Salta i links e vai al contenuto

Ma a cosa serve il Call Center di Telecom?

  

Il 10 aprile 2007 ho malauguratamente accettato l’offerta “Alice Tutto Incluso”, mi veniva detto che entro 10 gg avrei ricevuto il materiale (Modem WiFi e Telefono Aladino) e sarebbe stata attivata la linea.
Dopo circa 15 gg non avendo ricevuto alcunché ho telefonato al 187 per avere informazioni, la risposta è stata che entro una settimana avrei ricevuto tutto; dopo una settimana non avendo ricevuto nulla ho richiamato il 187 anche in questo caso mi è stato risposto che entro una settimana avrei sicuramente ricevuto tutto; passata anche un’altra settimana ritelefono ed ottengo la stessa risposta faccio presente che era ormai passato più di un mese dalla stipula del contratto e desideravo una data certa al che mi viene risposto che 50 giorni sono i tempi massimi di attesa; attendo altri 10 giorni e nulla arriva, al che telefono nuovamente al 187 e scopro, con mia meraviglia, che il servizio ADSL era stato attivato (nota l’attivazione del servizio era legata alla consegna del materiale, almeno cosi mi è stato detto da un operatrice del 187), chiedo quindi che fine avesse fatto il materiale mai ricevuto e faccio presente che desidero una risposta, mi viene detto che entro pochissimi giorni avrei ricevuto ciò che mi spettava; dopo aver inutilmente cercato nel sito di telecom o sul 187.it un indirizzo di mail al quale scrivere tutto ciò, ho chiamato nuovamente il 187 sia per esporre il mio disappunto sia per avere un indirizzo di mail al quale scrivere, dopo aver ricevuto : un numero di FAX (l’operatore in questione non conosceva indirizzi email di Telecom!!!!!!), mi è stato detto che entro il 14 di Giugno Telecom forse mi avrebbe informato, che un reclamo era già stato inoltrato.
Ieri 14 Giungo mi è stato consegnato il telefono Aladino, peccato che il modem non sia stato consegnato con il risultato che sia l’ADSL sia il telefono sono inutilizzabili, ho quindi nuovamente telefonato al 187 e (come sempre) mi è stato richiesto per l’ennesima volta un numero di cellulare e mi è stato garantito che sarei stato richiamato entro brevissimo tempo, sono stato effettivamente richiamato e dopo essere (con fatica) riuscito (spero!!!!) a spiegare che avevo ricevuto il telefono ma non avevo ricevuto il Modem, mi veniva, come di consueto risposto che entro pochi giurni tutto si sarebbe sistemato (Secondo me utilizzano computer semiumani con risposte pre-impostate).

Mi sorgono spontanee alcune domande:

Quando finirà questa storia?
Riuscirò mai ad avere tutto ciò che è previsto nel contratto?
Vi sembra normale che dopo più di DUE mesi e dopo innumerevoli disguidi debba ancora aspettare ciò che mi è dovuto?
Si saranno resi conto in telecom che la spesa per il callcenter non solo è INUTILE ma addirittura dannosa?
Non sarebbe meglio sostituire il callcenter con un risponditore automatico programmato per dare risposte casuali?
Il risulato sarebbe lo stesso (forse anche più simpatico) ma la spesa notevolmente inferiore.
Non si rendono conto i vertci di telecom che così facendo aggevolano la concorrenza?
O è quello che vogliono?

Sono veramente una BANDA di INCAPACI.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

4 commenti a

Ma a cosa serve il Call Center di Telecom?

  1. 1
    Gioans -

    Fatti coraggio,io ho fatto richiesta l’otto di novembre 2006.. mi è arrivato tutto a metà aprile scorso… i solleciti non servono a nulla…cmq se avevi prima un’altro contratto con un altro gestore, informati che il canale sia stato liberato, perchè è proprio per quello che le cose non arrivano..coraggio!!

  2. 2
    simona -

    cari lettori..sono una che in un call center ci ha lavorato per 3 anni..non mi stupiscono i vostri commenti anche perche’ al telefono la gente mi racconta vicende spaventose su quello che fa o non fa il servio clienti telecom o anche di altri operatori..sono giunta alla conclusione che purtroppo ci sono una marea di operatori incompetenti al 191 o187 mentre persone che magari valgono qualcosa o perlomeno nn forniscono risposte standard vengono relgate nei famigerati call center esterni..vengono prese a parolacce dalla gente con insulti e imprecazioni,,,e’ veramente avvilente ma se lavori mangi altrimenti no…dico solo che e’ il sistema in generale che e’ sbagliato e che purtroppo ne’ io ne’ voi ci possiamo fare nulla,,,,

  3. 3
    Gigi -

    Il call centre di telecom (e non è certo un caso isolato!!) sarebbe un servio???
    Chiamarlo servizio è un insulto a tutti coloro che pur chiamandolo 2000 volte, quotidianamente, non ottengono/risolvono assolutamente NULLA!!
    Lo sport preferito degli operatori del call centre, sbattere il telefono in faccia alla gente!! Se non sanno cosa fare si sentono autorizzati a far “cadere” la linea! Mi piacerebbe conoscerne di persona almeno uno di sti ragazzetti ignoranti, per insegnargli la buona educazione!!!

    Penso che prima di riuscire a far riabilitare i numeri tipo 899 (che mi servono assolutamente per poter lavorare!!) avrò fatto a tempo ad insegnare a guidare la macchina al mio cane!!!

  4. 4
    gianni -

    cambiare piano tariffario e’ un odissea,il 29 giugno 2009 dopo numerose chiamate , che offrivano alice casa a 20 e tutto compreso, ho deciso ei aderire convinto dall’operatrice nella validita’ dell’offerta,entro 15 giorni modem telefonate internet email 7 mega senza costi d’attivazzione e senza canone.alice 7 mega e’ attivo da giugno e il modem e il tecnico non ancora visti, pensavo fosse solo un ritardo.ho chiamato invano il 187 per avere spiegazioni mi e’ sempre stato detto di avere un po di pazienza che il piano era partito e mi avrebbero avvisato per la consegna del modem.
    ogni volta che chiamavo il 187 mi veniva detta una versione diversa la precedente, posso dubitare della preparazione e professionalita’ delle operatrici? oggi 31 agosto arriva la fattura telecom e con mia sorpresa mi trovo un conto di 105,50, con all’interno 17,73 di costo alice 7mega! l’operatrice appena sentita mi ha palesemente dichiarato che c’e’ stato un errore nella convalida del piano da me acettato, e che l’offerta alice casa termina oggi e non c’e’ la possibilita’ di aderire.ora io mi trovo con una bolletta piu’ cara dopo aver aderito ad una offerta piu’ conveniente,e’ giusto??? spero che provvedano a sistemare tutto in breve tempo dandomi l’offerta che mi e’ stata proposta, anche perche’ non intendo pagare per l’incompetenza di altri. grazie

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili