.
    Il fatto è che lei ha visione del sesso strana… non lo vede come una cosa che deve far piacere ad entrambi, ma come una cosa che la donna deve fare per rendere felice e contento il maschio… per questo motivo non mi “lascia a secco”. I motivi di questa sua visione sono due: l’educazione un po’ rigida su questo argomento e il suo ex.
    Lei ha fatto sesso solo con un altro ragazzo prima di me, il suo ex, che però era molto “rude” diciamo. E’ stata con lui due anni prima che la lasciasse, e in tutto questo tempo non ha mai avuto un orgasmo con lui. Non solo, lui aveva il brutto vizio di iniziare il rapporto senza farla eccitare abbastanza, perciò molte volte provava anche dolore durante il rapporto… e continuava a farlo solo per rendere felice lui. Per questo motivo vede queste cose come “azioni” che deve fare per far felice il ragazzo.
    Ok, lo so che ha avuto una vita sessuale molto strana prima di me. Però con me le cose sono molto diverse. Con me ha avuto un orgasmo per la prima volta, e ogni volta che lo facciamo lo raggiunge senza problemi. Le ho fatto scoprire il piacere di fare l’amore, anche lei mi aveva detto che prima di me non aveva mai capito il motivo per cui i ragazzi abbiano voglia di farlo, dato che lei non sentiva mai nulla se non addirittura un po’ di dolore. Però con me il dolore non lo sente più e prova piacere… quindi, posso capire che con il suo ex non avesse mai voglia di farlo, data la situazione, ma perchè anche con me è così? Io non voglio forzarla, sarebbe una cosa orrenda farlo sapendo che lei lo fa solo perchè si sente obbligata. E non voglio lasciarla per questo motivo… la amo, mi sentirei una (scusate il termine) me*da a lasciare la mia ragazza solo per il sesso. Già mi immagino la sua reazione se la lasciassi per questo motivo… inizierebbe a dire che lei ha sempre fatto di tutto per soddisfarmi e rendermi felice, che non mi accontento mai di quello che fa, che me l’ha sempre detto che il sesso a lei non importa ma che le basta sentirsi amata… ma cavolo, come fa a non capire che io ho anche bisogno di lei, del suo corpo? Non è che se mi fa venire un tot di volte a settimana con la bocca io sono felice… io sono felice se faccio l’amore con lei, se posso toccare il suo corpo, sentirla “mia”. Se guardo la sua testa che si muove su e giù sul mio organo genitale, per quanto piacevole sia, non mi darà mai la stessa soddisfazione di fare l’amore con lei. Come fa a non capirlo? Ho già cercato di dirglielo…

    Scusate il linguaggio un po’ troppo diretto alla fine, ho bisogno di sfogarmi un po’…

  7. 7
    parseval -

    Ecco, ho dimenticato una cosa. Da quando stiamo insieme c’è stata solo una settimana, circa un mese fa, in cui mi sono sentito veramente desiderato. In quella settimana lei aveva sempre voglia di farlo, addirittura me lo chiedeva due volte al giorno. Sapete perchè? Perchè si era messa a guardare un telefilm porno… vi giuro che quando me l’ha detto mi sono sentito di una tristezza assoluta.
    Boh, probabilmente sono io che sbaglio, che non capisco la sua situazione. Però non so come fare a metterle un po’ di voglia, sicuramente non voglio mettermi a farle vedere film porno, è una cosa troppo triste. So che per le ragazze il desiderio sessuale è più complesso che per i maschi, che dipende molto dalla “situazione psicologica”, ma lei è in una situazione in cui si sente amata e protetta, non dovrebbe essere questo il problema. Se cerco di parlarle di questa cosa lei inizia a infastidirsi e si arrabbia, mi dice che non sono mai contento di quello che fa e voglio sempre qualcosa di più. Devo provare a seguire i consigli di sarah e Mezzaluna, forse devo di cercare di avvicinarmi il più possibile a lei nella sfera sessuale, capire cosa le piace e cosa la può “smuovere” in questo senso. Più sto con lei più mi sento una specie di animale che pensa sempre a quello, non posso continuare così per molto…

  8. 8
    sarah -

    vorrei avere anche io uno come te,anche io ho avuto rapporti terribili mi sembrava di stare ocn delle mummie e con l’ultimo ho provato tanto dolore che per parecchio tempo il sesso lo schifavo e mi chiedevo cosa ci fosse di bello,non provavo piacere e mi faceva male,non ho più avuto rapporti ma la voglia c’è e vorrei trovare qualcuno per sbloccarmi perchè la paura di provare di nuovo quel dolore è fortissima,ho cominciato a pensarci sempre di più e lasciandomi andare alle mie fantasie a occhi chiusi la mia voglia aumentava,non so se sono pronta a farlo perchè non ho nessuno,il consiglio che posso darti è di cercare di parlarne prima di tutto,parlare proprio di sesso,non c’è nulla id male in questo,raccontatevi le vostre fantasie,toccala con delicatezza,falle chiudere gli occhi e dille di sentire e basta…ma perchè non capita a me uno così????

  9. 9
    breaking -

    Non conosco la vostra storia, ma non riesco a credere che con un ex abbia avuto un comportamento migliore. Secondo me, la sua vita sessuale non c’entra un bel niente, o in minima parte. Credo sia più un fattore emotivo, non di vita sessuale. Perdonami, ma secondo me non è tutta la storia e lei la vuole nascondere. Prova a discutere di sentimenti, i vostri!
    Non ti sembra strano che con un ex, sia stata accondiscendente e te lo ha anche detto e mentre con te, nulla?
    Le storie quando sono chiuse, devono avere un motivo!
    Fatti dire la ragione per cui si sono lasciati, non vorrei che tu sia un rimpiazzo, di quelli da rigirare come vuoi.
    Il problema è il secondo e neanche il miglior specialista riuscirebbe a risolvere, altro che delicati.. lei ti vuole giocare sulla pietà e non molto carino, se lo sta facendo ti consiglio di prendere una riflessione. Non ti far ingannare e lascia perdere il: “se la lascio per sesso sono un mostro”.
    Non sono i sentimenti giusti quelli che smuove in te.

  10. 10
    sarah -

    non sono d’accordo perchè le storie passate influenzano quelle future,se hai avuto brutte esperienze è normale che ciò influisca sulla storia successiva,devi farle capire che la cosa riguarda entrambi e potete risolverla insieme,se incontrassi solo str...e è ovvio che poi penseresti di non dare più nulla a nessuno e anche se trovassi una brava avresti il sospetto che possa finire come le altre,è una cosa normalissima,mi sento vicina alla tua ragazza perchè da quello che racconti ciò che prova è simile a ciò che provo io,perchè se penso di stare realmente con qualcuno penso che il sesso farà schifo che lui scapperà via subito dopo e che quindi tanto vale essere io quella che va via per prima e potrei far così davvero adesso,quindi coem ti ho già detto vai a fondo del problema,ci vuole tatto altrimenti come lìha ferita il suo ex la ferirai anche tu e lei non si sblochherà mai.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili