Salta i links e vai al contenuto

Cari politici, vi aspettiamo al varco con idee nuove

Lettere scritte dall'autore  lipsia

Cari politici, Vi aspettiamo al varco, pronti a risollevare le sorti dell’Italia, senza le solite reiterate promesse. E regalatecelo un sogno, non ce lo siamo forse meritato?
Non abbiamo forse già pagato, con la nostra dignità persa?
Cari, cari politici, per fortuna che in Italia ci sono gli hard discount, dove poter comprare il pane a meno di 5 euro al chilo, se faccio il conto, mi costa meno prendere il treno e andare a Lugano e fare la provvista per il mese intero.
E che dire poi dello slogan “mi illumino di meno” inventato ad hoc per non so quale situazione, ma diventato indispensabile in tutte le nostre case, basti pensare che la luce è quasi raddoppiata in qualche mese.
Ah Berlusco, non so’ brava a scrive poesie, ma per fortuna cìabbiamo i cinesi che ce fabbricano le candele.

L'autore ha scritto 44 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Cari politici, vi aspettiamo al varco con idee nuove

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Leilaluna -

    è inutile lipsia, ormai qui in italia e nel cervello di ogni cittadino, il politico è sinonimo di presa in giro, quello che succederà anche questa volta.
    Ma io spero che lo fanno.. sinceramente, così l’Italia si incazzerà davvero, li prenderà tutti uno per uno.. e li lapiderà dal più piccolo portaborse al più vecchio senatore a vita. Magari accadesse.

  2. 2
    Dordon -

    io ai politici sto dando una possibilità di “leggere” almeno nuove idee.
    ho messo su un sistema che spero venga a conoscenza di molti italiani, un semplice forum di come si vorrebbe uno stato ideale, delle sue leggi, tasse e tutto il resto, il tutto con la collaborazione di chiunque voglia scrivere come dovrebbe funzionare uno stato.
    Basta puntare il dito, iniziamo da qualcosa tutti insieme di semplice, mattone dopo mattone ce la faremo.

  3. 3
    DAGO44 -

    Mi sa che aspetterai invano.Ma tu hai visto che razza di politici lestofanti che abbiamo?Ma onestamente cosa ti aspetti da un De Mita..Da una Luxuria..da un Bertinotti..da un Fini..da un Berlusconi..ci tormenteranno in queste settimane con lancio di nuove idee,nuovi messaggi tutti per noi elettori poi passate le elezioni la musica non cambia …si ostinano a definirsi di Destra,di Sinistra o di Centro.Nessuno di questi schieramenti esiste piu ormai da anni.O sei con il sistema o sei contro il sistema.Ora si accorgono che non si arriva pi a fine mese,che la vita è troppo cara.Mati rendi conto di che razza di presa in giro???Ho fatto politica con passione in anni difficili,in anni in cui si andava a scuola con le catene e i tirapugni,anni in cui quando andavi ad attaccare il tuo giornale c’erano le imboscate delle fazioni opposte e ti riempivano di randellate.Nessun altro scopo che l’ideale in cui credevi ti spingeva a fare certe cose,la passione per un certo credo poilitico,il voler per davvero cambiare.Ora ma ormai da parecchi lustri gli ideali si sono andati a fare benedire,e hanno lasciato il posto agli affari agli sprechi,alle amicizie.Uno schifo insomma,un saluto a tutti.DAGO44

  4. 4
    renata mucci -

    Che ne dite, visto che siamo ancora in tempo, di rivolgerci direttamente ai politici per chiedere quello che ci interessa ? provo a partire dalle prime due cose che mi vengono in mente e a voi propongo di partecipare con altre idee. Allora comincio :
    Cari politici, siete ancora in tempo ad inserire nei vostri programmi più attenzione per la scuola e per l’inquinamento. A quanto si coglie intorno a noi sembra che questi temi stiano veramente a cuore agli elettori. Ci sono in lista d’attesa, molti altri argomenti pressanti che devono trovare spazio senza però dimenticare che alla scuola è affidato il compito di preparare gli individui di domani e ad una valida terapia anti-inquinamento, è affidata la sopravvivenza degli individui di oggi. renata 27

  5. 5
    filippo -

    copio qui p.c. lo stesso commento che ho spedito al Messaggero alle 19:41 circa in merito alle caratteristiche che hanno questi “politici”:

    Titolo: Bertinotti teme di essere cancellato
    Svolgimento:
    Magari!
    Penso che di opportunisti, falsi intellettuali, populisti-chic e demagoghi erre-moscia come te, Bertinotti, o di schiaccianoci sovietici come Diliberto, Rizzo e tutta la chiesa bolscevica con i suoi sacramenti questo paese ne ha avuto più che abbastanza, come della Mafia e tutto il resto della profana compagnia.
    Non siete voi i socialari che salveranno l’umanità dalla prepotenza capitalistica, perché voi siete degli aspiranti capitalisti, dei discepoli di Rothschild (1).
    Se il Padreterno (sono Ateo, ma è per il comune modo di parlare) avesse messo nella testa di Benito Mussolini quel tanto di intuito utile a evitare di rovinare il paese in un conflitto perso in partenza, l’Italia, il mio bel paese non il vostro (ché l’avete usato insieme con gli altri come una prostituta), oggi non starebbe in ginocchio davanti all’Europa e non avremmo da discutere di un idiota federalismo con i secessionisti lombardi, ma gli diremmo: ti vuoi separare?! vuoi fare il Kosovaro?! e fallo! poi, quando scenderai sotto il Po (e tu scenderai a prendere il Sole) e ti leveremo anche le mutande con “l’imposta di soggiorno per secessionisti imbecilli (ISSI)” che farai?!
    Ma tant’è, Mussolini non ci ha pensato e così eccoci qua, con questa classe politica fantozziana che ha creato regioni e province per rubare al meglio, che fa ridere tutto il mondo e ci trascina nella volgarità e nell’indecenza, oltreché nel disastro sociale ed economico.
    Bertinotti, ci vorrebbe S. Francesco a convincermi che tu sei un “sociale” anziché uno ***** opportunista!
    Fà il favore: risparmia una fatica ai tuoi ex-compagni, autocancellati, tornatene nel tuo re-cesso e portati dietro anche Berlusconi, il tuo amico dell’altra sponda; anzi, se puoi, fai Sansone! portati dietro tutta ‘sta politica di m…. (allevio il compito censorio della redazione e metto io i puntini).

    (1) la citazione di Rothschild non è casuale; pochi ignorano, infatti, l’estensione dei tentacoli della famiglia in questione nelle multinazionali e nelle società anche del nostro paese, specialmente delle telecomunicazioni.

    Ecco! cari miei, Lipsia e gli altri, ma a chi vi volete rivolgere?!
    Se il voto è “svotato” d’ogni significato, ché tanto quelli inciuciano, fanno accordi etc…, quali speranze potrà avere la preghiera dei poveracci, visto che è rivolta ad un’associazione per delinquere?!
    La preghiera che potete inoltrare al Cielo, in modo del tutto simbolico visto che da lassù nessuno ci aiuta, è che la maggioranza degli Italiani in questa occasione decida una buona volta di disertare le urne, mettendo l’interesse collettivo davanti a quello personale o familiare prima che la situazione collassi definitivamente, vanificando ogni proposito di protesta pacifica e lasciando la parola alle mazze da baseball.

  6. 6
    lipsia -

    E’ incredibile con tutto il rispetto che posso avere (ma anche qui avrei da dire) per il Prof. Veronesi, ma ragazzi che cappero si candida a fare a 83 anni…..e quell’ altro un magistrato (Serra se non sbaglio) 67 anni, al suo confronto è quasi un lattante.

  7. 7
    lipsia -

    Che fa Cuffaro? Si candida e sfugge i processi?
    Totò Cuffaro aveva appena pronunciato le sue«dimissioni irrevocabili», e già iniziava da parte dei massimi esponenti dell’Udc il balletto delle possibili nuove candidature, che lo metterebbero per sempre al riparo da qualsiasi inchiesta giudiziaria, passata e futura. E ieri pomeriggio, la proposta indecente ha assunto l’ufficialità. Si apprende infatti che Cuffaro è stato «ufficialmente invitato» da Pier Ferdinando Casini e da «tutta l’Udc» a presentarsi al Senato.
    Cuffaro è stato appena condannato a 5 anni e all’interdizione dai pubblici uffici. Casini si dice sicuro che «gli sciacalli» fra «qualche mese» saranno costretti a chiedergli scusa. Casini non sa, o finge di non sapere, che ci vorranno almeno altri tre anni perché la sentenza del Tribunale di Palermo passi in giudicato e già molto prima, grazie anche alla «legge Cirielli», il reato sarà abbondantemente prescritto. Casini non sa, o finge di non sapere, che intanto è partita una nuova inchiesta della Procura di Palermo, questa volta per concorso esterno in associazione mafiosa. Gli «sciacalli» di Casini dunque avrebbero ancora molto tempo a disposizione per scorazzare nelle praterie. A meno che…
    A meno che Cuffaro non venga tratto in salvo dagli «innocentisti di professione» con la proposta indecente. Se andasse davvero a finire così, Casini saprebbe spiegarci in che consiste l’alto «significato morale» delle «dimissioni irrevocabili» presentate da Cuffaro all’Ars?
    Casini ammetterà che tutta la sua prosopopea sul «rispetto» da parte di Cuffaro delle decisioni dei giudici, sulla volontà di «difendersi in processo e non fuori dal processo», sulla decisione di «battersi sino alla fine per l’accertamento della verità», altro non sono che specchietti luccicanti agitati nelle convinzione che gli elettori ancora oggi abbiano l’anello al naso.

  8. 8
    lipsia -

    Ciao Dordon potresti essere un po’ più esaustivo sul tuo progetto?

  9. 9
    lipsia -

    La Lega nord candida a Padova per il Senato un marocchino di religione islamica, Zakaria Najib. Najib, cinquantenne, sposato con un’italiana, gia’ consigliere comunale della Lega a Cadoneghe, dal 1986 anche cittadino italiano, e’ gia’ noto per aver scritto nel novembre scorso al Presidente della Repubblica chiedendo provocatoriamente di poter tornare allo status di extracomunitario per le facilitazioni che gli stranieri avrebbero per casa e lavoro.

  10. 10
    Dordon -

    il progetto, non è altro che un forum che come mi aspettavo non sta avendo il successo che speravo. su questo forum ho iniziato ad aprire poche discussioni da solo in pratica, il progetto del forum è quantomeno semplice:

    Siamo stanchi di puntare il dito? Si? Ok, il forum è fatto per iniziare a scrivere le idee di tutti gli italiani che vogliono dire la loro TUTTI insieme, senza schieramento politico di alcun genere. Di fatto è vietato fare “politica” ma solo fatti. Nessun idealismo come “io fascista” “io comunista”, vietato rigorosamente per evitare inutili litigi, tanto alla fine lo sappiamo, siamo meglio dei politici se lo vogliamo. Ma come ho scritto, a molti piace più puntare il dito che fare una cosa semplice come scrivere, e dico ahi ahi, questi politici li vogliamo noi! Io non li voglio, il forum c’è esiste e si chiama Le Nostre Leggi, http://lenostreleggi.forumfree.net/ , spero che chi permette di pubblicare i commenti lasci il link. 🙂

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili