Salta i links e vai al contenuto

Chi amo tra i due?

  

Salve

Mi chiamo Sara, ho 33 anni  e sono sposata da 3 anni con un ragazzo che conosco da 17 anni.

Sono 17 anni che io sto con questo ragazzo.

Sono 2 anni che sono in crisi, alcuni aspetti erano noti nel mio inconscio ben prima del matrimonio ma non li volevo accettare.

Io ero completamente innamorata di mio marito, stravedevo per lui in maniera inquantificabile.

Tutta me stessa era per lui, mettevo me in secondo piano.

É vero, ero piccola, ma tale dedizione ce l’ho sempre avuta.

Lui era un tipo affettuoso.

Abbiamo caratteri opposti, ma spesso sia x una mia poca autostima che per i suoi modi io mi sono sentita poco adeguata, sbagliata, spesso assente nella sua vita e questo nel corso del tempo non mi ha dato fiducia e sicurezza nel creare una famiglia con lui, prendere un mutuo.

Mi sposai pensando che le cose in realtà  erano più semplici di quanto percepivo, che qst sensazione di non sentirmi al “sicuro” tra le braccia del mio uomo..era solo frutto di paure per i cambiamenti.

Che mi sbagliavo qnd percepivo l’idea che il.mio ragazzo (ora marito) non mi amasse veramente..mi.ha chiesto di sposarlo….e anche li  ci ho messo 1 anno prima d sposarlo. Ero un pó titubante…perché c’era qlk in lui che nn mi rassicurava, ma ripeto…ho pensato fosse solo 1 idea frutto d paure.

5 anni fa mi sono operata di un tumore, ho fatto una terapia e in tutti qst 5 anni (6 mesi di terapia e restanti mesi esami d controllo come da follow up) lui non venne x impegni in ufficio…io eccetto le.terapie che mi accompagnarono i.miei genitori il resto del tempo andavo sola…io gli dicevo che nn era importante, é vero x non farlo assentare…e sbagliai, ma non era così…mi sono sentita davvero sola…come in altre occasioni.

Lui per più volte mi ha lasciato sola, sentirsi sola dentro di sé é una delle cose più brutte che si può provare.

Sono un tipo affettuoso, anche troppo, che qnd c’é da aiutare sono la.prima.

Ho i.miei difetti, ma credo di meritare tutto qst.

Poi 2 anni fa ho perso il lavoro, l’azienda ha fallito, io in depressione e la mia solitudine é aumentata.

Mi misi a parlare sempre più con un mio conoscente, fino a tal punto di affezionarmi.

Glielo dissi…mi sentii presente, non più trasparente …e glielo dissi…perché  avrei voluto tutto qst da mio marito.

Sono un tipo diretto, molto pratico, scherzoso, allegro e solare e la parola non mi manca.

Lui é un tipo opposto, ermetico e chiuso in certi aspetti.

Dopo tutto qst racconto, ho scoperto che lui durante la.mia depressione (2 anni fa) si frequentava con una ragazza, che fino a qlk.mese fa diceva di amare e che non vedeva da 1 anno e che non mj ama più. Che si sentiva solo, la mia.colpa era quella di essere caduta in depressione, depressione uscita da sola senza il suo affetto che avrei voluto.

Lui tende a reagire in certi casi in maniera poco “tranquilla” nel senso qnd discutiamo o gli dico un mio pensiero in maniera poco garbata.. lui si innervosisce, si alza ed esce…che sia di giorno, che di notte dicendomi che forse non ritornava. Lo fa x calmarsi, ma a me mette ansia, agitazione qst suo modo.

Reagire come un vulcano esplosivo anche in cose sciocche…

Sto cercando di darti tutti gli elementi x valutare.

Io ho.bisogno di una persona tranquilla, trasparente, che voglia amarmi.

Dopo 8 mesi di “massacro” fatto da discussioni e dispiaceri, nonostante io abbia cercato di credere in noi, di stargli vicino, di scrivere qll che nkn gli andava bene di me e viceversa per poter rifletterci su e migliorarci…io ci credevo…nonostante le pochissine enwrgie rimaste… nonostante lui amasse questa ragazza (così mi disse) …io non ce l”ho fatta.

Io.piangevo notti e notti abbracciandomi e ripetendomi che sarebbe passato…lui sentendomi non mi dava nemmeno una mano x confortarmi.

Perché nonostante tutto qll che facevo…nom avevo da parte sua dei miglioramenti.

Ora.sono 2 mesi che lui é voluto partire di casa. É tornato dai suoi… io sono rimasta nella.casa.

A volte compariva tramite sms e poi scompariva…voleva stare solo ed io ho atteso sperando che tornasse da me…nei modi più decisi, vederlo volenteroso di riconquistarmi, speravo d vederlo per una volta un uomo deciso, che non voleva perdermi.

Non riesco ad accettare il fatto che lui nonostante si accorse che la strada che stava percorrendo lo portava lontano da me non fece nulla…non me ne parlò.

Scoprii dopo 1 anno che lui aveva visto più volte questa ragazza, avevo dei sentori ma lui negava… ma non ero una stolta.

In questi due mesi… conobbi un mio collega che lavora in una sede diversa dalla.mia…150 km da me… non pensavamo minimamente che arrivassimo dove siamo ora… abbiamo parlato e riparlato…lui ha.perso la.compagna 8.mesi fa…ed ha un bimbo di 4 anni.

Io ci sn andata con i piedi di piombo…sapendo la sua posizione.

Ho iniziato a vederlo e non so speigarmelo..lui si crede innamorato di me…più volte ha voluto vedermi, é venuto giù.

Ed io lo sento che é sincero…ho pure pensato che fosse solo frutto di un periodo di solitudine dopo tutto qll che ha vissuto. Due anni di malattia inguaribile della compagna …ora il bisogno di rifarsi una vita lo portava a volermi conoscere.

Mi sembra sincero, i suoi sentimenti li percepisco sinceri.

Lui.prima di frequentarmi si fece tante domande e pure la psicologa dopo qll che gli era successo gli consigliò di lasciarsi andare con me.

Primq di.me uscì con altre 2 ragazze, ma nulla da fare. Non aveva alcun interesse tale da sbloccarlo e sentirsi a suo agio.

Io con lui mi sento me stessa, sono felice, provo qualcosa di veramente forte, innamoramento?

A.livello sessuale ho attrazione, non é fare sesso, ma è qll che ci trasmettiamo che é davvero bello.

Io non so…se tutto qst è figlio di quello che abbiamo passato entrambi, oppure no.

Se è solo enfatuazione…

Io so solo.che qnd sto con lui il tempo vola, ho 1 sguardo perso su di lui.

Ci farei pure dei figli con questo ragazzo, cosa che con mio marito ero molto restia…

Ora per capire cosa fare…ho preferito allontanarmi da mio marito e da questo ragazzo.

Ora devo prendere la decisione più importante della mia vita: lasciare mio marito e tentare con questo ragazzo..sebbene sia legata a mio marito e al passato.

Purtroppo con mio marito sono profondamente delusa e non so se riuscirei a fidarmi piu di lui…troppe volte ha gettato le mie speranze, la mia fiducia, le.mie energie che ho investito su noi invece che su d.me ormai priva di forze.

Vorrei capire cosa provo per entrambi…

In qst gg mi manca, rivedo le ns foto fatte qnd ci vedevamo e sento il cuore battere più veloce…rivedo le foto con mio marito con nostalgia…e dispiacere.

》》》Cosa posso fare per capire cosa provo per l’uno e per l’altro?

》》》Vale la.pena secondo te/voi ridae per l’ennesima.volta l’occasione a mio.marito?

Ora non ho più energie, ho difficoltà a crederci.

》》》Cosa provo io per questo nuovo ragazzo? Lui prova amore vero come dice? Sono consapevole che ultimamente si abusa della parola amore… ma provo emozioni che non provavo da tanto…a tal punto da pensate ad1 possibile futuro con lui.

Ora sn sola con me stessa alla ricerca di una risposta.

Sto prendendo del tempo mio per prendermi cura di me…

Questo ragazzo mi vuole aspettare…perché non vuole perdermi, perdere l’occasione d creare qlk di bello.con me. É da tanto tempo che nn sj sentiva vivo.

Mio marito vorrebbe conoscermi…(a suo avviso  non mi conosce), mi vuole dav un gran bene…ma.lo.vedo tanto insicuro su d noi…

Che esercizio posso fare per capire che strada prendere…separarmi e provare con qst ragazzo…oppure mio.marito?

Tutto dipende da cosa provo…cosa mi porta a smuovere da l’una o dall’altra parte.

Aiutatemi per favore…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

14 commenti a

Chi amo tra i due?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gimmy -

    Tu sei sposata ad un uomo che nel momento di estremo bisogno ti ha abbandonata e lasciata sola ad affrontare un problema di salute serio, ti ha tradita con un altra facendo ricadere la colpa su di te per i risvolti negativi susseguiti al tuo calvario, è andato via di casa e vorresti tormentarti su una decisione per me palese?? Ma quale opportunità vuoi dare ad un uomo che non sà prendersi cura di te? che non ti ama nel modo in cui ogni uomo dovrebbe amare la sua donna? Lui non deve imparare a conoscerti perchè il suo tempo a disposizione lo ha avuto, a lui manca la dedizione che avrebbe dovuto legarlo a te per amore. Non devi fare nessun esercizio, devi prendere atto che tuo marito è un uomo inaffidabile, che ignora il sacrificio e la devozione che comporta un matrimonio, devi iniziare a volerti bene e a dare fiducia a chi morirebbe per te, non a chi scappa davanti ai problemi e ritornare a strada spianata. E’ inaccettabile, proprio un bell’esempio di marito non c’è che dire.

  2. 2
    Chiaia -

    É vero Gimmy …
    Anche io mi.prendo le mie colpe e responsabilità.
    La colpa sta nel mezzo…più o meno…

    Io forse gli sono stata vicino in maniera sbagliata…non sono riuscita a leggere tra le righe ad entrare dentro di lui…

    Anche io ahimè sono entrata nella trappola di vedere l’altro…colui che mi apprezzava come un eroe…e questo mi faceva rabbia…perché avrei voluto vedere mio marito interessato a me..come persona..e come donna…

    A mio marito ci tengo.tanto… é un sentimento che va oltre all’amore… ma se fosse stato amore ora non mi troverei in qst situazione…gli avrei dato 1 altra possibilità… non proverei qll che proverei per l’altro ragazzo…mi sento sbagliata…per qst.

  3. 3
    Bohemien82 -

    17 anni con un tipo così e a 33 anni sei ancora confusa. Se avessi avuto un compagno fedele, vicino nel momento del bisogno, premuroso ecc. lo avresti lasciato nel giro di qualche anno senza remora alcuna. Vi piace proprio complicarvi la vita e gongolarvi nel melodramma. Ne ho viste e ne vedo tante.

  4. 4
    Solnze -

    Divorzia. È immaturo.

  5. 5
    Chiaia -

    Bohemien82 … io non mi complico la vita e gongolare nel melodramma come dici te.

    Se sono in qst situazione é perché dietro ci sono dei sentimenti…non siamo dei robot.
    Forse te si, ma non ti permettere di dire certe cose.
    Rispetta i sentimenti e titubanze delle persone.
    Ho chiesto un vs pensiero e lo rispetto, ma deve esserci serietà e rispetto per i sentimenti delle persone che raccontano,in fin dei conti anche questa é una forma di aiuto e va rispettata.

    Per quello che ho potuto capire dalla tua risposta…se lui si fosse comportato in maniera diversa (affettuoso, presente ect) non lo.avrei di certo lasciato e stata in qst situazione.

  6. 6
    rossana -

    Chiaia,
    azzardo: FORSE non ami nessuno dei due! se così fosse, regolati di conseguenza, con la massima consapevolezza possibile.

    a mio avviso, i tuoi principali errori nel passato di coppia si riscontrano nelle seguenti affermazioni:

    – “c’era qlk in lui che nn mi rassicurava” – avvisaglie importanti, da non trascurare. se lo si fa, per di più per un mare di tempo, non possono che creare lacerazioni!

    – “gli dicevo che nn era importante, é vero x non farlo assentare…e sbagliai” – si tratta di gravi carenze nella comunicazione. si vorrebbe che tutto avvenisse spontaneamente e si cerca di sottovalutare quando questo non si concretizza, evitando persino di dare modo di rimediare. per poi lamentarsene…

    17 anni sono tanti per non essere riusciti a metterli a frutto in positivo, in una maggior conoscenza di sé, dell’altro, e della reciproca compatibilità.

    prova a stare qualche anno da sola, se ti riesce, e a capire meglio cosa veramente cerchi in un partner.

  7. 7
    Gimmy -

    Sara, quando una persona sta male com’è successo a te, è totalmente incapace di rapportarsi al suo partner con le dovute attenzioni di quando si è mentalmente o fisicamente sereni, e non è che ci voglia un luminare per poterlo comprendere. Se tu sei entrata in quella trappola lo hai fatto come conseguenza ai suoi comportamenti assenti e distaccati, peraltro venuti fuori solo grazie alla TUA lealtà, non la sua che avrebbe taciuto volentieri. Che ne sei affezionata è comprensibile dopo tanti anni, forse anche lui, ma non così coinvolto come lo sei tu. Una persona innamorata della propria moglie implorerebbe perdono, chiederebbe un altra possibilità, invece relega te nel prendere decisioni emozionali pure per lui, e per me questo non è normale. Non racconti di nessun pentimento, desiderio di risanare, ovviare le mancanze, combattere per quest’unione; c’è una lotta impari che vede più te nello sconforto che lui, e per me questa la dice già lunga. In bocca al lupo.

  8. 8
    Chiaia -

    Gimmy grazie per avermi ancora scritto.
    Lui ora ..ma dico in qst 2 gg …qnd gli ho detto che sto cercando di vedere oltre…di cercare di conoscere questo ragazzo…mi inizia a dire che gli manco, che vorrebbe conoscermi, scoprirmi… gli ho chiesto se mi ama…lui mi vuole un gran bene…come faccio a costruire con lui se non mi ama…secondo me alla.base ci deve essere amore…con che spirito potrei fare il passo verso lui?

    Il mio errore é stato qll di non aver visto quello che percepivo dentro di me…ascoltare le mie sensazioni…ora non voglio più fare qst errore.

    Ora per un pó d gg ho preferito stare lontana sia da mio.marito che da.qst ragazzo che ho sentito davvero preso, se non innamorato di me…con la.parola “amore (ci voglio andare cauta).

    Voglio capire cosa provo per entrambi.
    Al.momento non faccio altro che pensare a qst nuovo ragazzo… quando lo vedo vado in apnea,il cuore si agita non so sn segni di un sentimento importante…non me lo ricordo più…

  9. 9
    Chiaia -

    Mio marito ha detto che vuole pensare al domani.

    Che gli manco…cioé?
    Una persona ti può mancare in vari modi…
    Se non mi ama…

    Qnd si rese conto che si stava legando all’altra persona ha scelto il rischio d perdermi…non ha scelto la strada di parlarmene a cuore aperto (cm feci io)… dandomi l’opportunità d recuperare e non perdere il suo amore…é qst che nn riesco a perdonargli…

  10. 10
    Golem -

    “quando lo vedo vado in apnea, il cuore si agita non so se sono segni di un sentimento importante…”

    Sicuramente sono segni che il tuo apparato endocrino funziona perfettamente. Sui sentimenti sarei molto più scettico.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili