Salta i links e vai al contenuto

Cercasi un po’ di serenità

Salve a tutti,mi chiamo Clara e ho 22 anni..la mia storia inizia un anno e mezzo fa quando conosco un ragazzo di origine tunisine,avevo 20 anni ed uscivo cn il mio gruppo di amiche inseparabili da 10 anni, amici in comune ci presenano questi nuovi ragazzi tra cui c’era anke qst ragazzo straniero. Iniziamo ad uscire tutti insieme ,io le mie amiche e questi nuovi ragazzi..all’inizio nn provavo alcun interesse x qst ragazzo straniero ma cn il passare del tempo mi ci sn affezionata. Sapevo benissimo che i miei genitori non avrebbero mai approvato qst ragazzo xkè ha una condizione sociale nn molto limpida e agevole,nn ha un lavoro,ne permesso di soggiorno,mentre io ho una condizione sociale elevata,frequento l’univetsitá e pertanto i miei genitori desidererebbero una persona al mio stesso livello. Purtroppo ci siamo affezionati sempre di piú e considerando il fatto che di li a poco sarebbe dovuto partire x lavoro e quindi nn ci sarebbe stato alcun futuro tra di noi mi sn fidanzata cn qst ragazzo,spinta dalle insistenze di tt le mie amiche che credevano k l’amore dovesse trionfare sulle ideologie dei miei genitori. Ho vissuto i 10 gg k sn stata cn qst ragazzo molto male xk sapevo di andare
contro i desideri dei miei genitori ma mi convincevo del fatto k nn ci stavo insieme sul serio e k quindi nn dovevano temere nulla. Una volta mi scoprirono insieme e nella rabbia inveii contro mio padre dicendo “quanto voglio che gli deve venire un infarto..sai qnt devo ridere” i miei genitori stavano male x ció che facevo ma io pensavo di stare nel giusto e di vivermi qst avventura passeggera..dp pochi gg la storia finì perchè i miei genitori si inca tantissimo e nn mi fecero piú uscire cn il gruppo x un mese. Dopo la situazione tornó piú o meno nella norma,ritornai ad uscire cn i miei amici ma lui non partì piú x cui ci ritrovavamo ad uscire nella stessa comitiva senza che fossimo piú fidanzati e qst cosa ai miei non andava bene..mi intimavano di lasciar perdere qll gruppo ma io nn volevo perchè ero amica alle ragazze da 10 anni..a luglio dell’anno scorso mio padre ha avuto un infarto e di li la mia vita è cambiata..ho iniziato a capire il grosso errore k avevo fatto,preferire un ragazzo ai miei genitori e chiesi alle miei amiche di allontanare qst ragazzo xk mi creava problemi,ma loro non mi hanno mai aiutata affermando k il problema nn si sarebbe cmq risolto secondo loro. Esasperati i miei genitori mi hanno allontanata da tutti,da lui e dalle mie amiche e adesso io non vivo piú dp l’infarto di mio padre,sn ossessionata da ció che ho detto,dal fatto k li ho presi in giro tante volte,di tt le bugie che gli ho detto,della delusione che ho arrecato loro. Soffro perchè mi sn rovinata la vita cn le mie stesse mani e nessuna amica mi ha aiutataa capire che qll nn fosse il ragazzo x me. Nn credo piú nell’amore perchè sn voluta stare cn qst ragazzo soltanto x poco tempo e ne tanto meno credo piú nell’amicizua dato k mi sn state strappate via le amiche k avevo da sempre..nn credo piú in me stessa perchè non pensavo potessi mai esser capace di fare una cosa del genere! Mi sento una schifezza,piango la mia infelicitá dalla mattina alla sera. Vi chiedo dei consigli x ritrovare la serenitá che da un anno e mezzo non ho piú..ulla,

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

2 commenti

  1. 1
    Nathan -

    Hai 22 anni, hai tutto il tempo di mettere un punto e voltare pagina. Gli amici che non ti aiutano nel momento del bisogno semplicemente non sono tali, non hai perso nulla. Chiedi scusa ai tuoi genitori e fai tesoro dei tuoi sbagli. Forza!!

  2. 2
    Lilly -

    Si supera tutto, ogni tanto la vita ci riserva “pillole amare” da buttar giu, e’ crescita, col tempo e pazienza tutto si aggiustera’ da se, abituatici la vita e’ anche questo…forza e coraggio si supera! 🙂

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili