Salta i links e vai al contenuto

Call center 191

Abito a Civitella San Paolo, un paese di 1500 abitanti della Provincia nord di Roma, esattamente a 40 km dalla Capitale.
All’inizio del 2007 Telecom attiva il servizio ADSL nel mio comune, dove ho un piccolo ufficio in cui svolgo la mia attività di programmatore freelance.
Il 13 Marzo attraverso il 191 richiedo l’attivazione di una linea ADSL. Il call center mi spiega che posso scegliere tra Alice 2 Mega e Alice 4 Mega (mi viene spiegato che il servizio Alice 20 Mega non è ancora attivo), tra un profilo tariffario a consumo e uno flat.
Scelgo la Alice Flat 4 Mega e il 191 mi spiega che servono 21 giorni lavorativi per l’attivazione.
Dopo circa una settimana mi viene consegnato il modem-router Alice della Pirelli (non il disco volante ma quello rettangolare bianco e nero). La portante ADSL viene subito rilevata ma devo aspettare, prima di poter navigare, che le pratiche tecniche e amministrative siano sbrigate. Così mi spiega il 191.
Aspetto ancora qualche giorno, chiamando di tanto in tanto il 191 per sapere a che punto sono ‘le pratiche amministrative’ ma mi viene sempre risposto che non devo preoccuparmi e che i tempi che Telecom è tenuta a rispettare verso i propri clienti per l’attivazione del servizio sono di 21 giorni lavorativi.
Chiamo ancora il 4 Aprile e un operatore del 191 mi racconta che a seguito di un sopralluogo tecnico, effettuato il 31 marzo, Telecom è impossibilitata ad attivare il servizio da me richiesto e per questo ha cancellato la mia domanda (senza nessuna comunicazione scritta o verbale). Chiedo il motivo di questa decisione e il 191 mi spiega che nel mio comune non è attivo il servizio 4 mega ma solo quello a 2 mega.
Faccio presente che è stata proprio Telecom a dirmi che quel tipo di servizio era disponibile ma mi viene detto che l’unica cosa che posso fare e avviare una nuova richiesta questa volta per una linea a 2 Mega. Mi spiegano inoltre che dovrò aspettare ancora 21 giorni perchè la mia è una nuova richiesta che non ha niente a che vedere con la precedente.
Dopo una settimana mi arriva un nuovo modem, tale e quale all’altro ma, come spiegano al 191, di diverso ci sono i dati memorizzati al suo interno che servono per individuare il cliente, il tipo di servizio e il tipo di tariffazione scelta.
Nel frattempo arriva una lettera dalla Telecom in cui mi viene comunicato un numero verde per la risoluzione di eventuali problemi e guasti.
Decido di chiamare loro (il 191 era ormai a corto di scuse) e mi parlano di problemi in centrale che verranno risolti entro 48 ore (ma io sono diventato molto scettico a riguardo). E intanto arriva Maggio.
Continuo a chiamare ogni 48 ore per avere novità, vengono aperte segnalazioni, solleciti, solleciti di solleciti e mi viene persino riprogrammato il modem da remoto in quanto i dati contenuti al suo interno erano sbagliati (senza parole, vero?).
Il 17 maggio finalmente la mia ADSL è attiva, posso navigare a una velocità intorno agli 800 Kbps (ben al di sotto dei 2 Mega del mio profilo tariffario) ma mi accontento.
Il 19 Maggio il modem non riesce più a stabilire una connessione e chiamo ancora il numero verde Telecom che mi apre una pratica di guasto (l’ennesima). Mi assicurano che entro 48 sarà tutto risolto. Da allora sono passati 11 giorni ma il problema ancora sussiste.
Per Telecom è tutto normale.
A dire la verità per un attimo ho temuto che mi dovessero rimandare un nuovo modem Alice – Pirelli (il buon Tronchetti deve pur mangiare: ogni richiesta un modem nuovo).Un mio amico ne ha collezionati 5 e ancora non può usare la sua ADSL.
Io nel frattempo non posso lavorare dal mio ufficio, il 191 non potendomi più raccontare la barzelletta dei 21 giorni lavorativi, mi ha detto che secondo lui Telecom non mi sta recando nessun danno nonostante l’attivazione del servizio ADSL avverrà fuori tempo massimo (se mai avverrà).
Ho sempre pagato, e continuo a farlo, la bolletta Telecom per il servizio che Telecom mi offre ma a questo punto mi chiedo se questo di Telecom è un servizio degno di un Paese civile.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

1 commento

  1. 1
    Mario -

    A me, se possibile, hanno fatto di peggio, sto anche io a Civitella San Paolo. La faccio breve, ci sarebbe troppo da raccontare. Il 5 febbraio 2007 chiedo l’attivazione di alice flat, il 6 mi comunicano che è attivo (2 mb), non riesco a connettermi, il segnale adsl non c’è, telefono, mi dicono di attendere massimo due giorni, nulla da fare, al decimo giorno telefono e nei tempi previsti recedo dal contratto. Lo stesso giorno tento con Tiscali che prima mi dice di potermi fornire solo una 640k, poi mi dice che non è in grado di servire la zona. A marzo torno a chiamare telecom ed attivo un Alice tutto incluso. Il servizio da allora funziona ad intermittenza, pertanto protestando con un operatore riferendo che ero costretto a pagare la connessione 56k a tariffa per poter navigare, lo stesso mi riferisce che potevo connettermi gratuitamente col numero verde 7020187187, lo faccio. In questo momento mi trovo con una bolletta di 480 euro in cui la telecom mi chiede di saldare tutto un anno del primo alice perché, secondo loro, ho distetto il contratto prima del tempo, senza considerare il mio diritto al recesso, in più sulla bolletta mi ritrovo attivato alice 1 cent che non ho mai richiesto (il tizio del call center mi ha evidentemente truffato spingendomi ad usare il 7020…… lasciandomi credere fosse gratuito, altro ancora evito di citarlo. Molti altri a Civitella hanno gli stessi problemi di connessione, organizziamoci. flipboy@libero.it, contattami.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili